Ultime segnalazioni

L'amore arriva sempre al momento sbagliato

Genere: Narrativa

Autore: Brittainy C. Cherry

Se questo libro ti cambiasse la vita lo leggeresti lo stesso?

N°1 negli Stati Uniti

Ashlyn Jennings è una studentessa modello. Ama follemente leggere, soprattutto i drammi di Shakespeare, dentro i quali, spesso, cerca risposte alle domande che la vita le pone. E adesso di punti interrogativi ne ha molti, dato che ha appena perso sua sorella gemella e, come se non fosse abbastanza, sua madre è caduta in una grave depressione. Ashlyn deve andare a vivere con suo padre e la sua nuova famiglia nel Wisconsin. La devasta anche solo l’idea di trascorrere l’ultimo anno di scuola lontana dai compagni di classe, ma non può che fare le valigie. In viaggio verso la sua nuova casa incontra per caso Daniel Daniels, un uomo distrutto. Lui ha subìto due grandi perdite nella sua vita e sta cercando di rimettersi in sesto. Pensa a tutto meno che a trovare l’amore, ma l’incontro con Ashlyn è qualcosa che va oltre le semplici leggi della chimica. Entrambi cercano di dimenticare quello che hanno provato quel giorno, finché non si “scontrano” a scuola, dove essere allieva e professore non facilita affatto le cose…





Salve Readers,
oggi mi sono deliziata grazie ad un regalo della Newton Compton che gentilmente mi ha inviato l'anteprima di un libro che uscirà a breve, "L'amore è uno sbaglio meraviglioso" di Brittainy C. Cherry. Ashlyn è una ragazza che sta passando un brutto periodo: la sua gemella Gabrielle è morta di leucemia e ora si sente incompleta. Il suo unico paradiso personale sono i libri, infatti prima di morire Gabby le dava una mano a scrivere rendendola sicura di sè, abitudine che sembra aver perso. La tristezza e il dolore hanno contaminato la parte bella della sua vita. Dopo il funerale, Ashlyn scopre che la madre non riesce a sopportare di rivedere la figlia morta in lei e così la manda a vivere dal padre Henry. Il rapporto padre-figlia non è dei migliori dato che la nostra protagonista ha visto il padre raramente, e l'abbandono da parte della madre la fa sentire ancora più sola. Durante il viaggio verso la sua nuova vita incontra un "ragazzuomo" (più grande di un ragazzo ma non ancora un uomo), che riesce a stupirla e a farle dimenticare per un attimo il suo caos interiore. I due hanno la possibilità di vedersi ancora in un bar dove il nostro ragazzuomo, Daniel, suona con la sua band, e tra i due si instaurerà un sottile legame caratterizzato da un dolore comune.
Tutto sembra andare per il meglio, ma la vita non è sempre rose e fiori difatti quando Ashlyn inizia la sua nuova scuola incrocia di nuovo quello sguardo che l'aveva fatta stare bene: Daniel è il suo professore. Nonostante i due sanno che è sbagliato, non riescono ad ignorare quell'attrazione e quel legame mentale che li spinge ad appartenersi. Come possono restare lontani dall'unica persona che capisce e comprende fin dove il cuore può sanguinare senza morire del tutto? Daniel è un ragazzo che avrei voluto abbracciare più volte durante il libro, ha un'anima provata che merita sollievo. Merita di amare e di essere amato a qualunque costo.

" Odiavo non poterle dire quanto .fosse bella, ogni giorno. Odiavo dover nascondere ogni mattina,quando entrava in classe, il mio interesse per lei. Odiavo il modo in cui ignorava le mie domande a lezione, perché sapevo che conosceva sempre tutte le risposte. Odiavo il modo in cui gli altri studenti la guardavano. Come le sbavavano dietro. Come la infastidivano. Come la molestavano. Odiavo che stesse così male per la sorella, e per se stessa. Odiavo che si sentisse sola, anche se non lo dava mai a vedere. Odiavo il modo in cui mi mancavano le sue labbra, la sua risata, il suo sorriso. Odiavo quanto ci sentissimo lontani, pur stando così vicini. Ma amavo il suo splendido viso, ogni giorno. Amavo, ogni mattina non appena entrava in classe, guardarla di sfuggita per farle capire il mio interesse. Amavo il modo in cui ignorava le mie domande a lezione, perché sapevo che conosceva sempre tutte le risposte. Amavo il fatto che riuscissi a essere imparziale quando valutavo i suoi compiti: non era difficile, Ashlyn era semplicemente un genio. Amavo portarla con me, nei pensieri, mentre correvo, e amavo ricambiare il suo sguardo quando in classe la sorprendevo a fissarmi rapita. Amavo il modo in cui ignorava gli altri studenti. Come riusciva ad averla vinta sui bulli della scuola. Come si piegava senza spezzarsi. Amavo quei suoi vestiti così femminili (anche se qualcosa di più castigato avrebbe distolto l’attenzione di quegli stronzi…), amavo il fatto che li indossasse perché erano appartenuti alla sorella, e così facendo onorava ogni giorno la sua memoria. Amavo il modo in cui incedeva con passo sicuro in corridoio, anche quando era nervosa. Amavo il modo in cui si muoveva, in cui si toccava i capelli e il modo in cui si sedeva.Amavo quanto ci sentissimo vicini, pur dovendo mantenere le distanze."

La relazione tra professore e studentessa è un tema visto e rivisto, ma posso assicurarvi che l'autrice ha posto questo problema in secondo piano rispetto a quello che succede nel loro mondo. Questo libro è pura meraviglia, il linguaggio è scorrevole e tiene incollato alle pagine. Mi sono innamorata di ogni personaggio seppur secondario, come quelli di Ryan e Hailey, i suoi fratellastri, che si impongono nel cuore di Ashlyn e ci rimangono tenendolo al sicuro. Gabby nonostante sia morta riesce a vivere come un personaggio reale grazie ad un regalo che fa alla sorella e ai ricordi che investono la sua gemella.
Questo libro mi è entrato dentro ed è arrivato così in fondo da toccarmi il cuore. È uno di quei libri che ho abbracciato e non avrei mai voluto che finisse. Non so se sono riuscita a trasportarvi nelle mie emozioni, ma sono sicura che se entrerete nella vita di Ashley e Daniel non riuscirete a non innamorarvene. Buona lettura. Katia

Voto libro - 5 Wow Meraviglioso


 
Voto erotico - 3 Sexy


 

1 commento:

  1. Ciao! Ti va di vincere dei cartacei? Ti invito da me, passa se ti va!
    http://ilcuoreinunlibro.blogspot.it/2016/03/vecchio-amico-3-libri-senza-tempo_4.html

    RispondiElimina