Ultime segnalazioni

Scusa ma ti amo troppo


Genere: Romance

Autore: Elisa e Lori

Stella Lucente ha ventisei anni e abita in un piccolo paese vicino a Milano. Dopo la fine di una lunga storia, Stella passa il suo tempo tra il negozietto vintage, che gestisce con la sua amica Bea, e casa. È proprio l’amica, reduce da una litigata con il ragazzo, a convincerla a imbucarsi con lei a una festa in un locale milanese. Stella non conosce nessuno, ma non ha ancora avuto il tempo di annoiarsi quando viene avvicinata da Giulio, un affascinante quarantenne dal piglio deciso che comincia a corteggiarla dal primo momento. Lui è di Roma, le dice che deve ripartire ma che prima la vorrebbe rivedere e le dà il suo numero. Il giorno dopo si presenta direttamente al negozio e la invita a cena. I due cominciano a frequentarsi e ben presto lui si dichiara innamorato e le chiede di trasferirsi a Roma dove gestisce un ristorante di successo, Lo Specchio. Ma nel viaggio di andata verso la capitale Stella conosce Alessandro Presta, un noto attore bellissimo e dal fascino magnetico. E così, mentre la storia d’amore tra Stella e Giulio va avanti, lei si abbandona alle avances di Alessandro...
Quando tutto sembrerà chiaro agli occhi di Stella, il destino rimescolerà le carte.


SCUSA MA..NON MI E’ PIACIUTO


Cari lettori, oggi vi parlo del romanzo scritto a quattro mani “Scusa ma ti amo troppo” di Elisa Trodella e Loretta Tarducci, edito da New Compton Editori. Un romanzo che non mi ha convinta molto ad esser sincera. Recensioni strapositive tra i lettori mi hanno portato ad acquistarlo. Sarò una voce fuori dal coro, ma… fortuna che mi è costato solo € 0,99!! All'inizio ho pensato fosse “carino”, un romanzo leggero per rilassarsi dopo una lunga giornata lavorativa. Un romanzo per emozionarsi. In realtà, l’unica reazione scatenatasi è quella dei nervi a fior di pelle. Sì, lasciatemelo dire: la protagonista è davvero fastidiosa. Borgo (Milano). Il suo nome è Stella che dopo la fine di un’importante storia d’amore, passa dall'avere una vita piatta e monotona legata al suo negozio all'avventura romana con uno sconosciuto, Giulio. Il loro incontro avviene in un locale, nel quale Stella si reca con la sua amica Bea per fare baldoria e godersi la vita, cosa che al momento non fa perché impegnata a piangersi addosso e a rischiare di finire con il “riempire la casa piena di gatti”, come saggiamente ipotizza l’amica. Tra i due scatta la scintilla: lui se ne invaghisce, lei ci sta anche se confusa, dopo qualche breve incontro nordico i due decidono di vivere insieme da lui a Roma. Qui la loro storia si trascina tra la confusione di lei e la pazienza di lui. Un santo a mio dire e mi auguro che non esistano donne del genere perché sono semplicemente insopportabili. Cosa rende la protagonista così fastidiosa? Beh, oltre all'essere confusa, è una bugiarda cronica. E a lungo andare, la cosa infastidisce il lettore. Segreti e bugie in un romanzo sono ben accetti, ma non quando monopolizzano la storia. Il finale lascerà sorpreso chi non ha letto “Solo un attimo” di Valeria Marasco. Molto simile. Uscito un anno prima. Sono rimasta alquanto spiazzata e ho chiuso il libro pensando di aver perso tempo prezioso da poter impiegare nella lettura di qualcos’altro. I temi sono banali: lei mollata, lei soffre, lei indecisa tra l’uno l’altro, il famoso che perde la testa per la comune mortale. Peccato perché la scrittura è molto piacevole, scorre e i dialoghi sono realistici e spontanei. Come esperimento di scrittura, non è affatto male. Anzi consiglio alle due autrici di continuare e deliziare i lettori con la loro abilità nella scrittura. Non é perfetta, ma è stato l’unico motivo che mi ha portato a finire di leggere il romanzo. Per il resto, credo ci sia ancora molto da lavorare, soprattutto per quanto riguarda la trama ed il finale! Lorena


Voto storia - 1 non mi piace







3 commenti:

  1. Scusa ma ti amo troppo15 febbraio 2016 17:44

    Ciao Lorena, innanzitutto grazie per aver scelto il nostro libro e averlo anche recensito; è sempre un piacere per noi conoscere il parere delle nostre lettrici e, anche se negativo, ci stimola e affascina. Hai toccato i punti salienti del nostro libro e comprendiamo il fastidio che hai provato nei confronti della protagonista. Ciò che stiamo per scriverti forse ti stupirà: era voluto. Diciamo che abbiamo rischiato, pur sapendo che non avremmo ottenuto solo riscontri positivi. Le bugie di Stella sono servite a estremizzare il suo personaggio, così da poter estremizzare lo stesso Giulio (eccessivamente paziente) e lo stesso Alessandro (stra stronzo, stra famoso). Il nostro libro viaggia per scelta attraverso i luoghi comuni. Approfondisce il famoso luogo comune che rende vincente chi fugge per poi distruggerlo e far trionfare chi resta. In quel marasma di bugie c'è nascosta la vita vera, e nella vita vera, a volte, siamo insopportabili, deboli e forti, vulnerabili e stronzi. Tutto il contrario di tutto. Stella riceverà la sua punizione, acquietando la probabile antipatia di alcuni lettori. Poi rinascerà, facendo tesoro della seconda occasione che le viene regalata. Chi di noi non vorrebbe averla? Grazie di cuore per aver apprezzato il nostro modo di scrivere e per averci incentivato a farlo ancora. Speriamo che avrai la curiosità di leggere il nostro prossimo libro! Un abbraccio. Elisa e Lori❤️ P.s. Leggeremo senz'altro il libro a cui hai fatto riferimento... Hai stimolato la nostra curiosità! ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa e Lori, vi ringrazio per la risposta alla mia recensione. Non è bello nemmeno per me doverne scrivere una negativa: la passione, l'energia, il nervoso, il tempo dedicato alla stesura di un libro sono preziosi e frutto di tanti sacrifici. Le parole sono vita nelle vostre mani e doverne parlare in modo negativo rende triste anche me. Però, credo che le critiche servano anche a migliorarsi e non parlo solo di voi, avrei potuto (e potrei ancora) riceverne anch'io. Leggerò di nuovo un vostro libro? Certo che sì, perchè, come avete notato, mi piace molto il vostro modo di scrivere e credo che ciò sia più che sufficiente per decidere di continuare a seguirvi! Grazie ancora per aver letto e risposto! Lorena

      Elimina
  2. A presto allora!!! Elisa e Lori ;-)

    RispondiElimina