Ultime segnalazioni

Sei solo mio


Genere: Romance 

Autore: Viviana Leo


Lisa e Dante si conoscono da una vita. Lui è il migliore amico di suo fratello ed è anche il ragazzo con cui giocava quando era solo una bambina. Ma Lisa ha un segreto: lo ama follemente, fin da allora, anche se non ha mai trovato il coraggio di confessarlo. Dante, pugile dilettante che aspira a una carriera da professionista, sembra non ricambiare quei sentimenti, e continua a trattarla al pari di una sorella minore. Ma a volte la vita sa essere imprevedibile, mette di fronte a un bivio e costringe a scegliere, anche quando non lo si vuole. Riuscirà Lisa a conquistare Dante? E lui, che sembra così chiuso all’amore, sarà disposto a lasciarsi conquistare?



Ciao lettori! Oggi vi parlo del romanzo “Sei solo mio” di Viviana Leo, edito da Newton Compton. Può un amore rimanere invariato nel tempo? Io credo di no: può aumentare oppure affievolirsi. Chi amiamo con gli occhi da bambina o ragazzina può corrispondere alla nostra anima gemella e, se siamo fortunate, possiamo arrivare a costruirci una vita insieme anziché guardarlo sposare qualcun altro. In alternativa, possiamo crescere, diventare adulte e capire che si trattava solo di una stupida infatuazione.
Ma no, non può rimanere invariato.  Così la pensa anche l’autrice tanto che Lisa, la protagonista del suo romanzo, ci racconta il suo amore segreto per l’amico di sempre, Dante. Insieme al fratello di Lisa, Andrea, costituiscono un trio inscindibile sin da quando erano piccoli. Lisa si ritrova ad avere un secondo fratello maggiore e, anche se ormai adulta, è rimasta la piccola dolce Lisa da proteggere. Quello che i due, però, ignorano è che Lisa non ha bisogno di esser protetta da nessuno se non dalle sue emozioni per Dante. Lei, donna forte,si scopre maliziosa al punto giusto ed è decisa più che mai a tirar fuori la verità a suon di provocazioni. Il bello e dannato: pugile di professione, ama divertirsi ed evita i rapporti seri come si eviterebbe un termosifone acceso in piena estate. Si rende conto che la piccola Lisa ha sembianze di Donna, ma cosa fare quando la regola inviolabile è quella del “mai toccare la sorella del miglior amico?”. Le carte in tavola cambieranno con l’ingresso in scena di Roberto, con il quale Lisa cerca di costruire un rapporto in modo da dimenticare per sempre Dante. A tirar troppo la corda, prima o poi si spezza. Come finirà? Beh forse ci arriverete anche dopo aver letto questo piccolo riassunto, il finale in effetti è molto scontato. Sebbene lo sia, non trovo neanche uno straccio di motivo per cui non consigliarvi il libro: ben scritto, molto scorrevole. Una lettura leggera resa molto piacevole anche e soprattutto dalla giusta quantità di dialoghi, ben bilanciati e molto divertenti. I due punti di vista si alternano cambiando voce del narratore tra un capitolo e l’altro, rendendo la lettura veloce. I personaggi marginali, Andrea ed Alice, sono presenti durante tutto il racconto e non vengono dimenticati come a volte mi è capitato di leggere in alcuni romanzi. Non vi sono scene erotiche, quel poco che viene descritto riguardante il sesso è stato fatto con delicatezza di sentimenti ed eleganza. Non vi sono parolacce o richieste da film porno. Nonostante ciò, le emozioni sono molto forti ed è merito dell’abilità di utilizzo delle parole. L’introspezione dei personaggi c’è, ma non è esageratamente presente. Dimenticatevi nenie lunghe capitoli interi e godetevi una storia frizzantina e dolce al tempo stesso; fatevi rapire dalla gelosia e dalla voglia di tirare per i capelli qualcuno. Godetevi istanti di amicizia profonda ed onesta. Siate le confidenti di chi è confuso e le consigliere di chi non capisce quel “tum tum” che si sente nel petto è più forte di qualsiasi pugno possa mai tirare contro un sacco. Alla prossima Lorena.


Voto storia- 3 Bella






Genere: Romance

Autore: Viviana Leo

8 dicembre

Dopo la laurea, Alice decide di realizzare il suo sogno e aprire un ristorante. Gli affari però non vanno a gonfie vele, i clienti scarseggiano e i costi sono elevati. La situazione si complica quando Lisa, la sua migliore amica, preoccupata per le dubbie amicizie del fratello, la supplica di assumerlo per un po' di tempo, per rimetterlo sulla buona strada. Ma i caratteri esplosivi di entrambi non tardano a scontrarsi. Alice è testarda e ha dei gusti molto classici, Andrea è inaffidabile, vorrebbe rivoluzionare il locale in base alle richieste del mercato e ha idee eccentriche che mettono a dura prova la pazienza di Alice. Finché entrambi capiranno che dietro a quelle liti c'è ben altro…



Ciao readers,
Sono qui per parlarvi di una nuova uscita: "Fammi dimenticare la pioggia" di Viviana Leo, edito Newton Compton.
Ricordate Dante e Lisa di "Sei solo mio"? Bene, in questa novella conoscere il fratello di Lisa, Andrea, e della sua migliore amica, Alice.

Alice ha un sogno, quello di far funzionare il suo ristorante. Peccato che le cose non vanno come aveva sperato. Purtroppo il suo locale non frutta come vorrebbe e, se le cose non miglioreranno, dovrà chiudere. Quando la sua amica Lisa le chiede di assumere suo fratello per tenerlo impegnato e lontano dalle cattive compagnie, non sa dirle di no. Andrea non ha nessuna intenzione di lavorare lì, tanto meno essere accondiscendente con i suoi colleghi. Anche se è chiaro che vorrebbe essere ovunque tranne che al ristorante, ha bisogno di soldi e subito, un pericolo minaccia la sua vita e di quelli che ama. Alice, dal canto suo, è provata dal suo caratteraccio e dalle sue "idee" non richieste, che stravolgono le regole del locale.
Ma quando è arrivato il momento di chiudere il locale, Alice dà alle idee di Andrea un'opportunità. Riuscirà Alice ad accettare una gestione diversa? Alice ed Andrea avranno modo di trasformare il loro astio in qualcosa di più?


"Eravamo a un soffio, lei continuava a guardarmi con quei suoi occhioni accusatori e io non riuscivo a mollarle il polso. Ero di certo perverso, perché più si arrabbiava con me, più mi piaceva."


Prima di scrivere questa recensione ho dovuto metabolizzare questo libro. Mi piace il personaggio di Alice: forte, indipendente e lavoratrice. Come nella vita reale, il suo lavoro precario viene prima anche di una relazione. Ha un sogno e non vuole vederlo naufragare. Andrea invece l'ho trovato molto immaturo per Alice. Capisco il fascino del bello e impossibile, ma per determinate cose sarebbe da prenderlo per le orecchie. 

Quando, senza alcun permesso, decide di rivoluzionare il locale con un murales mi ha lasciata scioccata. Alice lotta ogni giorno per il suo locale e improvvisamente lui decide di cambiare qualcosa, e lo fa senza autorizzazione. Oppure quando ignora apertamente la persona che è per lui il principale pericolo, che giustamente a metà libro si scoccia e mette in atto le sue minacce.
La storia si incentra principalmente sul lavoro e il rapporto tra i due fa da sfondo fino a quando il loro rapporto scoppia e si trasforma. Da qui in poi Andrea mi è piaciuto di più, perché non pensa più solo a se stesso. Alice ha una fobia, la pioggia, e Andrea cercherà di aiutarla. Per la prima volta non sarà una cura miracolosa, come accade spesso che l'amore guarisce, ma la sua guarigione avrà senso. Solo alla fine scopriremo cosa scatena questa paura, ma fino ad allora rimarremo con il fiato sospeso. Per chi ha letto "Sei solo mio" della Leo, sarà felice di ritrovare Dante e Lisa e vivere ancora nella loro vita. Nonostante non siano i protagonisti, potremmo godere della loro compagnia fino alla fine del libro. La narrazione non procede molto lenta, le parti che ho letto più velocemente erano i loro battibecchi, che ammetto essere molto divertenti. Se vi va di leggere una storia leggera per allietarvi la giornata, allora non perdete tempo. Buona lettura.



Voto libro - 3 Più che Bello


Voto erotico - 3 Sexy





Nessun commento:

Posta un commento