Ultime segnalazioni

RIP Rest in Peace


Autore: Lidia Calvano

Genere: Romance


Blake ha molti clienti e nessuno di loro si è mai lamentato delle sue prestazioni. 
La chiamano per truccare e rendere più belli i trapassati, perché chi rimane possa mantenerne un ultimo ricordo di serenità e pace.

Il continuo contatto con la morte però l’ha resa chiusa e diffidente verso la vita; quando conosce Jason, nel modo più impensato, fa di tutto per allontanarlo, ma lui non si lascia dissuadere.

In apparenza Jason è il ragazzo perfetto che tutte vorrebbero incontrare: affascinante, spigliato, solare, sicuro di sé. Ma è solo la passione a spingerlo, oppure c’è un segreto che custodisce nel profondo del cuore?

E quanto costerà a Blake concedergli la sua fiducia e i suoi sentimenti?

Ciao a tutte,
volete conoscere la mia ennesima lettura? La prima in assoluto del mese di febbraio? Vi assicuro che ne vale la pena. Si tratta di "RIP", inquietante titolo di un'altrettanto inquietante storia nata dalla penna di Lidia Calvano. Siamo nel Maine, una ragazza schiva e silenziosa svolge un mestiere a causa del quale nessuno riesce a stare vicino a lei senza provare i brividi. Blake è una visagista, una truccatrice di cadaveri, molto ricercata per il suo talento dai clienti. Una free lance, come le piace definirsi. Un giorno viene chiamata per rimettere insieme e rendere presentabili le spoglie di una giovane donna, annegata in un fiume insieme al figlioletto a causa di in incidente stradale. Per svolgere questo lavoro è costretta ad affrontare un viaggio, insieme a tre dei suoi colleghi, verso Nord.

Blake presagisce qualcosa di strano. Perchè chiamare proprio lei che vive dall'altra parte dello stato? Una volta arrivata all'agenzia delle pompe funebri in cui i corpi sono custoditi, fa la conoscenza di un ragazzo, lontano cugino delle vittime. Tra loro passa subito una strana corrente, una sorta di alchimia che li porta a decidere di passare qualche giorno insieme, fino a quando il ragazzo, Jason, non dovrà tornare alla sua Università e lei al suo lavoro. Jason sembra totalmente incantato da Blake, nei suoi gesti, nelle sue parole c'è tristezza e una consapevolezza che Blake non riesce a spiegarsi. Decidono di passare gli ultimi giorni, quelli del weekend, insieme alla casa sul lago di proprietà del ragazzo. Qui strane cose succedono e Blake si ritrova a parlare con Jason del suo terribile passato e del suo senso di colpa. Jason, dal canto suo, le svelerà un enorme segreto che rende il loro incontro e le dinamiche del loro tempo insieme ancora più inquietanti. I due saranno anche alle prese con la forte passione che sentono nascere ogni volta che si sfiorano, finalmente la sperimenteranno una volta che Blake torna a casa e lui la segue per qualche altro giorno. Una scadenza inesorabile pende su di loro e non c'e' soluzione per quello che li attende. Ma alla fine di tutta questa straziante vicenda, Blake ne uscirà con una nuova consapevolezza, le spalle alleggerite da un senso di colpa che non aveva il minimo motivo di provare e una nuova vita ad attenderla. Vi dico subito che sono rimasta affascinata dal titolo e dalla copertina, e ho cominciato a leggere senza conoscere la trama del romanzo. Un'unica certezza: l'autrice. Avevo già letto qualcosa di suo e recensito Rehab, che ha scritto a 4 mani con la Hunt, quindi conoscevo già l'abilità narrativa e l'eleganza con cui la scrittrice vizia i suoi lettori. La storia che ci ha regalato questa volta è affascinante e ricca di mistero. L'inquietante lavoro della ragazza unito alla sua capacità (per voi deve rimanere un mistero fino a che non leggete), lo strano incontro con un ragazzo bellissimo che sembra affascinato da lei e tutto quello che ne segue, mi ha lasciato attaccata al Kindle mentre attorno a me succedeva di tutto. Presagivo cose, facevo supposizioni, ma ad ogni pagina cambiavo idea. Questo tira e molla tra me e le pagine di questo libro è durato fino alla fine e ho dovuto leggerlo tutto d'un fiato, perchè ero troppo curiosa di come si sarebbe snodata la vicenda, di quale sarebbe stata la sua conclusione. Beh, vi dico che ho provato una pena infinita e il mio cuore non era d'accordo, ma così doveva andare, non c'era possibilità alcuna...con questo non vi sto propinando un finale disastroso, in realtà il romanzo ha un bellissimo lieto fine, dipende dai punti di vista! In ogni caso vi consiglio la lettura di questo ennesimo piccolo capolavoro di Lidia. Scorrevole, concreto, misterioso, dallo stile impeccabile ed elegante. Una lettura che vi porterà via poco tempo ma che vi lascerà splendide emozioni.
Buona lettura.



Voto libro - 4 Bellissimo






1 commento:

  1. Che meravigliosa recensione! Sono contentissima di avere incontrato il vostro gradimento, grazie infinite per il tempo e la cura che avete dedicato a questo piccolo, strano romanzo <3

    RispondiElimina