Ultime segnalazioni

Tutta colpa della neve! (E anche un po' di New York)



Genere: Contemporary Romance

Autore: Virginia Bramati

Annalisa Molinari, "Sassi" per gli amici, ha 26 anni e da Verate, in Brianza, si è trasferita a Milano dove condivide un appartamento con due amici. Intelligente, ironica e sincera fino all'autolesionismo, spesso finisce per cacciarsi in situazioni imbarazzanti ai limiti dell'harakiri. Sotto il suo fare un po' distratto, però, si nasconde una grande tenacia: quella che le ha permesso di laurearsi in giurisprudenza e di iniziare a lavorare in uno dei più importanti studi legali di Milano. Ed è proprio tra quelle pareti ovattate che, il primo giorno di lavoro, Sassi riesce a fare una delle sue buffe figuracce proprio di fronte a Max, figlio del fondatore dello studio, da poco rientrato dall'America per prendere il posto del padre. Un giovane ricco, antipatico e... terribilmente affascinante. Ma Sassi non può dedicare tutto il suo tempo alla delicata gestione dei rapporti nello studio, perché gli amici la reclamano (in particolare Eugenia, con la sua "lista dei buoni partiti da testare"), perché nei weekend torna a Verate, dove gli affari di cuore di sua madre la tengono non poco impegnata, e, soprattutto, perché deve proteggere il suo segreto: una ferita nascosta nel passato per la quale intende ottenere giustizia. Questa edizione è profondamente diversa dalla originaria versione self-published, grazie ai commenti di tutta la community e all'editing svolto dalla casa editrice.






Salve lettori, finalmente anche noi abbiamo deciso di immergerci nell'atmosfera natalizia. Le mie collaboratrici hanno scelto di recensire dei libri sviluppati appunto durante le feste Natalizie. Io mi sono immersa nella lettura di un romanzo pubblicato praticamente un anno fa, il 14 Gennaio 2014, ed il quale titolo ci riporta ad una delle caratteristiche che mi ricordano maggiormente il Natale: la neve.  “Tutta colpa della neve (e anche un po' di New York)” è un romanzo scritto da
Virginia Bramati, che era stato precedentemente autopubblicato e poi ha avuto talmente tanto successo che la Mondadori ha deciso di acquistarne i diritti di vendita. Un contemporary romance leggero e fluido, di pochissime pagine e che si legge molto in fretta.  Annalisa, soprannominata Sassi, è una ragazza di 26 anni che da Verate si è trasferita a Milano per frequentare un tirocinio in un noto studio legale. La sua tenacia le ha permesso di raggiungere un'importante preparazione all'università di giurisprudenza, ma come tutte le persone nasconde un grande segreto. Ovviamente non vi svelo di che cosa si tratta, ma leggendo il libro capirete subito ciò che Annalisa tenta di nascondere.  Il primo disastroso giorno di lavoro la porta faccia a faccia con il figlio del fondatore dello studio legale, Max Bauser. Sassi si dimostra una ragazza molto intelligente e preparata, ma estremamente esuberante e con un difetto imprescindibile: dice sempre tutto ciò che pensa. Inizialmente per lei è molto difficile riuscire a sopportare il signor Bauser, soprattutto quando lo incontra nei momenti meno convenienti. Per esempio quando la congela con uno sguardo duro che però nasconde un sentimento completamente discordante.  Come potrete benissimo immaginare anche voi, essendo un romanzo rosa, la storia d'amore e di passione tra i due protagonisti sarà ben presente nella trama, ma si svilupperà solamente a ¾ del libro. Questa è una cosa che mi ha lasciato con l'amaro in bocca perché mi aspettavo di vivere la loro storia in maniera più diretta, quando invece trovo che sia stata tralasciata.  In conclusione questo romanzo è una ripetizione continua di Annalisa che va a lavorare allo studio, si dimostra una persona con “i cosiddetti”, litiga con Maiorca (il suo capo) e si scambia sguardi intensi e glaciali con Max. Non saprei davvero che cosa raccontarvi ancora, non potendo
svelare il fatidico “segreto”, che alla fine così segreto non sarà.  Effettivamente lo stile della Bramati è molto fluido e leggero. Ho amato il fatto che abbia dato alla protagonista un carattere così deciso, sicuro ed allo stesso tempo autoironico. Ciò che mi ha obbligata ad essere titubante sin dall'inizio è stata la staticità della dinamica. I protagonisti saltavano da una vicenda all'altra senza nessun collegamento e sembrava quasi che l'autrice stesse dando per scontato alcuni elementi descrittivi essenziali per il lettore. Il romanzo (in versione e-book) è composto da sole 108 pagine e non credo che sia possibile sviluppare una trama cosi articolata in poche pagine.  Non è un romanzo che vi consiglierei particolarmente di leggere. Non mi ha lasciato nulla di speciale da ricordare, ma è davvero un peccato data l'idea iniziale abbastanza originale. Spero di leggere in futuro qualche altra opera di quest'autrice, per ricredermi. Sono convinta che sia capace di cose molto più emozionanti.  Mi dispiace se leggendo penserete che la recensione sia scarsa, ma non saprei cos'altro aggiungere. Se per caso avete letto questo romanzo e desiderate replicare, ne sarei ben contenta.  Vi mando un bacio grande e spero passerete delle vacanze piacevoli. Alla prossima, un bacio Ashley.


 Voto storia- 2 carino




 Voto erotico- 2 poco casto

                                                
 




Nessun commento:

Posta un commento