Ultime segnalazioni

Una vacanza per amare ancora


Genere: Narrativa / Romance

Autore: Elena Russiello
 Mia e Gianluca si sono innamorati a prima vista, ma il fuoco tra i due è andato via via affievolendosi col tempo, soprattutto a causa del lavoro di lei. Mia sta dando il massimo per lo studio di avvocati con cui collabora ma ha finito per allontanare tutti: gli amici, la famiglia e persino quel dolce ragazzo che non ha mai battuto ciglio a ogni sua mancanza. La loro storia sembra essere agli sgoccioli e Gianluca le dà un ultimatum: se non fa qualcosa per cambiare, lui la lascerà. Capita proprio a poche settimane da un viaggio programmato a Innsbruck, dove volevano festeggiare San Valentino. Nessuno dei due però è disposto a cedere il biglietto all’altro, così si ritrovano a partire in vacanza insieme da ex. Il rancore e l’odio che entrambi provano l’uno per l’altra li porta a una guerra a colpi di gelosia, bisticci, accuse e malintesi. Entrambi vogliono rovinare la vacanza all’altro ma la convivenza forzata farà scoppiare scintille di tutt’altro genere…

Tra loro due sarà una battaglia. Vincerà l'amore o l'odio?


Ben ritrovati cari lettori!
Il caldo inizia a farsi sentire qui dalle mie parti e l'estate si avvicina ormai sempre di più! Avete già scelto il luogo dove trascorrere le vostre vacanze quest'anno? E chi vi terrà compagnia? Io sono proprio in fase di "organizzazione del viaggio" e con me quest'anno ci saranno il mio ragazzo e due miei cari amici. Ma avete mai pensato a cosa accadrebbe nel caso in cui abbiate prenotato un viaggio col vostro ragazzo e quest'ultimo decida di lasciarvi alcuni giorni prima? Che si fa con i biglietti in quel caso? Beh, Mia e Gianluca, protagonisti di "Una vacanza per amare ancora" di Elena Russiello, pubblicato da Butterfly Edizioni il 22 Maggio, non ci avevano proprio pensato! I due stanno insieme da 4 anni. Lei lavora in uno studio di avvocati, una passione scaturita proprio durante l'ultimo anno di liceo durante una “visita” in prigione che le fece capire ciò che realmente voleva fare nella vita, e cioè difendere quelle persone che si trovano dietro le sbarre perché magari non hanno potuto difendersi come meritavano. Gianluca invece dopo la laurea in psicologia ha deciso di lavorare in radio, dove dispensa consigli d'amore ai cuori infranti. Quando si sono messi insieme andavano ancora all'università e lui aveva solo un anno più di lei. Erano una coppia bellissima, una coppia che non si può fare a meno di guardare, e Mia agli inizi era davvero innamoratissima di Gianluca, quel ragazzo che a prima vista sembra il tipico bad boy ma che invece nasconde un gran cuore; quel ragazzo bramato da tutte all'università ma che invece non aveva occhi che per lei. Mia faceva di tutto per vederlo anche solo dieci minuti, come andarlo a trovare alla radio o aspettarlo seduta sulla panchina davanti al suo palazzo. Ma negli ultimi due anni le cose sono cambiate totalmente: non c'è più traccia della
vecchia Mia, quella che Gianluca si trova davanti non è più la ragazza di cui si è innamorato. Mia infatti è diventata la classica donna in carriera che non fa altro che lavorare e che nei momenti liberi pensa sempre e solo al lavoro, tanto che non ha più amici e non vede spesso neanche la sua famiglia, nonostante viva ancora con i genitori. Gianluca ha cercato di passare sopra ad ogni sua mancanza, ma dopo due anni in cui si è sentito sempre messo in secondo piano e, dopo la sua ennesima disattenzione, sceglie di lasciarla.

"«Non capisci, vero? Non ci arrivi proprio. Nonostante la tua laurea, sei ignorante nella materia più importante: l’amore.»"

"Per essere felici, felici davvero, ci vuole amore. Ma prima di tutto bisogna essere in grado di amare, e io non ne sono capace."


Mia quasi non ci crede, le crolla il mondo addosso. Da quando si erano messi insieme quel giorno di quattro anni fa non si sono lasciati neanche per un attimo, e ora che Gianluca vuole definitivamente uscire dalla sua vita Mia non riesce proprio ad immaginare i suoi futuri giorni senza di lui; in tutti i suoi progetti di vita ha sempre immaginato Gianluca accanto a lei, quando si immaginava mamma, i suoi figli avevano lo stesso sguardo di Gianluca. Può davvero finire così questo amore? C'è però un dettaglio che sfugge a Mia, e cioè il viaggio a Innsbruck prenotato da Gianluca molto tempo prima per trascorrere San Valentino e il compleanno di Mia, giorno 15. Quando Mia se ne ricorda non ha dubbi: si farà dare i biglietti e partirà con un'amica (trovandola prima, magari). Ma quando si presenta in radio da Gianluca per avere i biglietti lui le risponde che può scordarseli e che, dato che ha pagato una fortuna per quel viaggio, partirà anche lui. Gianluca le propone quindi di partire insieme e, dopo il viaggio, ognuno continuerà per la propria strada. Mia rimane sbalordita e sa che questo viaggio non sarò affatto motivo di relax; l'aspetteranno giorni di inferno insieme a quello che ora è solo il suo ex. Riuscirà Innsbruck a far rinascere l'amore tra questi due? C'è da dire che Gianluca e Mia faranno nuove conoscenze nel luogo dove alloggiano e non saranno mai da soli, conosceremo infatti anche Alexander e Sophie che staranno molto (davvero tanto!) vicini ai nostri due protagonisti.

"...il cuore che batte forte, e vorrei quasi rallentare la sua corsa. Vorrei dirgli di stare calmo, di non minacciarmi di voler uscire dal mio petto. Vorrei dirgli di ricordarsi che io e Gianluca non stiamo più insieme e che questa situazione è tutta una finzione. Vorrei ma lui non mi ascolterebbe. Il cuore agisce per conto proprio, non ascolta, non segue ragionamenti o schemi. "


Questa è una storia completamente diversa da quelle che siamo abituate a leggere di solito: qui infatti l'amore non nasce tra due persone che non si conoscono, ma rinasce più forte superando ogni ostacolo e bisogna riconoscere all'autrice il pregio di aver confezionato una storia appassionante nonostante le prime pagine possano suggerire il contrario.

"«Hai intenzione di dormire sul divano anche questa notte?»
Scuoto la testa perdendomi nella profondità dei suoi occhi grigi.
«Forse non servirà.» «Decisamente no.»"

Ho trovato perfetti entrambi i protagonisti e mi è piaciuto soprattutto il carattere di Gianluca, leggermente stronzo quando serve ma con un cuore immenso, sempre presente per Mia. Dall'altro lato ho apprezzato e capito anche Mia. Non è certo l'unica oggigiorno ad essere vittima del lavoro. Oggi purtroppo siamo così presi dal nostro lavoro da non accorgerci neanche di trascurare le persone più care che ci stanno vicine, vuoi per la stanchezza o per la distrazione.  La lezione da imparare è la seguente: non dare per scontato chi ci sta accanto, perché basta un attimo per ritrovarsi soli e delusi. Dico grazie all'autrice che con questo libro mi ha fatto pensare e riflettere molto su quello che conta veramente nella vita e ragazzi, ogni tanto dovremmo fregarcene un po' del lavoro e passare più tempo con chi amiamo perché questi giorni non tornano indietro. Riuscirà la nostra Mia a cambiare e convincere Gianluca a tornare con lei? Se volete scoprirlo non vi resta che leggere il libro! Buona lettura e alla prossima storia.  Giusi

  Voto storia - 4 Molto Bella 

Nessun commento:

Posta un commento