Ultime segnalazioni

A Wicked Saga


Autore: Jennifer L. Armentrout

Genere: Fantasy


Ivy Morgan è una sopravvissuta. Rimasta orfana a diciotto anni, ha imparato in fretta cosa significa doversela cavare da sola e, adesso, non permette agli altri di entrare nella sua vita. Anche perché non vuole rischiare che le facciano troppe domande su come trascorre il suo tempo. Nessuno infatti deve sapere che i genitori erano affiliati a un antichissimo Ordine segreto e che, con la loro morte, è toccato a lei ereditare la loro missione… Ren Owens è l'ultima persona al mondo per cui Ivy dovrebbe provare interesse; è impulsivo, imprevedibile, ed è troppo arrogante perfino per essere un membro dell'Élite, la sezione dell'Ordine cui vengono affidate le operazioni più rischiose. Eppure è come se Ren l’avesse stregata. Quando guarda i suoi profondi occhi verdi, Ivy sente di volere un destino diverso da quello cui è condannata: sente di volere… lui. E, per la prima volta, ha l'impressione di potersi davvero fidare. Almeno finché non intuisce che Ren le nasconde qualcosa, un segreto che potrebbe distruggere tutto ciò per cui lei ha lottato…



Ciao ragazzi!
Vi parlo oggi di un libro che ho letto d'un fiato durante un viaggio in treno di quattro ore. Mi ha preso talmente tanto che per poco non perdevo la mia fermata, rischiando di trovarmi a chilometri e chilometri da casa. Ovviamente, giusto un libro della Armentrout mi poteva prendere così. Edito dalla Nord, sto parlando di "Lontano da te", primo volume della serie Wicked. Ivy Morgan fa parte di un Ordine segreto che combatte una minaccia terribile, le Fate. Non sto parlando di quelle carine e coccolose con le ali scintillanti e che ti permettono di volare grazie a una magica polverina. No. Parlo di quelle che ti succhiano l'energia vitale, a volte uccidendoti, a volte lasciandoti a un passo dalla vita e trasformandoti così in
una specie di zombie succhia energia. Sono Fate ed Elfi bellissimi e letali che considerano gli umani alla stregua di mucche, in grado di controllarli con i poteri mentali a meno che non si possegga un amuleto con un quadrifoglio, cosa che i membri dell'Ordine sanno bene. Il loro compito è dare la caccia ed uccidere ogni singolo essere appartenente alla razza del Popolo fatato. Si allenano fin da piccoli, in famiglie appartenenti all'Ordine. Famiglie che spesso vengono sterminate dagli stessi mostri che combattono, cosa che è successa a quella di Ivy, oltre che al suo fidanzato. Motivo per cui lei tiene a debita distanza tutti, perché non può rischiare di amare qualcuno che poi le può venire strappato crudelmente in un attimo. Questo muro invalicabile in realtà ha come fondamenta anche un terribile segreto che lei si porta dietro. Un segreto che le impedisce di aprirsi agli altri e di vivere la vita alla giornata, tra fate da uccidere e una vita da mantenere in apparenza normale. Poi, durante una ronda succede qualcosa di assolutamente imprevisto. Incontra uno degli Antichi e nello scontro quasi ci rimette le penne. Ferita gravemente, si trascina al quartier generale dell'Ordine. E mentre è lì, in attesa di venire soccorsa, le appare una visione. Posso descrivere Ren Owens giusto come una visione perché è alto, moro, occhi verdi, muscoloso, con un tatuaggio su un braccio a forma di rampicante e bello da mozzare il fiato. Ditemi che un tipo del genere non è una visione. Chi non ha un debole per i mori con gli occhi verdi? E non importa quanto Ivy cercherà di tenere lontano Ren, lui non smetterà di ronzarle attorno come un'ape sul miele. E diciamo che la situazione di New Orleans non aiuta, dato che le fate sembrano decise a combinare qualcosa di grave. Ivy sarà costretta a pattugliare le strade a stretto contatto proprio con Ren, membro di una sezione elitaria dell'Ordine. E per quanto lui sia deciso a distruggere ogni barriera tra loro, sarà davvero un'impresa restare fredda e impassibile. Ma proteggere il proprio cuore vuol dire proteggere anche i propri segreti. E lo stesso Ren ne custodisce parecchi, primo tra tutti il motivo per cui è stato trasferito alla sezione di New Orleans. Come al solito nei libri della Armentrout non manca azione, scene d'amore, suspense, risate a palate, turbe psichiche della protagonista che rispecchiano un po' quelle di tutte noi, figaccioni che mammamia vorresti entrare nelle pagine del libro... E tantissimo altro ancora. Non vi ho parlato di un personaggio importante perché voglio lasciarvi la sorpresa di scoprirlo. Ma anche voi poi vorreste avere il vostro Think vicino. E non dico altro.

"Voglio conoscere la tua storia. Voglio conoscere te. Voglio... Oh, cazzo. " Ren accarezzò la mia guancia, la sua mano gentile mentre mi inclinava la testa all'indietro, e prima che il mio cuore potesse fare un altro battito, mi baciò,. Non era un bacio lento o seduttivo. Si impossessò delle mie labbra come se stesse reclamando il possesso del mio corpo, della mia anima e di ogni parte di me.

Questo libro è stato come un enorme bicchierone di acqua fresca d'estate. Ho avuto il bisogno di bermelo in un fiato, senza pensare che a un certo punto mi avrebbe ghiacciato lo stomaco. È successo ma non mi è importato, perché è un libro che cresce piano piano, ti lascia qualcosa dentro come la frescura dell'acqua in estate e tutto ciò che pensi appena raggiungi l'ultima pagina è "No! Ne voglio ancora!" Non è il solito paranormal romance. La protagonista è reale, piena di sensi di colpa e angoscie, crea un muro come farebbe una persona ferita. E lui.. Lui è tutto quello di cui lei a bisogno, ma ancora non sa. O almeno prova ad ignorare. Mi piace questo della Armentrout (oltre a mille altri motivi) che le storie d'amore crescono piano piano. Proprio come nella realtà. Ci sono litigi, battibecchi, risate, segreti da tenere, segreti che si vuole poi condividere e infine c'è il bisogno fisico dell'altro. Se cercate un libro del genere, allora eccolo servito. E a breve vi parlerò anche del secondo, quindi affrettatevi!




Voto libro - 5 Wow Meraviglioso


Voto erotico - 3 Sexy



Autore: Jennifer L. Armentrout

Genere: Fantasy


Divisa, spezzata tra dovere e sopravvivenza, niente può essere più lo stesso. 

Tutto ciò che Ivy Morgan credeva di sapere si è ribaltato. Dopo essere stata tradita e poi quasi uccisa dal Principe delle Fate, viene lasciata ferita e devastata, con un segreto tremendo che deve tenere nascosto a tutti i costi. E se l'Ordine la scopre, la ucciderà. 
Poi c'è lui, Ren Owens, membro dell'Elite, sexy e tatuato, che ha condiviso il letto di Ivy ed ha reclamato il suo cuore. La chimica tra loro è esplosiva, ma Ivy sa che Ren ha sempre considerato il suo dovere verso l'Ordine sopra ogni altra cosa e non potrebbe neppure toccarla se conoscesse la verità. Sempre se decide di non ucciderla. Eppure come può lei convivere con se stessa se deve mentirgli? Ma come il Principe inizia ad avvicinarsi con il proposito di aprire permanentemente i portali per l'Altraterra, Ivy sta finendo le opzioni. Se non capisce di chi si può fidare in fretta non sarà solo il suo cuore che verrà strappato via, ma la stessa civiltà.

Hi there, dears!
Vi saluto in inglese perché è in questa lingua che ho avuto il piacere di leggere il secondo della serie Wicked di, indovinate un po', la mia amata Jennifer L. Armentrout. Uscito a luglio 2016, lo aspettavo con tanta ansia da finirlo in poche ore. Il titolo in inglese è "Torn" ed è il seguito di "Lontano da te".
Pertanto se non avete ancora letto quello, correte immediatamente a farlo! Abbiamo lasciato la nostra Ivy con la terribile scoperta di essere lei la creatura abominevole che Ren cercava per fare fuori, un Halfling, metà umana e metà fata. Quella che il Principe delle Fate deve mettere incinta per poter avere un bambino con la facoltà di tenere per sempre aperti i portali. Insomma, per far succedere l'apocalisse. Solo che tutto questo scambio deve avvenire senza costrizione alcuna. Ora, considerando come avevamo lasciato Ivy, le possibilità che lei possa andare di sua spontanea volontà proprio con l'essere che stava per ucciderla e che ovviamente odia sono diciamo vicine alle possibilità che iniziamo a respirare nello spazio aperto. Quindi ero davvero curiosa di sapere come si sarebbe svolta la vicenda. Per non parlare dei segreti che sembravano essere stati lasciati alle spalle, eppure ora ritorneranno ad essere uno dei temi principali del libro. Ivy dovrà tenere segreto a Ren quello che è se non vuole perderlo. E Think pure rivelerà sorprese non da poco che vi faranno sbellicare dalle risate e piangere di commozione allo stesso tempo.

"Tu non puoi passare!" Ren si immobilizzò. Anche il cavaliere. Poi ripresero a combattere. Guardai Think allibita.
"Credevo funzionasse! Nel Signore degli Anelli funziona!"


Quindi da una parte l'Ordine di cui ha sempre fatto parte, i suoi alleti, se scoprissero la verità la farebbero fuori in due secondi netti. Dall'altra i suoi eterni nemici, le creature che odia, non vogliono far altro che rapirla per convincerla con le buone e con le cattive che darsi all'inquietante principe sia una buona idea. Oltre a tutta la situazione super incasinata e pericolosa per la nostra Ivy, c'è la situazione in sospeso con la sua migliore amica, nonché traditrice, Val. Ci sono scoperte da fare che l'Ordine ha tenuto nascoste, persone che scompaiono da ritrovare, amici da aiutare. E infine abbiamo la sua consapevolezza crescente di non avere possibilità di scampo e probabilmente di non vivere per vedere un altro tramonto tra le braccia del suo amato Ren. Esatto, alla fine lo ammetterà a se stessa e poi a lui, anche se nel peggiore dei modi possibile.

"Lo amavo. Dio, lo amavo più di quanto amassi le praline e i bignè e quello era estremo, perché il mio amore per le cose zuccherose e dolci rivaleggiava le più epiche storie d'amore conosciute tra gli uomini". 

Non mancano le scintille tra i due maschi della sua vita, ovviamente.

"Ren sospirò pesantemente. - Dio, sei così fastidioso.
- E quindi? - Think svolazzava di fronte al divano, le sue ali sbattevano furiosamente nell'aria. - Io sono gomma e tu colla!
Ren si girò a fronteggiare il piccoletto. - Cosa?
- Qualunque cosa dici mi rimbalza addosso e si attacca a te!
Ren lo guardò e scuoté lentamente la testa, mentre si girava verso di me. - È come vivere con un bambino di due anni con le facoltà mentali di un quindicenne. " 


Devo dire che il loro battibeccare ti permette di rifiatare perché questo libro è decisamente più pesante del primo. Ci sono momenti che rosicchieresti tutte le unghie perché Ivy viene catturata dalle Fate. Ma quello che le succede lo lascerò scoprire a voi, quando uscirà in italiano o se non volete aspettare quando lo leggerete in inglese. Ma anche questa volta Jennifer ha scritto un libro che pagina dopo pagina ti tiene incollata. La odi per alcune scene perché sono troppo reali. Lei non idealizza i suoi personaggi, le loro reazioni alle bugie e alle angosce sono vere, come potrebbero essere le mie e le vostre. Le loro decisioni non sono sempre giuste, anzi il più delle volte sono sbagliate e dettate dalla paura reale di perdere chi si ama. Ecco perché questa trilogia è qualcosa che tutti, anche i non amanti del genere, dovrebbero leggere.
Vi lascio con un paio di frasi. Alla prossima!



Voto libro - 5 Wow Meraviglioso

Voto erotico - 3 Sexy






Nessun commento:

Posta un commento