Ultime segnalazioni

Black Jack: Il gioco del perdono



Genere: Romanzo rosa

Autore: Antonella Maggio

Data: 2 Maggio 2017


L’amore è la forma più genuina di dipendenza…
Gwendoline Torricelli, diciottenne ribelle, scoperta dai genitori a letto con il suo fidanzatino, è costretta a trascorrere l’estate ad Atlantic City con suo fratello Ryan, un agente del dipartimento investigativo del crimine organizzato di NY, lavoro di cui, in famiglia, nessuno è a conoscenza.
E poi c’è Micheal, noto ai più come Black Jack. È il migliore amico e braccio destro di Ryan. Bello e dannato, spesso finisce per dimenticare e smarrire la retta via, facendo del suo lavoro una pericolosa dipendenza.
E se di Ryan, un bel giorno, si perdesse ogni traccia? Gwen può fidarsi dell’anima tenebrosa e dannata di Micheal? 
Una fuga in macchina con una pistola carica, gelosia, attrazione e passione. Un viaggio on the road alla ricerca di un fratello e di un amico, forse alla ricerca anche di se stessi, del perdono e dell’amore.

Salve librose,
Rieccomi a parlarvi di un self publishing scritto da Antonella Maggio, "Black Jack - Il gioco del perdono". Già mi ero imbattuta nella penna della Maggio e devo dire che anche questa volta sono rimasta deliziata e soddisfatta della lettura.

"Il pericolo ci suggerisce di essere cauti, la morte ci insegna a vivere, il peccato ci invita a perdonare, l'amore ci costringe ad amare."

Conosceremo Mike alias Black Jack, ventottenne donnaiolo e dal cuore freddo. Jake non conosce l'amore, e il suo lavoro lo ha portato ad essere sempre più bastardo e restio a qualsiasi forma di sentimenti. Fin quando in scena non arriva Gwen, sorella diciottenne di Ryan, migliore amico e collega di Jack. Gwen è stata mandata via da casa dai suoi genitori. Per quanto lei sia triste per questo cambio repentino e per essere trattata come una bambina, si ritroverà invece ad accumulare emozioni di ogni genere. Tra Gwen e Jack è subito un susseguirsi di battibecchi, frecciatine e bollori. Gwen infatti non è affatto la ragazzina ingenua e immatura che credevano. Questo libro è
come le montagne russe, ci sali ma senza avere quella consapevolezza di come si evolve il tutto, ogni pagina racconta un vortice di avvenimenti e di emozioni che solo poche scrittrici riescono a esprimere, e la Maggio a parer mio in questa storia ha dato il meglio!Insomma, credo che si sia capito che questa storia mi abbia coinvolta già dalla prima riga, non mancheranno le risate, la piccola Gwen vi farà morire ma non date per scontato che sia solo una storia ironica, ci sarà un colpo di scena che mi ha lasciato un vuoto al cuore. Quando sono arrivata alla fine avrei dato due sberle alla Maggio, ero pronta a lanciare il kindle ma poi mi sono ricreduta e rimasta più che soddisfatta dell'epilogo. Spero vivamente in uno spin-off, avrei davvero piacere di leggere ancora di questi personaggi e saperne di più. Ho anche apprezzato molto le citazioni che ci regala la scrittrice tra una pagina e l'altra. Beh librose, vi straconsiglio questa lettura e alla prossima!


Voto libro - 5 Meraviglioso



Nessun commento:

Posta un commento