Ultime segnalazioni

Tutto in otto giorni


Autore: Sadie Jane Baldwin

Genere: Romanzi Rosa


Quando nella tua vita le cose più importanti sono una bomboletta di spray anti aggressione e una calibro 38. Quando il tuo unico intento è quello di scappare da chi ti ha tolto tutto, da chi ti ha distrutto la vita, è difficile cedere alla passione, complicato capire se l’uomo che hai appena conosciuto sia quello che ti salverà o colui che ti rovinerà. Ma a Eva, giovane interprete londinese, la vita cambierà in soli otto giorni. 
Otto giorni nei quali scoprirà cosa sia l'amore... 


Salve a tutte amiche lettrici, oggi vi parlo di "Tutto in otto giorni", il romanzo di esordio di Sadie Jane Baldwin edito dalla casa editrice Butterfly. È un romanzo che definirei "corale" per l ' abbondanza dei punti di vista con cui la storia viene narrata. Il point of view principale è quello di Eva , una traduttrice di origini russe, protagonista e figlia adottiva di Fred, ulteriore pov, poliziotto sulla via della pensione. Un altro pov è costituito da Matthew, avvocato americano amico di Fred e cavaliere dalla fulgente armatura che scalderà il cuore di Eva. In fine abbiamo l'inquietante punto di vista di Sam, killer psicopatico la cui unica ossessione è Eva. Per quanto mi riguarda sarebbero bastati due pov , perché il tutto rende la storia lenta e la lascia
con parecchi punti oscuri. Il romanzo ci presenta Eva, una giovane ragazza con un passato segnato sia dal dolore della perdita dei suoi genitori; sia dallo stupro subito da un uomo che lei non ha mai visto, poiché era stata drogata al momento dell'abuso. Viene adottata da Fred che la porta via dalla Russia. Eva cresce nella tranquillità ritrovata e diventa una rinomata traduttrice. La sua vita scorre serena tra casa, lavoro, pochi amici e nessun amore. Questo cambia quando incontra Matthew, giovane avvocato americano, che ha bisogno del suo aiuto per concludere un affare con un facoltoso uomo giapponese. Tra loro divampa la passione ma Eva cerca di stare lontana da Matthew perché il contatto con gli uomini la destabilizza. Nel frattempo, l'uomo che dieci anni fa l'ha stuprata, torna alla carica con minacce e lettere anonime. Fred comincia le indagini e obbliga Eva a partite con Matthew, per non essere facile preda del maniaco. Il piano risulta funzionare per un po' ma poi tutto precipita: lo psicopatico stalker conosce ogni spostamento di Eva.... avrete modo di scoprire perché.
Ho apprezzato molto l idea che si cela dietro a questo tentativo di scrittura. Infatti giudico la vicenda narrata dall'autrice , molto buona e ricca di potenziale. Peccato che sia scritta in maniera frettolosa , perché così il lettore non riesce ad immedesimarsi con la protagonista , nè può avere un coinvolgimento emozionale degno dell' argomento trattato. Morte , stupro, rapimento e stalking, tutto in una sola storia. Eppure non si riesce a partecipare col cuore. Non mi piace giudicare male un libro, perché mi sento sempre come se stessi facendo un torto all'autore che magari ha sgobbato mesi e mesi per scriverlo, però posso tentare una critica alla casa editrice e a chi si è occupato di editare il tutto, in quanto non ha saputo supportare l idea della Baldwin, consigliando sulle eventuali modifiche in modo da rendere questo libro degno del potenziale che ha. Ne vorrei consigliare la lettura in ogni caso, perché le mie impressioni non sono insindacabili e, magari, quello che non è arrivato a me può facilmente arrivare ad un'altra lettrice, ma soprattutto perché penso che questa autrice esordiente meriti una chance per farsi conoscere e migliorare. Alla prossima.





Voto libro - 2 Carino


Voto erotico - 1 Casto





Nessun commento:

Posta un commento