Ultime segnalazioni

Fangirl


Autore: Rainbow Rowell

Genere: Romance

18 Ottobre


Una ragazza timida che scrive storie d'amore lo saprà riconoscere quando se lo troverà davanti? Approdata all'università, dove la sua gemella Wren vuole solo divertirsi tra party, alcool e ragazzi, la timidissima Cath si trova sola per la prima volta e si rinchiude nella sua stanza a scrivere la fanfiction di cui migliaia di fan attendono il seguito. Ma una compagna di stanza scontrosa con il suo ragazzo carino che le sta sempre intorno, una professoressa di scrittura creativa che pensa che le fanfiction siano solo un plagio, e un affascinante aspirante scrittore che vuole lavorare con lei, obbligheranno Cath ad affrontare la sua nuova vita…



Ciao a tutti!
Vi parlo oggi di un libro che ho inseguito. L'ho letteralmente rincorso e se non ci credete, chiedete pure al nostro boss del Confine. Vi dirà che l'ho stressata a tal punto che alla fine mi ha accontentata. Vedete, l'ho inseguito perché questo libro già dal titolo urlava di essere mio. Sto parlando di "Fangirl" di Rainbow Rowell, edito da Piemme e in uscita fra qualche giorno. Perché mai ho inseguito questo libro, vi starete
chiedendo. Ora ve lo spiego. Cath è una diciottenne che ha sempre vissuto nascosta in un mondo fatto di storie, ma in particolare di una, la storia di Simon Snow. Personalmente mi ricorda la storia di Harry Potter in versione dark, dato che nel libro ci sono molti passaggi di questa storia nella storia, quindi ci si fa un'idea. Abbandonata dalla madre che non voleva essere un genitore, ha una sorella gemella identica ma “migliore” di lei, Wren, e un padre strano dal lato pazzo della stranezza, Cath ama rifugiarsi nel fandom. Quando ho letto questa parola sono morta dalle risate. Perché capisco perfettamente la povera Cath. Ma arriviamoci con ordine. Dipendesse da Cath non lascerebbe mai il suo rifugio sicuro, la sua tranquilla quotidianità, con il legame strettissimo con la gemella e il padre. Ma Wren ha desideri diversi. Lei vuole vivere ai dormitori del college, in stanze diverse, perché vuole costruirsi nuovi rapporti e vivere a pieno la vita universitaria che Cath non è neppure sicura di volere. Viene trascinata dalla sorella e accetta di stare lontana da lei perché Wren è stata specifica al riguardo. Dovrà allora iniziare a cavarsela da sola. Non tanto con le lezioni, perché quelle non sono un problema, quanto con le relazioni interpersonali. Prima di tutto con la sua spaventosa compagna di stanza. Che poi così spaventosa non è, anzi inizierà anche ad aiutarla ad ambientarsi con nozioni di base tipo “dove è la mensa?”. Poi con i ragazzi, uno in particolare, di questa compagna di stanza. Poi con gli altri studenti, in particolare il suo compagno al corso di scrittura creativa. Insomma, è tutto nuovissimo e difficilissimo per lei. Tutto ciò che vorrebbe fare è solo sedersi al computer e scrivere le sue fancition. Esatto, perché lei è una vera e propria fangirl, di quelle che si dedicano a pensare storie per i personaggi, di quelle le cui fanfiction sono seguite da migliaia di persone. Migliaia, mica tre. E quando lei scrive dei suoi amati personaggi della serie di Simon Snow niente la può sconfiggere, niente sembra difficile, niente del mondo esterno la ferisce. Non l'abbandono della madre, non le relazioni con gli altri, non i baci rubati e sottovalutati, non l'allontanamento di Wren, né la pazzia del padre. 

“Non ho intenzione di perdonarti. Con te non funziona così. Tu sei dentro di me. Sempre. Qualunque cosa succeda”.

Dicevo quanto mi sono ritrovata in Cath. Non perché io abbia una vita così disastrata o abbia paura di viverla come fa lei, bensì per il desiderio spasmodico, quasi incontenibile di rifugiarmi nelle parole. Che sia una lettura o la scrittura, le parole sono il nostro rifugio sicuro dal mondo. Nessuno ci ferisce, i problemi si allontanano, a volte vengono ridimensionati mentre siamo nel mondo delle parole. Non c'è spazio per le angosce e le paure, mentre riempiamo il nostro
cuore e la nostra testa di parole e di storie. Ma come io so bene e come Cath scopre durante il libro, in un processo lento e a volte doloroso, le parole non ti salvano davvero. Le parole non sono davvero vitali se non le riempi con l'esperienza reale. Inoltre il mondo si rifiuta di lasciarti stare nel tuo bozzolo fatto di storie e della loro magia. Il mondo entra prepotente nel bozzolo, distruggendolo e costringendoti a crearne uno nuovo, più bello, più adatto alla nuova te. Ed è questo che succede a Cath. Pensavo fosse un libro leggero e in un certo senso lo è. È fresco, lo stile narrativo è fantastico e non ti stanca mai, molto veloce eppure con i giusti momenti lenti necessari a farti riflettere su ciò che sta succedendo. Ma non è una lettura solo divertente. È una lettura importante, perché tratta anche temi delicati con la giusta prospettiva, portando il lettore a vedere la gravità di alcune situazioni senza appesantirlo o deprimerlo. Lo consiglio vivamente, soprattutto a chi non sa cosa vuol dire essere una fangirl in un mondo di profani. E a noi fangirl lo consiglio pure, perché ci sono tutti quei momenti da “Kyaaaaa!” che ci piacciono tanto. Quindi buona lettura!



Voto libro - 5 Wow Meraviglioso




9 commenti:

  1. Ciao Isabella! :) Mi credi se ti dico che mi hai convinta a cercare questo libro ancor di più?? ^__^
    Ne avevo letto la trama in inglese qualche tempo fa ed ero quasi dell'idea di cercarmelo in versione originale, ora però che ho letto anche la tua recensione ho deciso: lo leggerò sicuramente!!!
    Perché, lo ammetto, sono anch'io una super Fangirl ;-) Kyaaa ;-) ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io l'ho inseguito infatti! Appena ho scoperto che trattava delle difficoltà di una vera fangirl nel gestirea vita fupri dal fandom mi sono detta "questo deve essere mio"! Sono contenta ti sia piaicuta la mia recensione 😊

      Elimina
  2. Questo romanzo è uno dei più attesi dell'anno ♡.♡
    La trama mi piace tantissimo: chi non è mai stata una fangirl??? Per cui Cath è davvero una di noi ;-)
    Mi ritrovo molto nel suo carattere chiuso e introverso, dove si ha paura del cambiamento e delle sue conseguenze. Cath si rifugia nelle sue fanfiction, io mi rifugio nella lettura!
    Personalmente, adoro le fanfiction, ne leggo tante e le trovo molto fantasiose. Adoro leggere dei miei protagonisti preferiti in altre vesti e situazioni! Ammetto di seguire solo quelle del fandom Twilight ♡ Edward ha il mio cuore!
    Per cui non vedo l'ora di leggere questo libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una fangirl è una fangirl, non importa di che genere sia. Io ammetto che mi sono anche ritrovata dalla parte di chi scrive fanfiction, quindi capisco un pochino la protagonista. Le fanfiction prese nel modo giusto sono davvero divertenti! 😂

      Elimina
  3. Bellissima recensione!!! Finalmente, a breve, uscirà anche la versione Italiana!!!
    Cath è un personaggio che ho adorato sin da subito, credo che siamo in molte a rispecchiarci in lei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì infatti. Mi sembrava quasi di leggere un sottotitolo nascosto "vita segreta delle fangirl". Se non riuscivo a leggere l'anteprima italiana, avrei letto l'edizione in inglese 😊

      Elimina
  4. Già il titolo promette bene ma non sono ancora riuscita a leggerlo per mancanza di tempo... La copertina è molto bella quindi prima lo leggerò in ebook e poi se avrà soddisfatto le mie aspettative lo prenderò anche cartaceo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere che ne pensi quando lo leggerai 😊

      Elimina
    2. Fammi sapere che ne pensi quando lo leggerai 😊

      Elimina