Ultime segnalazioni

Rhett series



Genere: Romanzo rosa

Autore: J.S Cooper


Mi chiamo Rhett. Sono presuntuoso perché me lo posso permettere: ho lo sguardo adatto, i soldi, ci so fare. Sono quello con cui ogni ragazza vuole stare, anche se nessuna di loro è stata mai capace di legarmi a sé. Non voglio relazioni. Né mi sposerò mai. Ogni settimana c’è una donna diversa nel mio letto. I miei amici sono gelosi di me. I miei nemici m’invidiano. Chiunque vorrebbe essere al mio posto. E tutto nella mia vita è assolutamente perfetto. Il mio primo bacio a scuola è stato con Clementine. Lei è simpatica. Abbiamo sempre condiviso tutto. Ma non siamo mai stati insieme perché io non la amo. E proprio non m’interessa se si è innamorata di un altro e ha deciso di andarsene, di trasferirsi per un ragazzo. Non mi importa perché non ne sono innamorato. Perché non mi lego a nessuno. Mai. Questo pensavo. Poi una notte tutto è cambiato. Quella notte, tutto ciò in cui credevo è stato messo in discussione. E a un tratto, essere Rhett non significava più molto…


Salve a tutte amiche, oggi parliamo di un libro che credo che un po' tutte noi ci aspettavamo di più dai vociferi che giravano, il libro in questione è "Quella notte tutto è cambiato" primo capitolo della serie Rhett. Parto dicendovi un dubbio che ho avuto appena ho visto la cover americana, perché noi in italia abbiamo cover che non centrano un cavolo col libro mentre in America sulle copertine ci trovi sempre il protagonista, e guarda caso, coincide sempre con la descrizione del personaggio? Ma poi ho detto, beh siamo in italia cosa posso aspettarmi. La cover americana è meravigliosa, (consiglio a tutte di guardarla un attimino, poi mi direte *-*). Sono partita con questa storia con molto entusiasmo, felice di poter leggere il primo capitolo di questa serie che ha salito le vette del New York Times e vendendo più di 100.000 mila copie. E il secondo dubbio è partito... ho letto si e no 3 pagine e già avevo capito tutto, anzi no. Chi è più intelligente di me, lo avrebbe capito dalla trama, ma rimango molto spesso dell'idea che non bisogna giudicare dalla cover e dalla trama. Ma capperi, qui, in questo libro, con il figaccio in cover (americana) ho detto sì, ecco, ti stavo aspettando tesoro. E poi, pouff. Il mio sogno di vedere il cavaliere dalla brillante armatura d'argento è svanito. Ed arrivato Rhett. Chi è Rhett? Vi dico in tre paroline magiche: arrogante, presuntuoso, riccone.
Lasciamo per un attimo il mio pensiero da parte, vi racconto un pò di questo romanzo... Rhett Medison è il classico americano ricco, occhi azzurri, fisico mozzafiato e tutto muscoli. (E aggiungerei un cervello quanto una noce, ma questo è un di più). Il prologo è partito niente male, Rhett e Clemmie si conoscono da bambini. La maestra in classe premia con delle caramelle il più bravo e sembra proprio essere Clemmie. Il furbacchione di Rhett pensa tra sé e sé: visto che non sono bravo e la maestra non mi darebbe mai le caramelle, io divento migliore amico della bimba più brava in classe, per averne qualcuna. Da quel momento Rhett e Clemmie diventano migliori amici inseparabili. E lì ridevo come una matta, pensando a quanto sia stato furbo. 

"Per sempre era... tanto tempo. E per sempre non esisteva. Era un'espressione idiota, ma di colpo non me ne importava più nulla. Non mi importava di quello che sarebbe successo. Non importava se potesse funzionare o no. Non aveva importanza che ci fosse anche una possibilità di perderla. Avevo bisogno di lei come dell'aria che respiravo."

Gli anni passano, la piccola Clammie vuole trovare qualcosa di più, qualcuno che le faccia provare nuove sensazioni, qualcuno che la ami, sul quale sa di poter contare. Quando un giorno Clementine conosce su una chat online Elliott, un piccolo interruttore scatta in Rhett. Ai primi momenti non capisce cosa sia questa nuova sensazione, lui non vuole una donna, non vuole una fidanzata, e soprattutto non vuole sposarsi. Gli piace la sua vita, portarsi a letto ogni donna, perché lui è il ragazzo dagli occhi blu e può farlo. Lui è il migliore, perché è bello ricco e intelligente. L'amore secondo il suo modesto parere non esiste, è solo una forma che gli umani assumono per nascondersi, solo ed esclusivamente per portarli al sesso finché dura. La nostra protagonista per quanto conosca Rhett e solo standogli accanto lo legge come un libro aperto, e qualcosa la ferisce. Sa bene che il suo amico è un giovane Peter Pan, che rimasto ancora un bambino al suo interno, e con un corpo possente fuori. Ma Clemmie, sa perché lui non crede nell'amore e forse qualche patto col diavolo lo farà lei stessa, per provare almeno un instante ciò che  vuole da sempre.
Secondo voi, due ragazzi che si conoscono da anni, dormono nello stesso letto, fanno tutto e di più insieme, quale essere umano come non si potrebbero innamorare? Secondo il mio parere 
nessuno resisterebbe, soprattutto se i due sono uno più bello dell'altra e vanno perfettamente d'accordo. Ho trovato questo romanzo piacevole, non posso lamentarmi, per staccare un po' la spina dal mondo reale e piacevole, e qualche battutina del nostro don Giovanni mi ha fatto morire. 

"Anche nei momenti peggiori. Anche quando non volevo parlare di come mi sentivo. O quando mi sentivo come se il mondo mi crollasse addosso. Clementine era sempre lì con me. Era la luce alla fine del tunnel."

Però c'è un ma... io penso che il finale non era affatto male, forse ci doveva essere qualche colpo di scena in più. O forse qualche intrigo, però infondo questo è solo il mio parere, spero che nel prossimo libro la Cooper si riscatti e riesca a portarci nelle librerie un qualcosa in più. La cosa che ho apprezzato oltre la cover è stato che mi è molto piaciuto il fatto che la scrittrice lo ha scritto, solo secondo il punto di vista del protagonista, beh secondo me è stato solo un punto in più per la storia perché altrimenti si sarebbe capito ancor prima di leggere il tutto se era sotto il punto di vista di Clementine. Per il resto l'ho trovato molto scorrevole e leggero. Ho apprezzato che non si aggrappasse su dettagli inutili. Sperò di sapere presto la vostra, un bacio alla prossima piccole. Mary


Voto storia - 3 Bella


Voto erotico - 3 Sexy





Genere: Romanzo rosa


Autore: J.S Cooper


Rhett Madison e Clementine O'Hara sono stati amici per anni prima di decidere di provare a stare insieme. Tutti intorno a loro li trovavano perfetti l'uno per l'altra, ma nessuno si immaginava quanto sarebbe cambiato il loro rapporto una volta insieme. Dopo alcuni mesi di frequentazione decidono di trasferirsi dall'altra parte del paese e di andare a vivere insieme. Nessuno dei due però è preparato a tutti problemi e i drammi che si troveranno ad affrontare come coppia che vive nel peccato, come dice la nonna di Clementine. Rhett si comporta ancora da scapolo e Clementine non è sicura che la transizione da amici ad amanti sia stata la decisione migliore. Decidono quindi di iscriversi a un corso sulle relazioni di coppia per scoprire se sono fatti per stare insieme. Sembra che Rhett sia più interessato al lato passionale della loro relazione, piuttosto che al lato emotivo più profondo. Quando Tomas e Jake andranno a trovarli porteranno divertimento e caos mentre Rhett e Clementine si trovano ad affrontare problemi che potrebbero di nuovo cambiare il loro rapporto. Nessuno dei due sa cosa sta per succedere, ma nessuno ha mai detto che la strada da amici ad amanti sarebbe stata facile.

Salve lettrici,
Avete letto "Quella notte tutto è cambiato" di J.S. Cooper?
Bene, qualche giorno fa, finalmente, è uscito "Ricomincio da te",il secondo volume della serie edita dalla Newton Compton, che ci racconta la vita da fidanzati di Rhett e Clementine.

Nel primo volume della serie, avevamo conosciuto il favoloso Rhett e la sua migliore amica Clementine, e avevamo scoperto come è facile trasformare l'amicizia in amore. Rhett, protagonista indiscusso della serie che prende il suo nome, non è il solito bad boy, in lui si nasconde un'anima spezzata tutta da spupazzare, ed è lui, secondo il mio modesto parere, l'anima del racconto. Tutto gira intorno a Rhett, al suo fascino e alle sue debolezze, e automaticamente tutto gira intorno a Clementine, che è diventata tutto il suo mondo.
Avevamo lasciato i due, quindi, dall' essere migliori amici all'essere una coppia, ma si sa, dietro l'epilogo non sempre si nasconde un lieto fine, e spesso trovare la felicità non è facile. L'amore costa mille sacrifici, sopratutto quando non era previsto, sopratutto quando t'innamori della tua migliore amica. Rhett, infatti, non immaginava di certo che vivere con Clementine significasse vivere nel disordine totale, e non aveva nemmeno calcolato che essere fidanzati significa rinunciare alla sua vecchia vita: niente più ragazze, niente più sesso occasionale, niente più Night Club. Solo sano e fantastico sesso con la ragazza dei tuoi sogni. E di certo, Clementine, non immaginava che stare con Rhett fosse così difficile. Lui la ama immensamente, e lei lo sa, ma alcune volte sembra dimenticarsene. Clementine ha solo bisogno di un po' di attenzioni, ma Rhett deve prima trovare se stesso, poi potrà donarsi totalmente a lei.

"Mi hai fatto comprendere quanto l'amore sia generoso. Mi hai fatto capire che quando si ama davvero, non c'è niente che chiunque possa dire o fare per fermare quell'amore."

Sinceramente penso che la storia poteva fermarsi anche al primo volume, ma è stato bello ritrovare Rhett e la sua migliore amica, anche se per pochi capitoli. Ritroviamo i due più innamorati che mai, ma molto più infelici. Entrambi hanno paura di perdere l'altro, di perdere la sua amicizia, il suo amore. Rhett,che ha seguito Clementine a Boston, adesso è molto più insicuro di prima, e i suoi problemi con Clementine non fanno altro che peggiorare la situazione. E, se il sensuale e carismatico ragazzo del Sud, pensava che bastasse il sesso per risolvere i problemi, sbagliava. Nonostante infatti il sesso con Clementine sia ancora il migliore che Rhett abbia mai fatto, non basta per colmare quei vuoti che ci sono tra loro. Non basta per ricucire i loro cuori che stanno per spezzarsi.

"Io, Rhett Madison, sono innamorato d più di quanto chiunque sia mai stato innamorato di qualcuno prima d'ora. È il mio amore per te non fa che crescere. Ti amo così tanto, Clementine. Ed è una cosa che non cambierà mai."

Una lettura senz'altro piacevole, e sicuramente anche molto divertente. Rhett e Clementine, con le loro battutine, sono stati la coppia giusta per svagare la mente qualche ora dai mille impegni che mi richiamano dalla realtà, e il loro amore, forte e sincero è stata la distrazione perfetta. "Ricomincio da te" è una storia che scorre velocemente e che ci fa stringere il cuore, ma che ci trasmette la sicurezza che, qualsiasi cosa accada, il posto di Rhett è sempre accanto a Clementine. Nonostante infatti i continui litigi e le diverse incomprensioni, mai ho dubitato del loro amore e arrivare all'epilogo è stato più facile del previsto. La storia infatti è davvero troppo breve e arrivare alla fine, sapendo che lo è davvero, è stato doloroso. Nonostante l'amarezza del essere arrivata troppo velocemente allo conclusione, devo dire che il finale mi è piaciuto molto. L'ho trovato perfetto per loro due perché ci insegna che nonostante le mille avversità, i mille problemi, e le incomprensioni, se c'è l'amore nulla può spezzarci.


Voto libro - 4 Bellissimo

Voto erotico - 4 Molto sexy
















Nessun commento:

Posta un commento