Ultime segnalazioni

Ricorda di non dimenticarmi


Autore: Jess Walter

Genere: Narrativa Contemporanea 



Quando Pasquale Tursi vede per la prima volta la bellissima Dee Moray è immerso nei suoi sogni, a immaginare che un giorno quel piccolo fazzoletto di costa avuto in eredità, possa diventare un’esclusiva cittadina di vacanza alla moda, e lui stesso un uomo d’affari di successo. Un’elegante imbarcazione con la donna a bordo si avvicina, e il giovane albergatore le porge la mano per scendere. La onna alza lo sguardo e gli sorride. In quell’istante Pasquale è estasiato. Rimarrà legato a quel sentimento per il resto della sua vita, come la magia di un sogno che si ripete. Dee è un’attrice americana che ha il destino segnato da un male spietato. È lì di ritorno dal set romano di Cleopatra, in attesa del suo agente Michael Deane, che la accompagnerà in una clinica svizzera per le cure. Pasquale non capisce perché una celebrità come lei sia venuta ad alloggiare nella sua pensione diroccata, lontano dai lussi degli alberghi che deve essere abituata a frequentare.






Salve ragazzi,
oggi vi parlo di un libro che si discosta un po' dal solito genere che sta popolando in questo periodo le nostre librerie: "Ricorda di non dimenticarmi" di Jess Walter, pubblicato dalla nostra ormai conosciutissima Newton Compton. Il libro ha inizio nei primi anni '60 del '900 quando Pasquale Tursi torna a Genova dalla meravigliosa Firenze, nella quale studiava. Dopo la morte del padre il suo unico obiettivo è di curarsi della madre e di far fiorire un piccolo alberghetto situato in una zona isolata delle Cinque Terre. Quando arriva una nuova cliente americana, nonché attrice, Pasquale vede i suoi sogni avverarsi: se fossero arrivati gli americani il suo albergo sarebbe fiorito come aveva sempre professato il padre. Ma le cose per Pasquale prendono una piega diversa perché rimarrà stregato dalla bella americana Dee Monray: sia per la sua bellezza che per gli equivoci dovuti alla diversità di lingua e per la storia che ha portato questa donna nel suo albergo.
Pasquale sarà così preso da lei che cercherà di risolvere i suoi problemi e partirà per Roma portando sulla scena narrativa molti altri personaggi. Contemporaneamente, l'autore ci racconta la storia ambientata al giorno d'oggi del famoso produttore cinematografico Michael Dean e della sua assistente Charly, che ricercano sempre nuove idee per accontentare un pubblico ormai assuefatto allo stesso genere e alla tecnologia. Proprio il giorno in cui vengono presentati i soggetti per un film, conosciamo altri due personaggi: un promettente sceneggiatore ed un italiano anziano alla ricerca del suo passato. Chi sono queste persone? Perché è importante per l'autore farcele conoscere? Sarebbe ingiusto raccontarvi più di così, questo è un libro che deve essere letto. Se siete alla ricerca di un libro che non è da divorare ma bensì letto con calma, con un ritmo riflessivo ma che non annoia, allora ve lo consiglio. L'autore ci racconta questa storia prendendosi tutto il tempo, ci permette di conoscere ogni personaggio che incrocia la trama principale per permettere di farci un quadro generale più preciso. La bravura dell'autore sta nel saper portare avanti non una ma più storie, anche su piani temporali diversi, senza creare confusione nel lettore. Ci fa immergere in una storia di passione, amore, tradimento e desiderio. La cosa che mi ha colpito di piú è stata la conclusione: l'autore non lascia nulla all'immaginazione, ogni personaggio incontrato avrà modo di raccontare in poche righe che fine ha fatto prima che venga concluso il libro.
Vi incito a conoscere Pasquale, vi renderete conto di come ciò che si desidera non sempre è la cosa giusta da fare. Un uomo che grazie agli eventi del libro capirà quali sono i suoi doveri tralasciando quello che desidera. Questo libro mi è piaciuto proprio perché è una voce fuori dal coro, non annoia mai tra scene spiritose, grazie alla divergenza di lingue, e colpi di scena. Lo consiglio a chi ha voglia di assaporare parole nuove, storie nuove ed emozioni nuove, ma specialmente agli amanti del cinema essendoci chiari riferimenti. Se vi va un giro nelle Cinque Terre, passate a trovare Pasquale Tursi nel suo alberghetto. Buona Lettura, Katia.



Voto storia - 4 bellissima


Nessun commento:

Posta un commento