Ultime segnalazioni

One Week Girlfriend


Autrice: Monica Murphy

Genere: New adult

Drew Callahan è ricco, affascinante, e ha un sorriso seducente. Con Fable si conoscono appena e quando lui le propone di fingere di essere la sua ragazza per una settimana, lei si aspetta il peggio. E invece Drew ha solo bisogno di aiuto: nasconde un terribile segreto e non se la sente di affrontare la sua famiglia per le feste. Vuole che Fable gli stia accanto, ma non immagina nemmeno quali conseguenze questa scelta possa comportare…

Drew ha rotto con Fable, l’unica ragazza che abbia davvero amato. Nonostante lei lo abbia implorato di non farlo, l’ha abbandonata con un enigmatico messaggio ed è fuggito via, chiudendosi al mondo, rintanandosi nella sua solitudine e nella sua tristezza. Fable vuole dimenticare il ragazzo bellissimo e problematico che le ha spezzato il cuore. La vita va avanti, e lei deve pensare a se stessa e al suo amato fratellino. Ma quando un giorno per caso si incontreranno di nuovo, basterà uno sguardo per capire che non possono vivere l’uno senza l’altro, e che il loro amore merita un’altra possibilità, perché è destinato a durare per sempre…

Ciao a tutte,
oggi torneremo un po' indietro nel tempo e riscopriremo una serie pubblicata in Italia a partire dal 2014. Mi riferisco alla One Week Girlfriend Series di Monica Murphy, un'autrice che da noi ha riscosso molto successo. Questa è una di quelle serie che rileggo con piacere e che ai tempi mi ha avvicinata al genere New Adult.
Questa volta recensirò i due volumi che riguardano la meravigliosa e indimenticabile coppia Fable/Drew, "Non dirmi un'altra bugia" e "Dammi un'altra possibilità".
Fable è una ragazza con una pessima reputazione tra i giovani della sua cittadina, soprattutto tra quelli del college. E' una reputazione immeritata, ma lei non fa nulla per correggere le voci che la descrivono come una ragazza facile. Ha problemi ben più importanti che gravano sulle sue giovani spalle. Ha una madre anaffettiva, strafottente, drogata e ubriacona che non si cura dei figli, sempre pronta a partire a seguito dell'ennesimo fidanzato poco di buono, e un fratello in età preadolescenziale, Owen, di cui prendersi cura. Per lui ha rinunciato agli studi e lo ama al punto di sacrificare tutto per lui, per provvedere alla sua educazione e al suo sostentamento. Ma nonostante il lavoro i soldi scarseggiano e quando Drew Callahan, giocatore di spicco della squadra di football del college, la avvicina facendole una proposta che prevede un lauto compenso monetario, Fable non può dire di no.
Drew è la stella della sua squadra, è un ragazzo per bene, adorato e idolatrato, tutte le ragazze lo vogliono e tutti i ragazzi vorrebbero essere lui, ma Drew non approfitta di questa condizione, è piuttosto solitario e taciturno, ha lo sguardo fisso sul suo obiettivo e non si fa distrarre da niente o nessuno.
Quando si avvicina il Ringraziamento e deve tornare alla casa paterna, comincia a sentire un antico disagio che sempre lo accompagna ogni volta che deve tornare a casa. Non vuole andarci da solo e allora, dando ascolto alle voci che girano su Fable, le propone di accompagnarlo per quella settimana come sua finta fidanzata in cambio di denaro, e quando Fable accetta è enormemente sollevato.
I due non si vanno a genio ma decidono che per il bene di entrambi devono portare a termine l'accordo. Fable comincia a farsi molte domande nel momento in cui arrivano a casa del padre del suo finto ragazzo. Il padre è un uomo forte e prevaricante nei confronti del figlio, ma l'elemento veramente disturbatore all'interno di questa famiglia disfunsionale è la matrigna di Drew, una giovane donna che sembra inquietantemente attaccata al figliastro.


Durante questa famosa settimana tra alti e bassi, tensioni e rivelazioni più o meno scioccanti, i due ragazzi cominciano a piacersi e a lasciarsi andare in questa finta relazione che invece comincia ad implicare sentimenti più che veri.
Purtroppo quello che comincia ad andare bene finisce in tragedia al momento di tornare a casa, quando la disturbata matrigna rivela qualcosa di molto brutto a Drew, proprio davanti a Fable. Lei si sente tradita e stufa per l'ennesima bugia, e una volta a casa chiude con Drew, con il cuore a pezzi.
Il secondo volume a loro dedicato comincia proprio con Drew e Fable lontani, fisicamente ed emotivamente, anche se non riescono a dimenticarsi l'uno dell'altra.
La madre di Fable è sempre più persa e sfuggente, Owen comincia a prendere la strada della madre e Fable è intenta a mettere insieme i pezzi. Trova anche un nuovo lavoro in un ristorante di lusso appena aperto, il District, il cui proprietario è un giovane uomo attraente che si avvicina molto alla ragazza. Fable è lusingata da queste attenzioni, ma il suo cuore è ancora di Drew.
Dal canto suo Drew è sempre più chiuso in se stesso, macerato nei segreti e nel dolore, comincia ad andare male al college e ancora peggio alle partite. Non frequenta nessuno e rimane con la mente rivolta all'unica ragazza che lo ha fatto sentire sereno in tutta la sua vita.
Una sera i suoi compagni di squadra lo obbligano a partecipare alla festa di compleanno di uno di loro che si tiene al District, e lì incontra di nuovo Fable. Da quel momento capisce che deve provare a riconquistarla, a farle capire che quello che prova per lei è onesto e sincero e talmente forte che nessun segreto può scalfirlo.
Riuscirà a convincere Fable della forza del suo amore? Fable sarà capace di passare sopra a quello che ora sa di Drew?
Come ho detto all'inizio, sono stata contenta di rileggere questa serie per voi. L'amore tra Drew e Fable è veramente emozionante a tantissimi livelli. Ho amato la forza d'animo di Fable e la fragilità di Drew, e come queste due caratteristiche hanno contribuito a rendere equilibrato il loro rapporto.
La Murphy è una maestra nell'arte di descrivere emozioni forti e laceranti, con un linguaggio chiaro e diretto ti fa vivere insieme ai personaggi le loro vicende, i loro tormenti e le loro gioie.
Ogni personaggio ha un posto preciso all'interno del racconto, un ruolo importante nella narrazione e negli accadimenti, tutti contribuiscono in egual misura a creare quella fonte emozionale che ti tiene incollata alle pagine.
Molti potrebbero dire che la trama non è esattamente originale, ma diciamo pure che non è ciò che racconti ma come lo racconti che fa del tutto un piccolo capolavoro, e la Murphy riesce sempre nell'intento.


Voto libro - 4 Bellissimi



Autrice: Monica Murphy

Genere: New adult

Colin e Jen sono amici fin dall’infanzia, ma nessuno dei due ha mai avuto il coraggio di ammettere i propri sentimenti: tra loro c’è un legame fortissimo. E un’attrazione esplosiva, irrefrenabile. Troppo intensa per continuare a far finta di nulla, soprattutto adesso che lavorano insieme e sono coinquilini. E così un giorno Jen decide di dare una svolta alla sua vita: è arrivato il momento di andare avanti da sola e non fare più affidamento sul ragazzo che l’ha sempre protetta come un fratello maggiore… Il ragazzo di cui è sempre stata innamorata ma che non potrà mai avere. Colin prova a convincerla a restare, ma Jen è irremovibile: ci sono cose del suo passato che non gli ha mai confessato, ed è troppo tardi per tornare indietro…


Salve ragazze,
questa è una recensione dedicata al terzo volume della serie One Week Girlfriend di Monica Murphy, "Promettimi che mi amerai", uscito intorno al 2014. Una serie datata ma sempre attuale che ultimamente sto rileggendo per voi.
Mentre i primi due libri della serie sono dedicati a Fable e Drew, questo terzo volume ci fa conoscere meglio Colin e Jen, che abbiamo incontrato in "Dammi un'altra possibilità".
Colin è il proprietario del rinomato ristorante "The District" dove Fable è andata a lavorare, dietro sua insistenza. E' un giovane uomo attraente e serio. Si occupa del suo ristorante e delle ragazze che vi lavorano, aiutandole in tutto e per tutto.
Jen è una cameriera del District, che in realtà conosce Colin sin dall'infanzia, considerato che lui era il migliore amico del fratello di Jen, morto in guerra.
Colin ha giurato al suo migliore amico di prendersi cura della sorella e adesso è tutto ciò che vuole fare. Aveva perso di vista la ragazza, per ritrovarla una sera in un club per adulti dove lei si spogliava. Trascinandola via a forza, la ospita nel suo appartamento e le da lavoro nel suo ristorante per tenerla d'occhio.
Jen non è contenta del cambiamento, e non perchè amava la vita che aveva condotto fino a quel momento, ma perché ama da sempre Colin e stargli così vicino senza poterlo avere veramente la sta uccidendo. Oltretutto Jen ha un segreto che la sta logorando e sa perfettamente che quando Colin lo scoprirà, inevitabilmente la guarderà con disgusto e non vorrà avere a che fare con lei. 
Decide così un giorno di dare il preavviso di un mese all'amico di suo fratello, alla fine del quale lascerà la città per cominciare da qualche altra parte, lontano da Colin e da tutti quelli che possono contribuire a svelare il suo segreto.
Colin non è disposto ad accettare, la asseconda, ma sa che non la lascerà andare via. Non sa perchè, ma sente che non potrebbe vivere lontano da lei. Siccome non è disposto nemmeno ad ammettere che quello che prova è amore, non sa come comportarsi e cosa fare per tenere Jen vicina. Come finirà? Riuscirà Colin ad uscire da questa empasse e confessare i suoi sentimenti a se stesso e poi a Jen? Jen accetterà di rimanere o andrà via veramente?
Un altro appassionante episodio della serie della Murphy che ci fa entrare più da vicino nella vita di questi due ragazzi.
Già nel secondo volume ci aspettavamo una storia tutta per loro, perchè si capiva chiaramente che il loro rapporto era ben altro che quello tra capo e dipendente.
Colin è una persona veramente bella, ha cura di tutto e di tutti, persino del padre stronzo che ha condizionato buona parte della sua vita. Ha un forte senso del dovere, e proprio questo lo manda fuori strada quando si tratta di ciò che prova per Jen. 
Jen è una giovane determinata ma anche fragile. La stessa forza che l'ha condotta fuori casa dei genitori che non si curavano di lei, la conduce poi ad una vita misera e promiscua che non voleva vivere ma che vive per mancanza di scelte. Quando arriva Colin a cambiare tutto in meglio, lei da una parte è sollevata ma dall'altra sprofonda in un baratro di paura e frustrazione.
Anche qui spicca la bravura della Murphy nel farci indossare i panni dei protagonisti fino in fondo.
Emozioni e sensazioni altissime, forti, bellissime.
Anche qui leggeremo di Fable e Drew, sbirceremo nella loro vita attraverso Jen e Colin.
Se avete letto i primi due, il terzo vi tocca per forza! 
Buona lettura.


Voto libro - 4 Bellissimo





Autrice: Monica Murphy

Genere: New adult


Owen, il fratello di Fable, è cresciuto e anche lui adesso è costretto a fare i conti con una madre alcolizzata, gli insuccessi scolastici e i fallimenti sportivi. L'ultima cosa che desidera è un tutor che gli dia una mano con i compiti. Quando però scopre che a seguirlo sarà la bellissima e timida Chelsea, Owen non può fare a meno di rimanerne stregato.




Autrice: Monica Murphy

Genere: New adult

Insicuro. Ecco come Owen, il fratello di Fable, si è sentito per tutta la sua vita. Proprio ora che tutto sembrava essere sotto controllo, la sua ragazza Chelsea gli comunica che trascorrerà l’estate lontana da lui. Owen vorrebbe dirle di non andare, ma per Chelsea è un’opportunità da prendere al volo e lui deve supportarla. Se la ama davvero – e lui la ama più di ogni altra cosa – sa che non può e non deve trattenerla.




Nessun commento:

Posta un commento