Ultime segnalazioni

Vip Series



Genere: New adult

Autore: Kristen Cllihan


Libby
Ho trovato Killian ubriaco e sdraiato nel mio prato come un principe smarrito. Con le fattezze di un dio e un’arroganza altrettanto divina, la peste non accenna ad andarsene. Sexy, affascinante, e sconcio quel tanto che basta, mi sta lentamente sfinendo, facendomi desiderare di più. Potrebbe essere mio se solo osassi reclamarlo. Il problema è che il mondo pensa che Killian sia suo. Come puoi tenere per te un idolo quando l’intenzione di tutti è portarlo via? Killian Sono il cantante della più grande rock band del mondo, ho vissuto una vita da sogno. È andato tutto in pezzi dopo una decisione disastrosa. Ora è tutto un macello. Fino a Liberty. È irascibile, solitaria—e carina. Cancellate quello che ho appena detto. Quando metto le mani su di lei, diventa rovente e dà più dipendenza di tutti i fans che hanno urlato il mio nome. Il mondo sta acclamando un mio ritorno sulle scene, ma non voglio lasciarla. Devo trovare un modo per convincere l’eremita ad abbandonare il suo guscio e tenerla con me. Perché, con Libby, tutto è cambiato. Ogni cosa.


Salve a tutti!
Eccomi di nuovo a ciarlare di libri letti in inglese. Ebbene sì. La storia di cui vi parlo oggi si intitola "Idol" e fa parte di una nuova serie di Kristen Callihan, VIP. Esatto, una serie che parla di un personaggio famoso nel suo ambiente. Per essere precise, di una rock star. Ovviamente lui è alto, affascinante e suona la chitarra. Compone. È sexy. Suona la chitarra. L'ho già detto che è una rock star? Sì, sono in loop, perché Killian è davvero troppo tenero per essere vero. Anche se è nella rock band più famosa del momento. E allora perché si ritrova ubriaco e insonnolito nel prato della casa di Liberty, una sperduta fattoria nel nulla? Immagino le vostre reazioni.
Magari penserete che è la solita storia, lui famoso/lei timida ragazza sconosciuta, sboccia l'attrazione e bla bla. Le mie aspettative non erano tanto diverse. Mi sono ricreduta dopo la prima pagina. Primo, Liberty è tutto fuorché timida. Lo annaffia con il tubo pur di svegliarlo e non lo riconosce finché lui stesso non gli dice chi è. Secondo, Killian è tutto fuorché arrogante. Dubbi e incertezze, nonché una certa semplicità, lo contraddistinguono per tutto il libro. E lei? Liberty è molto più di quello che sembra. E quello che pensavo essere il solito libro in realtà mi ha molto sorpreso. In modo piacevole. Mi ha fatto sorridere, ridere, preoccupare e gioire. Perché l'autrice ha usato una tecnica che io amo particolarmente, ovvero il cambio di narratore. Così non ti ritrovi solo la prospettiva di Liberty ma anche quella di Killian. Ecco perché so che è dolcissimo. E perché so che lo amerete anche voi. Dopotutto ci deve essere una ragione perché lui sia finito nella campagna sperduta ubriaco, giusto?

"Una persona può rimanere bloccata nella vita. In realtà è sorprendentemente facile. Le ore sanguinano diventando giorni, i giorni scompaiono diventando mesi. Prima che te ne rendi conto, sono passati anni e sei diventata questa persona che la te stessa giovane non riconoscerebbe neppure."

E Liberty , una ragazza giovanissima con tutto il mondo e le possibilità davanti a lei in attesa di essere colte, perché non si muove dalla sua fattoria? Cosa è successo a entrambi, per renderli così dubbiosi di se stessi e degli altri? Per scoprirlo non dovrete far altro che leggere il libro. In inglese o in italiano non appena uscirà. Vi lascio con una citazione che troverete nel libro. 

"Tu sei la mia ragione, la risposta a tutte le domande"



Voto storia - 5 Meravigliosa



Voto erotico - 3 Sexy





Genere: New adult

Autore: Kristen Cllihan



È iniziata con una battaglia di volontà. Io: l'ordinaria ragazza con una boccaccia larga. Lui: il bastardo sexy con un gran..ego. Pensavo di aver vinto la lotteria quando il mio biglietto di volo verso Londra era stato spostato alla prima classe. Questo finché LUI non si è seduto vicino a me. Gabriel Scott: bello come il peccato, freddo come il ghiaccio. Niente e nessuno sembra toccarlo. Mai. È una leggenda, il manager della più grande rock band del mondo, e un arrogante stronzo che mi guarda dall'alto in basso. Pensavo di fargli passare l'inferno per un lungo viaggio. Non mi aspettavo che mi piacesse. Non mi aspettavo di desiderarlo. Ma la sorpresa più grande? Anche lui vuole me. Solo che in un modo che non mi aspettavo. 
Se accetto la sua proposta, mi renderò esposta a innamorarmi dell'unico uomo che non posso gestire. Ma sono tentata di dire sì. Perché c'è un uomo reale sotto quei completi perfetti e quella maschera composta potrebbe essere la cosa migliore che mia sia mai successa. E io potrei essere l'unica in grado di sciogliere il ghiaccio intorno al suo cuore.

Che la battaglia abbia inizio...



Hello sweethearts!
Spero stiate bene! Io sì, dopo aver letto questo libro. Sto parlando di "Managed", il secondo della serie VIP di Kristen Callihan. Può un secondo piacere più di un primo di una serie? A voi è mai successo? Perché a me è capitato con questo e non riesco ancora a credere di averlo già finito. Vi racconto un po' di che parla, per farvi capire quanto io mi sia innamorata. Ma, rullo di tamburi, non tanto del protagonista maschile, che in quanto tale è bello, sexy, ricco, bello, un manager, bello. Va be', avete capito. Mi sono innamorata della protagonista femminile, Sophie Darling. Andiamo per ordine. Gabriel Scott è il super mega manager di una delle rock band più famosa del mondo, i Kill John. Sembra d'acciaio, tanto è impenetrabile. Acciaio freddo, ad essere precisi. Anche i ragazzi della band, che sono la sua famiglia piuttosto che semplici amici, vengono tenuti a distanza. Perché se c'è qualcosa che terrorizza a morte Scottie (nickname con cui lo chiamano, un inno a Star Trek) è proprio perdere di nuovo qualcuno che ama. Peccato che anche le armature più coriaci e apparentemente più indistruttibili hanno delle crepe nascoste. E quella di Gabriel è il terrore di volare sugli aerei, una vera e propria fobia. Ma dovendo necessariamente farlo per lavoro, ha attivato una sua strategia alternativa, ovvero comprare anche il posto vicino al suo, in prima classe, e viaggiare nel suo personale inferno fino alla fine, senza che nessuno si accorga del suo disagio. Sophie è una social media manager e fotografa. Di fatto fa ciò che facciamo tutti noi ogni giorno con i social, ma ha la strabiliante abilità di catturare i momenti perfetti che messi con i giusti hashtag e le giuste tempistiche aiutano a rendere popolarissimo un personaggio famoso. Ed è a Londra che ha il suo nuovo colloquio di lavoro. Pensa di aver beccato la giornata più fortunata della sua vita quando viene fatta sedere in prima classe. E quando quel modello/riccone/bonazzo si prospetta essere il suo compagno di sedile, non può che esserne ancora più convinta. Purtroppo, suddetto tizio sexy, non vuole compagni di viaggio e presenta le suo rimostranze con uno sguardo di ghiaccio, senza tuttavia poter risolvere il problema. Ovvio che il senso dell'umorismo di Sophie si mette di mezzo, in modo anche piuttosto imbarazzante. È davvero esilarante!
Ho riso da morire, dalla prima all'ultima pagina.
Ovviamente vi ho raccontato solo il preambolo. Perché anche se tra Gabriel e Sophie scocca immediatamente la scintilla dell'attrazione, ci sono dei trascorsi da entrambe le parti che necessitano essere risolti perché i due possano finalmente essere liberi. Liberi di essere loro stessi, liberi di amare.
Non vi racconto altro, perché davvero rischio di fare spoiler.
Metteteci anche il doppio punto di vista, metteteci una certa profondità dei personaggi che non stona affatto con il tono leggero e divertente dei loro scambi. Metteteci tutto questo ed avrete una storia che mi ha fatto innamorare. Ho sofferto con loro, con Sophie e Gabriel, per tutta le resistenze che hanno avuto, per tutti i dubbi che si sono svolti, per tutta la sofferenza passata e attuale. Ho riso per ogni scena assurda, per ogni battuta di Sophie e della band, per ogni twist inaspettato dietro l'angolo. Scena sotto la pioggia, per esempio. Non dico altro. E poi le scene hot.. woah, fantastiche! Che dire, l'ho amato! Spero di cuore che una casa editrice italiana si decida a tradurre questa serie, perché davvero ne vale la pena!
A presto.



Voto libro - 5 Wow Meraviglioso

Voto erotico - 4 Molto Sexy














Nessun commento:

Posta un commento