Ultime segnalazioni

Il Fioraio di Monteriggioni


Genere: Giallo

Autore: Cristina Katia Panepinto



Quando il PM Amedeo Cantini viene condotto davanti al cadavere di una giovane modella assassinata, capisce subito che quello sarà il caso più difficile della sua vita. Abbandonata dentro un cassonetto nei pressi del Parco delle Cascine di Firenze c'è infatti la figlia di Emma Aldori, suo grande e sofferto amore di gioventù. Travolto dai fantasmi del passato, il magistrato chiede all'ex-moglie, la terapeuta Violetta Salmoiraghi, di affiancarlo nelle indagini. Insieme cominceranno a investigare sugli ultimi mesi di vita della ragazza e si addentreranno in un gioco di specchi fatto di tradimenti, intrighi e bugie, fino alla scoperta di un raccapricciante segreto, dietro cui si nasconde l'ombra omicida del Fioraio di Monteriggioni. Il romanzo racconta un tema difficile, in cui la componente emotiva e sentimentale gioca un ruolo importante. E' l'amore, o quello che a volte si reputa tale, a trascinare nel baratro le vite dei protagonisti, ma è sempre questo sentimento ad offrire, alla fine, l'unica via di riscatto.


Eccomi di nuovo qui ragazzi, oggi vi voglio parlare di un libro che per ora potrete trovare solo in formato e-book, ma che sarà pubblicato prossimamente in cartaceo da “Lettere animate”. L'opera in questione è stata scritta da C.K Panepinto e si intitola “Il Fioraio di Monteriggioni”. Violetta, la protagonista della vicenda, vive e lavora come psicologa in una delle città che a mio parere hanno una maggiore influenza nel turismo italiano: la bellissima Firenze. Lei sta vivendo un momento di crisi con il marito Amedeo, il quale in una mattina come le altre la chiama per chiederle il suo aiuto riguardo alla morte di Fiona, la figlia di una delle donne che hanno rovinato la loro relazione. Infatti, nel passato del marito aleggia il fantasma di Emma, il primo vero amore della sua vita, la quale lo aveva tradito ed era rimasta incinta di una bambina tanto meravigliosa quanto strana. Violetta è molto titubante, ma decide comunque di aiutare il marito in nome dell'amore che hanno vissuto ed inoltre perché sente di provare ancora qualcosa di molto forte, anche se non riesce ad ammetterlo a sé stessa. Inizia così la battaglia per trovare l'assassino di Fiona e fare finalmente luce sui segreti della famiglia di Monteriggioni. L'obiettivo più grande di Violetta è riuscire a capire per quale motivo il marito ha deciso di rovinare la loro relazione per una ragazzina con la quale era stato così tanti anni prima. Tenace, coraggiosa ed appassionata l'autrice saprà come catturare il lettore assieme ad uno stile di scrittura fluido e corposo, alternando descrizioni dettagliate della magica Firenze ad attimi di vibrante suspence. Voglio fare una premessa, io non avevo mai letto un thriller o un giallo e se dovete approcciarvi per la prima volta a questo genere di romanzi, vi consiglio vivamente di leggere questo libro. Come ho già detto non si tratta assolutamente di una storia noiosa, ma è anzi incorniciata da colpi di scena e la cosa che ho apprezzato di più è stata la fluidità del suo stile, la dinamicità. La storia in sé è molto commovente e tratta di argomenti attuali, insomma come diremmo in colloquialmente: fa pensare; ed io credo che se al giorno d'oggi ci sono ancora libri che riescono a far lavorare la nostra mente ed a far sì che il nostro cervello si ponga delle domande, beh valgono la pena di essere letti. Prometto che non ve ne pentirete! Vostra, Ashley.


Voto - Molto bello




Erotico - Poco casto


 










Nessun commento:

Posta un commento