Ultime segnalazioni

Fallen Saga


Genere: Fantasy Romance

Autore: Lauren Kate

In seguito a un tragico e misterioso incidente, Lucinda è stata rinchiusa a SwordEtCross, un istituto a metà fra il collegio e il riformatorio. Nell'incidente un suo amico è morto. Lei non ricorda molto di quella terribile notte, ma la sua ricostruzione dei fatti non convince la polizia. La vita nella nuova scuola è difficile: il senso di colpa non le lascia respiro, proprio come le telecamere che registrano ogni singolo istante della sua giornata. E tutti gli altri ragazzi, con cui è più facile litigare che fare amicizia, sembrano avere alle spalle un passato spiacevole, se non spaventoso. Tutto cambia quando Luce incontra Daniel. Misterioso e altero, prima sembra far di tutto per tenerla a distanza, ma poi è lui a correre in suo aiuto, e a salvarle la vita, quando le ombre scure che Luce vede in seguito all'incidente le si stringono intorno. Luce, attratta da Daniel come una falena dalla fiamma di una candela, scava nel suo passato e scopre che standogli vicino, proprio come una falena, rischia di rimanere uccisa: perché Daniel è un angelo caduto, condannato a innamorarsi di lei ogni diciassette anni, solo per vederla morire ogni volta... Insieme, i due ragazzi sfideranno i demoni che tormentano Luce, e cercheranno la redenzione.

  Salve lettori! Sono felicissima di potervi parlare di questa serie, anche se abbastanza vecchia, pubblicata dalla Rizzoli. Sto parlando della serie Fallen, una serie su angeli caduti, un amore impossibile e una maledizione di Lauren Kate, di cui il 26 Gennaio uscirà anche la trasposizione cinematografica. Non so se avete mai visto le copertine di questa serie, ma è la prima cosa di cui vi innamorerete, quelle e poi dell'intero mondo che c'è sotto la copertina!  Il primo libro, "Fallen", ci introduce nella vita di Lucinda Price, una diciassettenne con una capacità particolare per cui è stata in cura da vari psicologi, la cui vita all'improvviso viene mandata all'aria da un evento traumatico e di cui è accusata: l'incendio che ha ucciso il ragazzo che le piaceva, scoppiato nel momento stesso in cui i due ragazzi si sono baciati. Luce sa che non è colpa sua, ma delle ombre nere che la perseguitano da quando è una bambina. Nessuno però le crede e per questo motivo sarà mandata alla Sword & Cross, una sorta di scuola/riformatorio.  Niente sembra normale in quella scuola: né i professori, né le materie, sopratutto non i "detenuti". Al suo arrivo Luce farà la conoscenza di Arianne, una ragazza simpatica con una strana cicatrice dietro al collo e un braccialetto elettronico. Arianne diventerà la sua "guida": le dirà come sono i professori, come trattarli, da chi stare lontano e con chi legare. Ma Luce sa molto bene con chi vorrebbe legare... Il bellissimo ragazzo biondo dagli occhi viola, il cui sguardo l'ha catturata. Luce sente di conoscerlo e sa che anche lui sta provando qualcosa, finché il momento finisce quando lui le mostra il dito medio. Questo ragazzo è Daniel e Luce non riuscirà a toglierselo dalla testa, anche se lui continuerà ad essere uno stronzo con lei. Gli unici momenti in cui Daniel passa in secondo piano è quando Luce è con un altro ragazzo bellissimo e sicuramente più disponibile di Daniel, Cam. Proprio la vicinanza con Cam sbloccherà Daniel, che passerà da momenti di dolcezza ad altri di disinteresse e quasi paura verso Luce. Ma oltre ai problemi di cuore, Lucinda dovrà affrontare molte altre cose: i rapporti tesi con i genitori, strani incidenti, strani sogni, studenti rancorosi e professori ancora più strani. In più dovrà combattere con il peso di un'altra vittima sulla coscienza, questa volta però non c'è stato nessun bacio di mezzo... Solo fuoco e le ombre che continuano a perseguitarla. Dopo questo incidente sembra sbloccarsi qualcosa in Daniel, come anche in Cam, come anche nel loro gruppo di amici/nemici. Sembrano andare di fretta... Aspettare qualcosa... E Luce farà di tutto per scoprire cosa sia questa cosa, dato che sembra riguardare la sua vita.
Lucinda è soggetta ad una maledizione.  Da millenni, dall'inizio dei tempi, ha una maledizione addosso e con lei Daniel, e con loro Cam, Arianne, Molly, Gabby e Roland. Loro sono angeli e demoni caduti, e da millenni lottano fianco a fianco per tenere al sicuro Luce finché la maledizione non si avveri e tutto ricominci daccapo. Lucinda e Daniel, loro sono destinati a stare insieme, si amano, e il loro amore è la causa della maledizione. Dall'inizio dei tempi Luce nasce, incontra Daniel e si innamora, ma quando compie 17 anni le ombre iniziano ad avvicinarsi e dopo un solo bacio lei muore, prende fuoco, per poi reincarnarsi da qualche altra parte del mondo, epoca e vita. E Daniel, ogni volta, torna da lei, pur sapendo che dovrà rivivere tutto il dolore all'infinito. Ma questa volta, in questa vita, qualcosa è cambiato. Le ombre si avvicinano, ma Luce le sente, le vede, vogliono dirle qualcosa. Ora sa la verità e farà di tutto per lottare per la sua vita e per il suo amore. Ma non sarà solo l'amore per cui dovrà combattere Luce. Ciò che ha causato il cambiamento nella sua maledizione sta portando scompiglio anche tra gli angeli e i demoni caduti, tra Inferno e Paradiso, tra bene e male. Ciò che reggeva tutto in piedi sta crollando sotto i loro piedi e dovranno fare in fretta prima che l'equilibrio si spezzi.

"Nel migliore dei casi, la fiducia è un atto di imprudenza. Nel peggiore, è un buon sistema per farsi ammazzare."


"Fallen" non è solo un libro, almeno non per me. "Fallen" diventa un pezzo di te, i personaggi di questa storia diventano tuoi amici: combatti con loro, combatti contro di loro, ti innamori e li odi, piangi e ridi. Diventi parte della storia. Lucinda è un'adolescente la cui vita sta andando allo sbaraglio, ma raccoglie le forze e affronta tutto quello che si trova di fronte, ha costantemente in mente il motto della sua famiglia: "I Price non crollano mai".  Scaverà fino in fondo, fino alla verità, perché è convinta che ci sia qualcosa sotto la superficie delle menzogne che ha intorno. Daniel è il perfetto principe azzurro, biondo, occhi viola, aria misteriosa; follemente innamorato della ragazza che perde ogni 17 anni, ma per cui continua a lottare. Cam, non posso parlare di Cam. È il mio primo amore letterario e nessuno è mai riuscito a superarlo. Direte, il solito fascino del cattivo ragazzo, ma non è solo quello. Cam è un demone, è spietato ed egoista, e fa anche parte della cerchia dei favoriti di Satana, ma sotto... sotto sa qual è la cosa giusta da fare. Ma non parliamo di questo, è un personaggio da scoprire lentamente. La storia è un mix di amore, grande amicizia, tradimenti, lotte, magia! La magia degli angeli, con le loro maestose ali bianche, argentate e splendenti, e dei demoni circondati da uno scudo nero come la pece e solcato d'oro.
Ma l'amore è indissolubilmente legato alla lotta tra il bene e il male, tra gli angeli e i demoni e Lucinda e Daniel... Loro sono il centro di tutto! La storia è scritta in terza persona, quindi scopriremo passo passo insieme a Lucinda i misteri nascosti nella semplice vita di un'adolescente. Lettori, odio questa recensione e non perché non mi sia impegnata o perché parlo di un libro che non mi è piaciuto, anzi! Amo talmente tanto questo libro, questa serie, questi personaggi, questa storia. Ve l'ho detto, sono diventati una parte molto importante della mia vita. Sono un pezzo di me ed ho paura di non riuscirne a parlare chiaramente.  Spero che vi abbia convinto lettori, fidatevi, ve ne innamorerete. Vi aspetto al prossimo libro, "Torment". Baci


Voto storia - 5 Wow! Meraviglioso 

 Voto erotico - 1 Casto

 


Genere: Fantasy Romance

Autore: Lauren Kate

Quando Daniel apre le ali e si allontana nel cielo, Luce si sente smarrita. Rimarrà in un collegio della California per chissà quanto tempo, a mille miglia da casa, senza di lui. È questo il dolore più grande: perché lui è il suo amore da sempre, l'angelo caduto che dà un senso alla sua vita. Luce stenta a capire quello che succede. A lei, a loro, al mondo. Infuria una guerra tra potenze celesti e infernali, ombre minacciose la incalzano. E poi ci sono le insidie del cuore: l'incontro con un ragazzo dolce e incredibilmente normale...

 Salve lettori!
Torno a parlarvi della serie "Fallen" di Lauren Kate con il secondo libro, "Torment", edito sempre dalla casa editrice Rizzoli. Nel primo libro, "Fallen", abbiamo conosciuto Lucinda, una ragazza che ha scoperto di avere dall'inizio dei tempi una maledizione che le impedisce di vivere il suo grande amore con Daniel. Daniel è un angelo caduto, che insieme a Gabby e Arianne, angeli, e Cam, Roland e Molly, demoni, si trascina millennio dopo millennio alla ricerca della sua amata che è destinato a perdere. Ma in questa vita qualcosa è cambiato e dovranno lottare per trovare la soluzione: la fine dei giorni si avvicina e Luce è in grave pericolo... 
Dopo il tradimento di una persona di cui gli angeli si fidavano e la minaccia degli Esclusi, angeli ciechi creatori dell'unica arma che possa uccidere angeli e demoni, rifiutati sia dal Paradiso che dall'Inferno, Daniel deve trovare un modo per tenere al sicuro Luce e fare alleanze che vorrebbe evitare.  Luce è convinta che andrà a nascondersi insieme a Daniel, invece lui la lascerà alla Shoreline, una scuola di Nephilim, promettendole di risolvere la situazione e tenerla al sicuro.  Che abbiate letto o no questa saga, penso sappiate bene o male un Nephilim cosa sia: figlio di un'umano e un angelo, può sviluppare o meno poteri e in futuro potrà decidere o meno da che parte stare, Inferi o Paradiso. La Shoreline ha il compito di istruire i Nephilim sulla loro natura, sul loro ruolo e di tenerli al sicuro.  Lì alla scuola, Lucinda incontrerà due Nephilim che diventeranno i suoi migliori amici, Miles e Shelby, che l'accompagneranno nel suo viaggio alla scoperta di quello che sta succedendo e di come risolverlo. Ma i due nephilim non saranno il suo unico aiuto. A quanto pare Daniel è l'unico a voler tenere Lucinda all'oscuro della situazione. Steven e Francesca, i due professori della scuola, terranno, apposta per Lucinda, una lezione sugli Annunziatori, ossia quelle ombre nere che hanno perseguitato Lucinda fin da bambina e che per lei sono sempre state portatrici di incidenti. In realtà si è sempre sbagliata: gli Annunziatori non sono portatori di catastrofi, ma messaggi. Sono come pozzanghere di melma che, se maneggiati in un certo modo, creano una sorta di schermo su un evento passato della vita della persona che seguono e ti permettono di vedere ciò che è accaduto fin nei minimi dettagli, come se fossi lì... Infatti, se ben maneggiati possono diventare portali verso quel periodo di tempo su cui si è aperta la visione. Luce approfitterà degli Annunziatori il più possibile ed inizierà, piano piano, a collegare tutti i tasselli della sua storia, ma questi sembrano non finire mai. Lucinda si troverà da sola nella sua ricerca e battaglia personale alla conquista del suo grande amore: Daniel la tratta come una bambina, tenendola rinchiusa nella scuola e allontanandosi da lei sempre di più per "tenerla al sicuro"; gli angeli non danno risposte concrete alle sue domande e i demoni all'improvviso sono dalla loro parte, pronti a proteggerla. Tutto sembra capovolgersi, mentre i confini tra bene e male, angeli e demoni, amore e guerra diventano sempre più labili...
Rispetto a "Fallen", "Torment" inizia ad essere più avventuroso, più pericoloso. Lucinda si rende conto che a rimanere con le mani in mano aspettando che il suo angelo la salvi non le va a genio, così prende in mano le redini per arrivare ad una sorta di capo, almeno da parte sua, della situazione in cui si trova. Daniel sembra così lontano, così diverso dall'angelo che l'ha fatta innamorare alla Sword&Cross, l'amore per cui sapeva avrebbe affrontato altre mille morti, tanto da farle domandare perché continuano a soffrire, perché continuano ad essere vittime della maledizione invece di smettere e basta. 

"Senti le parole salirle in gola. Ti amo. Era vero. Lo amava da sempre e per sempre. Ma se esisteva realmente un sempre per loro due, il loro amore avrebbe dovuto aspettare finché lei non avesse compresi alcune cose di se stessa. Delle vite che aveva già vissuto e di quella che le restava da vivere. Per quella sera c'era soltanto il tempo di dire addio, respirare profondamente e tuffarsi nell'ombra. Verso la tenebra. Verso il suo passato."

"Torment" mi è piaciuto di meno rispetto al primo libro, perché è una sorta di passaggio: dall'introduzione e l'inizio dei giochi alla strategia, le parti dei personaggi, i primi combattimenti e i nuovi nemici. Sopratutto l'allontanamento che c'è tra Luce e Daniel non mi è piaciuto, anche se è servito a caratterizzare meglio tutti gli altri: tutti, persino Cam e Molly, sono uniti per sconfiggere ciò che sta arrivando. Il finale l'ho amato! Parte con una scena dolcissima e divertentissima e termina con un colpo di scena che cliffhanger è dire poco! Che dire lettori, spero di avervi convinto a continuare questa serie e spero che continuerete a leggere le mie recensioni, perché il prossimo libro... È il mio preferito! Baci

 Voto storia - 5 Wow! Meravigliosa


Voto erotico - 1 Casto


 


Genere: Fantasy Romance

Autore: Lauren Kate

Luce morirebbe per Daniel: lo ha già fatto decine di volte. Insieme hanno vissuto tante vite, in luoghi e tempi diversi, ma la fine è stata sempre la stessa: lei consumata dalle fiamme e lui con il cuore infranto. Forse però è possibile spezzare la maledizione che li perseguita. Per scoprirlo, Luce viaggia a ritroso nel tempo e ritrova le sue incarnazioni passate: in Inghilterra, in Cina, in Egitto... Daniel la insegue, e non è l'unico a farlo. Perché se Luce riscrivesse la storia, tutto potrebbe cambiare.

Salve lettori!
Siamo arrivati al terzo capitolo della saga Fallen di Lauren Kate con "Passion", edito sempre dalla casa editrice Rizzoli.
Nel finale di "Torment" abbiamo visto una Lucinda stanca di dover aspettare che angeli e demoni risolvano la situazione mentre lei è all'oscuro di tutto; che dopo l'arrivo di altri dubbi decide di approfittare di un Annunziatore, portali verso il proprio passato, e andare lei stessa indietro nelle sue svariate vite a cercare il filo conduttore tra tutte; a cercare il motivo, la spiegazione, il punto esatto che possa farle capire il perché della maledizione e come metterle fine, così da poter finalmente vivere il suo grande amore con Daniel. E da quel primo Annunziatore nel giardino di casa Price inizia un viaggio indietro nel tempo dalla Russia della seconda guerra mondiale, l'Italia della prima, la Francia di Luigi XV e l'Inghilterra di Shakespeare, l'Egitto dei grandi faraoni, la Cina dei samurai e le grandi tribù degli Inca! In tutte queste vite Lucinda raccoglierà indizi e un pezzo dopo l'altro metterà insieme il puzzle della sua storia e della sua maledizione. Ma un Anacronismo si riconosce; una persona degli anni '90 americana non ha lo stesso portamento, linguaggio o modi di una signorina dell'800 o una schiava egiziana, ma Lucinda avrà un accompagnatore speciale: Bill.  Bill è una gargoyle fantasiosa e dispettosa che aiuterà e suggerirà Lucinda ogni volta che si troverà in difficoltà con la storia o i discorsi del tempo, oppure con i particolari della sua storia passata a lei sconosciuti. Però, ogni volta che un angelo o demone caduto del passato, molto spesso Arianne e Roland, apparivano, Bill magicamente spariva lasciandola sola... Ma Lucinda non è l'unica ad aver attraversato un Annunziatore: Daniel, Arianne, Roland, Cam, Miles e Shelby. Tutti loro hanno attraversato "un'ombra" per raggiungere, aiutare, portare indietro Lucinda; ma gli Annunziatori non permettono ai viaggiatori di fare quello che desiderano, sono loro a decidere dove finiranno, e le difficoltà che affronteranno (Miles e Shelby) o le storie che rivivranno (Arianne e Roland) gli permetteranno di capire chi sono e a farli rassegnare su alcuni avvenimenti.
Persino per Daniel, alla ricerca di Luce, gli Annunziatori avranno un altro piano: con ogni salto nel tempo raggiungerà la vita visitata da Luce, ma sempre troppo tardi, sempre un attimo dopo che lei è andata via. La rincorrerà in un girotondo che sembra senza fine, fino ad arrivare ad un punto che non pensava avrebbe mai potuto rivivere e in cui sicuramente Lucinda non può essere presente...  C'è qualcuno che armeggia dietro i viaggi degli innamorati, qualcuno di pericoloso, astuto, nascosto, molto, troppo vicino a Luce. Qualcuno che più di chiunque altro spera nella decisione dei due innamorati per poter finalmente regnare indisturbato, come avrebbe sempre dovuto essere... "Passion", per me, è il libro più bello ed emozionante della saga. "Fallen" e "Torment" erano incentrati su entrambi gli innamorati, sul loro amore nel presente, tra guerre rivoluzionare, misteri e segreti. A volte, tra tutte quelle difficoltà, veniva da pensare perfino: "Perché continuano? Perché non la fanno finita? Sembra che in questa vita nemmeno l'amore gli sorrida".  In "Passion", invece... In "Passion" senti quanto l'amore sia fondamentale, sia l'essenza che più di ogni altra cosa unisce e dà un senso a Luce e Daniel. Sembra banale detto così, ma in tutte le loro storie, che siano ad Occidente o ad Oriente, avanti Cristo o dopo Cristo, che fossero stati mendicanti o regine, c'è una forza che li attira, un legame talmente forte, talmente fondamentale, talmente profondo che niente e nessuno avrebbe mai potuto spezzare, nemmeno loro stessi. Passando da millennio a millennio, durante la lettura è come vivere in quei periodi, in quelle tribù, corti, villaggi. Verrete rapiti, leggere di quelle vite vi farà desiderare di continuare a leggere di altre migliaia di vite. Di conoscere tutti i dettagli di qualsiasi vita e amore Lucinda e Daniel abbiano vissuto. 

"Solo viaggiando nel tempo si può amare per sempre."

Oltre al viaggio nel tempo, è il viaggio di Lucinda che mi è piaciuto. La forza che ha avuto di abbandonare tutto, la famiglia, l'amicizia, l'amore, per arrivare al bandolo della matassa e mettere fine a ciò che tormenta il suo amore eterno. Luce scoprirà che la maledizione non è mai stata solo quello che sembrava, c'è molto di più sotto la superficie: non è il bacio ad innescare la fine, in Tibet non si sono mai sfiorati eppure lei ha preso fuoco. Perché? Cos'è che innesca la reazione? Qual è il peccato che provoca la punizione?  Lettori, è davvero difficile parlarvi di questo libro, naturalmente perché non è mai facile parlare di qualcosa che si è amato, ma credo anche che sia impossibile esprimere a parole ciò che si prova leggendolo. Ti lascia sensazioni, un po' come tutta la saga, difficile da scrollarsi di dosso. Ho letto questo libro almeno tre volte, ed ogni volta mi rapisce finché non arrivo emozionalmente stremata all'ultima pagina. È una saga che ti prende in ostaggio questa, ma non posso fare a meno di consigliarvi di leggerla. Scoprirete davvero un mondo da cui non vorreste mai uscire. Baci

Voto storia - 5 Wow! Meravigliosa

Voto erotico - 1 Casto 

 

Genere: Fantasy Romance

Autore: Lauren Kate

Viaggiando nel tempo e nello spazio, com'è abitudine degli angeli, Shelby e Miles si ritrovano in una cittadina medioevale inglese alla vigilia della Fiera di San Valentino: una rustica festa cortese che con danze e doni onora le ragioni del cuore. Ma come tutti sanno non sempre amore e felicità si danno la mano: l'umile cavaliere Roland si strugge d'amore per la nobile Rosaline; Arriane non sa darsi pace da quando la sua Tess è tornata per sempre tra le tenebre di Lucifero. E per Luce e Daniel, destinati a inseguirsi nei secoli, la sorpresa più bella sarebbe potersi liberare almeno per un giorno della maledizione che li perseguita.




Genere: Fantasy Romance

Autore: Lauren Kate


Luce e il suo grande amore, l'angelo caduto Daniel, sono a un passo dalla salvezza. O dall'abisso. Tutto dipende da Lucifero, che vuole cancellare la storia e riscriverla per avere il mondo in pugno. Un modo per impedirglielo ci sarebbe: occorre riunire tre reliquie che si trovano a Venezia, Vienna e Avignone. In questa strenua impresa Luce e Daniel non sono soli. Al loro fianco hanno gli amici di sempre, gli angeli Roland, Cam, Gabbe, Arianne, oltre ai Nephilim, nati dall'unione di un angelo e un mortale. C'è poi la sfida dell'amore, e in quella anche gli amici più cari non possono niente. Il sentimento assoluto che lega Luce e Daniel ha attraversato il tempo, ma è ancora avvolto in troppi misteri. E non si può amare fino in fondo senza conoscersi davvero.




Genere: Fantasy Romance

Autore: Lauren Kate

Data: 12 Gennaio 2017

Cam, l'angelo caduto che ha trascorso nell'inferno più tempo di tutti gli altri, non ha mai dimenticato Lilith. Stringe quindi un patto con Lucifero: avrà quindici giorni per riconquistare l'unica ragazza che abbia davvero amato. Se Lilith ricambierà i suoi sentimenti in tempo potranno vivere insieme nel mondo, ma se Cam non riuscirà a riaverla, c'è un posto speciale che l'aspetta nell'inferno. Farsi amare non sarà affatto semplice per Cam, visto poi che Lucifero cercherà di ostacolarlo in ogni modo.

 Salve lettori!
Cercherò di essere il più obiettiva possibile per questa recensione ma, credetemi, sarà difficilissimo. Ho aspettato questo libro con timore; avevo la sua versione in lingua originale ma mi è sempre mancato il coraggio di leggerla; finalmente è arrivato il giorno della sua uscita in Italia e non ho potuto non comprarlo. Appena arrivato in libreria la prima copia è stata mia, troppo ansiosa di aggiungerlo agli altri componenti della serie che più amo, che ho nel cuore e che è stata una parte fondamentale della mia vita. Sto parlando di "Unforgiven", spin off della serie "Fallen" di Lauren Kate, uscito il 12 Gennaio sempre grazie alla casa editrice Rizzoli. In questo libro il protagonista sarà sempre un grande amore, ma non quello di Luce e Daniel. Protagonista sarà l'amore di un personaggio che in molti non credevano capace di amare e che molti potrebbero aver odiato per i suoi giochetti durante la serie: Cam. Cam è un demone, non uno qualsiasi, è il demone preferito di Lucifero, fa parte della sua schiera più ristretta ed è l'unico che ha un'assoluta libertà di movimento. Ma Cam non è sempre stato "cattivo", all'inizio le sue ali erano bianche e candide finché... finché non è arrivato l'amore.  Ci troviamo a Canaan, sulle rive del fiume Giordano, nel 1000 a.C. Angeli e demoni sono lì per Luce e Daniel, anche Cam che al suo arrivo verrà stregato dal canto di una bellissima ragazza dai capelli rossi: Lilith. L'amore tra i due è immediato, sono perfetti insieme, e il matrimonio non tarda ad essere organizzato. Tutto è pronto finché la natura di Cam non si intromette nei piani dei due innamorati, natura che Cam non ha avuto il coraggio di rivelare a Lilith per paura che lo considerasse un mostro e avesse rifiutato di amarlo. Cam decide così di mettere fine a tutto, ma come si suol dire la fine è l'inizio di qualcosa di più grande: Cam passerà dalla parte del male, convinto di essere un mostro; Lilith, invece... be' il nuovo inizio di Lilith non sarà di quelli idilliaci, ma andiamo passo per passo. Torniamo ai giorni nostri, subito dopo la fine di "Rapture": Lucinda e Daniel hanno ottenuto il loro lieto fine, il grande amore, ed ora angeli e demoni sono in balia di loro stessi. Sopratutto su Cam ciò per cui hanno lottato e ciò cui hanno rinunciato i suoi amici per l'amore, sta producendo dubbi e sopratutto speranze. Anche lui aveva un grande amore, ma non ha lottato per tenerselo, ed ora non può in nessun modo raggiungerlo dato che Lilith è morta da tempo e la sua anima pura e dolce è sicuramente nelle schiere del Paradiso. O almeno lui è convinto di questo. In realtà la sua amata Lilith è insieme a Lucifero, rinchiusa da millenni nel suo inferno personale creato appositamente dalla fantasia perversa di Lucifero. Ogni vita è racchiusa in una sfera (tipo quelle con la neve), in ogni vita Lilith è una musicista piena di talento ma vittima delle cattiverie del mondo, una vita scandita dagli avvenimenti peggiori e dalla sfortuna.

In questa vita, ambientata negli anni 2000, la sfortuna peggiore per una 17enne è quella di essere impopolare in una scuola in cui la popolarità è ciò che ti caratterizza, di essere odiata e fischiata da tutti, qualsiasi cosa faccia. In ogni vita, l'unica cosa bella che ha è la musica, i suoi testi, le sue melodie, uguali a quelle che era solita suonare sulle rive del Giordano, scritte per il suo amore, anche se lei non lo ricorda. Lei non ricorda Cam, non ricorda le sue vite, oltre la musica l'unica cosa che le è rimasta è l'odio: l'odio verso un mondo da cui non può scappare, l'odio verso la vita che non può cambiare, l'odio verso qualcuno che non conosce. Cam, disposto a tutto pur di liberare Lilith da queste vite infernali, fa un patto con il diavolo: avrà quindici giorni per far innamorare di nuovo una ragazza che prova inconsapevole odio istantaneo verso di lui, altrimenti diventerà schiavo di Lucifero. Verrà catapultato nel liceo di Crossroads, dove giorno dopo giorno tenterà di far innamorare la diffidente Lilith, ogni giorno verrà stroncato dall'odio della ragazza, ogni giorno dovrà affrontare gli ostacoli posti da Luc (Lucifero), che non starà certo con le mani in mano mentre il suo pupillo combatte per abbandonarlo. Ogni passo in avanti che sembra compiere ne farà inevitabilmente molti indietro, ma per quanto la situazione possa essere spinosa e per quanto Lucifero possa intromettersi, niente e nessuno lo faranno smettere di combattere per il suo grande amore. Non ora che ha avuto una seconda possibilità. Ma ci sono troppe domande senza risposta: com'è possibile che la dolce e buona Lilith sia finita all'Inferno; cosa è davvero accaduto sulle rive del Giordano; cosa sta succedendo alle ali di Cam? L'amore può davvero vincere su tutto e porre fine alle sofferenze? 

-"Di tutte le possibili ragioni per cui potresti essere venuto" disse Lilith, "non me ne viene in mente una davvero importante." Cam non poteva che essere d'accordo. Ma cosa doveva fare? Distendere le ali e dirle la verità, che era un angelo caduto e una volta le aveva spezzato il cuore tanto che lei non si era mai più ripresa? Che il diavolo l'aveva condannata a secoli di Inferno seriali? Che il suo rancore verso Cam era molto più antico e radicato della rabbia per una canzone rubata? Che lui avrebbe perso tutto se non fosse riuscito a riconquistare il suo cuore?- 

Lettori, come ogni libro di Lauren Kate ho divorato "Unforgiven" e ho amato la storia. Sorprendentemente devo dire, non perché pensavo fosse brutta, perché Cam è il mio personaggio preferito della saga e l'ho amato talmente tanto che non pensavo avrei superato un libro in cui l'avrei perso. Invece Lauren Kate è riuscita perfino a farmi adorare Lilith. È bellissimo il modo in cui Cam lotta per lei, il modo in cui la ama incondizionatamente. Qualsiasi ostacolo si ritrovi davanti lo affronta, senza mai perdere la speranza, nemmeno quando ogni gesto che compie viene azzerato dall'odio che Lilith ha covato per più di 3000 anni. Questo mi ha lasciato davvero sbalordita, la perseveranza di Cam, il suo romanticismo è stato un cambiamento radicale, tanto che spesso sembrava un personaggio completamente differente da quello conosciuto nella saga. Per quanto siano passati millenni, Lilith è sempre la stessa ragazza che componeva canzoni sulle rive del Giordano e che avrebbe fatto di tutto per l'amore della sua vita. Ciò che ho amato di più sono i flashback che ci portano a Canaan, che ci permettono di conoscere la vera storia nella sua interezza.  Altra cosa meravigliosa è stato vedere i tentativi del Diavolo di convincere Cam a rinunciare alla scommessa, spaventato da un semplice demone, terrorizzato dalla consapevolezza che l'amore avrebbe vinto persino all'Inferno.  La storia è narrata dai punti di vista di Cam e Lilith, così da poter vivere la storia da tutti i punti di vista. Cosa fondamentale questa, in "Torment" Cam fa notare come la storia venga scritta dai vincitori e questo è da ricordare. Come ogni libro di Lauren Kate è l'amore il vero protagonista. Il grande amore, il vero amore, quello che supererà tutti gli ostacoli, il dolce amore dell'adolescenza e quello radicato da migliaia di anni. Credo che "Unforgiven" sia stato un degno finale per una saga meravigliosa. Una saga che si scava un posto nel cuore del lettore e si accoccola lì, aspettando che sentiamo la sua mancanza e andiamo a riprenderla per rituffarci ogni volta come la prima nel suo mondo di angeli, demoni, maledizioni, scelte e amore. Baci

Voto storia - 5 Wow! Meravigliosa



Nessun commento:

Posta un commento