Ultime segnalazioni

Poker di donne in cerca di cuori



Genere: Romance

Autore: Valentina Tomada

Data: 1 Giugno 2017


Valeria ha quarant’anni ed è appena uscita da una storia a cui teneva molto. Lavora per una rivista, «Femina», firmando articoli con lo pseudonimo di “zia Angela”, dispensatrice di consigli per chi ha problemi di cuore. Intorno a lei si muovono le sue amiche: Betty, sempre a caccia di uomini, Antonella, timida e succube della madre, e Gabriella, che cambia spesso fidanzato. Sono loro a consolarla quando i suoi tentativi di conoscere un uomo affidabile naufragano miseramente: Ignazio è troppo poco interessante, Mabà ha già una relazione con un’altra donna, Bartolomeo è un donnaiolo. Sola e triste, un giorno Valeria bussa alla porta di Giovanna, la sua vicina di casa, in cerca di conforto. Ad aprirle trova Leonard, un uomo bellissimo…





Bentrovate lettrici,

Oggi grazie alla Newton Compton ho avuto il piacere di leggere e recensire per voi, "Poker di donne in cerca di cuori", il nuovo libro di Valentina Tomada, in uscita il 1 Giugno. Questo romanzo, totalmente differente dalle mie solite letture, non racconta una storia d'amore come qualsiasi altro romanzo rosa, ma si concentra sul tema dell'amicizia e su come quattro amiche così diverse tra loro si mettano in gioco nonostante siano prossime ai quarant'anni, scoprendo che la vita é sempre una sorpresa e che nonostante le mille difficoltà e le continue delusioni, la vita è sempre pronta a donarci il meglio di sé. Troviamo dunque quattro protagoniste diverse, con Valeria, la voce del romanzo, e le sue tre migliori amiche: Antonella, Gabriella e Betta. Le vite di queste quattro ragazze sono unite dalla profonda amicizia che le lega, e nelle loro strambe serate passate a volte a ridere ed altre volte a piangere, questo poker di donne forti ma sfortunate si prende cura l'una dell'altra. Sempre. Abbiamo dunque Valeria, la protagonista indiscussa del romanzo. Lei senz'altro è la più sfortunata in fatto di uomini, ma è anche l'amica più leale, sempre disposta ad aiutare le sue strambe compagne. Non solo infatti i suoi ultimi ragazzi hanno sempre un nome orrendo come Bartolomeo o Mabà, ma sono anche dei bugiardi categorici pronti ad
approfittarsi del suo cuore debole. Così dopo anni di "clausura", quando la divertente Valeria decide di ridare una nuova opportunità agli uomini e accantonare l'idea del gatto, la vita decide di mettergli davanti due uomini pronti ad approfittarsi del cuore debole della nostra simpatica protagonista, spezzandole il cuore molto velocemente. Ma Valeria non si arrende, e dopo queste nuove delusioni decide di reinventarsi e ricominciare da sé. Ma Valeria non è l'unica sfortunata. Anto per esempio è da anni vittima dei genitori, e dopo aver scampato un matrimonio combinato, decide finalmente di fuggire sorprendendo tutte, al suo ritorno, con una Antonella diversa, dinamica, coraggiosa e bellissima, e il merito é tutto del bell'argentino che ha fatto ballare il suo cuore puro.  Betta invece è la ragazza più amichevole del gruppo e la più bella, con il sorriso sempre stampato in faccia, lei ama la diversità e infatti si sceglie sempre fidanzati stranieri. Il destino però, si sa, si diverte a giocare con noi e così fa sbattere, in tutti i sensi, la bella Betta addosso a Pietro, l'amico storico di Valeria, e nonostante la sua carnagione pallida e il classico fascino da italiano medio, tra lui e Betta è subito amore. Infine, c'è Gabriella. Lei è senz'altro la ragazza più stramba del gruppo, ma è talmente esilarante che riesce a tenersi due fidanzati contemporaneamente, e ai due uomini la cosa va più che bene. Marco e Luca infatti vanno d'amore e d'accordo, e sono più che felici di avere la stessa ragazza.  Insomma un gruppo molto stravagante, composto da ragazze molto diverse ma molto unite. Le loro serate romane e le loro telefonate mattutine mi ricordano molto le mie amiche e le nostre serate a confidarci e spettegolare. La cosa che poi mi ha colpito di questo romanzo è proprio la credibilità della storia che racconta, così simile alle storie di ognuno di noi. Oltre il poker di donne infatti, incontriamo nel romanzo anche altre due amiche di Valeria: Tania, il suo capo, ed Elisa, una sua collega. Questi due personaggi, molto interessanti, rendono il romanzo più credibile, raccontando la vita lavorativa e non solo amichevole di Valeria.  Ah, a proposito di credibilità, la nostra Valeria ha come vicina di casa la classica anziana pettegola. Giovanna, infatti, la vicina curiosa di Valeria, è la donnina che più ho amato in assoluto. Invadente ma sempre sincera, sarà lei a dare una svolta alla vita ormai piatta di Valeria contro ogni aspettativa.  Un romanzo divertente e scorrevole, e seppur molto diverso dalle mie solite letture l'ho letto tutto d'un fiato, amando i dettagli e la sfaccettatura di ogni personaggio. Complimenti dunque all'autrice, che per essere il suo primo scritto colpisce al cuore di ognuno di noi, affrontando il tema più delicato, quello dell'amicizia, e lo affronta in modo incantevole.  Dunque tuffatevi in questo romanzo e fatevi conquistare anche voi dalla vita sentimentale di queste stravaganti ragazze che alla fine, seppur dopo diversi tormenti, riescono a trovare tutte il loro lieto fine, e ci fanno sperare che anche il nostro arrivi presto!


Voto libro - 3 ½ Più che bello





Nessun commento:

Posta un commento