Ultime segnalazioni

Nikolaj


Autore: Kristen Kyle

Genere: Romance


Le mie origini mi perseguitano.
Le mie mani sono sporche del sangue dei miei nemici. 
Ho lottato per essere libero. 
Ho combattuto per conquistare il mio posto nel mondo. 
L’ambizione e il successo hanno sempre placato il mio desiderio di riscatto. 
Ma non i miei incubi. 
Ora finalmente sono sul punto di raggiungere tutti i miei obiettivi e dimenticare il passato. Sulla mia strada, però, c’è un ostacolo: Anthony Calabrese. 
Il boss della mafia italiana mi ha fatto una proposta che non posso accettare. 
La guerra è inevitabile, tuttavia non ho bisogno di un esercito. 
Isabella Calabrese sarà la mia arma. 
La principessa scoprirà che con i russi non si scherza. 
Suo padre dovrà scegliere tra il vivere senza il suo cuore o arrendersi a me. 
C’è solo un problema. 
Gli occhi di Isabella mi scavano dentro, leggono la mia anima corrotta, si insinuano nella mia mente disturbata. 
Riuscirò a piegarla prima che lei distrugga me?



Buona domenica di letture e relax a tutte!
Ho appena finito di leggere il romanzo d'esordio di Kristen Kyle, "Nikolaj", uscito in self publishing il 14 gennaio. E' un erotic romance con forti tinte dark scritto in maniera ineccepibile, di cui ho apprezzato la compagnia nonostante la storia non troppo originale.

Siamo ad Atlantic City, dove una famiglia mafiosa, i Calabrese, imperano su tutte le altre organizzazioni di stampo criminale. Sono in affari con una potente organizzazione russa capeggiata da Nikolaj Sokolov. Quando i Calabrese pretendono di avere una percentuale sui traffici dei russi che operano sul loro territorio, Nikolaj fa rapire la figlia del Capo Mafia e la rinchiude nel suo Casinò.
Isabella Calabrese è una ragazza determinata e forte, non si lascia prendere dal panico. Riconosce nel gesto di Nikolaj una delle pratiche tipiche che la mafia usa per ottenere vantaggi e non lo giudica per quello, lo comprende, ma non può fare a meno di sfidarlo contro ogni buon senso. Nikolaj è affascinato da questa donna e non solo per la sua bellezza, quanto per il coraggio che dimostra. Ben presto tra i due nasce una forte passione che non riescono a contrastare. Isabella è arrabbiata con se stessa perchè non sopporta di essersi lasciata affascinare dal suo aguzzino, Nikolaj è furioso per il modo strano, e inedito per lui, in cui Isabella lo fa sentire, e continua a respingerla e ferirla in tutti i modi. Isabella però ha capito cosa si cela dietro a questo suo comportamento scostante e non si arrende fino a che non vincerà. La trama, come potete vedere, è letta e riletta e, non me ne voglia l'autrice, manca di un tocco di originalità che poteva venir fuori in diversi modi. Quello che manca in originalità, però, viene compensato con uno stile veramente ineccepibile. E' scritto in maniera sublime. Non ci sono momenti lenti, la lettura non è disturbata da espressioni sgrammaticate o da refusi (che si trovano a iosa nei testi di molti self, e ancor di più, in quelli delle esordienti), tutto il romanzo e scorrevole e godibile. L'autrice usa le parole in maniera evocativa, e ci fa vivere insieme ai protagonisti l'intera gamma di emozioni che essi provano. Ha costruito due personaggi veramente forti nelle loro rispettive fragilità. Ho apprezzato la crescita interiore di Nikolaj, era posta in maniera verosimile. Di solito il cattivo si innamora e puff, cambia per magia, diventando un altro uomo. In Nikolaj questo non accade. Lui all'inizio nemmeno si accorge che quello che prova è amore, non smette di essere un criminale, non diventa un uomo da fiori e cuori, semplicemente si rende conto che può amare e va a prendersi ciò che ama rimanendo fedele a ciò che è. L' ho trovato coerente come tutto il romanzo. Quindi, in barba all'originalità, ve ne consiglio la lettura. Faccio i miei "in bocca al lupo" a Kristen Kyle, sperando che non prenda male il mio giudizio, era solo un piccolo appunto in mezzo al mare di complimenti che merita. Spero, anzi, possa farne buon uso.



Voto libro - 3 1/2 Più che bello


Voto erotico - 4 Molto Sexy






Nessun commento:

Posta un commento