Ultime segnalazioni

Un maggiordomo solo mio


Genere: Romanzo Rosa

Autore: Rujada Atzori

Dal: 29 Luglio 2016


 Girare una crêpe è arte dei più capaci. 

Elisa ha diciotto anni e una gran voglia d'indipendenza. Figlia unica di una famiglia benestante, è cresciuta sotto l'ala protettiva dei suoi genitori, che l'hanno sempre confinata in istituti privati femminili o relegata in casa. Quando Elisa decide di lasciare l'agio della ricchezza per immergersi nella realtà delle persone comuni è risoluta, ma si trova catapultata in un mondo inaspettato. La vita quotidiana è piena di difficoltà a lei sconosciute: cucinare, lavare e sistemare gli abiti sono operazioni misteriose. E come si accende una lavatrice? Elisa ha un disperato bisogno di un maggiordomo. Sarà forse quel bel ragazzo che le ha aperto la porta di casa e che si ostina a sostenere di essere solo il suo “coinquilino”? Una storia romantica e scanzonata che ci farà riscoprire il gusto delle piccole difficoltà quotidiane, che diventano piacere quando si mescolano con l'amore. E la gioia di poter scegliere liberamente cosa fare della propria vita.






Salve amiche lettrici,
sono qui per parlavi del libro: "Un maggiordomo solo mio" di Rujada Atzori della collana You Feel edita Rizzoli. Inizio con il dire che, dopo averlo finito di leggere, l' ho soprannominato: il libro dell'estate. In seguito vi dirò il perchè quindi leggetemi fino alla fine eh!!  Elisa ha diciotto anni e una gran voglia d'indipendenza. Figlia unica di una famiglia benestante, è cresciuta sotto l'ala protettiva dei suoi genitori, che l'hanno sempre confinata in istituti privati femminili o relegata in casa. Ma viene il giorno in cui tutto questo ad Elisa sta stretto, decide quindi di andare via di casa, rinunciando a tutti i benefici: avere maggiordomi che la servono e cuochi al suo servizio. Viene così catapultata nel mondo “reale” dove ogni cosa dovrà conquistarsela. 

“Voglio sapere com'è il mondo là fuori, non mi bastano più le loro parole. Voglio vivere, scoprire, provare a camminare con le mie gambe, cadere e rialzarmi da sola. «Ho preso la mia decisione. Vado a vivere da sola.»” 

Elisa non conosce: l’amore, il sesso, l’indipendenza economica, non ha alcun amico e non ha mai fatto le faccende domestiche. Ormai è convinta della sua scelta anche se si ritrova a non
avere più la sua carta di credito e neanche la macchina. Insomma ripartirà da zero in ogni senso. Quando si dirige all'appartamento che aveva affittato, si ritrova davanti ad una sorpresa: non c’è una coinquilina ma un Lui, Alex. Lei pensa che lui sia il suo maggiordomo e lui all'inizio glielo lascia credere. Appena questo fraintendimento viene chiarito, si ritrova a imparare a gestire una casa e quando tutto sembra perso, Alex inizia ad avvicinarsi ad Elisa molto dolcemente. Sarà che la scrittrice non ha arricchito di molti dettagli il loro avvicinamento ma li ho trovati molto carini. Lei ama per la prima volta e come ogni amore che si rispetti non può che esserci sempre un momento di crisi e incomprensioni. Tutto si aggiusterà anche questa volta? Credetemi fino alla fine non ero sicura di nulla, di come sarebbe finito. C'è stata sempre quell'incertezza che mi faceva dubitare del finale. All'inizio vi ho accennato che per me era il libro dell'estate, l'ho definito cosi perchè è stata una lettura fresca, piacevole e ho riso tanto per l' “ingenuità" e le molte gaff della protagonista. Elisa è stata dall'inizio una ragazza forte e ho apprezzato tantissimo la sua voglia di imparare a vivere senza essere sempre una principessina. Alex è stato carino: l'ha sostenuta anche quando sembrava non sopportarla, l'ha amata e protetta, le ha dato fiducia quando i genitori di lei non l'hanno fatto. E' una lettura adatta al relax estivo. L'unica cosa che mi è dispiaciuto è che sembrava mancasse qualcosa, mi sarebbe piaciuto leggere molti altri dettagli preziosi. Ad esempio sapere qualcosa in più su Alex, su cosa lo ha portato a compiere determinate azioni. Nonostante questo però si legge con piacere, sono sicura che Elisa vi conquisterà con la sua ingenuità, ma intanto faccio i miei complimenti all'autrice per questo romanzo frizzante e carino. Buona lettura.


Voto storia - 3 Bella





Nessun commento:

Posta un commento