Ultime segnalazioni

Dark Love series


Autore: Amèlie

Genere: Dark/Erotico

Dal: 20 Febbraio

Luana Davies è una splendida ragazza di vent’anni, che lavora come cameriera in un locale dell’East End londinese. La sua vita scorre tranquilla e indisturbata, finché, in una serata di lavoro come tante altre, non incontra Adrian Hamilton. Lui rimane folgorato dalla bellezza prorompente di Luana e in particolar modo dai suoi occhi unici, viola come il settimo colore dell’arcobaleno, e si rende conto che non troverà pace finché non l’avrà posseduta. Luana, sebbene non indifferente al fascino di Adrian, non gradisce i suoi modi arroganti e insistenti e in più, non può ignorare la minaccia inequivocabile che aleggia nel fondo di quegli occhi grigi, in grado di manipolare le sue emozioni. Ecco perché decide di stargli alla larga, respingendo le sue avances. Adrian non è abituato ai rifiuti e quello di Luana innesca in lui una reazione estrema: inizia a seguirla, minacciarla, perseguitarla in modo sempre più aggressivo, mostrandole di essere disposto a tutto pur di vederla piegarsi al suo volere. La vita della ragazza si trasforma in un vero e proprio incubo e la paura diventa una realtà con la quale è costretta a confrontarsi continuamente. Adrian le ha messo un cappio intorno al collo e ogni giorno lo sente stringersi un po’ di più: quanto tempo ci vorrà prima che soffochi? Nessuno può aiutarla a liberarsi del suo stalker, l’uomo più folle e crudele che abbia mai conosciuto. Lui ha iniziato questo gioco perverso e lei è l’unica in grado d’interromperlo. Dovrà solo pronunciare le parole magiche ‘prendimi, Adrian’ e finalmente sarà libera. Lo farà, ritrovando la quiete nella sottomissione, oppure escogiterà un altro modo per scappare dalla gabbia che la tiene prigioniera?
Stalked è il primo volume della ‘Dark Love’ Series. 

** ATTENZIONE **
Contiene scene che potrebbero urtare la sensibilità delle persone.

«Ascoltami bene, Luana. Da questo momento in poi, io ti accompagnerò in ogni tuo passo, in ogni tuo gesto; mi vedrai in ogni immagine che i tuoi occhi coglieranno, anche se non ci sarò fisicamente. M’insinuerò in ogni tuo discorso, in ogni tuo pensiero; scorrerò nelle tue vene insieme al sangue, controllando il tuo cuore; ogni volta che inspirerai, avvertirai il mio profumo nell’aria. Mi troverai nella luce del giorno e nell’oscurità della notte, in ogni lacrima e goccia di sudore che verserai, in ogni sorriso che farai e in ogni sensazione che proverai. Ovunque tu sarai, io starò al tuo fianco. Sempre».
Le sue parole sono qualcosa che non dimenticherò mai. Sto per vomitare e svenire allo stesso tempo, ma mi sforzo di non crollare proprio adesso, perché lui confida esattamente in questo. La cosa terribile è che io lo sento davvero dentro di me, come una presenza maligna che mi avvelena a poco a poco. Vorrei estirparla, ma non ne sono capace. 
«Tu sei pazzo, Adrian. Fatti curare».
Ride.
«Ti piace Londra? Spero di sì, perché è appena diventata la tua gabbia e io sono l’unico ad avere le chiavi. Sei in trappola, Luana. Vediamo quanto riuscirai a resistere prima di pronunciare quelle due parole».



Salva a tutte, Girls! O preferite piccoli arcobaleni? Poi scoprirete perché... 
Sono passati pochi minuti da quando ho concluso il primo volume dell’ennesimo capolavoro di un’autrice che mi appassiona sempre più alla sua penna. Il romanzo in questione è "Stalked" di Amèlie, primo romanzo della serie "Dark Love". 
Ma prima che inizi questa nuova recensione, vorrei farvi una domanda.
Fin dove sareste disposti ad arrivare per avere la donna o l’uomo che vi ha fatto perdere il lume della ragione?
Sicuramente non agli estremi della ragionevolezza come il nostro nuovo stalker preferito: Adrian Hamilton. 
Molto spesso dietro un bel viso si nasconde il demonio più crudele, la mente più depravata, che spinge il pedale senza sapere se esiste o meno un freno. 
Questo è il caso di Adrian, un uomo bello, arrogante, dannato.
Dopo poche ore dall’inizio di questa storia, voglio raccontarvi cosa mi ha lasciato questo libro di cui ho rimandato la lettura per troppo tempo. 
Come sapete amo il dark e l’abilissima mente di Amèlie ha scelto un protagonista degno di questo genere.

La storia si apre con Luana, una giovane cameriera alle prese con la sua routine e la voglia di aria nuova. Ha avuto due pesanti delusioni d’amore che hanno fatto sì che evitasse il genere maschile per un bel po’, compresi i complimenti che molti ragazzi le regalano da sempre, ormai noiosi.  
Vorrebbe solo trovare qualcuno alla sua altezza, anche se continua a ripetersi che per ora sta bene così. Una sera come tante, i soliti ragazzi che frequentano il locale si fermano per una birra. Come sempre sono pronti a provarci con lei, ma Lu li ignora. La sua attenzione è concentrata tutta sul nuovo cliente che chiede di essere servito da lei. Quell’uomo sprizza sensualità da tutti i pori; è bello come molti, ma ha uno sguardo glaciale come pochi. 
Dopo una piccola chiacchierata, Adrian afferma senza troppo giri di parole che la desidera. 
Luana non prende sul serio la questione, ma tutto si complica quando Adrian, davanti agli occhi di tutti, minaccia un ragazzo che ci sta provando con lei, dichiarando che nessuno deve avvicinarsi a lei.
Per alcuni può essere un gesto carino, per altri un po’ troppo invadente per una persona che non si conosce. 
Col passare dei giorni, Luana si troverà sempre in luoghi dove sarà lui, o viceversa. 
La situazione precipita, arrivando a vero e proprio stalking, cosa che Adrian conferma. 
Luana è il suo piccolo arcobaleno. Ma se mai Luana lo denunciasse, un uomo ricco con conoscenze di alto livello potrebbe mai essere fermato? Chi crederebbe alle storie raccontate da una ragazza povera e senza alcuna prova? 
Chi l’avrà vinta?

«Ascoltami bene, Luana. Da questo momento in poi, io ti accompagnerò in ogni tuo passo, in ogni tuo gesto; mi vedrai in ogni immagine che i tuoi occhi coglieranno, anche se non ci sarò fisicamente. M’insinuerò in ogni tuo discorso, in ogni tuo pensiero; scorrerò nelle tue vene insieme al sangue, controllando il tuo cuore; ogni volta che inspirerai, avvertirai il mio profumo nell’aria. Mi troverai nella luce del giorno e nell’oscurità della notte, in ogni lacrima e goccia di sudore che verserai, in ogni sorriso che farai e in ogni sensazione che proverai. Ovunque tu sarai, io starò al tuo fianco. Sempre».

"Stalked" è una storia bellissima, carica di suspence, batticuore... e non so con quali altre parole definirla. 
Oltre alla storia tra i due protagonisti, bellissima da leggere perché lo stile dell’autrice è impeccabile in ogni sua forma, mi sono trovata in alcuni momenti a riflettere sui veri casi umani. 
Sui veri stalker da cui molti cercano di difendersi da anni, alle battaglie che combattono donne forti o deboli che siano, come Luana. 
Questo è un tema importante per la nostra società e che molto spesso non lo viene preso in considerazione come dovrebbe.
Consiglio assolutamente questa storia fatta sia di calore, capace di fondere il cuore, che di ghiaccio, per la crudeltà che si cela al suo interno. 
Vado a fiondarsi sul seguito, “Taken”, già pronto nel mio tablet, per scoprire dove la mente depravata di quest’uomo è capace di spingersi. 
Ci sentiamo presto con la prossima recensione. Buona lettura.


Voto storia - 5 Meravigliosa




Autore: Amèlie

Genere: Dark/Erotico

COSA SUCCEDE QUANDO ALL’OSSESSIONE SI ASSOCIA LA SETE DI VENDETTA?

Quando Luana Davies apre gli occhi, si ritrova incatenata a un letto, in una cella sporca, fredda e scarsamente illuminata. Sebbene sia ancora intontita, i ricordi riaffiorano subito nella sua mente: Adrian si è presentato al Coffee Hour mentre era da sola, l’ha drogata e rapita, facendo poi esplodere il locale per convincere tutti della sua morte. 
«Da ora in avanti, vivrai soltanto per me. Nessuno verrà a cercarti. Nessuno verrà a salvarti. Nessuno ti porterà via da me. Sei mia, Luana». 
Queste sono state le parole di Adrian prima che lei svenisse. Quando lui entra nella cella, bellissimo e perfido come non mai, le rivela che non si trovano più a Londra, ma in Germania, nel suo castello sull’isola berlinese di Pfaueninsel. Luana, dunque, è costretta a vivere come una prigioniera, alla completa mercé di un uomo che disprezza con tutta se stessa e lontana dalla sua casa e dalle persone che più ama. Adrian ha scoperto che la sua famiglia è legata a doppio filo a quella biologica di Luana e ritiene la ragazza responsabile di un tragico evento del passato che ha segnato definitivamente la sua vita. È vendetta ciò che cerca e non troverà pace finché non l’avrà ottenuta. Luana diventa così il nutrimento di un’ossessione malata, che è ancora viva come il primo giorno, e anche l’unico mezzo per chiudere con il passato e sperare in un futuro migliore. Lei è tutto ciò di cui ha bisogno. Luana comprende subito che l’unico modo per salvarsi e tornare alla vita di prima, è trovare dei punti deboli in Adrian e sfruttarli. I due, quindi, ingaggiano una dura lotta, che li costringerà a confrontarsi giorno dopo giorno e a sentirsi sempre più vicini, malgrado tutto. Chi dei due ne uscirà vincitore? Sarà Adrian, lo spietato carnefice, o Luana, la coraggiosa vittima?
Taken è il secondo dei quattro volumi che compongono la ‘Dark Love’ Series, iniziata con Stalked.

**ATTENZIONE, DARK CONTEMPORARY ROMANCE**

Parte di quest’opera contiene descrizioni di rapporti sessuali e scene violente, che potrebbero urtare la sensibilità delle persone, quindi se ne consiglia la lettura a un pubblico rigorosamente adulto e consapevole.




Ben ritrovate amiche del confine. Eccomi di nuovo qui, questa volta più esasperata che mai. Taken di Amèlie non è un romanzo, è una bomba che ci squarcia il cuore! E sono esasperata perché ne voglio assolutamente il seguito! Lo sto dicendo quasi con le lacrime agli occhi quindi Amèlie abbi pietà di me e pubblica Saved! 
Immagino si sia capito di cosa vi parlerò. 


Il primo romanzo Stalked mi ha tenuta incollata, ma pensavo che personaggi come Adrian li avessi già conosciuti. Quando i miei occhi leggevano le righe di Taken, mi sono resa conto che non è così. Adrian Hamilton credo sia il personaggio più cattivo di cui io abbia mai letto. Lui non invade Luana solo con il suo corpo, le contamina anche la mente, distruggendo ogni volta le speranze che porta nel cuore. Contagia anche il lettore. Proprio così, quando credevo che finalmente lui sarebbe guarito in un solo colpo annulla le nostre piccole speranze con la sua cattiveria.

“Ho conquistato il suo cuore. Ho invaso la sua mente. Sono dove volevo essere, ossia dappertutto. Ho vinto.”

Il finale del primo libro ci ha lasciate sulle spine, non sapendo bene cosa ci nascondeva Adrian e cosa lo collegava a Luana. Un legame tanto forte da fargli infrangere la sua parola d’onore che non si sarebbe più fatto vedere. Per la tesi di Adrian, Luana  sarebbe morta per la seconda volta, perché? 
Adrian ha architettato un piano degno della sua cattiveria. Lo scoppio alla postazione di lavoro di Luana è stata solo una finzione, dopo di che Luana si è svegliata incatenata in un castello in Germania. Allo stupore per il rapimento si aggiunge quello di rivedere il volto dell’uomo che le ha rovinato la vita e che pensava non avrebbe rivisto mai più. 
I giochetti di Adrian iniziano in quel castello, approfittando di Luana. La viola, la umilia, la devasta. Lei è sua e le scenate di gelosia lo dimostrano. Ma più che gelosia, la sua è una vera ossessione. La mancanza d’affetto di quest’uomo fa molta tenerezza, ecco perché molto spesso troveremo il buon cuore di Luana che cerca di provare a cambiarlo. Il problema è che lui non può cambiare, lui cerca vendetta. Ma vendetta per cosa? Dichiara apertamente che lei è un'assassina. Cosa ha mai potuto fare Luana? Cosa collega i nostri due personaggi?

“È proprio vero: ama guarirmi tanto quanto ama ferirmi. È carnefice e salvatore, demone e angelo, bestia e uomo.”

Leggetelo! Non ve ne pentirete. Sono arrivata alla fine cercando altre pagine, perché ancora una volta la storia s’interrompe sul più bello. Lo stile incalzante e profondamente dark e una scrittura divina ci tengono sospese su queste righe incollandoci con gli innumerevoli colpi di scena. 



Amèlie è stata molto molto brava ad attrarre l’attenzione del lettore con un personaggio temibile come Adrian e il suo opposto, la brava ragazza Luana. Questa opposizione crea una continua lotta tra bene e male, tra giusto e sbagliato. 
Resto ancora una volta incantata della scrittura e della mente impavida di questa bravissima autrice che sono molto contenta di aver conosciuto. 
Ci sentiamo presto lettori, perché la storia continua…
Buona lettura, piccoli pezzetti di arcobaleno.


Voto storia - 5 Meravigliosa





Autore: Amèlie

Genere: Dark/Erotico

Luana Davies è salva. Grazie al proprio coraggio e all’aiuto di Nick e degli uomini di Blake Nichols, il suo padre biologico, è riuscita a fuggire, lasciandosi alle spalle Adrian e il castello sull’isola di Pfaueninsel, che è stato la sua prigione per settimane. Può quindi ricominciare una nuova vita e decide di farlo non a Londra, legata a ricordi terribili, bensì ad Amburgo, insieme a suo padre, che ha sistemato Adrian per sempre e le offre la speranza di un futuro roseo. Ma dimenticare un uomo come Adrian, che nel bene e nel male ha dominato gli ultimi mesi della sua esistenza, non è cosa facile e Luana deve ammettere che in quelle maledette settimane, quando si era convinta di poterlo cambiare, lui è riuscito a portarle via un pezzetto di cuore, che ora soffre per la sua assenza. Neanche il ricongiungimento con le persone che più ama al mondo è in grado di scalfire il ricordo di Adrian. I giorni passano e la situazione, anziché migliorare, peggiora, dando inizio a un nuovo incubo: Luana avverte la sua presenza con un brivido lungo la schiena; sente la sua voce, calda, profonda, vellutata; vede lui, con i suoi straordinari occhi color mercurio, che la inchiodano a un passato che è ancora presente. Adrian non l’abbandona mai, eppure non può essere reale. È la sua immaginazione a portarlo da lei. Adrian Hamilton si è impadronito ripetutamente del suo corpo, marchiandolo sino in profondità, e ha rubato una parte della sua anima, incidendovi sopra il proprio nome. Avrà anche conquistato la sua mente, piantando in essa il seme della pazzia?



Ben ritrovate, girls!

Alcuni giorni fa sono ritornata alle origini, dedicandomi di nuovo al genere dark. A richiamarmi è stato il canto della sirena, che porta il nome di Amèlie, per il terzo romanzo della serie Dark Love. Ricordate vero come ero disperata alla fine di Taken? Adrian Hamilton, ne pensa una più del diavolo, come si fa a non amarlo? 
Come ben sapete amo lo stile dell'autrice, ma devo assolutamente ammettere che con questa serie si è superata di gran lunga. Penso che i colpi di scena presenti in questa storia possano far sentire male persone non amanti del genere, ma noi Girls abbiamo il cuore nero e siamo tanto forti per seguire la mente perversa del nostro protagonista. Ho capito, parlo troppo. Torniamo alla storia...
Vi ricordate com'è finito Taken? Lo so, starete dicendo "E chi se lo dimentica!"
Grazie alla mente diabolica della nostra autrice, siamo rimaste sulle spine dopo la fuga di Luana con Nick e il nostro amato Adrian sparato dalla nostra fanciulla.
Nel finale di Taken, però, abbiamo anche avuto un accenno di come avrebbe preso piega il terzo romanzo, ossia con l'intrusione del vero padre di Luana. Inizia tutto così, con l'arrivo della ragazza ad Amburgo. Luana non è molto felice di questa occasione, ma è l'unica scelta che ha per ora. Dopo una chiacchierata col padre decide che per ora è meglio restare lì e, successivamente, quando starà meglio forse potrà tornare a Londra. Luana intende mettere tutto in chiaro con la sua famiglia, tranquillizzandoli che lei non è morta come quel pazzo di Adrian gli ha fatto credere. Qualcosa però la tormenta: cosa è successo realmente ad Adrian? Suo padre le ha rivelato che è morto per mano di un suo fedele scagnozzo, ma la sua mente è ancora legata a lui. Non capisce cosa la lega, non capisce
perché le manca. Solo che la sua mente inizia a farle vedere cose che non dovrebbe. Delle allucinazioni di Adrian la porteranno in una strada buia e le faranno credere che stia uscendo fuori di senno. Adrian la tormenterà anche nelle sue allucinazioni, ma cosa succede quando si crede di essere folli? Si inizia a pensare che la strada più sicura sia la morte. 

«Shhhh… Povera, piccola Luana. Vuoi tornare da me, ma non ci riesci. Vuoi guardarmi, ma non puoi. Vuoi toccarmi, ma le tue mani ti tradiscono».

Cosa accadrà davvero in Saved? Chi dovrà essere salvato veramente? Non vi resta che leggerlo.
Seguirete quelle parole sul testo come degli affamati, perché Amèlie ci nutrirà alla grande. La storia è partita con uno Stalker, ma cosa accadrà davvero? Vincerà l'ossessione o l'amore? Io non vedo l'ora di scoprirlo, anche perché spero nel loro amore! Come sempre vi invito a leggere questo romanzo spettacolare, perché è inutile che vi dica che anche questa volta Amèlie si merita una standing ovation! Un bacio donzelle, a presto.




Voto storia - 5 Meravigliosa





Autore: Amèlie

Genere: Dark/Erotico

COSA SUCCEDE QUANDO IL CUORE LOTTA CONTRO LA RAGIONE?

Luana Davies è fuggita di nuovo, ma stavolta la sua priorità non è salvare la propria vita, bensì quella della creatura che porta in grembo. Deve proteggerla da Adrian, perché non potrebbe mai essere un buon padre, e dalla giustizia, perché lei è un’assassina. Ha ucciso Blake Nichols, suo padre, e se qualcuno trovasse il cadavere, potrebbe essere accusata di omicidio e finire in prigione. Con l’aiuto della nonna paterna, Luana cambia identità, diventando Luce Summers, e lascia l’Europa, stabilendosi a Miami, in un convento dove spera di trovare finalmente un po’ di pace, nonostante il dolore per aver detto addio alle persone che ama. Adrian Hamilton ha un obiettivo: ritrovare Luana, che ha osato scappare da lui un’altra volta, fargliela pagare finché non avrà dato alla luce il loro bambino e infine, ucciderla. Non può più permettersi di fallire, altrimenti l’insana ossessione e il desiderio morboso che lo legano a lei, finiranno per consumarlo completamente. Quando Adrian riesce a trovarla dopo settimane di ricerche, Luana si rende conto che è davvero finita. Il suo carnefice l’ha rapita e non c’è alcuna possibilità che lui la lasci andare o che le dimostri un po’ di magnanimità per via della gravidanza. Luana viene rinchiusa nella villa di Miami Beach che Adrian ha preso in affitto, in attesa del parto… e della morte. Giorno dopo giorno, prigioniera e carceriere saranno costretti a confrontarsi, giungendo ora a uno scontro all’ultimo sangue, ora a una tregua. Giorno dopo giorno, il loro rapporto si evolverà, ora logorandosi ulteriormente, ora consolidandosi a tal punto che le loro anime diventeranno una sola e i loro cuori batteranno all’unisono. Giorno dopo giorno, molte cose cambieranno e altre rimarranno immutate. Adrian e Luana si perderanno e si ritroveranno mille volte: prima lontani e poi vicini, prima nemici e poi amanti… Ma è la fine ciò che conta davvero. Quale sarà la loro? Starà a Adrian e Luana deciderlo. Oppure il destino ci metterà di nuovo lo zampino?
Marked è l’ultimo dei quattro volumi che compongono la ‘Dark Love’ Series, iniziata con Stalked, Taken e Saved.


Buonasera, anime!

Eccomi qui a parlarvi dell'ultimo capitolo della serie "Dark love", ossia "Marked". 
A malincuore scrivo per l'ultima volta di Adrian e Luana. 
Grazie all'autrice abbiamo fatto un viaggio stupendo tra paure, ossessioni, felicità, rimpianti, vendette e tanto altro. Ci ha fatto ridere, piangere e gioire, regalandoci infinite emozioni che sarà difficile dimenticare tanto presto.
Partiamo da dove eravamo rimasti. Luana scopre di essere incinta e si rende conto che Adrian, nonostante questo, non potrà mai cambiare. Costretta ad abbandonarlo in un letto d'ospedale dopo avergli salvato la vita, la giovane ragazza cerca aiuto dall'unica donna che le resta della sua vera famiglia: la nonna. 
Grazie a lei, Luana cambierà identità e inizierà una nuova vita con il nome di Luce Summers. Prima però scrive delle lettere ai suoi cari, chiedendogli di non cercarla, di vivere la loro vita come lei vivrà la sua. Ed è così che succede, Luana inizia la sua nuova vita. All'inizio pensa di farcela a sopravvivere da sola a tutto, ma piano i giorni che passano tutti uguali la annoiano, ecco perché, quando incontra suor Elizabeth, decide di fare volontariato a Miami. Una nuova avventura la porta a non pensare al suo passato e a conoscere una nuova amica, Kara. All'inizio Luana non si fida facilmente, ma Kara non le dà il tempo di opporsi, dato che all'istante decide che saranno migliori amiche.
Dopo una giornata dedicata allo shopping con Kata, in un bar Luana sente quel magnetismo che solo un uomo è capace di provocare su di lei: Adrian. 
Lui l'ha trovata e anche se lei e la sua amica si mettono subito in fuga, sa che Adrian frugherà in ogni angolo di quella città per ritrovarla, perché lei è sua.
Cosa succederà veramente? 
Adrian, osservando il dono che porta in grembo Luana, cambierà? Non posso rivelarvelo, amiche. Ma posso dirvi più che volentieri che questa storia è WOOOW! 
È difficile che leggendo una serie non mi annoi, perché solitamente ci sono solo i tira e molla tra i due protagonisti. Qui, invece, a tenerci incollate non è solo la storia, ma il protagonista e la sua follia. 
Quello che ci lascia sempre con il fiato sospeso sono gli innumerevoli colpi di scena, che ti fanno sbraitare come un camionista in strada. 
Ed è grazie all'autrice che ha reso questo splendido viaggio così caratteristico, che ho amato ogni posto citato. Dalla bellissima Londra, passando dalla Germania ed Amburgo e infine Miami. Grazie a lei abbiamo vissuto con Adrian e Luana ogni loro emozione. 
Non mi resta che consigliarvi per l'ennesima volta questa serie. 
Lo stile di Amélie è unico, scorrevole, descrittivo e pieno zeppo di mille sensazioni. 
Io mi sono innamorata di tutti i suoi libri. E voi, cosa state aspettando?



Voto storia - 5 Meravigliosa





2 commenti:

  1. Grandissima Amélie!!! Non delude maiii!!! Aspetto con ansia Saved...

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina