Ultime segnalazioni

Un'estate a Rimini per innamorarsi


Genere: Romanzi Rosa

Autore: Antonella Maggio

La Puglia è tremendamente bella con i suoi alberi d’ulivo secolari, le spiagge incantevoli di tutto il litorale adriatico e la buona cucina, ma all’improvviso troppo stretta e triste per chi, come Vito e Camilla, ha deciso di lasciare definitivamente il passato alle spalle. 
Lui, dopo aver chiuso con la sua ex, deve fare i conti con un dolore che supera di gran lunga la classica fine di una relazione e Rimini è il posto ideale dove ricominciare da zero come Chef tra i fornelli del Sun Marina Sun. Lei, insofferente alla sua famiglia dalla mentalità antica e bigotta, abbandona tutti, compreso il suo futuro sposo sull’altare e scappa via facendo l’autostop. Vito e Camilla. Stessa automobile e stessa meta, due dolori diversi da metabolizzare, un’estate a Rimini per ricominciare e non innamorarsi mai più…


Ciao lettrici,
oggi vi parlo di un romanzo made in Italy: "Un'estate a Rimini per innamorarsi” di Antonella Maggio. Il romanzo, che fa parte di una duologia, racconta dello chef Vito, della bella Camilla, e del loro buffo incontro. Vito, chef pugliese, decide di trasferirsi a Rimini dopo una serie di vicende sgradevoli. La sua ex non solo l’ha lasciato dopo anni di fidanzamento, ma ha anche abortito dopo aver saputo di aspettare un figlio. Lo chef, deciso a voler cambiare vita, carica tutto in auto e si dirige verso Rimini. Camilla invece, o semplicemente Milly, ha lasciato all'altare il suo futuro sposo ed è scappata.
Quando Vito si ferma per caricare in auto la giovane ragazza in abito da sposa crede di aver fatto lo sbaglio più grande della sua vita, ma le cose non sono mai come si pensa. Milly non è la ragazzina viziata che credeva Vito e così le cose iniziano a complicarsi. Passo dopo passo iniziano a costruire un rapporto molto profondo, Milly si sta innamorando di Vito, ma lui saprà abbandonare il passato e donarsi completamente a lei?

"NON ERA LUI LA PERSONA GIUSTA CHE POTESSE INSEGNARE A MILLY COME SI FACESSE L’AMORE, NON KUI CHE NELL’AMORE NON CI CREDEVA PIU'"



La Maggio ci fa una descrizione molto profonda di questi due protagonisti incastrarti dalle loro paure e le loro debolezze: lo chef ha un passato che lo tiene lontano da Milly e Milly è troppo inesperta con gli uomini. Cosa potrebbero combinare assieme questi due? La cosa che più ho apprezzato è il contorno della storia. La vicenda si svolge in un Hotel di Rimini e i colleghi di questi due ragazzi sono un accompagnamento esilarante. Ad arricchire il tutto sono senza dubbio i protagonisti, che nonostante le mille difficoltà si trovano e sembra non abbiano voglia di perdersi. Il destino gli ha giocato un bello scherzo facendoli incontrare, ma loro non hanno intenzione di mollare, e lottano l’uno per l’altro. Lettrici, mi butto a capofitto nel secondo romanzo così che con il quadro completo potrò dare il mio giudizio finale. Cecilia


Voto libro - 3 Molto Bello


  

Voto erotico - 1 Casto









Genere: Romanzi Rosa

Autore: Antonella Maggio


L’amore non va compreso…

Tutte le donne sognano il giorno del matrimonio, l’abito bianco, l’anello al dito e il principe azzurro in ginocchio che dichiara il proprio amore. Ma cosa succede quando una donna ha la fobia dei matrimoni e ha già mollato un fidanzato sull’altare per poi conoscerne un altro facendo l’autostop con l’abito da sposa? È trascorso un anno e Camilla ha un lavoro, una casa da gestire, il suo Chef personale da amare e una promessa di matrimonio da rispettare per tenere buono suo padre. E poi c’è Vito che tra la cucina, i colpi di testa della sua fidanzata e l’odio per il sushi, rischia di perdere la pazienza e vedere per sempre sfumato il suo amore. La cattiva influenza di Alessia, una nuova fuga in Puglia, un viaggio fuori programma in un paese caraibico con nuove amicizie, nuove conquiste e tanta gelosia porteranno scompiglio nella loro relazione.Può l’amore sconfiggere tutto? Anche la paura? Anche quando in una storia ci si prende e si lascia?

… ci sono posti dove neppure un tornado può portare scompiglio. Nel cuore, se ci entri, non ne esci tanto facilmente.


Care lettrici,  dopo aver finito “Un'estate a Rimini per innamorarsi” mi sono subito immersa nella lettura del secondo volume della serie Rimini di Antonella Maggio: "Ti voglio. Ti amo. Ti prego, resta." Avevamo lasciato Vito e Milly con una proposta di nozze e tanti sogni in comune, ma la vita non è sempre facile e per arrivare ad un obiettivo comune bisogna faticare, molto. 
Milly, con i suoi mille dubbi, decide di prendersi una pausa, ma Vito non ci sta, e chiude la loro relazione senza spiegazioni se non due bigliettini. Da qui i due innamorati prenderanno strade diverse, ma come avevamo già scoperto nel primo volume, il destino ci gioca delle sorprese e per i due sembra non essere la fine.L’autrice mi ha colpito molto con questo seguito, molto più breve e scorrevole del precedente ma che mi ha preso molto di più. I biglietti che usano i protagonisti per lasciarsi mi sono arrivati al cuore e i loro sentimenti così profondi mi hanno fatto emozionare.
La Maggio ci insegna che l`amore non ha età e che se c`è il sentimento non si può dire no all'amore. A duologia conclusa posso dire la mia: l’autrice ci regala un bel modo per passare le nostre giornate in compagnia di bella musica e di un amore sincero. Nel romanzo troviamo le hit musicali del 2014 e leggere i titoli vi farà venire voglia di riascoltarle e canticchiarle, probabilmente avranno un significato anche per voi. 

"Io non vedo i cocci di una relazione in frantumi, Camilla. Io vedo te, me. In questo momento siamo noi e siamo sempre gli stessi. Io ti guardo e ti vedo, amore."

Non posso dare il voto massimo perché il primo romanzo della duologia non mi aveva emozionato come questo, ma questa seconda parte della storia mi é piaciuta molto perché racconta difficoltà reali di tutti gli innamorati. Per chi, come me, cerca una lettura leggera e carina, in questa serie trova il romanzo giusto per passare un bel pomeriggio in ottima compagnia. Cecilia


Voto libro - 4 Bellissimo

Voto erotico - 1 Casto

2 commenti:

  1. Che posso dire? Infinitamente grazie a Cecilia e a questo splendido blog per avermi accolta, per aver letto i miei due romanzi e poi i teaser, gli estratti, entrambe le recensioni <3 Siete fantastiche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato un piacere leggere i tuoi libri! Ci fa piacere che apprezzi la nostra passione. Ti auguriamo un in bocca al lupo per i tuoi romanzi e una buona giornata. (Cecilia)

      Elimina