Ultime segnalazioni

Il mio barattolo della felicità



Genere: Romanzo Rosa

Autore: Francesca Bravi

Data: 1 Luglio 2016



Può un barattolo contenere i nostri momenti felici?

Pari, che lavora alle risorse umane di un'azienda milanese, è una ragazza solare a tratti un po' maldestra, molto legata alla famiglia, piena di amici. Ma è stanca di sentirsi sola: ha avuto numerose avventure, e ora è alla ricerca di un uomo che la faccia sentire amata. Alla vigilia del suo trentesimo compleanno parte per San Francisco: va a trovare Remi, la sua migliore amica che si è trasferita lì per lavoro. La vita di Pari cambia, quasi senza accorgersene, in aeroporto, quando si scontra con un ragazzo dai capelli accuratamente spettinati. Lui, Gianmario, è bello e sa di esserlo, è supponente e, soprattutto, fidanzato, e lei gli cade addosso più e più volte con la sua inconfondibile sbadataggine, durante tutte le tappe del viaggio negli Usa, da Santa Monica a Hollywood passando per le riserve Navajo.


Ciao lettori del blog. Oggi vi parlo di "Il mio barattolo della felicità " di Francesca Bravi edito YouFeel. È la storia di Maristella, quasi alla soglia dei trent'anni , responsabile delle risorse umane presso un azienda. Vive in un bilocale che potremmo definire il suo piccolo rifugio dove trascorre le sue giornate post lavoro e anche week end in solitudine quando alla voglia di uscire e stare in compagnia preferisce il suo amato divano ed il suo pigiama. E' spaventata perché non ha nessun
uomo accanto e si sente sola. La sua amica, Ludo, decide di scrivere un bigliettino con qualcosa di bello, felice o gioioso e di metterlo in un barattolo, ed a capodanno dovrà leggerli così da quel momento inizia a riempire il barattolo. I suoi momenti no rendono difficile aprirsi completamente e l'unica persona che la capisce è la sua amica Giorgia con cui ha condiviso tutto. Solo che Giorgia vive a San Francisco e le distanze fanno male, ma un viaggio progettato insieme da tempo si realizzerà.
Arrivata a San Francisco inizierà il suo viaggio con Giorgia a Las Vegas, Grand Canyon , tanti posti dove il destino ogni volta le farà incontrare Gianmario un uomo dai capelli mori, bello , alto, con degli intensi occhi color nocciola. Ogni volta che si incontrano le figuracce non mancheranno, eppure i loro incontri, se pur brevi, saranno carichi di forte emozioni come quei baci rubati.  La verità è che non l'ho adorato molto dato che all'inizio era molto triste. Una donna che si affliggeva, disperata e che ricercava nei volti dei passati il suo possibile amore era già di per sé deprimente. In più se si pensa che lei aveva 30, si aggiunge la paura della solitudine che si impossessa di lei senza che possa farci nulla.  Infondo chi non si spaventerebbe al pensiero di rimanere soli? Senza avere qualcuno con cui svegliarsi la mattina e senza avere una mano sempre pronta ad aiutarti? La ricerca del grande amore è un po' quello che facciamo noi donne no?!! La capisco benissimo ed ho apprezzato molto la sua rinascita, e la dolcezza irrefrenabile del protagonista maschile. Gianmario è estremamente gentile, l'uomo che vorresti aver incontrato subito e quello che sarebbe riuscito a non frantumare il cuore di una donna innamorata. Che con i suoi modi di fare l'avrebbe protetta è amata. Alla fine è stato un libro che mi è piaciuto, nel quale l'amicizia, la famiglia e la carica positiva di chi ti circonda, ti aiuta nella ricerca della parte più profonda di te stesso. Un bacio alla prossima.


Voto storia - 3 Bella






Nessun commento:

Posta un commento