Ultime segnalazioni

Devil's Night Series




         Genere: Dark-romance

        Autore: Penelope Douglas

Si chiama Michael Crist. È il fratello maggiore del mio ragazzo ed è come quei film dell'orrore che guardi coprendoti gli occhi. È bellissimo, forte, e assolutamente terrificante. È il campione della squadra di basket del suo college e ora è diventato un professionista. Non mi vede neppure. Ma io l'ho notato. L'ho visto, l'ho sentito. Le cose che ha fatto, i misfatti che ha nascosto. Per anni mi sono mangiata le mani, incapace di distogliere lo sguardo. Ora sono all'università ma non ho smesso di osservarlo. È un pessimo soggetto, e non so quanto ancora riuscirò a tenere segrete le cose che gli ho visto fare.
Si chiama Erika Fane, ma tutti la chiamano Rika. È la ragazza di mio fratello ed è sempre in giro per casa nostra, sempre a cena con noi. Abbassa lo sguardo quando entro io, e quando le sono vicino è come pietrificata. Riesco sempre a percepire la sua paura, e anche se non possiedo il suo corpo, so di avere la sua mente. È l'unica cosa che voglio. Almeno finché mio fratello non si arruola, e io trovo Rika da sola al college. Nella mia città. Indifesa. L'occasione è incredibilmente allettante. Perché tre anni fa per colpa sua alcuni miei amici sono finiti in prigione, e ora sono usciti. Abbiamo aspettato. Siamo stati pazienti. E ora tutti i suoi incubi stanno per avverarsi.


Salve lettori! Oggi vi parlo di "Corrupt", primo dark romance di Penelope Douglas e primo libro della serie "Devil's Night". Mi sono subito fiondata su questo libro, leggendolo in lingua appena uscito e riletto con piacere in italiano grazie all'anteprima mandatami dalla Newton Compton. Primo perché ho adorato la Douglas nella serie Fall Away, che è anche il motivo per cui ho iniziato a leggere in inglese, secondo perché la protagonista si chiama come me e terzo perché solo con la trama e mezzo estratto mi sono innamorata della storia. La protagonista del libro si chiama Erika Fane, ma tutti la chiamano Rika. Dopo la morte del padre e il lasciarsi andare della madre al dolore, Rika inizia a passare la maggior parte del suo tempo a casa Crist, da sempre amici di famiglia. I Crist
hanno due figli: Michael e Trevor. Trevor è il ragazzo destinato a Rika, hanno la stessa età ed è quello che segue le aspirazioni del padre. Ma è Michael che Rika vuole: è lui che cerca con gli occhi, è lui che segue come un cagnolino, è con lui che lei si accende. Apparentemente Rika è la classica brava ragazza, figlia modello e brava a scuola, ma è altro quello a cui lei aspira. Lei vuole sentirsi viva, vuole l'avventura, vuole la paura, le farfalle nello stomaco e quelle solo Michael riesce a procurargliele perché è l'unico che la vede per quello che lei è davvero. Peccato che lui la ignori in tutti i modi, finché un giorno lei non fa qualcosa per farsi notare e funziona davvero bene, se non che tutto va a finire in un enorme disastro che li porta al punto in cui li troviamo nel presente: lei che scappa dalla sua città per vivere e lui pieno di rabbia e in cerca di vendetta insieme agli altri Cavalieri. Ed è qui che mi fermerei
ragazze e non mi muoverei più: sui Cavalieri!
 Michael, Kai, Damon e Will: un concentrato di rabbia, vendetta, testosterone, cattiveria... E chi più ne ha più ne metta. Questi quattro ragazzi avranno un solo scopo: vendicarsi. I Cavalieri vi perseguiteranno e saranno il vostro incubo peggiore ma credetemi non potrete fare a meno di volerne di più. Ragazze che dire: OH MIO DIO!, non ho altre parole per questo libro. Questa è una di quelle storie che con i suoi personaggi ti perseguita anche dopo la fine della lettura e tu non puoi fare altro che farli entrare e rimanere a sognarli ad occhi aperti. Davvero ho AMATO questo libro e non c'è una virgola che cambierei. La storia è scritta magnificamente secondo me. Ci sono i capitoli alternati dal punto di vista di Erika e Michael, ma sono anche raccontati tra il presente e tre anni prima, quando succedono i fatti che legheranno i cinque protagonisti. Essendo un romanzo dark non mancheranno quelle scene meno piacevoli, quelle in cui Erika viene trattata come niente e in cui noi donne dovremmo sentirci oltraggiate... ma non ce la facevo a odiarli. Perché quei quattro sono così adorabili e Rika così "cazzuta" (passatemi il termine), che

stavo costantemente con un sorriso in faccia. In più non mancano le scene hot, ma così hot che mentre leggevo ero un esempio vivente di autocombustione. Posso farvi un piccolo spoiler?! La scena della sauna! Ragazze quella scena rimarrà per sempre impressa nella mia testa e niente e nessuno riuscirà a toglierla da lì. Se dopo la mia recensione andrete a curiosare su internet su questo libro probabilmente leggerete su tutti i blog: vogliamo il libro su Damon! E sono d'accordo, basta che la Douglas mi dia anche un libro su Kai. Ok ragazze ora basta, altrimenti va a finire che non la finisco più e poi dovrete solo trucidarmi, ma è questo l'effetto di "Corrupt", vi corrompe e non potrete pensare ad altro che a questo. Allora, vi ho incuriosito almeno un po'?! Baci! Erika

 

 Voto storia - 5 Wow Meraviglioso 


 Voto erotico - 5 Bollente








Nessun commento:

Posta un commento