Ultime segnalazioni

Le confessioni del cuore


Genere: Romance

Autore: Colleen Hoover 

A soli venti anni, Auburn Mason ha paura di aver perso ciò che aveva di più importante. Malgrado il dolore, le resta la voglia di lottare per rimettere sulla giusta strada un destino che sembra sfuggirle dalle mani, ma questa volta non dovrà esserci più spazio per errori e debolezze, tantomeno per l’amore.  Owen Gentry è l’enigmatico artista proprietario dello studio d’arte di Dallas presso cui Auburn ha trovato lavoro. È un giovane brillante, di talento, verso il quale Auburn sente fin da subito di provare un’attrazione speciale. A quanto pare, la vita le sta regalando un’altra occasione per lasciarsi andare e ascoltare il proprio cuore. Eppure c’è qualcosa che rischia di minacciare la ritrovata felicità, un segreto che Owen vorrebbe relegare nel proprio passato ma che torna prepotentemente a galla. Owen sa che l’unico modo per non perdere Auburn è condividere con lei ogni aspetto della sua vita, ma la verità, come le opere d’arte, si presta a interpretazioni contrastanti, e una confessione, talvolta, può essere più distruttiva di una menzogna...



Salve a tutte anime! Ho appena finito di leggere "Le Confessioni del cuore" di Colleen Hoover, pubblicato dalla casa editrice Leggereditore, e la prima cosa che ho fatto appena chiuso il libro è stata quella di intristirmi: non avevo nessuna voglia di separarmi da Auburn e Owen. Non è stata una sorpresa per me provare questo senso di vuoto, come sempre la Hoover non si è risparmiata, ha versato milioni di emozioni in queste pagine e ha lasciato che il mio cuore ne venisse sopraffatto. Anche se la tentazione è forte non farò spoiler, non sarebbe giusto negarvi l'opportunità di vivere questa storia e
lasciarvi strapazzate dalle molteplici emozioni. 
Appena iniziamo a leggere il prologo ci rendiamo già conto che questo sarà un libro indimenticabile. L'autrice ci presenta la nostra protagonista Auburn giovanissima, a 15 anni, ma invece di vivere la sua vita come una normale quindicenne, si trova a combattere contro il male che sta prosciugando la vita del suo grande amore Adam. Purtroppo essendo minorenne dovrà separarsi da lui e tornare a Portland, la legge non le permetterà di assentarsi dai suoi obblighi scolastici e per questo è costretta a dirgli addio sapendo di non poterlo rivedere mai più.

" Ti amerò per sempre, anche quando non potrò"

Da questo dolore iniziale, non facile nemmeno per il lettore che ha appeno conosciuto questi personaggi, l'autrice ci catapulta anni dopo. Auburn è cresciuta e nonostante il dolore che l'aveva pervasa riesce ad andare avanti con la sua vita. Si trasferisce da Portland in Texas, sola ma determinata a riprendersi quello che la vita, abusando della sua ingenuità, le ha sottratto. Owen invece è un'artista che basa le proprie tele sulle confessioni anonime che le persone lasciano ogni giorno alla sua porta. Riesce ad entrare nella vita Auburn con una proposta di lavoro e a rimanerci, nonostante i segreti e i problemi che incontreranno sulla loro strada.

"«Ho paura che non proverò niente di simile con nessun altro» sussurro. Owen mi stringe le mani. «Io ho paura che tu lo faccia.»"

Vi avviso che non proverete solo belle emozioni. Ci saranno personaggi che ci faranno accapponare la pelle per quello che saranno capaci di fare moralmente e fisicamente ai nostri protagonisti. Io ancora oggi, dopo averlo finito, non so se sarei stata abbastanza forte psicologicamente da affrontarli. Lo so che amare follemente questa autrice non mi rende oggettiva ma posso assicurarvi che il più duro dei cuori dovrà ricredersi dopo aver fatto un giro sulle montagne russe della Hoover. Ho notato che di certo alla nostra autrice piacciono gli artisti, in precedenza è venuta a turbare il nostro cuore con il musicista Ridge in "Forse un giorno" inserendo pezzi di canzoni che ci hanno fatto da colonna sonora per tutto il tempo della storia, in questo romanzo invece ci presenta un pittore. La cosa che mi ha colpito è che non solo veniamo immersi nella storia ma ci viene anche permesso di vivere l'arte di Owen, che la Hoover ci mostra. Ogni quadro che abbia una rilevanza dentro e fuori i protagonisti ci viene mostrata e non è una cosa da tutti riuscire a far entrare così il lettore in un libro. Il tema trattato non è un tema semplice, ma come sempre lo stile fluido e incalzante ci
permette di capirlo e assorbirlo. L'unica cosa che non mi é andata giú è che la Hoover non si è soffermata molto su Auburn e Adam. Conoscerli anche prima del male che hanno ricevuto mi sarebbe piaciuto molto, ma specialmente avrei voluto che il libro non finisse subito, magari sapere come i protagonisti avrebbero rimesso ordine nella loro nuova vita. Ma mi rendo conto che può essere un'affermazione egoista dettata dalla crisi di abbandono dovuta alla conclusione di un romanzo stupendo. Potrei continuare pagine e pagine a spiegarvi perché bisogna leggere questo libro ma sarebbe tutto inutile. Nessuna delle mie parole è all'altezza di questo capolavoro, quindi vi invito a passare dallo studio di Owen e lasciare la vostra confessione alla sua porta. Buona lettura! Katia.


Voto storia - 5 Meravigliosa 



Voto erotico - 3 Sexy





Nessun commento:

Posta un commento