Ultime segnalazioni

Out Of Line series


Genere: Erotic- Romance

Autore: Jen McLaughlin

Uscita: 20 Novembre 2014




Brava ragazza, studiosa e impegnata nel sociale, lei. Aria spavalda, amante del surf e muscoli tatuati, lui. Ma come spesso accade, gli opposti si attraggono ed è colpo di fulmine fin dal loro primo incontro. Ma le cose non sono così semplici… Carrie è sempre vissuta sotto lo stretto controllo del padre, un politico di spicco al quale è impossibile dire di no. Giunta al college, la ragazza è convinta di essersi finalmente liberata delle ingombranti guardie del corpo che l’hanno accompagnata sin dall’infanzia: ormai sente di poter decidere della propria vita da sola. Alla prima festa studentesca incontra Finn, un ragazzo che sa come infrangere le regole. Tra i due scoppia un’attrazione immediata, ma Carrie non può prevedere quale scherzo le stia riservando il destino e soprattutto chi sia in realtà Finn...


Buonasera lettori, penso di aver ormai recensito un buon numero di generi diversi nel corso di questi mesi, ma stavolta ho deciso di buttarmi a capofitto in una lettura bollente, date le temperature glaciali di questo periodo. Sto parlando della serie
“Out of line” di Jen Mc Laughlin, la quale non dovrebbe essere considerata una New Adult visto che la protagonista frequenta il primo anno di college. Il primo libro della serie è intitolato “Fuori controllo” ed è stato pubblicato dalla casa editrice Newton Compton il 20 Novembre. La mia curiosità iniziale è stata molto alta, dato che avevo voglia di leggere qualcosa di differente dal solito e sotto consiglio delle mie colleghe mi ci sono fiondata. La protagonista di questo romanzo si chiama Carrie, figlia del senatore Wallington che sta per concorrere alla presidenza. Potrebbe sembrare una ragazzina viziata, ma in realtà ha un carattere molto aperto e generoso. Passa addirittura ogni domenica facendo volontariato per i senzatetto e regalando i propri vestiti, sempre in anonimo, alle compagne del college. Finn, invece, è un marine che lavora per il padre di Carrie. Un ragazzo dall'aria spavalda e ruvida, amante del surf ed ovviamente con un fisico praticamente perfetto. I suoi tatuaggi neri spiccano sulle braccia muscolose ed i capelli, quasi rasati ai lati, lasciano correre i ricci appena accennati in cima. Insomma, il classico californiano abbronzato e selvaggio, pieno di segreti da scoprire. Il fatto di essere
finalmente lontana da casa, dalle soffocanti premure del padre e dalle guardie del corpo che la seguivano ad ogni passo, porta Carrie a decidere di buttarsi nella propria nuova avventura e seguire la corrente degli studenti del college. Ovviamente non può che non rimanere completamente affascinata da Finn, quando una sera lo incontra per caso sulla spiaggia, appena scappata da una festa troppo movimentata. I due ragazzi si confrontano in un testa a testa ad altissima tensione, che mette fortemente alla prova la pazienza di Finn e l'autocontrollo di Carrie. Come potete benissimo immaginare si tratta del famoso colpo di fulmine caratteristico dei libri, ma stavolta c'è un problema molto più grande che ostacola la storia dei due ragazzi: le bugie.  Finn infatti, come avevo già detto, lavora per il padre di Carrie, ma lei ovviamente non ne è al corrente. Infatti, il ruolo del giovane è quello di controllarla, di assicurarsi che nessuno le faccia del male. Avete capito benissimo, è la sua guardia del corpo e per la diciannovenne rappresenta tutta la vita dalla quale stava disperatamente cercando di scappare. Ovviamente a Finn non è permesso toccarla o instaurare dei rapporti che siano al di fuori di una semplice amicizia, ma con il passare dei giorni, il giovane surfista non riesce a trattenersi. La loro attrazione è troppo forte e la scintilla si accende di un calore impetuoso e soffocante, lasciando risplendere i sensi di colpa. Se provate a mettervi nei panni della protagonista, capirete anche voi come debba essere difficile riuscire a scappare da un padre iper-protettivo, da una vita piena di regole e restrizioni. Carrie non è in grado di resistere a Finn. Lui che rappresenta il vento e la libertà, un mondo nuovo tutto da esplorare. E quando per la prima volta crede di aver davvero trovato il proprio posto nel mondo, un'onda di dimensioni catastrofiche la sommerge completamente. La paura di essere rifiutata e l'amarezza di non poter vivere la propria vita come meglio crede, la devasta.
Però non fatevi un'idea sbagliata, perché Finn è davvero
innamorato di lei e non ha nessuna intenzione di lasciarla andare, nemmeno se questo comportasse la perdita del proprio lavoro o quella della liquidazione del padre. È qui che comincia la guerra dei sentimenti. Chi vincerà? Lo scoprirete solamente leggendo! Il lato migliore di questo libro è il fatto che sia stato scritto con il punto di vista da parte di entrambi i personaggi principali. In questo modo si possono percepire le ansie di Finn, il suo immenso desiderio di sentire il suo corpo stretto a quello della giovane; e di conseguenza le paure di Carrie, la sua audacia e la sua voglia di cambiare radicalmente tutta la sua vita, rischiando. Un romanzo ben scritto e che vi consiglio se volete una pausa da una lettura molto più pensate. A me è piaciuto, ma c'è qualcosa che non riesce a convincermi del tutto e che non mi permette di inserirlo tra le letture che preferisco. Forse perchè le vicende sono molto simili tra loro o piuttosto a causa dei dialoghi molto strambi. Non riesco davvero a spiegarvi pienamente ciò che intendo, ma mentre leggevo le risposte di Carrie, la mia mente non riusciva a smettere di ripetersi: si vede lontano mille miglia che si tratta di un libro. Insomma a mio parere la scrittrice non è riuscita ad immedesimarsi completamente nella propria protagonista femminile e di conseguenza si notava parecchio la poca fluidità ed il fatto che fosse un personaggio inventato a parlare. Insomma, mancava di semplicità e veridicità. In ogni caso, vi consiglio di leggere questo libro principalmente per il secondo volume che recensirò a breve. Se lo merita! Vi mando un bacione, vostra Ash


Voto storia - 3 bella



Voto Erotico - 4 Molto Sexy






Genere: Erotic- Romance

Autore: Jen McLaughlin

Uscita: 17 Settembre 2015


La nostra storia è proprio come l’avevo immaginata. Anzi, più intensa. Quando ci siamo incontrati pensavamo che mio padre fosse l’unico ostacolo tra di noi, ma ben presto abbiamo capito che il mondo è determinato a separarci... Purtroppo la partenza di Finn è imminente, il tempo a nostra disposizione pochissimo e desidero che ogni momento sia indimenticabile… Mi ricordo bene quando ho visto Carrie per la prima volta: ero la sua guardia del corpo e il mio lavoro mi imponeva di tenerla fuori dai guai. Ma adesso che sono diventato il suo fidanzato nei guai mi sono messo io, anche se la verità è che ogni giorno che passiamo insieme è un giorno in cui il sole illumina la mia vita. Eppure ho paura che tutto finisca, che suo padre non potrà mai accettare che un marine tatuato possa andar bene per la sua preziosa figlia. Ma io sono disposto a tutto pur di essere degno del suo amore, anche se questa scelta mi porterà lontano dalla persona che mi fa sentire vivo e senza la quale mi sembra di non poter resistere…



Buonasera lettori, come vi avevo annunciato vi presento la recensione del secondo volume della serie “Out of line” di Jen Mclaughlin, intitolato “Un disperato bisogno di te”. Questo romanzo è stato pubblicato dalla Newton Compton, come anche
il precedente, in data 17 Settembre 2015.
Per chi ha già letto entrambi i volumi e sta aspettando con impazienza l'uscita di “Ogni volta che sei qui” vi posso comunicare con eccitazione che a breve la vostra curiosità sarà ripagata, precisamente il 28 Gennaio. Incontriamo gli stessi protagonisti dove li avevamo lasciati. Carrie e Finn ora sono finalmente una coppia e hanno deciso di combattere per il loro amore, ma c'è sempre un ostacolo insormontabile di fronte a loro: il senatore Wllinghton. Colui che ha protetto la figlia come se fosse il dono più prezioso al mondo, ma in un modo così morboso che non le aveva permesso di vivere come una ragazza normale. Finn sa benissimo che sarà veramente dura riuscire ad avere la sua approvazione, ma è disposto a tutto pur di riuscirci. Tutto sembra andare per il meglio, quando Finn riceve una telefonata dal proprio comandante che lo convoca senza dargli nessuna spiegazione. La sua paura più grande è quella di dover andare in missione e lasciare Carrie, l'unico motivo della sua felicità. È però obbligato a dare la cattiva notizia alla sua fidanzata: si sono ripromessi di non dirsi mai più una bugia ed anche se questo potrebbe comportare un dispiacere, avranno la forza di superarlo, l'uno al fianco dell'altra. Da quel momento in poi ogni secondo passato assieme sarà il più prezioso, ma anche il più doloroso. Mie care ragazze, se posso darvi un consiglio: non innamoratevi mai di un marine. Non fraintendetemi, porto un rispetto immenso per loro, ma per una donna dev'essere straziante aspettare dei mesi interi, con il pensiero e l'ansia che la persona di cui si è innamorati potrebbe andarsene in ogni secondo. Non voglio davvero svelarvi di più perché preferirei che voi leggeste questo romanzo che trovo sia nettamente superiore a quello precedente. 
Per quanto mi riguarda amo molto la trama scelta dall'autrice, ma penso che sia male sviluppata e principalmente che sia stata scritta in modo davvero banale. Sembra che lei abbia volutamente deciso di tralasciare dei particolari e la ritengo davvero troppo ferma, bloccata. Mi rendo conto che il genere di questo romanzo è definito erotic e di conseguenza i personaggi sono obbligati ad avere dei rapporti ravvicinati per la maggior parte del tempo, ed è una cosa che apprezzo, ma preferirei che i particolari fossero più sviluppati e le vicende più ampliate. Bisogna comunque partire dal presupposto che una persona che si appresta a leggere un libro di questo genere, dovrebbe essere consapevole del fatto che non troverà mai dei dialoghi troppo elaborati o degli scenari avvincenti, ma una trama che segue il filo logico di questo genere. Ripeto, non voglio criticare nessuno, sto semplicemente dicendo che l'autrice si è concentrata solamente sul rapporto tra i due protagonisti e molto meno nel resto della vicenda. In ogni caso questo libro mi ha lasciato con il fiato sospeso sino alla fine e non mi sono per niente pentita di averlo letto, perciò ve lo riconsiglio! Aspetto di leggere il terzo volume dato che sono rimasta in sospeso e sto fremendo dalla curiosità!
Alla prossima meraviglie, un bacio Ash.

Voto storia - 3 bella



Voto Erotico - 4 Molto Sexy







Genere: Erotic- Romance

Autore: Jen McLaughlin

Uscita: 28 Gennaio 2016

Carrie è felice perché il suo Finn è finalmente tornato da lei, anche se teme che ancora non sia convinto totalmente della loro storia, e che nella sua mente due forze contrastanti si stiano combattendo. Carrie ha capito che Finn sta per crollare e fa di tutto per salvarlo, per ritrovare quell’armonia che avevano un tempo. Perché ora lo ama più che mai, perché parlare di Finn a suo padre è stata la cosa più difficile che Carrie abbia mai fatto in vita sua. Almeno finora… Finn desiderava il meglio per Carrie. Sperava di darle il futuro che una ragazza come lei si merita. Ma ora tutto è andato storto, e nemmeno lui sa più cosa sta cercando veramente. Carrie vuole accanto a sé il Finn di un tempo, ma lui sa di non essere più l’uomo giusto per lei, né per nessun’altra. Adesso deve andare avanti, ma da solo…



Buonasera cari lettori, questa settimana sono finalmente riuscita a togliermi lo sfizio di finire una trilogia che ho trovato davvero "sfiziosa". Si tratta di "Out of line trilogy" di Jen Mclaughlin. Precisamente l'ultimo volume della serie intitolato "Ogni volta che sei qui", pubblicato sempre dalla casa editrice
Newton Compton, il 28 Gennaio. Sicuramente ormai conoscerete la storia di Finn e Carrie. Un amore travagliato, ma vissuto fino all'ultima lacrima. Proprio quando sembra che le cose debbano andare per il verso giusto, Finn, che lavora per l'esercito americano, viene ingaggiato per una missione molto importante, ma altrettanto pericolosa. Lo scopo é quello di garantirsi un posto migliore all'interno dell'esercito e la possibilità di ricevere abbastanza denaro per coronare il suo sogno: frequentare l'università assieme a Carrie e farsi accettare finalmente da suo padre. In questo modo potrà garantire ad entrambi un futuro migliore e potrà starle sempre accanto per proteggerla. Finn é sempre stato un ragazzone forte, dal carattere duro, ma al contempo dolce e generoso. Il classico surfista dalla pelle abbronzata ed i muscoli scolpiti. Ha conosciuto Carrie
accettando l'incarico di proteggere la figlia del sindaco. Esatto, era la sua guardia del corpo e la scintilla si é accesa nell'incontro tra due carboni ardenti. Tutto non potrebbe andare meglio e finalmente Finn ha la possibilità di dimostrare a sé stesso, a Carrie e a suo padre che può essere l'uomo giusto per lei, ma dentro di loro sanno che le cose non vanno mai come si prevedono. La missione é molto pericolosa e purtroppo Finn rimane gravemente ferito durante un attacco. La convalescenza sarà lunga e dolorosa. Le cicatrici fisiche, ma soprattutto quelle mentali, saranno talmente profonde da mettere a durissima prova l'amore tra i due giovani. Cosa fareste voi per preservare la vita del vostro grande amore? Finn decide di salvare Carrie dall'oblio del proprio dolore e la lascia andare per la sua strada. Non posso raccontarvi altro, altrimenti vi svelerei l'intera vicenda, ma penso di avervi più o meno reso l'idea. Credo che questo romanzo non sia stato scritto e pensato in
modo molto curato. L'intera vicenda si svolge nell'introspezione del protagonista maschile. Le sensazioni che prevalgono sono il dolore, la sconfitta e la perdita. Mentre Finn contempla il proprio dolore e cerca quasi di accentuarlo, invece di attenuarlo, Carrie si prodiga nel proprio mestiere di infermiera/amante. Perdonate la mia acidità, ma dopo aver letto 50 o più pagine di:"Non ce la faccio. Loro sono morti e io no." oppure:"Carrie ti amo." anche la mia pazienza é arrivata al culmine. Per fortuna a metà libro Finn ha deciso di mostrarsi per l'uomo che é, e di prendere quindi in mano la situazione. Questo romance non mi é dispiaciuto, ma non mi ha nemmeno lasciato con il cuore pieno di amore o un arcobaleno di emozioni. Ho preferito nettamente i due volumi antecedenti ed anche se mi dispiace ammetterlo, avrei preferito più movimento! In ogni caso vi suggerisco di leggere questa serie perché é molto piacevole. Vi mando un grosso bacio, Ash.


Voto storia - 3 Bella


Voto erotico - 3 Sexy








Genere: Erotic - Romance

Autore: Jen McLaughlin

6 Maggio 2016


Dall'autrice del bestseller Fuori controllo

I confini che una volta attraversavamo così facilmente ora si sono allargati e ci hanno separati…
Tanto tempo fa pensavo che io e Finn avremmo vissuto per sempre felici e contenti, ma la vita vera non sempre concede il lieto fine. Sta mettendo alla prova la mia fiducia nell’uomo con cui volevo passare il resto della mia vita, e non posso far niente per evitarlo. Mi ero affidata a lui, mi faceva sentire al sicuro, e ora è la causa del mio dolore più grande…

Il perdono è una cosa fragile, e alcune fratture non si ricompongono mai del tutto…
Un errore - una distrazione in un momento di debolezza - potrebbe costarmi tutto ciò per cui ho lottato così duramente. Il problema della fiducia è che è più facile perderla che costruirla. Proprio quando sto per arrendermi ai demoni del mio passato, una minaccia inaspettata mi ricorda la cosa che so fare meglio: proteggere la donna che amo. Che lei mi voglia o no, lotterò per Carrie e per nostra figlia, e le terrò al sicuro - a tutti i costi.
Anche se dovessi mettere in gioco la mia vita e il mio cuore



Salve lettrici,
Questa settimana sono stata super occupata con la serie Out of line di Jen McLaughlin e che dire.. settimana meravigliosa esprime bene il concetto?

Oggi vi parlo di " Mi manchi tu", quarto e ultimo capitolo della serie. Finn e Carrie avevano avuto il loro lieto fine. Avevano lottano, sofferto e amato, ma cavolo se avevano vinto. L'autrice aveva concluso la trilogia in maniera perfetta, divina, e io avevo versato più di qualche lacrima. Ho amato i protagonisti pagina per pagina e lasciarli è stato un duro colpo. Ma l'autrice Jen McLaughlin che fa? Mi regala un sogno e scrive un ultimo capitolo. Lo dedica a noi fan, e non smetterò mai di ringraziare lei e la casa editrice Netwon Compton per averlo tradotto per noi.

"Lei era la mia salvezza. E la mia rovina."

Così per un'ultima volta entriamo nel loro mondo, e per un'ultima volta percepiamo il loro amore immenso.
La storia, ripeto, era perfetta così, e questo capitolo è stato amore puro misto a sofferenza. Insomma, avrei preferito che l'autrice non mi facesse soffrire ancora, e che non facesse soffrire loro. Ma sono autolesionista, e sono felice di aver letto ancora di loro. Finn dopo un incidente stradale ha una ricaduta, e i suoi incubi tornano a galla. Ogni rumore, ogni sparo, e ogni morte si fa strada nei suoi ricordi, nella sua testa, e lo distrugge. Ma non sono solo gli incubi a tornare in superficie, ma torna anche la sua dipendenza dall'alcol, dalle medicine e dalle bugie. Carrie non si fida più di lui e, invece di stargli vicino, lo allontana. Il loro amore sappiamo già quanto è forte e vero, e sappiamo che è capace di superare tutto. Ma se loro non volessero più quel tipo di amore? Bugie e malintesi li accompagnano per tutta la saga e il dolore che provocano é forte, sopratutto questa volta che in gioco c'è molto di più: in gioco c'è la vita della loro famiglia, di Susan, la loro bellissima bambina dai capelli rossi.

"Tu sei la medicina di cui ho bisogno. Finché sarai qui con me, io starò bene."

Un incidente li ha divisi, un incidente li riavvicina. Finn e Carrie sono maturati molto nel corso degli anni e ora sono pronti per il loro lieto fine, quello vero. Spezzati e sofferenti, conquistano quella felicità che tanto è costata loro.
Questo libro è un regalo splendido, anche se quando penso al loro lieto fine li immagino esattamente come li avevamo lasciati in "Ogni Volta Che Sei Qui": immersi nel loro primo Natale con Susan, ad abbellire il loro albero. Era un finale perfetto perché rappresentava tutto ciò che ha sempre desiderato Finn, ma evidentemente quello non era il loro lieto fine, perché dopo quel giorno ne hanno affrontate ancora tante, e alcune ancora più dure di quelle passate, ma con la maturità e con l'amore che non li ha mai abbandonati hanno vinto la guerra contro l'infelicita, e hanno portato a casa la vittoria del loro lieto fine.

"Avevamo lottato per il nostro amore. Avevamo lottato l'uno per l'altro. E avevamo vinto."

Questo romanzo divino come i precedenti é la prova che la vita non è sempre facile, e quando pensiamo di aver vinto invece scopriamo che è solo l'inizio. Carrie e Finn sono la dimostrazione che ogni battaglia vinta vale il sudore e la sofferenza che ci mettiamo, sopratutto se ha vincere è il nostro cuore. Ora non ci resta che attendere la storia di Ryan e quella di Marie che l'autrice ci ha promesso, perché se c'è una cosa che mi ha fatto amare ancora di più questo libro è proprio il fatto che, nonostante entrambi siano migliori amici della coppia, in questo romanzo non scopriamo nulla del loro futuro e della loro vita privata. E io non vedo l'ora di conoscere il loro lieto fine.

"Nonostante tutto quello che avevamo passato eravamo sopravvissuti. Anzi eravamo vivi. La via non sarebbe mai stata facile, e avevamo tanti ostacoli da superare, lo sapevo. Ma l'amore.. L'amore aveva trionfato."

Buona lettura!



Voto libro - 5 Wow Meraviglioso

Voto erotico - 5 Bollente




Genere: Erotic - Romance

Autore: Jen McLaughlin

8 Marzo

Trovare la mia fidanzata nuda sul divano sarebbe stata una bella cosa, se non ci fosse stato il suo ex fidanzato con lei. Negli ultimi otto anni ho conosciuto il potere del vero amore, ma dopo essere stato ferito ho deciso che non c'era speranza di trovarne ancora. Finché non ho incontrato Noelle Brandt al bar di un albergo. Forse non è stato il modo più romantico di incontrarsi, ma nell'istante in cui l'ho vista ho saputo che dovevo averla. Più la conosco e più so che farei qualsiasi cosa per tenerla accanto a me.
Ho già trovato l'amore della mia vita, ma l'ho perso per sempre. E da allora mi sono sempre sentita smarrita. Ma una sera un uomo ferito ha cancellato tutto. Mi ha fatto ridere, mi ha fatto sentire viva. Quando mi ha detto che non aveva nessuna intenzione di lasciarmi andare, finalmente ho ricominciato a credere nel potere del vero amore. Almeno finché non ho scoperto chi è veramente. E a quel punto è stato troppo tardi per correggere gli errori che avevamo già fatto. Una volta scoperta la verità, i confini erano già stati ampiamente oltrepassati.









Nessun commento:

Posta un commento