Ultime segnalazioni

Flower


Autore: Elizabeth Craft Shea Olsen

Genere: Romanzo Rosa

5 Gennaio


Charlotte vive con la nonna ed è una ragazza con la testa a posto: bravissima a scuola, lavora in un negozio di fiori per pagarsi gli studi. È molto concentrata e non ammette distrazioni, non esce di sera e non accetta inviti dai ragazzi. È ossessionata dal pensiero della madre e della sorella che pensa abbiano sprecato le loro vite alla continua rincorsa dell’amore e del sesso. Charlotte ha promesso a se stessa che non farà la loro fine, non perderà di vista i propri obiettivi per colpa dei ragazzi, per questo studia con estrema dedizione con l’obiettivo di essere ammessa a Stanford. Fino a che, un giorno, nel negozio entra un cliente strano, ombroso ma gentile, un tipo affascinante ed esigente e, all’apparenza, molto ricco. Charlotte fa quell’ultima vendita e all’ora di chiusura torna a casa sicura di non rivederlo mai più… Ma la mattina dopo le viene recapitato un mazzo di fiori bellissimi e costosissimi e scopre che il misterioso cliente si chiama Tate ed è la più famosa pop star del pianeta… e anche se tutto ciò che rappresenta quel ragazzo è distante anni luce dalla vita di Charlotte, la scintilla è scoccata e ora sarà difficile tornare indietro…


Salve a tutti,
sono qui per parlarvi di un'altra anteprima che mi ha donato la Newton Compton prima di Natale. Ho appena concluso "Flower", un romanzo scritto a quattro mani da Elizabeth Craft e Shea Olsen. Charlotte è una ragazza che ha imparato dagli errori della sua famiglia; dopo che sua nonna è rimasta incinta giovane, sua madre lo stesso e sua sorella anche, decide di non frequentare alcun ragazzo fino al compimento dei suoi obbiettivi scolastici. Questa promessa sembra essere una cosa seria, fino a quando un ragazzo non entra nel negozio di fiori dove lavora. Questo misterioso ragazzo inizia a passare ogni sera al negozio per corteggiarla, ma riceve sempre un No come risposta. Fino a quando Charlotte non cede alle lusinghe di Tate, il ragazzo misterioso, e accetta un appuntamento. Proprio in questo appuntamento la protagonista scopre che Tate non è un ragazzo qualsiasi e tronca ogni comunicazione. Riuscirà Tate a far cambiare idea a Charlotte e farle dimenticare i suoi principi? 

Parto dal presupposto che ne avevo sentito parlare così tanto che mi aspettavo un romanzo con i fuochi d'artificio. Pensavo di trovarmi tra le mani un New Adult invece è uno Young Adult, una lettura molto giovanile. Ammetto che non ho trovato questo libro indimenticabile, penso di averlo sopravvalutato. La lettura procede sciolta grazie allo stile giovanile, anche se in alcuni punti ero così infastidita dalla protagonista che smettevo di leggere, per l'impossibilità di scuoterla e farla ragionare. Non ho accettato come Charlotte si sia abbandonata ad un ragazzo che non conosce e che abbia tradito in un attimo i principi che la tenevano lontana dal destino che ha colpito le donne della sua famiglia. Basta poco e li dimentica. Ma non abbandona solo i suoi principi, preferisce anche scegliere un ragazzo sconosciuto piuttosto che la sua famiglia o il suo migliore amico. Io due schiaffi glieli avrei dati, specialmente perché lei è uguale alla famiglia che ha tanto giudicato. Tate, dal canto suo, mi ha fatto innamorare dall'inizio, il cliché della loro storia mi aveva preso eppure mi aspettavo molto di più. Sembra nascondere sempre qualcosa e qualsiasi cosa faccia Charlotte la molla per poi tornare sui suoi passi. Charlotte, che è innamorata, mette da parte più volte la sua dignità e lo perdona. Il libro va avanti così fino a quando le autrici non ci spiegano i comportamenti di Tate. Purtroppo questo personaggio lo conosciamo poco, a causa di un punto di narrazione unico: quello di Charlotte. Se il libro avesse avuto capitoli alternati forse avremmo conosciuto meglio il personaggio maschile e sono certa che lo avremmo amato. Invece, tramite gli occhi di Charlotte, sembra solo un ragazzo viziato che prende ciò che vuole senza preoccuparsi dei sentimenti altrui. In realtà il libro procede senza che accada davvero nulla di eccezionale. Mi è piaciuto molto Carlos, il migliore amico di Charlotte, che le rimane accanto anche quando non lo merita. Ci sono stati momenti in cui, se fossi stata nei suoi panni, l'avrei lasciata sola, ma lui invece l'ha capita e perdonata. Anche la nonna è un bel personaggio. Nonostante gli errori che ha fatto in gioventù, si occupa delle sue nipoti senza risparmiarsi. Se avete voglia di una lettura non impegnativa ma che vi faccia passare un po' di tempo in modo piacevole, allora ve lo consiglio. Buona lettura!



Voto libro - 2 1⁄2 Più che carino 












Nessun commento:

Posta un commento