Ultime segnalazioni

Lonely Hearts Travel Club


Autore: Katy Colins

Genere: Romanzi rosa

6 Aprile

Georgia Green, che è stata lasciata dal fidanzato quindici giorni prima delle nozze, per sentirsi un po' meno giù accetta il consiglio di un'amica e trascorre quello che doveva essere il grande giorno su una spiaggia dell'Egeo a riflettere sulla propria vita. Ora che il matrimonio è saltato e a quanto pare anche il lavoro, dato che è stata appena licenziata cosa le rimane? Cosa le piacerebbe davvero fare? La prima risposta che le viene spontanea è: girare il mondo.

Anche se non ha mai viaggiato da sola, Georgia sa di avere dentro di sé risorse nascoste e di poter essere diversa dalla ragazza noiosa e prevedibile che tutti conoscono. Così, una volta tornata a casa, si rivolge a un tour operator e prenota un'avventura dal sapore esotico. Destinazione: Thailandia. 

L'impatto con Bangkok, tra sistemazioni scadenti, compagni di viaggio stravaganti ed esperienze estreme, non è tra i più facili. E nonostante lei stia provando in ogni modo a mettersi in gioco, non si è mai sentita così sola. Ma quando raggiunge l'isola incantevole su cui si trova il Blue Butterfly Huts tutto cambia. Perché in mezzo alla natura incontaminata di quell'oasi di serenità Georgia trova finalmente delle persone che sente affini e che si prendono cura di lei. Soprattutto Ben. E capisce che quello, forse, è il nuovo inizio che stava cercando.


Bentrovate lettrici,
Dopo aver divorato "Destinazione Thailandia" vi avevo promesso che avrei continuato il mio viaggio con Georgia, e così è stato.
Mi ritrovo dunque a parlavi ancora una volta dei suoi viaggi, questa volta la meta però non è la bella Thailandia, bensì l'India.
Quindi con il titolo "Destinazione India" continua la serie "Lovely Hearts Travel Club" di Katy Colins. 
A un anno dal viaggio in Thailandia ritroviamo una Georgia completamente diversa. Non è più la Georgia intrepida e intraprendente che avevamo lasciato nel primo romanzo anzi, somiglia molto alla Georgia che avevamo conosciuto, grazie ai suoi ricordi, quando stava con Alex.
L'agenzia che ha aperto insieme a Ben, "Club dei cuori solitari giramondo", infatti sembra aver risucchiato l'essenza avvenuturiera che Georgia aveva ritrovato dopo il viaggio.
Ritroviamo dunque una Georgia che non vive, ma che sopravvive. Una Georgia che non prova emozioni e che passa tutto il giorno dietro a un pc, risucchiata totalmente dal lavoro. 
Così dopo una serata passata a bere con Shelley, la sua amica conosciuta in Thailandia, Georgia si ritrova con un biglietto per l'India, e con la speranza che al suo ritorno le cose con Ben si siano aggiustante. L'agenzia infatti ha allontanato molto i due ragazzi che ai tempi della Thailandia sembravano più uniti che mai. Georgia non coinvolge Ben nelle decisioni che dovrebbero essere comuni, e Ben sembra essersi pentito della scelta di diventare suo socio.
Ma la sua situazione con Ben non è l'unica a essere degenerata, infatti la sfortunata Georgia, troppo presa dal lavoro, inizia a mettere da parte anche gli affetti più cari, e allontana, senza volerlo, anche i suoi genitori e la sua carissima amica Maria. 
Basterà un viaggio in India per sistemare le cose?
Riuscirà nel paese della rinascita e della fede a ritrovare la fiducia in se stessa e negli affetti più cari? E sopratutto sarà capace di tuffarsi in questa avventura da sola? Infatti, la sua amica Shelley ha un imprevisto, e poco prima di imbarcarsi dovrà rinunciare al viaggio, lasciando la sua amica, di nuovo da sola. 

"È un enigma; niente ti rimescola come sa fare l'India."

Dopo aver trovato se stessa in Thailandia, Georgia ha bisogno di una pausa da tutte le sue insicurezze, e l'India è il paese che fa per lei. Ma attenzione, il viaggio che Georgia decide di fare non è il solito viaggio, questa volta la nostra protagonista parte per lavoro, per scoprire chi sta boicottando il suo tour. Infatti la sua agenzia viaggi sta ricevendo molte critiche negative, e a Georgia non resta che scoprire come mai.

"Tutto ciò che ha un inizio ha anche una fine. Non dobbiamo averne paura, ma imparare a godere di tutto."

In questo romanzo, esattamente come nel primo, l'autrice non descrive dettagliatamente i paesaggi, e i luoghi che Georgia visita, ma si concentra sul clima che respira, sull'atmosfera che vive.
Non conosciamo dunque i dettagli del imponente Taj Mahal, ma conosciamo dettagliatamente le emozioni che vive lì e le persone che incontra. L'autrice fa una scelta insolita, ma sappiamo bene che non sono i luoghi a catturare l'attenzione di Georgia ma le persone. La sua voglia di viaggiare infatti viene esclusivamente dalla voglia di scoprire se stessa e gli altri.
E nonostante questo sia iniziato come un viaggio di lavoro, alla fine si rivela molto terapeutico per la nostra protagonista, tanto che grazie a un imprevisto non da poco la nostra Georgia scopre il valore della fiducia. Ma al suo ritorno ci sono troppe cose da sistemare, perché dopo questo viaggi nulla è rimasto come era. Ben per esempio, credeva di non interessare a Georgia, credeva che quello che c'era tra loro fosse rimasto in Thailandia, e così decide di rimanere in un angoletto e godersi la compagnia della nuova assunta. E Georgia, che non ha pensato neppure un momento al lavoro nel suo viaggio, perché i suoi pensieri sono stata tutti per l'India e per Ben si ritrova, al suo rientro, a dover aggiustare più cose di quanto pensava. 
Infatti la nostra bella protagonista ha combinato un bel po' di guai in India, primo tra tutti quelli di nascondere la sua identità ai suoi viaggiatori. Loro non sanno infatti che la dolce Georgia è la proprietaria dell'agenzia "Club dei Cuori solitari giramondo" e quando lo scoprono tutto cambia.

"Ovunque tu sia, e lì che io voglio stare."

Insomma, dal primo al secondo romanzo è cambiato ben poco: stessa scrittura, stesse emozioni, stesse sensazioni.
Quindi questo romanzo, esattamente come il primo, è una lettura più che piacevole, e a tratti anche molto divertente . C'è una scena in particolare che mi ha fatto venire le lacrime agli così per il troppo ridere, e di certo non me lo aspettavo.
L'unica cosa che invece mi ha deluso, in questo romanzo, é la presenza di Ben. Il nostro protagonista maschile è quasi inesistente e anche se capisco la scelta dell'autrice, sono rimasta delusa. Vi lascio dunque con l'augurio di trovare nell'ultimo volume un po' più di romanticismo, nella speranza che il viaggio in Cile Georgia lo trascorra con Ben, e non più con dei perfetti sconosciuti.
Buona lettura!


Voto libro - 4 Bellissimo






Autore: Katy Colins


Genere: Romanzi rosa

Data: 4 Maggio 2017



È passato un anno da quando Georgia Green è partita per la Thailandia stravolgendo, in meglio, la propria vita. Ora ha un lavoro che adora – la sua agenzia di viaggi per cuori solitari – e un socio, Ben, con cui vorrebbe condividere molto più che itinerari e voci di bilancio. Eppure sta tornando a essere la vecchia, noiosa Georgia di sempre: non fa più nulla di spontaneo, non sa come divertirsi, e il lavoro la sta lentamente inghiottendo. Tutti le chiedono di rallentare, ma come può farlo se il tour in India, che dovrebbe essere il loro fiore all'occhiello, ha così tante recensioni negative e il tour operator, Nihal, è irreperibile? È la sua amica Shelley a venirle in aiuto con la soluzione perfetta: partiranno insieme per New Delhi, così Georgia potrà staccare dai ritmi infernali che la tengono in ufficio ventiquattr'ore al giorno e cercare di risolvere il problema in loco. Ma un problema con il passaporto costringe Shelley a rimanere in Inghilterra e lei si ritrova a volare dall'altra parte del mondo. L'impatto con l'India è destabilizzante: un mondo completamente diverso, ricco di colori, profumi, contrasti fortissimi. Ancora una volta Georgia dovrà trovare la forza e il modo di cavarsela contando unicamente su se stessa. Per una ragazza che è partita per la Thailandia da sola ed è sopravvissuta non dovrebbe essere un problema... ma una volta arrivata a destinazione Georgia scopre che in India è il paese a dettare le condizioni, non lei.

Bentrovate lettrici,
Dopo aver divorato "Destinazione Thailandia" vi avevo promesso che avrei continuato il mio viaggio con Georgia, e così è stato.
Mi ritrovo dunque a parlavi ancora una volta dei suoi viaggi, questa volta la meta però non è la bella Thailandia, bensì l'India.
Quindi con il titolo "Destinazione India" continua la serie "Lovely Hearts Travel Club" di Katy Colins. 
A un anno dal viaggio in Thailandia ritroviamo una Georgia completamente diversa. Non è più la Georgia intrepida e intraprendente che avevamo lasciato nel primo romanzo anzi, somiglia molto alla Georgia che avevamo conosciuto, grazie ai suoi ricordi, quando stava con Alex.
L'agenzia che ha aperto insieme a Ben, "Club dei cuori solitari giramondo", infatti sembra aver risucchiato l'essenza avvenuturiera che Georgia aveva ritrovato dopo il viaggio.
Ritroviamo dunque una Georgia che non vive, ma che sopravvive. Una Georgia che non prova emozioni e che passa tutto il giorno dietro a un pc, risucchiata totalmente dal lavoro. 
Così dopo una serata passata a bere con Shelley, la sua amica conosciuta in Thailandia, Georgia si ritrova con un biglietto per l'India, e con la speranza che al suo ritorno le cose con Ben si siano aggiustante. L'agenzia infatti ha allontanato molto i due ragazzi che ai tempi della Thailandia sembravano più uniti che mai. Georgia non coinvolge Ben nelle decisioni che dovrebbero essere comuni, e Ben sembra essersi pentito della scelta di diventare suo socio.
Ma la sua situazione con Ben non è l'unica a essere degenerata, infatti la sfortunata Georgia, troppo presa dal lavoro, inizia a mettere da parte anche gli affetti più cari, e allontana, senza volerlo, anche i suoi genitori e la sua carissima amica Maria. 
Basterà un viaggio in India per sistemare le cose?
Riuscirà nel paese della rinascita e della fede a ritrovare la fiducia in se stessa e negli affetti più cari? E sopratutto sarà capace di tuffarsi in questa avventura da sola? Infatti, la sua amica Shelley ha un imprevisto, e poco prima di imbarcarsi dovrà rinunciare al viaggio, lasciando la sua amica, di nuovo da sola. 

"È un enigma; niente ti rimescola come sa fare l'India."

Dopo aver trovato se stessa in Thailandia, Georgia ha bisogno di una pausa da tutte le sue insicurezze, e l'India è il paese che fa per lei. Ma attenzione, il viaggio che Georgia decide di fare non è il solito viaggio, questa volta la nostra protagonista parte per lavoro, per scoprire chi sta boicottando il suo tour. Infatti la sua agenzia viaggi sta ricevendo molte critiche negative, e a Georgia non resta che scoprire come mai.

"Tutto ciò che ha un inizio ha anche una fine. Non dobbiamo averne paura, ma imparare a godere di tutto."

In questo romanzo, esattamente come nel primo, l'autrice non descrive dettagliatamente i paesaggi, e i luoghi che Georgia visita, ma si concentra sul clima che respira, sull'atmosfera che vive.
Non conosciamo dunque i dettagli del imponente Taj Mahal, ma conosciamo dettagliatamente le emozioni che vive lì e le persone che incontra. L'autrice fa una scelta insolita, ma sappiamo bene che non sono i luoghi a catturare l'attenzione di Georgia ma le persone. La sua voglia di viaggiare infatti viene esclusivamente dalla voglia di scoprire se stessa e gli altri.
E nonostante questo sia iniziato come un viaggio di lavoro, alla fine si rivela molto terapeutico per la nostra protagonista, tanto che grazie a un imprevisto non da poco la nostra Georgia scopre il valore della fiducia. Ma al suo ritorno ci sono troppe cose da sistemare, perché dopo questo viaggi nulla è rimasto come era. Ben per esempio, credeva di non interessare a Georgia, credeva che quello che c'era tra loro fosse rimasto in Thailandia, e così decide di rimanere in un angoletto e godersi la compagnia della nuova assunta. E Georgia, che non ha pensato neppure un momento al lavoro nel suo viaggio, perché i suoi pensieri sono stata tutti per l'India e per Ben si ritrova, al suo rientro, a dover aggiustare più cose di quanto pensava. 
Infatti la nostra bella protagonista ha combinato un bel po' di guai in India, primo tra tutti quelli di nascondere la sua identità ai suoi viaggiatori. Loro non sanno infatti che la dolce Georgia è la proprietaria dell'agenzia "Club dei Cuori solitari giramondo" e quando lo scoprono tutto cambia.

"Ovunque tu sia, e lì che io voglio stare."

Insomma, dal primo al secondo romanzo è cambiato ben poco: stessa scrittura, stesse emozioni, stesse sensazioni.
Quindi questo romanzo, esattamente come il primo, è una lettura più che piacevole, e a tratti anche molto divertente . C'è una scena in particolare che mi ha fatto venire le lacrime agli così per il troppo ridere, e di certo non me lo aspettavo.
L'unica cosa che invece mi ha deluso, in questo romanzo, é la presenza di Ben. Il nostro protagonista maschile è quasi inesistente e anche se capisco la scelta dell'autrice, sono rimasta delusa. Vi lascio dunque con l'augurio di trovare nell'ultimo volume un po' più di romanticismo, nella speranza che il viaggio in Cile Georgia lo trascorra con Ben, e non più con dei perfetti sconosciuti.
Buona lettura!


Voto libro - 4 Bellissimo




Autore: Katy Colins

Genere: Romanzi rosa

8 Giugno

Georgia Green si sta finalmente godendo i frutti di tutti i propri sforzi: la relazione con Ben è più salda che mai e gli affari – la loro agenzia di viaggi per cuori solitari – vanno a gonfie vele. È vero che entrambi hanno sempre la valigia in mano, pronti a spostarsi tra i vari continenti per essere sicuri che tutti i tour dell'agenzia funzionino a dovere, ma almeno ora vivono insieme, tanto che potrebbero essere pronti al passo successivo. Altrimenti perché lui avrebbe nascosto uno scintillante anello di fidanzamento tra i maglioni? Di colpo, tutte le insicurezze passate di Georgia tornano a galla. È davvero Ben quello giusto? E il matrimonio rientra davvero nei loro piani? Per il momento nel futuro c'è l'opportunità di vivere un'esperienza straordinaria, dato che un produttore televisivo li vuole protagonisti di un nuovo reality show di viaggi avventurosi. In gara con altre quattro coppie, sperduti tra i paesaggi remoti e maestosi del Cile meno conosciuto, Georgia e Ben dovranno mettere alla prova il loro rapporto, superare attriti e debolezze, e dimostrare al mondo intero che mischiare affari e piacere (e amore) non è soltanto fattibile, ma persino una mossa vincente!

Georgia ha di nuovo lo zaino in spalla... ma questa volta non partirà da sola!




Nessun commento:

Posta un commento