Ultime segnalazioni

Il salone dell'amore



Genere: Romanzo Rosa

Autore: Anna Jansson

 Il Salone dell’Amore di Visby non è solo un luogo dove si tagliano i capelli. La proprietaria, Angelika, e il suo assistente, Ricky, non fissano mai un appuntamento a caso. Sono già riusciti a far innamorare ben ventisei coppie in sette anni, basandosi sulle combinazioni delle tipologie che hanno stabilito e annotato sul loro taccuino. Un vero record, che però deve rimanere segreto, altrimenti come farebbero i clienti a rimanere vittime dei loro piccoli trucchi? Un giorno, mentre Angelika è impegnata a incastrare gli appuntamenti nel modo migliore, Ricky le chiede perché non sia sposata. Angelika gli svela che è vedova e che non si sente pronta a iniziare una nuova storia. Secondo Ricky, invece, ha solo bisogno di una mano, proprio come i suoi clienti. Un romanzo pieno di humour e ironia nei confronti dell'amore e della bellezza, che spesso incontriamo, ma che a volte non siamo in grado di riconoscere. Eppure basta prendere appuntamento per un taglio e una piega con la Dea dell'Amore per aprirci gli occhi…

 Salve lettori! Oggi vi parlo di un libro trovato curiosando in libreria. Ad affascinarmi sono stati non tanto il titolo o la copertina, quanto la trama e i protagonisti particolari. Il libro è "Il salone dell'amore" di Anna Jansson, edito da Salani nel giugno 2016.  La protagonista del libro è Angelika, una parrucchiera di 48 anni che ha il suo salone a Visby, una città di
Gotland, un'isola della Svezia. Angelika è una parrucchiera molto particolare. Nel suo Salon d'Amour non si trova solamente il taglio perfetto, ma si trova anche l'anima gemella. Le poltroncine infatti sono solo due e Angelika segna gli appuntamenti in base ad una tabella per cui una persona potrebbe essere perfetta per un'altra. Angelika, con le sue sorelle sempre parrucchiere, ha una sorta di dono per cui riescono a trovare le persone bisognose d'amore e farle accoppiare. Angelika ha all'attivo già ventisei matrimoni, combinati tutti nel suo salone. Il motto di Angelika è farli trovare, poi devono essere loro ad essere capaci di far sbocciare l'amore. Angelika ha un assistente, Ricky, figlio di una scrittrice che l'ha cacciato di casa perché fannullone e pigro; nel salone trova una distrazione e una passione. All'inizio è leggermente titubante sui metodi della sua superiore, ma quando iniziano a lavorare in coppia sono fenomenali. Ricky è il contrario di Angelika, anche sull'amore e sul sesso la pensano diversamente, eppure insieme riescono a cacciare l'uno il meglio dell'altro e a formare le coppie perfette.

<Guarda che senza sesso rinsecchisci tutta. Il cervello ne risente. I neuroni muoiono perché non vengono stimolati, e il corpo deperisce. E le difese immunitarie hanno bisogno di batteri su cui lavorare, quid i se non baci nessuno si deteriorano. E poi, se non fai sesso, rischi l'infarto, perché il cuore proprio non ce la fa. Quindi, anche sul piano della salute...> <Su quale rivista le hai lette, queste cose?> <Le sanno tutti. La natura non investe su chi non si lascia fecondate. Il senso della vita è la riproduzione e la sopravvivenza.>

Angelika è vedova, è ancora innamorata di suo marito e le manca ogni giorno, eppure quando l'amore chiama, è impossibile ignorarne il richiamo. E quando l'amore si affaccia iniziano i problemi! Tra truffe, balli in maschera, email e personaggi misteriosi, Angelika si ritroverà in un'avventura che potrebbe rovinarle la vita. Oppure cambiarla in meglio... Sapete, nell'ultimo periodo ogni volta che trovo un libro dichiarato come "divertente, ironico, vi farete un sacco di risate", alla fine non è così. Questo invece è stato diverso. È ironico, è divertente, ridi, ma sotto la risata c'è sempre la consapevolezza che quella cosa è vera. È un libro che fa riflettere attraverso la risata, ed è una cosa che mi è piaciuta molto.

"Manco ci pensavamo, al mercato azionario. Adesso le quotazioni passano in sovrimpressione per tutta la durata del telegiornale. Sono quelli, i testi sacri. Da lì si capisce se il dio denaro è in collera. Piano piano, il culto filtra nel linguaggio quotidiano che usi anche tu, e nemmeno te ne accorgi: si parla di profitto scolastico, di investire in una relazione, e di notizie che vendi come le hai comprate. La vita è diventata un contratto affaristico."


Anche accoppiare le persone in base al loro bisogno di amore e capire che tipo di personalità hanno attraverso il taglio sembrano cose stupide, ma in realtà sono meravigliose.  Non so descrivervi questo libro, perché non è il solito romance. Nemmeno l'amore è il solito; non arriva alla fine ma imprime tutto il romanzo.In tutto c'è amore: nel fare un taglio, nell'offrire un tè, nel cucinare. E in tutti c'è amore: dai giovani, alla coppia di ottantenni che mai avrebbe pensato che l'amore per loro fosse ancora possibile, a due malati di cancro che anche abbattuti dalla malattia hanno trovato la forza di innamorarsi e perdersi l'uno nell'altro. Ad Angelika, convinta dell'amore nel suo Arsenio Lupin, convinta nonostante le varie incertezze che lui lascerà la vita che lo opprime e andrà da lei, a vivere il vero amore che gli è stato concesso.  Questo romanzo è una riflessione su tutti i problemi della vita, visti con l'occhio ironico e diretto di una donna che ne ha viste di tutti i colori, ma continua a vivere, ad amare, a lottare per ciò che è giusto e bello.Ho terminato questo romanzo in un giorno. È scritto in prima persona, Angelika racconta la sua direttamente al lettore, e questo permette di vivere passo passo, quasi all'interno del romanzo tutti gli avvenimenti. Credetemi, davvero sembrava quasi di essere lì in quella piccola cittadina, amica di tutti gli abitanti, turista eppure cittadina di un paese mai visto. Ho sempre amato i paesi Scandinavi e mi credete se vi dico che questo romance mi ha fatto venire una voglia matta di visitarli? I fiori, il mare, la cordialità. Chiuso il libro mi è rimasta una sensazione di calore addosso, non tanto la soddisfazione quanto la gioia di aver letto questo libro e averne amato ogni singola pagina. Lettori, spero di essermi fatta capire almeno un po' con questa mia recensione. Non è facile descrivere un libro così pieno di sentimenti, sensazioni e riflessioni. Spero anche di avervi convinto a leggerlo! Baci
 
 

Voto storia - 4 Molto Bella 

 


9 commenti:

  1. Wow questo libro mi ispira tantissimo! Mi piacerebbe tanto leggerlo ❤️_❤️

    RispondiElimina
  2. Ciao Erika! :) Già avevo voglia di leggere questo libro (scoperto pure io per caso vedendone la copertina non ricordo più dove), ma leggendone la tua recensione così piacevole ed entusiasta, ora ne sono ancora più convinta! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felicissima che la mia recensione ti abbia convinta 😍

      Elimina
  3. Bello, carino e simpatico questo libro!!!!

    RispondiElimina
  4. È la prima volta che lo vedo, sembra una meravigliosa commedia romantica, una di quelle che però ti fanno anche riflettere! Poi mi affascina molto che sia ambientato in Svezia. 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente si! Mentre leggi è come se stessi in Svezia con la protagonista 😍

      Elimina
  5. non lo conoscevo questo romanzo nè la scrittrice la trama mi sembra tipica di un romance profondo non è proprio il mio genere

    RispondiElimina