Ultime segnalazioni

Per sempre tuo


Genere: Narrativa

Autore: Daniel Glattaur

Hannes Bergtaler entra nella vita di Judith, single fra i trenta e i quarant'anni, trafiggendole... un tallone al supermercato. Non passa molto tempo, ed ecco che Hannes spunta nel raffinato negozietto di lampade che Judith gestisce insieme alla giovane Bianca. Le regala fiori, organizza cene romantiche e in breve i due iniziano a frequentarsi assiduamente. All'inizio è tutto perfetto. Hannes, architetto di successo, non solo è il sogno di qualsiasi suocera, ma in un attimo conquista anche l'intera cerchia di amici di Judith. E lei è più che lusingata di essere messa su un piedistallo da un uomo che non sembra volere altro che adorarla. A poco a poco, però, Judith comincia a sentirsi sempre più oppressa dalle continue prove d'amore di Hannes, sempre più soffocata dalle sue attenzioni. Si sente chiusa in gabbia, sotto controllo. Tutti i suoi tentativi di escluderlo dalla propria vita falliscono. Lui la perseguita persino nei sogni, e quando lei si sveglia è di nuovo lì che l'aspetta... È Judith che non riesce a riconoscere l'uomo perfetto neanche quando ci sbatte contro, oppure Hannes ha davvero un lato oscuro? Una storia di amore e ossessione: Daniel Glattauer sfida nuovamente le leggi del genere romantico, questa volta aggiungendo un tocco di suspense.

Ciao a tutti,
oggi voglio parlarvi di un libro che mi ha ispirato proprio per il tema trattato, ma andiamo per ordine: Daniel Glattauer ci regala un nuovo romanzo “Per sempre tuo” pubblicato dalla Feltrinelli. Questo romanzo ci racconta di Judith che ha poco più di trent'anni, scaltra ed intelligente lavora nel suo negozio di lampade, ma non ha ancora trovato l'uomo perfetto. Un giorno mentre è al supermercato incontra, o meglio, si scontra con un uomo molto affascinante, un giovane architetto sui
quarant'anni che dopo averla rivista al negozio inizia a frequentarla assiduamente. Hannes si mostra l'uomo perfetto, il beniamino di ogni suocera, tratta Judith come una regina: la corteggia, le fa regali, la fa sentire importante peccato che troppi gesti plateali possano avere anche reazioni contrarie come allontanare ed insospettire. Judith è reduce da una storia finita male, quindi questo amore le sembra un'esagerazione, fino a quando tutto ciò non diventa insostenibile e cerca di rompere con lui per avere un po' di spazio per se stessa. Riuscirà Judith ad accettare il modo di amare di Hannes? Hannes accetterà le decisioni di Judith?

“L’ideale sarebbero state ore di lunghi abbracci e, al risveglio, dita tra i capelli che mettessero a tacere la mente dopo la serie di incubi.”

Un ruolo secondario ma importante sarà quello della sua collaboratrice lavorativa, Bianca, che a quanto pare sarà l'unica ad appoggiare la scelta di allontanamento di Judith e che specialmente le rimarrà vicino quando tutto inizierà a complicarsi. Questo romanzo l'ho divorato in pochissime ore: la trama è avvincente e coinvolgente, la scrittura semplice ed elegante di Glattauer rende partecipe il protagonista in ogni emozione. Come ho accennato prima il tema trattato mi ha preso molto, spesse volte l'amore può essere confuso con l' ossessione che provoca danni psicologici a chi lo riceve. Il romanzo sembra iniziare leggero con una semplice storia d'amore, ma più si va avanti più la storia di complica e ci rendiamo conto di avere a che fare con un romanzo psicologico. Ogni pagina che giravo riusciva a trasmetterli emozioni diverse: dolcezza per l'amore ritrovato, angoscia per
l'ossessione, rabbia e dubbi. In questo caso l'autore non solo ci coinvolge, ma fino alla fine non ci permette di avere un quadro chiaro di quello che sta succedendo e la domanda che ci ronza in testa fino alla fine è: chi dei due protagonisti è davvero ossessionato?  Non ho intenzione di dirvi altro altrimenti vi rovinerei questa storia meravigliosa. Se avete voglia di entrare in questo romanzo a sfondo psicologico, vi auguro una buona lettura! Katia.


Voto storia - 4 bellissima




Nessun commento:

Posta un commento