Ultime segnalazioni

Sex on the Beach Series


Genere: Romanzo Rosa

Autore: Jennifer Probst

Dal 14 aprile 2016

Quando Quinn ha accettato di trascorre un weekend di puro divertimento a Key West non sapeva che avrebbe incontrato James Hunt. E quando James Hunt le ha fatto capire che dietro i suoi occhi blu come il mare c’era un uomo disposto ad amarla per tutta la vita, lei gli ha creduto, senza immaginare che la loro relazione si basava su una menzogna… E quando James e i suoi amici hanno scommesso sul fatto che James sarebbe riuscito a portarsi a letto Quinn nel weekend, non si è reso conto che era Quinn che voleva e che la scommessa non gli interessava più nulla. Certo se Quinn fosse venuta a sapere la verità…



Ciao a tutte, oggi sono qui per parlarvi dell’ultima creazione di Jennifer Probst, un’autrice che adoro. Si tratta di “Seguimi”, prima parte della serie “Sex on the beach”, edito da Corbaccio e composta da due volumi in cui seguiremo le vicende della movimentata storia tra Quinn e James. Quinn, studentessa modello tutta casa, libri e lavoro, non è certo una di quelle ragazze che si fanno subito notare. Ma adesso, durante le
vacanze di primavera, la sua amica e stella del country Mckenzie ha deciso di portare lei e la loro amica Cassie in un viaggio alla scoperta di se stesse e dell’altro sesso. D'altronde, cosa c’è di meglio che bere un sex on the beach sulla spiaggia, magari in compagnia di un bel fustone? Quindi, con questo bel programma in mente, partono alla conquista della Key West, decise a stare separate durante tutta la vacanza in modo da avere più occasioni per abbordare qualcuno. 
Decisa a portare a termine la “missione”, Quinn coglie subito l’occasione partecipando una sera ad una festa privata in una villa, dove due occhi azzurri come l’oceano la colpiscono lasciandola senza fiato. James Hunt, questo il nome del proprietario dagli occhi come il mare, proprietario della villa in cui si sta tenendo la festa, è giovane, affascinante e ricco da far paura. Rimane subito folgorato dalla bellezza pura e genuina di Quinn e sa sin da subito che lei non sarà la sua solita conquista di una notte, perché in quei due occhi verdi e profondi vede qualcosa che lo smuove, qualcosa che gli fa paura ma che lo attrae allo stesso tempo.

“La consapevolezza che fosse destinata a essere mia mi ruggiva dentro, ma mi rendevo conto che era una sensazione ridicola e decisi d’ignorarla.”

Apparendo come una di quelle ragazze maniache del controllo, fredda e distaccata, gli amici di James lo sfidano a sedurla nel giro di una settimana, mettendo una posta in palio per James molto alta. Ma col passare dei giorni, James si rende conto che inizia ad essere veramente attratto da Quinn, che il desiderio crescente tra i due non è qualcosa di passeggero e momentaneo, ma qualcosa di vero, di tangibile e che non possono controllare. Da qui inizieranno a rincorrersi, mostrandosi e celandosi allo stesso tempo. Un crescendo di desiderio che decideranno di esplorare insieme a discapito di tutte le paure e le situazioni che non aspettano altro che dividerli. Ma la paura di mostrarsi veramente, di accettarsi e farsi accettare per quello che si è, a volte può essere una strada difficile da attraversare, e a volte può dividere. Non vi dirò altro, per il seguito dovrete leggere questo libro che segna l’approdo della Probst nel genere new adult. La trama coinvolge, non come il resto delle storie della Probst che siamo abituate a leggere, ma diciamo che come primo esperimento è riuscito bene. Il susseguirsi del punto di vista di entrambi durante il racconto è ben fatto, ci porta all’esplorazione del crescendo dei loro sentimenti, del loro evolversi e insidiarsi profondamente in loro stessi. Vi consiglio questa lettura leggera, in cui seguiremo i protagonisti aiutarsi l’un l’altro senza rendersene conto, scoprire grazie all’altro parti di se stessi di cui non sospettavano neanche l’esistenza, e accettare altre parti da troppo tempo sepolte e nascoste a tutti per paura di fallire e di perdere tutto.

“Gli amici, le ragazze, i miei genitori, tutti mi facevano sentire inadeguato, come se non fossi abbastanza intelligente, abbastanza ricco, abbastanza divertente. Così, cercavo di non preoccuparmi troppo di come andava a finire, tanto finiva sempre male. Mantieni il distacco, mi dissi. Avevo l’impressione che questa ragazza avesse il potere di far crollare le mie difese.”

Ora bisogna attendere la seconda parte della storia, sperando in un lieto fine per questa coppia così dolce, romantica e scatenata che ci ha fatto sognare, magari sempre sotto il sole accecante, caldo e frizzantino di Key West. Alessandra

Voto storia - 4 Bellissimo

 Voto erotico - 4 Molto sexy 




Genere: Romanzo Rosa

Autore: Jennifer Probst

Dal 16 giugno 2016

James e Quinn cercano di trasformare la loro storia occasionale in una relazione che resiste al tempo e alla quotidianità. James l'ha seguita a Chicago dove tenta di guadagnarsi da vivere senza ricorrere alla sua favolosa erdità. Si è iscritto alla Scuola d’arte, mentre Quinn sta completando gli studi come assistente sociale, e cerca in tutti i modi di meritarsi l’amore di Quinn. Sono cambiamenti positivi, che fanno maturare entrambi, ma l’amore, per quanto profondo, è messo a dura prova dal logoramento delle difficoltà quotidiane. Riusciranno James e Quinn a mantenere la promessa che si sono fatti?


 Salve a tutte,
oggi vi parlerò di “Prendimi”, il secondo libro della serie Sex on the beach di Jennifer Probst, edito dalla Corbaccio uscito lo scorso 16 Giugno. È la prosecuzione della storia di Quinn e James, che avevamo conosciuto nel primo libro “Seguimi”, conclusosi con l’arrivo di James a Chicago per raggiungere Quinn e dare inizio ufficialmente alla loro storia d’amore sbocciata tra il sole e le spiagge di Key West. In questa seconda parte della storia ritroviamo James e Quinn alle prese con la loro giovane storia, cercando di trovare il ritmo per vivere al meglio la loro relazione e al contempo realizzare i propri sogni. Infatti Quinn è all’ultimo semestre di studi, ormai prossima alla laurea e alle prese con mille lavori, volontariato e compiti da svolgere che le possono valere il lavoro dei suoi sogni. James, invece, spinto dall’entusiasmo e dalla forza che Quinn gli instaura, si è lasciato alle spalle i falsi amici di cui si circondava e, messo da parte il suo intero patrimonio, ha deciso di farcela con le proprie forze e mettersi in gioco nell’unica cosa che lo appassiona e che lo rende felice: la pittura. Quinn è stata la prima che ha dimostrato di credere in lui e nelle sue capacità e ora vuole realizzare il suo sogno per dimostrare non solo a se stesso, ma anche a Quinn e al mondo intero, che lui può essere
degno di lei. Ma si sa, ogni storia d’amore presenta i suoi ostacoli da affrontare. Difatti James inizia ad avere problemi con la sua tutor all’istituto d’arte, che non fa altro che denigrarlo e sminuire i suoi sforzi e lavori davanti all’intera classe, dimostrando un atteggiamento ambiguo che desta confusione e rabbia in James. Dall’altra parte, Quinn sembra avere sempre meno tempo da dedicare a James, impegnata com’è a seguire il suo sogno di diventare un’assistente sociale partecipando ad un progetto capitanato da un giovane trentenne che sembra aver messo gli occhi su di lei. Come se questo non bastasse, Quinn diventa sempre più dubbiosa dei sentimenti di James poiché il ragazzo, da selvaggio e impetuoso com’era all’inizio della loro storia a Key West, adesso sembra trattarla come un oggetto fragile che può rompersi da un momento all’altro, mentre lei non vorrebbe altro che avere indietro quel James scatenato e pieno di passione conosciuto mesi fa. Ma James è troppo preoccupato di rovinare il suo rapporto con Quinn scatenando la bestia selvaggia che vive dentro di lui, rischiando di perdere la sua ragione di vita.
Insomma, in questo secondo capitolo tutti i nodi verranno al pettine. I due saranno messi alle strette dalla vita di tutti i giorni, dai problemi e dalle insicurezze che ancora aleggiano in loro e tra loro, e da alcuni personaggi che vorranno intromettersi fra i due innamorati. Riuscirà il loro amore a sopravvivere e a vincere sopra tutto e tutti oppure lo scontro con la realtà farà crollare tutto in mille pezzi?

«Credi che ti lascerò uscire dalla mia vita senza lottare? Farò qualsiasi cosa occorra per trattenerti, Quinn. Qualsiasi cosa.»

Vi confesso che ho atteso con interesse il seguito di questa storia, ma se la prima parte era stata interessante (ma comunque meno rispetto ai soliti libri della Probst), questo secondo capitolo non mi ha entusiasmata particolarmente. Ho continuato la lettura perché mi dispiace lasciare un libro a metà, ma non è scattata nessuna empatia con i personaggi, come invece di solito mi capita con la Probst. Capisco che questo è un genere del tutto diverso da quello in cui la scrittrice si era impegnata fino ad ora, ma mentre nei scorsi libri la storia, i personaggi, le battute, l’ambientazione addirittura ti coinvolgevano, qui non è scattato niente. Ovviamente questo rimane un mio giudizio personale, magari chi lo ha letto o lo leggerà la penserà in modo diverso, quindi aspetto i vostri commenti in merito. Alla prossima, Alessandra.

Voto storia - 2 Carino 

 Voto erotico - 3 Sexy


 

2 commenti:

  1. Adoro la Probst e questi libri saranno sicuramente miei <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem, lì aspettiamo anche noi con ansia *-*

      Elimina