Ultime segnalazioni

Grant County


Genere: Thriller

Autore: Karin Slaughter

Scoprire nella toilette della tavola calda di Heartsdale il corpo agonizzante di una giovane professoressa è stato uno shock terribile per Sara Linton, pediatra e coroner della tranquilla cittadina universitaria, ma è solo l'autopsia a rivelare l'efferatezza di quella che è palesemente opera di una mente malata e perversa. Jeffrey Tolliver, capo della polizia locale ed ex marito di Sara, segue una pista dai risvolti sempre più macabri che culminano in un altro omicidio, persino più brutale del precedente. E la presenza di un sadico psicopatico nella sua città non è l'unico problema che deve affrontare, visto che la sorella della prima vittima, la detective Lena Adams, sembra intenzionata a farsi giustizia da sola.

Ma è Sara la vera chiave per scoprire l'identità del killer. Perché un segreto nel suo passato potrebbe smascherare quella mente diabolica, oppure trascinarla nella tomba.

Care dolcezze,
vi ricordate quando alla scuola materna si cantava "Se sei felice tu lo sai batti le mani"? Ecco, è quello che succede a me quando esce un nuovo romanzo di Karin Slaughter. Ed è grazie alla Harper Collins Italia che ho potuto leggere "Lamorte è cieca", ennesima chicca della regina del crimine e primo libro della serie Grant County. 
Sara Linton, pediatra e coroner di Heartsdale, non si sarebbe mai aspettata ti trovare una giovane professoressa agonizzante nel bagno di una tavola calda. 
Ma è solo quando effettua l'autopsia, che la dottoressa Linton si rende pienamente conto dell'efferatezza del delitto e che dietro non ci può essere che una mente perversa e malata. 
Jeffrey Tolliver, capo della polizia locale ed ex marito di Sara, comincia ad indagare per scoprire il colpevole, specialmente perché la vittima è la sorella della detective Lena Adams. L'indagine segue una pista dai risvolti sempre più macabri che culminano in un altro omicidio, persino più brutale del precedente. 
Molti indizi portano a capire che Sara è la vera chiave per scoprire la verità.
Perché un segreto nel suo passato potrebbe smascherare l'identità del serial killer. 

Se come me avete amato la serie Will Trent, conoscerete già più o meno tutti i personaggi presenti in questo libro. Mi spiego meglio: questo primo romanzo fa parte di una serie di sei ed è stato pubblicato per la prima volta nel 2001, Will Trent nel 2006. Ancora non ci siete arrivati? Vi aiuto di nuovo: tutto quello che succede è antecedente a quello che abbiamo già letto di Sara Linton quando entra a far parte della serie Will Trent. 
Insomma, succede un po' come nella saga di Guerre Stellari: prima vediamo il dopo e dopo vediamo il prima. 
A me che piace andare in ordine con le serie, avrei sicuramente preferito leggere prima questa che quella successiva, ma vi posso assicurare che non influenzerà in nessun modo la vostra lettura: vedetela un po' come se qualcuno vi avesse spoilerato un qualcosina della vostra serie televisiva preferita, mentre siete spamparanzati sul divano durante la réclame.
Lo stile della Slaughter è come sempre all'insegna della suspance e del mistero, ma la cosa che più mi piace dei suoi libri è che si conoscono le storie dei protagonisti: conosceremo finalmente il capo della polizia Jeffrey Tolliver, troveremo una Sara Linton ferita e determinata e scopriremo perché Lena Adams è diventata quella che è. 

In conclusione tre piccoli appunti alla CE:
0. mille volte grazie per aver portato in Italia questo libro;
0. per piacere portate la serie fino alla fine: giurin giurello che li compreremo tutti, non abbiate dubbi!
0. per le prossime traduzioni affidatevi ciecamente (capito il gioco di parole?!?) ad Anna Ricci: ha fatto un lavoro impeccabile ed è giusto che anche chi cura le traduzioni abbia dei meriti. 

Non mi resta che consigliarvi un bel cocktail di camomilla per mantenere i nervi saldi ed augurarvi buona lettura!

Voto libro - 5 meraviglioso




Nessun commento:

Posta un commento