Ultime segnalazioni

Questo piccolo grande errore



Genere: Romanzo Rosa

Autore: Viviana Leo

Data: 26 Gennaio 2017



Lucy è una ragazza insicura, cicciottella e piena di complessi. Una sera, dopo una festa in discoteca, con un’amica entra per gioco nello studio di un mago. Ed è così che l’incantesimo ha inizio… La mattina dopo Lucy si ritrova a letto con Steven Martin, attore famoso e bellissimo, di cui lei è una grande fan. Lui è spaesato: come è finito lì? E cos’è quel filo rosso che li lega e resiste a qualsiasi tentativo di taglio? Liberarsi è impossibile e del mago non c’è più traccia. E così, intrappolati da un filo che solo loro vedono, i due partono per New York, dove Steven sta girando un film. Per una star del cinema come lui, portarsi sempre appresso una ragazza è una vera tortura, ma pian piano Steven si accorge che Lucy è diversa dalle donne a cui è abituato: non è attenta al trucco e all’abbigliamento, né è ossessionata dalla linea. Che ci sia qualcosa, in quella ragazza dalle curve morbide, capace di attrarlo?

Ciao a tutte,
credete nella magia? Non a quella degli illusionisti che tirano fuori i conigli dal cilindro, ma a quella misteriosa e arcana che può trasformare i desideri in splendide realtà ma anche in veri e propri incubi. La scrittrice Viviana Leo ci crede, a quanto pare, ed è riuscita a tirarne fuori una storia carina, divertente e, anche se inverosimile, molto romantica! Oggi quindi parliamo del suo ultimo lavoro, Questo piccolo grande errore, uscito il 17 gennaio con la Newton Compton, una cover davvero bella ( finalmente) e una trama intrigante. Lucy è una ragazza semplice: fa la commessa in un supermercato, ha poca vita sociale, una valigia di complessi e tanti sogni. 

Si sente grassa e inadeguata, nonostante la sua amica del cuore tenta di convicerla del contrario. Una sera riesce finalmente a farla uscire dal guscio e la porta a ballare. Lucy si diverte, si ubriaca e alla fine per gioco entra con la sua matta amica nel negozio di un mago per conoscere il futuro. La figura che si presenta loro, vestita di un gonnellino e sandali, la fa ridere e mentre questo predice il futuro alla sua amica , Lucy lo investe con i suoi commenti scettici. Il tizio si adira e, poco prima che le ragazze lascino il suo antro magico, si assicura di spaventare Lucy dicendo di stare attenta a ciò che desidera. Lucy si fa una grassa risata e gli risponde che desidera avere nel suo letto il famoso e bellissimo attore Steven Darrin. E' proprio quello che trova la ragazza il mattino seguente nella sua stanza da single disperata. Steven Darrin dorme avvolto nelle sue lenzuola in tutta la sua magnifica avvenenza. Lucy pensa di avere le allucinazioni, ma quando l'uomo si sveglia, incredulo e confuso, e comincia a dare di matto, capisce che forse è proprio Steven Darrin in carne ed ossa. Lui l'accusa di averlo rapito e cerca di andare via ma, quando ci prova, un filo rosso appare legato al suo polso e l'altra estremità compare per magia legata al polso di Lucy. I due provano a liberarsi del filo, ma senza successo. Lucy è costretta a raccontare quello che è successo col mago, e per quanto i due siano scettici a riguardo non resta loro che guardare in faccia la realtà. Tornano dal mago che dice loro che il filo sparirà solo a determinate condizioni che lui non può svelare e che sono costretti a questa convivenza forzata, fino a quando tali condizioni non si saranno palesate. Una convivenza forzata di questo tipo sarebbe il paradiso per qualsiasi fan di Darren, ma non per Lucy che ne ha sperimentato l'arroganza e l'egoismo. Dal canto suo Steven Darrin non sa proprio che farsene di questa strana tipa robustella e sfacciata, non è il suo tipo, lui frequenta modelle filiformi e remissive. Bene, potete immaginare le scene divertenti che ne verranno fuori. Per quanto mi riguarda, ho letto questo romanzo con un pò di scetticismo, all'inizio. Magia che lega due persone? Uomini che compaiono in modi misteriosi su letti di donne che li bramano? Mi sembrava un pò assurdo. In effetti lo è , perche queste cose non accadono, ma più leggevo e più la scrittrice mi convinceva che forse non era poi così assurdo. Infatti, non appena ci si addentra nella storia, ci si lascia distrarre dalle avventure che i due vivono, il fatto magico in sé passa in secondo piano e si assiste ad una storia d'amore davvero carina. Tutto il romanzo è scritto bene, la lettura è scorrevole e si termina in un pomeriggio. Ci sono un mucchio di scene divertenti per le quali ridere e sorridere, ma anche momenti che invitano alla riflessione insieme ai protagonisti. Lucy, a mio avviso è un bel personaggio, ben caratterizzato e costruito, con una grinta tutta sua, nonostante le fragili insicurezze. Vi consiglio di leggere questa divertente storia della Leo, è una delle classiche letture che ti fanno passare qualche ora di relax senza pretese.

Buona lettura.


Voto Libro - 3 ½ Più che Bello



Voto erotico - 3 Sexy




Nessun commento:

Posta un commento