Ultime segnalazioni

La meraviglia di essere simili



Autore: Daniela Volontè

Genere: Romanzo rosa

23 Marzo

Per dimenticare un passato doloroso, Elisabeth ha deciso di lasciare New York e di trasferirsi nella cittadina di Watertown, dove lavorerà come insegnante nel liceo locale. Quando entra in aula, il primo giorno di scuola, non immagina certo che la sua vita stia per essere sconvolta… A cambiare ogni cosa sarà Alexander, un ragazzo di diciassette anni. Come Elisabeth, anche Alex è stato ferito, e il suo presente non va granché meglio: la madre è alcolizzata e lui deve prendersi cura della sorella più piccola, Julia, di soli sei anni. Dal loro primo incontro, Elisabeth non riesce a smettere di pensare a lui. È il dolore a unire i loro destini, eppure quando sono insieme la sensazione che provano è quella di pace. Elisabeth sa bene che non può permettersi alcun tipo di coinvolgimento: Alex è minorenne e oltretutto è un suo allievo. Ma, giorno dopo giorno, ignorare i sentimenti diventa sempre più difficile…



Salve a tutte amiche lettrici,
oggi vi propongo il romanzo di Daniela Volontè, "La meraviglia di essere simili", uscito da pochissimi giorni per la Newton Compton. Secondo voi, l'Amore deve seguire regole precise, imporsi limiti e inezie simili? In questo romanzo troveremo un Amore che va contro a limiti e regole, e che nonostante tutto sopravvive e vince. Elisabeth, giovane donna di 25 anni, si trasferisce da New York a Watertown, una piccola cittadina nel cui liceo andrà a insegnare Economia. Fugge da una storia d'amore finita nel peggiore dei modi, e da una vita colma di dolore a causa della morte dei suoi cari e del fratello, in particolare. La sua vita cambia nel momento in cui si imbatte in uno dei suoi giovani studenti dell'ultimo anno, Alexander. Da subito nota che il ragazzo ha uno sguardo perso e malinconico e sente una forte affinità con la sua anima.

Poco alla volta scopre sprazzi della triste vita di Alex, che è costretto ad accudire la sua sorellina di sei anni dal momento che la loro madre ha stretto amicizia con la bottiglia e gli uomini sbagliati. Il ragazzo comincia ad avvicinarsi alla sua insegnante e ad aprirsi con lei, fino a quando anche Elisabeth si confida con lui.
Tra i due nasce attrazione e poi un forte sentimento. Si nascondono e rischiano tutto pur di passare ogni attimo libero insieme. Ma Elisabeth è un'insegnante e Alex il suo alunno, questa storia è già sbagliata in partenza, o forse no? Come sempre la Volontè ci regala una storia d'amore intensa e profonda, ricca di momenti di tensione e di grosso impatto emotivo. Scritta bene, come nel suo stile, diretto ma delicato. La narrazione è forse un po' lenta all'inizio, ma si riprende dopo i primi capitoli, acquistando fluidità e movimento. Non appena la storia tra i due protagonisti prende il via, tutto trova il giusto ritmo. E' un tema delicato. La questione della differenza di età, quando la donna è più grande, suscita sempre un po' più attenzione rispetto al contrario. In più i protagonisti sono vincolati dal rapporto professore - alunno, e questo è un bel problema per il loro amore. Io stessa, lo ammetto, mi sono soffermata un attimo a giudicare, ma è durato poco, perchè tutto accade con una tale semplicità e innocenza che, alla fine, non ci ho nemmeno più fatto caso. Elisabeth ha paura di soffrire e di far male ad Alex che ha già avuto una vita difficile. Alex, da parte sua, si dona ad Elisabeth e la accoglie come la cosa più bella che gli sia mai accaduta. Da quando c'e' lei, lui ha ritrovato la speranza, ha cominciato a pensare ad un futuro diverso da quello che sembrava spettargli. Sente che il suo cuore appartiene alla sua Liz e nulla lo distrae dal proposito di stare insieme. Nemmeno l'addio di Elisabeth. Ecco, il personaggio emblema di tutto il romanzo è lui. Forte e fragile, duro e tenero, piccolo di età ma fin troppo maturo per via delle sofferenze che ha dovuto affrontare. Nonostante la vita difficile non si arrende, si prende responsabilità troppo grandi per un adolescente e le mantiene fino alla fine. Mi sono affezionata alla sua figura, all'interno del romanzo e anche nell'appassionante storia d'amore. Vi lascio così, a scoprire questi due nuovi personaggi nati dalla penna della Volontè, lasciandovi trasportare dai sentimenti delicati di questa coppia meravigliosa. Un abbraccio e, come sempre, buona lettura.



Voto libro - 3 ½ Più che bello





Nessun commento:

Posta un commento