Ultime segnalazioni

Prometto di sbagliare

Genere: Romance

Autore: Pedro Chagas Freits

Ti ho amato prima di saperlo e forse è solo così che si ama. Il locale è affollato e rumoroso. L’uomo è seduto vicino alla finestra e guarda il cielo grigio, annoiato come ogni lunedì mattina. 
Improvvisamente si volta e lei è lì, di fronte a lui. Gli occhi carichi di stupore e l’imbarazzo tradito dal tremito delle dita che afferrano la borsa. Sono passati anni dall’ultima volta che l’ha vista, il giorno in cui l’ha lasciata. Senza una spiegazione, senza un perché, se n’è andato spezzandole il cuore. Da allora, lei si è rifatta una vita, e anche lui. Eppure solo ora si rende conto di non avere smesso di amarla neanche per un secondo. Per questo, quando lei cerca di fuggire da lui, troppo sconvolta dalle emozioni che la scuotono, l’uomo decide di fermarla. 
E nel loro abbraccio, in mezzo ai passanti, prometterle di tentare, agire, cadere, sbagliare di nuovo. Amarla. Davvero e per sempre. Questa sembrerebbe la fine, ma non è che l’inizio della loro storia. Perché ogni loro gesto, ogni lettera che si scrivono, ogni persona che incontrano, ha un universo da raccontare. E l’amore è il filo rosso che lega tutto. 
Quante volte ci siamo chiesti com’era l’amore da cui siamo nati? Come si è sentito nostro padre la prima volta che ci ha tenuto in braccio? L’emozione più grande è quella di ritrovare quello che si è perso e amarlo di nuovo, come se fosse la prima volta. Prometto di sbagliare è un fenomeno editoriale senza paragoni. 


Buongiorno Readers!

Oggi sono qui per parlarvi di una lettura che non può essere definita con parole semplici, e non penso nemmeno che basteranno quelle poche che conosco, ma ci posso provare. Avete presente il motivo per cui le persone leggono, no? Penso che tutti voi ne abbiate uno, che sia personale o meno, ma comunque é una passione, quel qualcosa che vi trasmette delle
sensazioni positive. Ecco, ad un certo punto nella vita si arriva ad un momento in cui si ha bisogno di qualcosa di diverso. Che esso sia un luogo nuovo dove abitare o un hobby differente, non ha importanza. Bene, quello è l’esatto momento in cui dovreste leggere questo romanzo. Che, tra l’altro, non è né un romanzo, né una poesia e nemmeno un diario. Sono semplicemente parole. Parole che trattengono un significato molto più grande della definizione che trovereste sul vocabolario. Parole che rappresentano il Tutto. Quest'opera ha un titolo, ovviamente, che è “Prometto di sbagliare”, scritto da Pedro Chagas Freitas ed edito da Garzanti editore nell’agosto del 2015. Penso che ne abbiate già sentito parlare dato che ha fatto tanto scalpore per quanto è stato amato e venerato. Il protagonista di questa raccolta di parole è lo stesso scrittore, oppure una coppia qualsiasi di amanti, oppure ancora una famiglia, o semplicemente potreste essere voi stessi. Non sono impazzita, ve lo giuro, ma non potrei spiegarvelo in altro modo. La storia che quest’uomo meraviglioso ha voluto raccontare è quella della vita di chiunque lo legga. Io stessa, sin dal primo momento, mi ci sono immedesimata completamente ed era come se stessi scrivendo assieme a lui, sillaba dopo sillaba.

«Le persone che scrivono quel che vorremmo sentire, che creano la musica che ci costringe ad andare avanti, che disegnano il quadro capace di farci credere...»

Il tema principale è ciò che riempie le nostre giornate, l’apoteosi dell’esistenza stessa: l’amore. Ci sono diversi tipi di amore e Freitas ne ha snocciolato ogni singolo particolare.
Dall’amore di una famiglia, a quello di un matrimonio ormai perduto, all’amore platonico o a quello di una madre nei confronti di suo figlio. In fin dei conti, tutto gira sempre attorno a Lui. L'innominato. Colui che ci fa battere il cuore, che ci fa piangere o volare tre metri sopra al cielo. L’amore cercato e quello tradito. Insomma, ogni sua singola sfaccettatura è contenuta nelle righe di questo libro. Raccontato in modo semplice, senza troppi giri di parole, per il solo e semplice fatto che esiste. C'è e ci sarà sempre.

«Prometto di sbagliare». Prometto di amarti fino al limite, baciarti fino all’ultima frontiera, correre quando basterebbe camminare, saltare quando basterebbe correre, volare quando basterebbe saltare. Prometto di abbracciarti con l’interno delle ossa, percorrerti la carne con la fame assoluta, e andare in cerca dell’orgasmo tutti i giorni, trovare la felicità nella dolcezza assurda che sapremo destinarci.

Non potrei fare a meno di consigliarvi di leggerlo, ma vi avverto che non è una lettura immediata. Bisogna armarsi di pazienza ed aprire il cuore, altrimenti risulterebbe solo un mix di parole incrociate l’una all’altra senza un vero significato.

“C’è anche chi non capisce cosa sia scrivere. Io non lo capisco, ed è per questo che scrivo.”

Sono sicura che saprete farne tesoro ed imprimerlo nella vostra anima, come sono riuscita a fare io. Spero di essere stata abbastanza chiara e mi scuso con le persone che non capiranno una virgola di quello che ho scritto. Vi lascio con un abbraccio ed attendo le vostre opinioni. Un bacio


Voto storia - 5 Wow! Meraviglioso

Nessun commento:

Posta un commento