Ultime segnalazioni

Una notte piena di stelle


Genere: Historical Romance

Autore: Deanna Reybourn

11 Settembre


A un passo da una vita pomposa come moglie di un aristocratico, Poppy Hammond fa l'unica cosa sensata, fugge dalla cappella in abito da sposa. Aiutata dal bel curato che si fa chiamare Sebastian Cantrip, scompare nel tranquillo villaggio di campagna di suo padre, perseguita dalla famiglia che ha lasciato in subbuglio. Ma quando la polvere del fidanzamento che ha rotto si deposita e Sebastian scompare in circostanze misteriose, Poppy scopre che c'è di più sul suo eroe di quanto possa sembrare. Accompagnata solo dalla sua esuberante domestica personale, Poppy mantiene l'occupazione e viaggia in incognito verso est attraverso i mari, a caccia di sospetti e indizi. Il pericolo abbonda sotto le tettoie della città di seta, e Poppy si ritrova nel mirino pericoloso di coloro che non si fermeranno davanti a nulla per recuperare un antico tesoro leggendario. Divisa tra la fedeltà al suo gentile datore di lavoro e un ardita, figura oscura, Poppy rischierà tutto quando per svelare un pianomolto più grande, che si estende fino al cuore del governo britannico, e che potrebbe mettere in pericolo tutti e tutto ciò che ha di più caro.

Ciao tesorini!
Oggi vi parlo di un romance storico, "Una notte piena di stelle" edito da HarperCollins. Era tanto che non ne leggevo uno e avendone davvero voglia ho letto la trama di questo e mi ha subito colpito. La storia, ambientata nel 1920, inizia con una fuga dall'altare della nostra protagonista, Poppy Hammond, aiutata incredibilmente da un affascinante prete di nome Sebastian che fino a quel momento non aveva mai visto. 

“Signorina, se è dall'altare del vostro matrimonio che scappate, secondo me lo state facendo nel modo sbagliato”.

Pur di sfuggire alla rigida e convenzionale vita che la madre vorrebbe per lei, supportata dal denaro del gentile patrigno, scappa per raggiungere la dimora del padre, artista eccentrico e divorziato dalla madre anni prima. Poppy è la classica ragazza di buona famiglia, che ha iniziato tantissime cose nella vita senza mai portarne a termine alcuna. Finalmente la madre le lascia un mese di tempo per capire cosa vuole da se stessa, ma sotto la supervisione di una rigida, eppure misteriosa, cameriera personale, Masterman. Tutto ciò che lei vorrebbe è innanzitutto ringraziare Sebastian per averla aiutata. Trova
strano che lui non le esca dalla testa, ma si continua a ripetere che è un curato e che vuole solo ringraziarlo. Ma giunta a Londra scopre che lui non sembra essere chi dice, oltre al fatto che è scomparso. Facendo un po' di indagini, con Masterman che si ostina a volerle stare accanto ed aiutarla, scopre che è partito per Damasco. Con un incredibile colpo di fortuna riesce a farsi assumere come segretaria da un vecchio colonnello desideroso di tornare in Terra Santa ed è così che Poppy parte all'inseguimento dell'elusivo Sebastian, convinta sinceramente che il prete abbia bisogno del suo aiuto perché si è cacciato in qualche pasticcio. Inoltre, prima di partire, la ragazza scopre che la sua famiglia paterna, gli Hammond, ha sempre partecipato ad intrighi indetti dal governo britannico. Ovvero nelle sue vene scorre sangue di spia.

“Non farti scoraggiare dalla tua eredità, Poppy. Accettala. Segui la tua stella, ovunque ti porterà.”

“Seguire la mia stella... Sì, penso che lo farò”. L'unica domanda era: dove mi avrebbe portato?"

Inizia così l'incredibile avventura della nostra Poppy, che si snoda tra le pericolose strade di Damasco, nel deserto vicino all'Egitto, per poi arrivare in antiche rovine di monasteri dei Crociati. Scopriremo ovviamente l'identità di Sebastian, per poi vedere come Poppy si faccia volutamente trascinare dagli eventi pur di capire chi lui sia davvero. Ma anche quando sembrerà che sia tutto chiaro, ci saranno ancora sorprese dietro l'angolo che lasceranno Poppy e noi lettori a bocca aperta. Se siete in cerca di una lettura piacevole e leggera questo libro fa per voi, ma con un'avvertenza. C'è un messaggio nascosto in alcuni passaggi, un messaggio che racconta di come la guerra attuale nei paesi medio orientali sia di fatto stata creata da francesi ed inglesi nei primi anni del novecento. Inoltre la notevole abilità descrittiva dell'autrice ti trasporta letteralmente nella scena che Poppy e Sebastian vivono. E per dirlo io, che non amo affatto le descrizioni, potete assicurarvi che è così. Definisco questa storia leggera perché narrata con una certa ironia, quella di Poppy. Si vede la sua abilità di ragionare ma anche la sua immaturità ed ingenuità. Si vede il suo desiderio di capire se stessa ma anche di aiutare gli altri. E si vede un certo tono scanzonato con il quale osserva la vita. È un libro carino e divertente. Ci sono scene per cui sono morta dalle risate, sopratutto perché il povero Sebastian deve gestire una situazione per lui niente affatto facile. Anche il suo personaggio è ricco di complessità e sorprese. Ammetto che forse mi aspettavo qualcosina di più, ma in alcuni tratti quella forza magnetica che mi attira ai libri e mi lascia incollata alle pagine è emerso, motivo per cui non mi lamento assolutamente. È da leggere? La risposta è senza dubbio sì!



Voto libro - 4 Bellissimo





Nessun commento:

Posta un commento