Ultime segnalazioni

The Selection series



Genere: Fantasy

Autore: Kiera Cass

È il giorno del suo diciannovesimo compleanno e il principe Maxon non fa che camminare nervosamente avanti e indietro per la stanza. Un reality show per trovare moglie? Quando era ancora un'eventualità remota gli era sembrata persino un'idea divertente, ma ora che la Selezione sta per iniziare la tensione è alle stelle. Mancano solo pochi giorni all'arrivo delle candidate a Palazzo, i preparativi fervono e l'eccitazione cresce. Insieme a mille dubbi. Perché prima che trentacinque ragazze venissero scelte per la Selezione, prima che Aspen, guardia a Palazzo, spezzasse il cuore di America, la favorita tra le aspiranti alla corona, c'era un'altra ragazza nella vita del principe Maxon… Entra nel mondo di THE SELECTION e scopri tutti i retroscena del concorso più spietato e romantico che sia mai esistito attraverso gli occhi dell'affascinante e regale protagonista: Maxon.E in esclusiva un estratto di The Elite, l'attesissimo seguito di The Selection, disponibile in libreria e in ebook dal 28 gennaio 2014.

Recensione qui sotto!



Genere: Fantasy

Autore: Kiera Cass

Uno spettacolo sfavillante come un diamante. Una competizione feroce come la vita. Un gioco pericoloso come l'amore. Molti anni dopo la Quarta guerra mondiale, in un Paese lontano, devastato dalla miseria e dalla fame, l'erede al trono sceglie la propria moglie con un reality show. Spettacolare. Così, per trentacinque ragazze la Selezione diventa l'occasione di tutta una vita. L'opportunità di sfuggire a un destino di fatica e povertà. Di conquistare il cuore del bellissimo principe Maxon, e di sognare un futuro migliore. Un futuro di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America Singer è un incubo. A sedici anni, l'ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa tra le mura di un palazzo che non conosce ed entrare a far parte di una gara crudele. In nome di una corona - e di un uomo - che non desidera. Niente e nessuno, infatti, potrà strapparle dal cuore il ragazzo che ama in gran segreto: il coraggioso e irrequieto Aspen, l'amico di sempre, che vorrebbe sposare più di ogni altra cosa al mondo. Poi, però, America incontra il principe Maxon, e la situazione si complica. Perché Maxon è tutto ciò che Aspen non sarà mai: affascinante, gentile, premuroso e immensamente ricco. E può regalarle un'esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare? "The Selection" è un romanzo straordinariamente romantico e avvincente che trascina le lettrici nel vortice di una storia d'amore impossibile. In corso di traduzione in tredici Paesi, ai vertici delle classifiche negli USA e in Francia, un caso editoriale internazionale che diventerà presto una serie televisiva per Warner Bros.



Buongiorno lettori,
vi è mai capitato di iniziare una nuova lettura con la voglia di volervi immergere in un mondo completamente diverso da quello in cui vivete quotidianamente? A me succede praticamente sempre ed è uno dei motivi per i quali amo così tanto leggere, ma stavolta posso dire con fermezza che sono davvero entrata in un nuovo mondo: quello di “The Selection”, dell'autrice Kiera Cass.  Eh sì, sto parlando proprio dell'incredibile storia pubblicata nel 2012 dalla casa editrice Sperling & Kupfer. Ovviamente ho iniziato con il prequel “The Prince”, che non mi aveva lasciato particolarmente colpita, poi sono passata al primo volume intitolato “The Selection”.
Mi dispiace annoiarvi con la trama, ma dopotutto devo parlare anche di questo aspetto, perché scommetto che ci saranno persone che non si sono ancora affidate alla saggia mano della Cass, sbagliando completamente.  La protagonista di questa vicenda è America, una ragazza dal carattere forte, che vive assieme alla madre, al padre, alla sorellina May e al fratellino Gerard. Apparentemente è una famiglia normalissima, se non fosse per il fatto che appartengono alla classe dei Cinque, per cui godono di scarse possibilità economiche. E qui arriviamo al punto che mi ha lasciato più amareggiata e delusa. La vicenda è ambientata in uno spazio temporale che dovrebbe essere quello di un futuro completamente differente da quello che la gente si immagina, ma i fantasy sono belli anche per questo motivo: nulla è come ci si aspetta. Nonostante ciò, non ho gradito molto le discordanze tra ciò che è ancora possibile e ciò che invece non lo è più a causa delle loro condizioni. Mi spiego meglio: la famiglia di America, come ho detto prima, appartiene alla classe dei Cinque – che non è nemmeno la più povera, dato che le classi sociali sono Otto in tutto – e di conseguenza non possono permettersi telefoni, vestiti, televisioni ecc ecc, e fin qui tutto fila liscio e mi sembra un compromesso coerente ed accettabile. Quando, ad un certo punto, scopro che le leggi sono completamente cambiate da quelle di oggigiorno. Infatti, i giovani non possono avere rapporti sessuali, o anche solo lasciarsi andare a piccole smancerie, prima del matrimonio. Ecco, possibile che nel futuro arriveremo ad un punto in cui non potremo nemmeno più dare un bacio alla persona che amiamo, senza essere messi in prigione o giudicati come “criminali”? Questo è l'unico aspetto che mi ha turbato, ma ovviamente ogni autore è libero di rappresentare la propria idea di futuro come meglio crede ed io non sono nessuno per giudicarla sbagliata, semplicemente mi aspettavo più coerenza.
In ogni caso, dicevamo che America vive assieme alla sua famiglia ed è innamorata di Aspen, un ragazzo che appartiene alla casta dei Sei, e di conseguenza è ancora più povero dei Cinque. Infatti, l'unico lavoro che gli è possibile fare è quello di servo. 
I due ragazzi si amano da quando sono molto giovani e sono obbligati a vedersi di nascosto, perché non sono ancora sposati e oltretutto appartengono a due caste differenti. Ogni notte corrono dei rischi enormi pur di passare poco tempo assieme, ma il loro desiderio ed il loro amore prevalgono sempre sulla paura e sulle leggi imposte.  Finché un giorno si comincia a parlare della Selezione. Che cos'è? La Selezione lo dice la parola stessa, ovvero una specie di gara indetta dal Re e dalla Regina per il loro figlio in cerca di moglie. Nel momento in cui viene annunciata, ogni ragazza del regno è libera di parteciparvi e cercare di conquistare l'ambito principe Maxon. America sarà proprio una delle ragazze che decideranno di partecipare, anche se per motivi molto lontani dal desiderio di far innamorare il principe. Motivi che scoprirete solo leggendo il libro!

"Era una domanda difficile. Sarei stata in disposta a vivere una vita che non avevo mai voluto? A rimanere a guardare mentre si sforzava educatamente di uscire con le altre per essere sicuro di non commettere un errore? Sarei stata disposta a condividere le sue responsabilità di principe e in futuro di re? Sarei stata disposta ad amarlo?"

La vicenda prosegue all'interno del palazzo reale e nel bel mezzo della Selezione. America ovviamente conquisterà sin dal primo incontro la simpatia del principe e la scena è descritta a regola d'arte sia nel prequel – dal punto di vista di Maxon – sia nel primo volume di cui vi sto parlando. Kiera Cass ha uno stile molto semplice ma allo stesso tempo ricercato. Mi sono stupita molto del gergo che ha utilizzato per quanto riguarda le conversazioni formali di Maxon, e come è subito riuscita a passare ad una forma molto più colloquiale quando invece personificava America. Vi consiglio vivamente di leggere questo bellissimo libro, ma sono sicura che ne avrete già sentito parlare ad oltranza, per cui mi chiedo che cosa stiate aspettando! Io non vedo l'ora di sapere come finiranno le cose per America ed Aspen, o se Maxon riuscirà a conquistare il cuore della giovane ed incantevole protagonista. 

"Maxon mi guardò per un istante, chiaramente insicuro dei miei sentimenti. A poco a poco, vidi una cauta fiducia illuminargli il volto mentre mi guardava negli occhi. Rimanemmo così per un momento."

Vi lascio con qualche dubbio, perché sono sicura che mi prenderete in parola ed entrerete anche voi, molto presto, nello splendido mondo di The Selection.

Voto storia - 4 Bellissima









Genere: Fantasy

Autore: Kiera Cass



Trentacinque ragazze. Così era cominciata la Selezione. Un reality show che, per molte, rappresentava l'unica possibilità di trovare finalmente la via di uscita da un'esistenza di miseria. L'occasione di una vita. L'opportunità di sposare il principe Maxon e conquistare la corona. Ma ora, dopo le prime, durissime prove, a Palazzo sono rimaste soltanto sei aspiranti: l'Elite. America Singer è la favorita, eppure non è felice. Il suo cuore, infatti, è diviso tra l'amore per il regale e bellissimo Maxon e quello per il suo amico di sempre, Aspen, semplice guardia a Palazzo. E più America si avvicina al traguardo più è confusa. Maxon le sa regalare momenti di pura magia e romanticismo che la lasciano senza fiato. Con lui, America potrebbe vivere la favola che ha sempre desiderato. Ma è davvero ciò che vuole? Perché allora ogni volta che rivede Aspen si sente trascinare dalla nostalgia per la vita che avevano sognato insieme? America ha un disperato bisogno di tempo per riflettere. Mentre lei è tormentata dai dubbi, il resto dell'Elite però sa esattamente ciò che vuole e America rischia così di vedersi scivolare via dalle dita la possibilità di scegliere… Perché nel frattempo la Selezione continua, più feroce e spietata che mai



Buondì lettori!
Il caldo torrido di questa settimana mi ha costretta a rinchiudermi in casa a leggere, ma ciò non significa che sia stata una brutta opportunità, soprattutto perché avevo un buon libro a farmi compagnia. Finalmente sono riuscita a leggere il secondo volume della serie The Selection che avevo interrotto probabilmente per mancanza di attrazione. Benché ne sia rimasta molto affascinata fin dal primo momento, c'era stato qualcosa che mi aveva lasciata perplessa come se non potessi lasciarmi completamente includere nella vicenda. Il libro in questione è intitolato “The Elite” e come ben sapete è stato scritto dalla brillante Kiera Cass. Ora, siccome sicuramente voi l'avrete già letto e conoscerete la trama a memoria, spero mi
capirete se tralascerò molti particolari perché non voglio svelare più di quanto non dovrei. Sicuramente, se avete già letto il primo volume, vi ricorderete della situazione in cui si trova America a causa di una scelta che ha dovuto prendere qualche tempo prima: ora fa parte della Selezione nel Palazzo del re e della regina, nonché del futuro erede al trono Maxon. Ed è proprio per lui che è stata indetta questa famosa Selezione, perché potesse trovare una moglie ma anche una futura regina degna di questo nome. Probabilmente America non sarà la ragazza perfetta, dato che viene dalla classe dei Cinque ed è sempre stata abituata a tenere comportamenti poco consoni ad una principessa. I suoi modi grezzi sono un lato incisivo della sua personalità ed anche un aspetto notevole da levigare, ma allo stesso tempo la sua sincerità e la comprensione sono due pregi che non si riscontrano facilmente in tutte le persone. Lei, essendo stata abituata a soffrire, sa che cosa significa dover affrontare i veri problemi della vita e soprattutto ha una forte concezione della moralità e della giustizia. Sicuramente sono queste le doti che hanno conquistato Maxon sin dal primo istante ed anche se Mer non pensa di essere all'altezza di quel ruolo, il giovane principe è sicuro della propria scelta.

“Com'era successo che io, America Singer, una Cinque, una nessuno, mi fossi innamorata di Maxon Schreave, un Uno, quell'Uno? Com'era potuto accadere dopo che per due anni mi ero preparata ad affrontare una vita da Sei?”

Ovviamente non sarà tutto così semplice dato che le ragazze in gara sono ancora sei e almeno due di esse sono le favorite dell'intero Paese, mentre altre sono la prima scelta del padre.
Inoltre, America ha le idee parecchio confuse e la presenza di Aspen, il suo ex ragazzo nonché l'amore della sua vita, non aiuta di certo a risollevarle il morale. La vicenda si alterna a momenti in cui la nostra protagonista è certa dei sentimenti che prova per Maxon e del ruolo che dovrà accollarsi se sceglierà lui, ovvero la corona stessa, ad altri momenti in cui tutto il suo mondo si ribalta ed inizia a pensare che l'unica persona a conoscerla davvero sia Aspen. Il Palazzo sarà attaccato parecchie volte dai ribelli Sudisti e Nordisti, mentre le ragazze si troveranno ad affrontare una competizione sempre più spietata. Il momento in cui America capisce che non può fidarsi di nessuno è quando si rende conto che anche Maxon ha parecchi segreti che non potrà mai rivelarle. E non solamente riguardo al loro Paese, ma anche verso il suo rapporto con le altre concorrenti. America purtroppo dovrà superare molte prove per mantenere la lucidità e nel frattempo dovrà riuscire a trovare sé stessa ed a farsi spazio tra i propri sentimenti contrastanti. Ci riuscirà? L'unico modo per scoprirlo è leggere il prossimo volume! Perché il finale di “The Elite”, purtroppo, ci concede un'ampia possibilità di scelte future. L'unica cosa che posso anticiparvi è che America non si arrenderà mai.
Un bacione e alla prossima. Ash


Voto libro - 3 Bello







Genere: Fantasy

Autore: Kiera Cass


Semplice guardia a Palazzo, Aspen sa bene che il principe Maxon è tutto quello che lui non sarà mai. E mentre lo osserva ballare, occhi negli occhi, con America non può che odiarlo con tutto se stesso. Perché c'è stato un tempo, prima che la Selezione iniziasse, prima che lei diventasse la favorita tra le aspiranti alla corona, in cui America era sua. Eppure quel legame che un tempo li univa sembra essere ancora lì, pronto a sorprenderli ogni volta che si trovano uno accanto all'altro. Aspen ne è convinto, ed è disposto a lottare pur di proteggerlo. Dopo il successo digitale di ""The Prince"", Kiera Cass regala alla sue lettrici un nuovo e inedito racconto per entrare tra le mura del Palazzo e scoprire tutti i retroscena del concorso più spietato e romantico che sia mai esistito attraverso gli occhi dell'irrequieto e coraggioso Aspen. Una sorpresa dedicata a tutte le fans di ""The Selection"", una delle serie YA più amate degli ultimi anni. Uno straordinario successo internazionale da 2 milioni di copie vendute nel mondo, tradotto in 29 lingue, bestseller n.1 del New York Times e nella Top 10 dei libri più venduti in Francia, Germania e Brasile




Buongiorno lettori!
Sono qui per presentarvi una piccolissima recensione dello spin-off della serie “The Selection”, intitolato “The Guard”, cioè il seguito di “The Elite”, ovviamente sempre edito da Sperling & Kupfer e scritto dalla talentuosa Kiera Cass.
Le seguenti ottanta pagine narrano delle stesse vicende che abbiamo già incontrato nel secondo capitolo della saga, ma
stavolta sono vissute da parte di Aspen, l'amore segreto di America sin da quando era piccola. Aspen aveva quasi rinunciato alla nostra protagonista il giorno in cui lei era partita per la Selezione ma niente e nessuno può eliminare il vero amore dal cuore di una giovane. Ed è per questo motivo che quando si ritroveranno l'uno di fronte all'altro, nel Palazzo del principe Maxon perché Aspen aveva accettato un lavoro da Guardia, entrambi non resisteranno al desiderio di ricongiungersi.

“Poi la sua rabbia scemò nella tristezza e si voltò verso di me, affondandomi la testa nel petto, come se volesse entrarmi sotto la pelle. Avrei voluto tenerla fra le mie braccia, talmente vicina al mio cuore da diventare un tutt'uno e scacciare via il dolore.”

Nonostante ciò, Mer è molto confusa e lei stessa non sa veramente che cosa il suo cuore vuole per lei. Un giorno è convinta di poter diventare un'ottima Regina e di avere il desiderio di stare accanto a Maxon, mentre il giorno dopo guarda Aspen con occhi pieni di amore e affetto. Infatti, lui non potrà mai abbandonarla a sé stessa, nemmeno sapendo perfettamente che c'è un'alta percentuale che la attira lontana da lui. Aspen è innamorato perso e farà di tutto per proteggerla anche a discapito della sua stessa vita. Entrambi scapperanno dalle regole del Palazzo e si troveranno a vibrare di ansia nei loro piccoli incontri fugaci e segreti. America riuscirà sempre a trovare un punto fermo in Aspen ed ammetterà parecchie volte di amarlo, ma mai come ama Maxon.

“Le rivolsi un sorriso mentre il mio cuore batteva forte. Avevo studiato il suo viso in decine di tonalità di luce, in migliaia di momenti rubati. E dalle sue parole, fui sicuro al di là di ogni dubbio: lei mi amava.”

In questo spin-off assisteremo alle vicende secondo il punto di vista di Maxon, il quale saprà come incantare il lettore e renderlo partecipe del proprio amore sconfinato verso America. Personalmente, trovo che Aspen sia un personaggio meraviglioso, sia fisicamente che psicologicamente. Lo ammiro tantissimo per il suo coraggio, ma soprattutto per la sua tenacia e la spiccata sincerità. Mentre Maxon ha mille segreti, con Aspen è sempre tutto limpido e semplice, tanto che molte volte ho desiderato che America scegliesse lui. Ma per quanto sia perfetto, scommetto che alla fine l'autrice si troverà con lo stesso dilemma. Chi saprà rubare definitivamente il cuore di Mer? Lo scopriremo solo leggendo! Quindi continuiamo con il prossimo capitolo “The One”, sperando che ci dia qualche indizio in più sulla volontà di America. Un abbraccio ed alla prossima. Ash


Voto libro - 3 Bello
 




Genere: Fantasy


Autore: Kiera Cass

La Selezione ha cambiato per sempre la vita delle trentacinque ragazze partecipanti. E ora, dopo mesi di prove, è finalmente giunto il momento di proclamare la vincitrice. Perché solo una di loro può aspirare alla corona. Per America Singer l'emozione e la confusione del suo primo giorno a Palazzo sono ormai solo un ricordo. Mai avrebbe immaginato di arrivare così vicino al traguardo, o al cuore del principe Maxon. Eppure per lei non è stato facile. Costantemente in bilico tra i suoi sentimenti per Aspen, guardia a Palazzo e suo primo amore, e la crescente attrazione per Maxon, ha dovuto lottare con tutta se stessa per arrivare dov'è ora. Adesso, a un passo dalla fine, America però non può più permettersi incertezze. Deve scegliere il futuro che vuole. E combattere. Prima che qualcuno lo faccia per lei. Finalmente in Italia, l'ultimo e attesissimo capitolo di una delle migliori e più amate serie YA degli ultimi anni. Uno straordinario successo internazionale tradotto in 29 lingue, bestseller n°1 del New York Times e nella Top 10 dei libri più venduti in Francia, Germania e Brasile. Sei pronta a scoprire chi sarà The One?



Buongiorno Readers, spero abbiate passato delle gradevoli vacanze ed ora siamo pronti per riprendere una nuova e calda settimana, piena zeppa di libri e di novità. Nonostante la mia immensa lista in attesa di essere smaltita, ho continuato ad esplorare il mondo di Kiera Cass ed ho terminato “The One”, trepidante di arrivare all'ultima riga, quando avrei finalemente capito chi delle quattro ragazze rimaste in gioco sarebbe
diventata la futura Regina di Illèa. Ovviamente non voglio svelarvi chi è la prescelta, rovinandovi la sorpresa, ma posso raccontarvi del cambiamento di narrazione che andrete a riscontrare. Non so voi, ma nei libri precedenti ho sempre visto America, la nostra protagonista, con una nota di riverenza e stima. E' incredibile come una persona potesse essere in grado di lasciar andare al vento i propri sentimenti, essendo sempre e comunque molto chiara, conscia e sicura si sé stessa. Benché non avesse mai dimostrato nessuna preferenza tra il giovane ed unico grande amore, Aspen, ed il perfetto ed ambito principe, Maxon. In cuor nostro, noi abbiamo sempre saputo che Mer non si sarebbe mai dimenticata delle fuge passionali nella casetta sull'albero ad Agneles,e dei sentimenti profondi che la legavano all'ufficiale Leger. Nonostante ciò, la nostra probabile futura Regina, ci stupisce un'altra volta e riesce finalmente ad allontanare la presenza di Aspen, sia dal proprio cuore che da quello del soldato stesso. Inizierà quindi una guerra all'ultima parola, nella quale America si ritroverà a scontrarsi con le sue stesse decisioni e nulla le sembrerà più così semplice. Proprio per questo motivo la vicneda risulterà molto più lenta del solito, come se l'autrice volesse aiutare il lettore ad immedesimarsi nel ruolo di Ames, e gli volesse dare abbastanza tempo per riuscire a comprendere le sue decisioni e le sue mancanze. Nel frattempo, i due avranno una serie di litigi infantili, che li porteranno ad allontanarsi, ma che subito dopo saranno cancellati dal forte sentimento che, in fondo, li legherà per sempre.

“Io con te voglio tutto, America. Voglio vacanze e compleanni, stagioni piene di impegni e fine settimana pigri. Voglio ditate sporche di burro di noccioline sulla scrivania. Voglio battute che capiamo solo noi due e bisticci e..con te voglio una vita.”

Ovviamente non saranno aiutati dalle continue vicissitudini con il Re, che cercherà di mettere i bastoni tra le ruote a Mer, con il tentativo di dimostrare al Popolo che non sarebbe mai stata in grado di governare come una vera Regina, data la sua indole “rivoluzionaria”. Ma America è testarda, e soprattutto non dimentica mai la sua vera natura. Alla fine si rivelerà la stessa identica ragazza che è riuscita a far innamorare Maxon e che se volesse, potrebbe benissimo comandare al fianco del Principe.
Non vi preoccupare, di certo non verranno tralasciati i rapporti con le altre tre ragazze rimaste nella competizione: Celeste, Elisa e Kriss. In modo particolare, veranno svelati altri lati del loro carattere che non erano mai stati affrontati. In questo modo Mer potrà rivalutare le proprie amicizie e rendersi conto che, a volte, le persone si comportano in determinati modi solamente perché hanno paura di perdersi. Insomma, personalmente questo è il capitolo della serie che ho preferito. Soprattutto perché, a momenti di pura confusione, se ne alterneranno altri di incredibile tenerezza. Sarebbe assurdo non consigliarvi di leggere l'ultimo capitolo che racconta della storia di America, quindi vi invito ad armarvi di pazienza ed anche di prepararvi ad una serie di imprevisti cambi di direzione ben graditi! Spero ne rimarrete piacevolmente sorpresi, come è capitato a me! Un bacio, Ash.


Voto libro - 3 Bello

 







Genere: Fantasy

Autore: Kiera Cass


Sono passati vent'anni da quando America Singer ha partecipato alla Selezione e conquistato il cuore del principe Maxon. Ora, nel regno di Illéa, è tempo di dare inizio a una nuova competizione. Il Paese infatti è in diffi coltà: il popolo è inquieto e infelice, la tensione cresce ogni giorno e la situazione è sempre più precaria. Solo una Selezione potrebbe risollevare gli animi dei sudditi e alleggerire l'atmosfera. E questa volta toccherà alla futura erede al trono, Eadlyn, scegliere tra i trentacinque pretendenti arrivati a Palazzo. Il re e la regina però non hanno fatto i conti con il carattere indipendente e determinato della giovane principessa, che non ha alcuna intenzione di assecondare questa farsa e lasciare decidere agli altri della sua vita. L'idea che la Selezione possa regalarle la stessa favola d'amore dei suoi genitori non la sfi ora nemmeno. Ma scoprirà presto che il suo lieto fi ne non è poi così impossibile come aveva pensato… In contemporanea con gli Stati Uniti, arriva in Italia il quarto, attesissimo romanzo di una delle serie YA più amate e di successo degli ultimi anni: pubblicata in 32 Paesi, bestseller n°1 del New York Times e nella Top 10 dei libri più venduti in Francia, Germania e Brasile, con oltre 2 milioni e mezzo di copie nel mondo.




Buonasera, Readers!
Cosa state leggendo oggi? Io ho appena terminato “The Heir” di Kiera Cass, ovvero uno degli ultimi capitoli della serie. Sono davvero contenta di essere quasi arrivata al termine, anche se sono sicura che mi mancheranno tutti i personaggi. Già in questo momento sento fortemente la mancanza di Mer, benché sia spesso nominata e sia ancora presente nell'intera vicenda. Per chi non lo sapesse, l'ennesimo capitolo della serie non racconta più della storia della giovane ed amata America, ma di sua figlia Eadlyn, nata dall'amore con il Re Maxon. Chi avrà letto “The One”, saprà benissimo che la selezione è terminata con la vittoria di America e che i due sovrani hanno governato per vent'anni, riuscendo finalmente a cancellare le caste e rendere Illéa un Paese più felice. Nonostante ciò stanno sorgendo nuovi problemi per quanto riguarda coloro che hanno vissuto personalmente il sistema delle caste e che sono convinti di non aver realmente cambiato la propria situazione, soprattutto per la condizione di Sette e Otto.  Per questo motivo i due regnanti, decidono di distrarre il proprio popolo invitando la loro prima figlia, ed erede al trono, a partecipare alla Selezione, il fenomeno che è riuscito, anni prima, a farli incontrare ed unire, diventato un evento per il quale festeggiare. Eadlyn è completamente diversa dalla madre. È nata e cresciuta a palazzo, circondata da obblighi e doveri, per cui non si spaventa davanti a niente. È determinata ed inflessibile. A causa di tutte le responsabilità che le sono state affibbiate sin da giovane, lei non riesce mai ad affidarsi ai propri istinti o a lasciarsi andare alle emozioni.

“Ero proprio un'asina! Ecco perché l'amore era un sentimento terribile: perché rende deboli. E nessuno al mondo era più potente di me.”

Per questo motivo è molto restia ad accettare la proposta dei genitori. Il fatto di avere 35 ragazzi che concorrono per la sua mano non è sicuramente un pensiero allettante, inoltre non ha mai desiderato di sposarsi ad una così giovane età. Nonostante parecchi momenti di titubanza, Edlyn decide di pensare a ciò che è meglio per il proprio popolo e con la speranza di
risollevare gli animi accetta di indurre la Selezione, però ad una condizione: nel caso in cui non si fosse innamorata di nessuno dei 35 ragazzi, Maxon non avrebbe dovuto biasimarla e le cose sarebbero dovute tornare come da principio.  I giorni precedenti alla Selezione, la giovane principessa si ritroverà a dover sopportare un turbinio frenetico di persone e di decisioni da prendere. Ogni cosa deve essere pianificata sotto ogni minimo dettaglio e tutti gli ordini devono essere presi esclusivamente da lei.  Il primo Rapporto della Selezione verrà affrontato con una nota di tensione da parte di ogni membro della famiglia reale, compresi i tre fratelli di Eadlyn: è difficile pensare che, da un momento all'altro, un'orda di giovani sarebbe piombata nel palazzo e avrebbe spento un silenzio che regnava da anni. Ovviamente, nessuno si sarebbe mai immaginato che i partecipanti sarebbero stati così belli e promettenti. Uno, in particolare, suscita subito l'attenzione della futura Regina: Kile. A dire la verità i due si conoscono da quando erano bambini, dato che Kile è il figlio di Lady Marlee e di Woodwork, cari amici del Re e della Regina, che ricordiamo dai libri precedenti. Se non fosse per il fatto che i due ragazzi si sono sempre odiati a morte e non hanno mai immaginato, nemmeno lontanamente, di poter regnare l'uno al fianco dell'altro.

“Guardando lui e il suo sorriso sornione, riuscii a dimenticare tutto il resto per un minuto. In quel momento era come se la Selezione non esistesse. Ero solo una ragazza con un ragazzo. E sapevo esattamente che cosa volevo farci, con quel ragazzo.”

Insomma, come potete immaginare dal caratterino tutto pepe di Eadlyn, nulla sarà mai semplice. Le prove da affrontare saranno numerose, soprattutto perché il popolo è desideroso di vedere una storia d'amore. Vorrebbe seguire i passi di Eadlyn verso la sua anima gemella, respirare la sua stessa aria, adorante, e partecipare ai momenti più intimi. Purtroppo, però, la principessa non è quel tipo di ragazza e sicuramente non si lascia facilmente impressionare, o comunque non si fa prendere dalle emozioni. Per questo motivo sorgeranno molti problemi e dovrà dimostrare, ogni giorno di più, che è degna di poter essere un giorno chiamata a regnare. Ho amato moltissimo il modo in cui la storia d'amore di America e Maxon non appaia mai in secondo piano. Il loro amore resta lo stesso un elemento fondamentale della vicenda, nonostante venga spesso evidenziata la differenza tra l'indole emotiva di America e quella calcolatrice di Eadlyn.  Ho apprezzato davvero molto il fatto che l'autrice abbia deciso di continuare la storia una generazione dopo. Non me lo sarei mai aspettata! Anche se ho preferito di gran lunga la prima Selezione per quanto riguarda il rapporto tra i due protagonisti. In questo capitolo si parla poco di sensazioni e principalmente di quanto sia doloroso, ma necessario, nascondere i propri istinti.  Che ne dite? Siete pronti a cominciare una nuova avventura nel mondo della Selezione? Io si! E non vedo l'ora di scoprire quali saranno i favoriti di Eadlyn e come si comporterà la nostra giovane Principessa. Un bacione, Ash.


Voto libro - 3 Bello

 






Genere: Fantasy

Autore: Kiera Cass

10 Maggio 2016

Nel regno di Illéa è iniziata una nuova era. E una nuova competizione. A vent'anni di distanza dall'inizio dell'amore tra America Singer e il principe Maxon, infatti, è la loro primogenita, Eadlyn, a doversi confrontare con i trentacinque pretendenti arrivati a Palazzo per conquistarla. Ora, anche per lei, è arrivato il momento di una scelta. La più difficile e la più importante. E non ci potrebbe essere periodo peggiore per farla. Perché a Palazzo tutti sono sconvolti per i recenti eventi che hanno interessato la famiglia reale, e regna un inquietante silenzio. Eadlyn però sa di non poter rallentare: per il suo bene e quello della sua famiglia, deve portare a termine la Selezione. Adesso. Nonostante tutto. Anche se ai suoi occhi non ha alcun senso. La sua unica e ultima speranza è che, alla fine, in qualche inspiegabile modo, dovere e amore vengano a coincidere. Il tempo stringe, ma il cuore ha sempre un modo tutto suo di sorprenderci... Si conclude così, con THE CROWN, quinto, romantico e attesissimo capitolo, la serie The Selection: un successo internazionale da oltre cinque milioni e mezzo di copie vendute nel mondo, tradotto in 37 lingue, bestseller n.1 del New York Times e in vetta alle classifiche in 10 Paesi, tra cui Francia, Germania e Brasile.
Ma non è un addio, è solo un arrivederci: il prossimo appuntamento con The Selection è infatti al cinema, con l'annunciato film targato Warner Bros.




Buongiorno, lettori!
Siamo arrivati alla fine della serie “The Selection”, questa sarà, infatti, l'ultima recensione di questa autrice in attesa del prossimo distopico “The Siren”, che tratterà una storia completamente diversa, infatti sarà un fantasy.  In ogni caso, avevamo lasciato Eadlyn, la figlia di America e Maxon, alle prese con un momento molto difficile della propria vita. Per compiacere i genitori, aveva deciso di concedere l'opportunità a 35 ragazzi di poter conquistare il suo cuore attraverso il famoso evento che anni addietro aveva unito i sovrani, ovvero la Selezione. Il quinto ed ultimo volume intitolato “The Crown” e edito sempre da Sperling&Kupfer, è nato dalla carismatica penna di Kiera Cass, la quale, a quanto pare, ci ha voluto far penare parecchio prima di regalarci un finale assolutamente MOZZAFIATO! Ovviamente non ve lo svelerei nemmeno sotto tortura, perché voglio che possiate vivere, attimo dopo attimo, ogni singolo avvenimento all'interno del Palazzo di Angeles e soffrire assieme ad Eadlyn ed a tutti i pretendenti in gara. Sarà l'imprudente Ean o il gentiluomo finlandese Henri ad accalappiarsi il cuore della futura Regina? Oppure sarà l'amico d'infanzia Kile, con il quale la giovane ha già scambiato parecchi momenti intimi? Oppure ancora, sarà l'elegante ed adulatore Hale, che con la promessa di “fare una cosa al giorno” per la principessa saprà come piegare il suo volere?

“Lo attirai a me e lo baciai come se le nostre vite dipendessero da quel bacio. Forse non fu il più bel lo, ma racchiuse tutti quelli che non ci saremmo mai più dati.”

Beh, come per ogni libro che si rispetti, le cose non vanno MAI, e dico MAI, come ci si aspetta, sopratutto dal momento in cui il terribile peso di diventare Regina a pieno titolo occuperà ogni singolo pensiero di Eadlyn. Proprio nel momento in cui avrebbe avuto più bisogno dei suoi genitori e della sua famiglia, ecco che suo fratello gemello scappa con la fidanzata Camille e la madre viene colpita da un gravissimo infarto, mentre l'attuale Re è provato dalla fatica di un popolo in crisi e non sa come risollevare la situazione senza creare ulteriori problemi.

“Niente ti rende più consapevole della presenza di una persona quanto la sua mancanza.”

Sarà proprio a causa di queste vicissitudini che Eadlyn sarà obbligata a crescere in un secondo ed a prendere in mano la propria vita, una volta per tutte. È vero che è nata con la consapevolezza di dover diventare la futura Regina e che non riuscirebbe a concepire nessun'altra possibilità per quanto riguarda il suo futuro, ma è anche vero che, a volte, è
necessario chiedere aiuto a persone che non si pensava sarebbero mai entrate nella nostra vita. Esattamente in quel momento capirà che non basta governare con forza, tenacia e coraggio, ma che talvolta la soluzione migliore è lasciarsi andare al proprio cuore ed alle proprie emozioni. Solo a questo punto Eadlyn riuscirà ad aprire le porte della propria anima alla semplice e pura verità: è innamorata. Di una persona che non si sarebbe mai aspettata di vedere con occhi diversi. Di una persona che, stando nell'ombra, ha sempre saputo come farla sorridere ed aiutarla nelle decisioni più importanti. La nostra Regina sarà quindi completamente sicura della propria volontà di servire il suo popolo, ma allo stesso tempo di rendere felice sé stessa. Kiera Cass sa benissimo come tenere sulle spine un lettore. La forza caratteriale della protagonista è solamente una corazza di pietra che deve essere scalfita e solo un uomo potrà farlo: la sua anima gemella.

“Un angolo della mia mente mi disse che avrei dovuto preoccuparmi della reazione del mio popolo, di quello che sarebbe successo dopo quella sera. Ma il resto di me mise a tacere quel pensiero e seppi, con certezza, di aver trovato la mia anima gemella.”

Questo distopico non è solamente un incrocio tra tante diversità umane, ma anche un invito a credere fermamente nella verità dei nostri sentimenti, perché la maggior parte delle volte sono l'unica e sola soluzione. L'unico lato negativo che riesco a trovare è il periodo che ha scelto per presentare l'intera serie, come avevo già detto nella prima recensione. Ci sono piccoli accorgimenti che mi sarei aspettata e che invece sono stati tralasciati. In ogni caso, credo che l'autrice volesse lasciare a noi ampia scelta e permetterci di immaginare, come più desideriamo, l'ambiente da lei creato.  Per questo motivo vi consiglio davvero di leggere l'intera serie, perché anche se è abbastanza lunga, vi prometto che vi darà le soddisfazioni che vi aspettate! Un bacione, Ash.

Voto libro - 4 bellissimo

 





Nessun commento:

Posta un commento