Ultime segnalazioni

Una corsa nel vento


Genere: Narrativa

Autore: JoJo Moyes

28 Giugno


Londra. Henri Lachapelle sta insegnando alla giovane nipote Sarah a cavalcare. Ma quando la tragedia irrompe, Sarah è lasciata sola a fronteggiare le terribili conseguenze. In un altro angolo della città l'avvocato Natasha Macauley è costretta a dividere la casa con il suo carismatico ex marito. Quando la sua strada incrocia quella di Sarah, la vita sembra di nuovo offrirle una possibilità. Natasha però non sa che Sarah custodisce un segreto in grado di cambiare per sempre le loro vite.


Buongiorno a tutte lettrici !
Oggi volevo parlarvi del ultimo libro di Yoyo Moyes edito da Mondadori, libro per cui avevo grandi aspettative. Le storie raccontate in questo libro sono molteplici, ma quelle che spiccano più di tutte sono le vicende di tre personaggi chiave. Questi all'apparenza conducono vite differenti, ma per forza di causa maggiore i loro cammini si incontreranno in un modo un pò insolito. Il personaggio chiave in assoluto è Sarah, una giovane ragazza adolescente, introversa e diversa da tutte le sue coetanee. Non ha grilli per la testa ed è praticamente sola al mondo, infatti le rimangono solo il nonno, severo e rigido, e il suo amato cavallo Boo. Boo per lei rappresenta tutto il suo mondo. Nella vita il suo unico obiettivo è quello di riuscire ad addestrarlo nel modo migliore.

"Cavalcare Boo la distoglieva da tutto ciò che poteva infastidirla o deprimerla. L’aiutava a dimenticare di essere la più gracile della classe, l’unica che non aveva motivo di portare un reggiseno, e che solo lei non possedeva né un cellulare né un computer. In sella scordava di non avere altri che il nonno".

Il nonno purtroppo non è certo un personaggio semplice ed affettuoso, non dà carezze a Sarah, ma rigidi insegnamenti, come se anche lei fosse un cavallo da addestrare. E' lui che ha trasmesso a Sarah la passione per i cavalli e che le ha insegnato tutto quello che c'era da sapere su questi animali meravigliosi. Per impedire a Sarah di mettersi nei guai la faceva allenare incessantemente ed assiduamente, le ha insegnato il duro lavoro e la fatica ed è l'unico modo in cui il nonno dimostra il suo amore alla nipote. E poi ci sono Natasha e Mac, una coppia in crisi e separati da poco, troppo orgogliosi per stare insieme e
troppo spaventati per lasciarsi in modo definitivo.
Apparentemente questa coppia non ha nulla a che fare con Sarah, suo nonno Henry e Boo. Infatti Natasha è un giovane avvocato in carriera specializzata in diritto minorile, si occupa di difendere minori in difficoltà o coinvolti in divorzi difficili, mentre Mac è un uomo in cerca di se stesso e intento a ricostruirsi un futuro. Ma il destino imprevedibile troverà il modo di far inciampare Sarah nelle loro vite e stravolgerle nel vero senso dalla parola e tra loro tre si creerà un rapporto indissolubile. Il libro è inizialmente un po' troppo lento, e non nego che a volte sono stata sul punto di abbandonarlo, ma poi all'improvviso diventa travolgente e l'ho finito in un attimo. Non è il classico romanzo d'amore, ma un viaggio introspettivo nella vita dei personaggi, tratto distintivo del modo scrivere di Yoyo Mojes. Quello che più mi ha emozionata di questa storia è il fantastico rapporto che Sarah ha con il suo cavallo, un amore a tutti gli effetti, fatto di sacrifici reciproci e di tacita riconoscenza, un misto tra un amore fraterno e un'estensione di se stessa. Vi consiglio vivamente di leggerlo fino alla fine perchè tra le righe ci sono anche tanti insegnamenti e tante lezioni di vita utili. Alla prossima e spero davvero vi piaccia.



Voto storia - 4 Bellissimo








Nessun commento:

Posta un commento