Ultime segnalazioni

Devil's Night Series




         Genere: Dark-romance

        Autore: Penelope Douglas

Si chiama Michael Crist. È il fratello maggiore del mio ragazzo ed è come quei film dell'orrore che guardi coprendoti gli occhi. È bellissimo, forte, e assolutamente terrificante. È il campione della squadra di basket del suo college e ora è diventato un professionista. Non mi vede neppure. Ma io l'ho notato. L'ho visto, l'ho sentito. Le cose che ha fatto, i misfatti che ha nascosto. Per anni mi sono mangiata le mani, incapace di distogliere lo sguardo. Ora sono all'università ma non ho smesso di osservarlo. È un pessimo soggetto, e non so quanto ancora riuscirò a tenere segrete le cose che gli ho visto fare.
Si chiama Erika Fane, ma tutti la chiamano Rika. È la ragazza di mio fratello ed è sempre in giro per casa nostra, sempre a cena con noi. Abbassa lo sguardo quando entro io, e quando le sono vicino è come pietrificata. Riesco sempre a percepire la sua paura, e anche se non possiedo il suo corpo, so di avere la sua mente. È l'unica cosa che voglio. Almeno finché mio fratello non si arruola, e io trovo Rika da sola al college. Nella mia città. Indifesa. L'occasione è incredibilmente allettante. Perché tre anni fa per colpa sua alcuni miei amici sono finiti in prigione, e ora sono usciti. Abbiamo aspettato. Siamo stati pazienti. E ora tutti i suoi incubi stanno per avverarsi.

Salve lettori! Oggi vi parlo di "Corrupt", primo dark romance di Penelope Douglas e primo libro della serie "Devil's Night". Mi sono subito fiondata su questo libro, leggendolo in lingua appena uscito e riletto con piacere in italiano grazie all'anteprima mandatami dalla Newton Compton. Primo perché ho adorato la Douglas nella serie Fall Away, che è anche il motivo per cui ho iniziato a leggere in inglese, secondo perché la protagonista si chiama come me e terzo perché solo con la trama e mezzo estratto mi sono innamorata della storia. La protagonista del libro si chiama Erika Fane, ma tutti la chiamano Rika. Dopo la morte del padre e il lasciarsi andare della madre al dolore, Rika inizia a passare la maggior parte del suo tempo a casa Crist, da sempre amici di famiglia. I Crist

hanno due figli: Michael e Trevor. Trevor è il ragazzo destinato a Rika, hanno la stessa età ed è quello che segue le aspirazioni del padre. Ma è Michael che Rika vuole: è lui che cerca con gli occhi, è lui che segue come un cagnolino, è con lui che lei si accende. Apparentemente Rika è la classica brava ragazza, figlia modello e brava a scuola, ma è altro quello a cui lei aspira. Lei vuole sentirsi viva, vuole l'avventura, vuole la paura, le farfalle nello stomaco e quelle solo Michael riesce a procurargliele perché è l'unico che la vede per quello che lei è davvero. Peccato che lui la ignori in tutti i modi, finché un giorno lei non fa qualcosa per farsi notare e funziona davvero bene, se non che tutto va a finire in un enorme disastro che li porta al punto in cui li troviamo nel presente: lei che scappa dalla sua città per vivere e lui pieno di rabbia e in cerca di vendetta insieme agli altri Cavalieri. Ed è qui che mi fermerei

ragazze e non mi muoverei più: sui Cavalieri! Michael, Kai, Damon e Will: un concentrato di rabbia, vendetta, testosterone, cattiveria... E chi più ne ha più ne metta. Questi quattro ragazzi avranno un solo scopo: vendicarsi. I Cavalieri vi perseguiteranno e saranno il vostro incubo peggiore ma credetemi non potrete fare a meno di volerne di più. Ragazze che dire: OH MIO DIO!, non ho altre parole per questo libro. Questa è una di quelle storie che con i suoi personaggi ti perseguita anche dopo la fine della lettura e tu non puoi fare altro che farli entrare e rimanere a sognarli ad occhi aperti. Davvero ho AMATO questo libro e non c'è una virgola che cambierei. La storia è scritta magnificamente secondo me. Ci sono i capitoli alternati dal punto di vista di Erika e Michael, ma sono anche raccontati tra il presente e tre anni prima, quando succedono i fatti che legheranno i cinque protagonisti. Essendo un romanzo dark non mancheranno quelle scene meno piacevoli, quelle in cui Erika viene trattata come niente e in cui noi donne dovremmo sentirci oltraggiate... ma non ce la facevo a odiarli. Perché quei quattro sono così adorabili e Rika così "cazzuta" (passatemi il termine), che

stavo costantemente con un sorriso in faccia. In più non mancano le scene hot, ma così hot che mentre leggevo ero un esempio vivente di autocombustione. Posso farvi un piccolo spoiler?! La scena della sauna! Ragazze quella scena rimarrà per sempre impressa nella mia testa e niente e nessuno riuscirà a toglierla da lì. Se dopo la mia recensione andrete a curiosare su internet su questo libro probabilmente leggerete su tutti i blog: vogliamo il libro su Damon! E sono d'accordo, basta che la Douglas mi dia anche un libro su Kai. Ok ragazze ora basta, altrimenti va a finire che non la finisco più e poi dovrete solo trucidarmi, ma è questo l'effetto di "Corrupt", vi corrompe e non potrete pensare ad altro che a questo. Allora, vi ho incuriosito almeno un po'?! Baci!


 Voto storia - 5 Wow! Meravigliosa

Voto erotico - 5 Bollente




Genere: Dark-romance

 
Autore: Penelope Douglas 

Banks
Nascosto tra le ombre della città c'è un hotel chiamato The Pope. Decadente, vuoto e buio - sorge abbandonato e circondato da un mostero dimenticato. Ma tu pensi che sia vero, Kai Mori, giusto? La storia rigurado il dodicesimo piano nascosto. Il mistero dell'ospite misterioso che non è mai entrato e mai uscito. Pensi che io possa aiutarti a scoprire il rifugio segreto e arrivare a lui, vero? Tu e i tuoi amici potete provare a spaventarmi. Potete provare a spingermi. Perché anche se io combatto per nascondere quello che provo quando mi guardi - e lo faccio da quando sono adolescente - penso che magari quello che cerchi è molto più vicino di quello che pensi. 
Non lo tradirò mai. 
Quindi mettiti comodo. 
Durante Devil's Night, la caccia verrà da te.  

Kai
 Non hai idea di ciò che cerco, Piccolina. Non sai cosa sono diventato per sopravvivere tre anni in prigione per un crimine che commetterei di nuovo. Nessuno può sapere in cosa mi sono trasformato. Voglio quell'hotel, voglio trovare lui, e voglio che tutto questo finisca. Voglio indietro la mia vita. Ma più ti sono intorno, più realizzo che questo nuovo me è chi ero destinato ad essere. Quindi forza, bimba. Non tirarti indietro. 
La mia casa è sulla collina. 
Così tante entrate e buona fortuna nel cercare una via d'uscita. 
Ho visto il tuo rifugio.
È tempo di vedere il mio.

*Hideaway è un romantic suspense adatto dai 18+. Il romanzo è uno stand-alone, ma la trama è una continuazione degli eventi accaduti in Corrupt (Il mio sbaglio più grande). È raccomandato aver letto "Il mio sbaglio più grande" prima di leggere questo. 






Bio dell'autrice:
 Penelope Douglas è una scrittrice a tempo pieno che vive a Las Vegas con il marito e la figlia. Quando non sta scrivendo o leggendo, ama i viaggi on the road, i tour, le vecchie navi e appendere tutto ciò che non lo è.
I suoi libri includono la Fall Away Series (Mai per amore, Da quando ci sei tu, La mia rivincita sei tu, Non riesco a dimenticarti, Odiami come io ti amo) e la Devil's Night Series (Il mio sbaglio più grande, Hideaway, Kill Switch e Nightfall - ancora non pubblicati). Ha pubblicato anche due stand-alone Misconduct e Insieme siamo perfetti. Disponibili ora.

Salve lettori! Eeee eccomi qui per parlarvi di un libro che ho atteso per più di anno! Sto parlando di "Hideaway" (in italiano "nascondiglio"), secondo volume della Devil's Night series scritta da Penelope Douglas. Uscito il 3 Ottobre in America, ho avuto la grande fortuna di ricevere una copia ARC dalla scrittrice (potete immaginare i salti e gli occhi a cuoricino che avevo appena vista la mail).
Dopo aver conosciuto i quattro Cavalieri, aver vissuto con loro un bel numero di avventure in un solo libro, averli visti uniti e poi spaccati dall'interno, preparatevi a ricadere nei meccanismi di questo gruppo e soprattutto nella vita del Cavaliere più silenzioso e misterioso (ed anche il mio preferito): Kai Mori.
Damon è fuggito, nessuno sa dove sia, nessuna traccia di lui sembra venire trovata. Ma i problemi non sono di certo svaniti insieme a lui. Dietro di sé ha lasciato tante persone in bilico tra la rottura completa e la lotta di restare in piedi.
Michael e Rika devono organizzare il loro matrimonio, ma la minaccia che Damon possa tornare per lo scalpore dell'evento e farle del male, lo rimanda all'infinito. Will passa le giornate tra le braccia dell'alcol, più ubriaco che lucido per la maggior parte della giornata. Kai si è buttato anima e corpo nel dojo, un automa dedito solo al lavoro... e a dare la caccia all'unica persona che può ancora fare del male a lui e ai suoi amici.
Di fronte al suo dojo c'è un hotel, il Pope, posseduto dalla famiglia di Damon. In ogni loro hotel, i Torrance hanno fatto costruire un piano segreto, sconosciuto a tutti e impossibile da raggiungere a chi non fa parte della famiglia.
Kai è convinto che Damon non si sia mai mosso da Thunder Bay, che sia in città nascosto da qualche parte, aspettando il momento giusto per attaccarli. E quale posto migliore per nascondersi se non in un piano segreto nell'hotel di famiglia?
Kai vuole a tutti i costi il Pope, ma è solo per trovare Damon o quell'hotel è legato a ricordi più profondi?
Sei anni prima, la mattina della Notte del Diavolo, una ragazzina è riuscita a sconvolgere il mondo del compassato e riservato Kai Mori. Ha ascoltato i suoi segreti più profondi, l'ha spiato, l'ha stuzzicato, l'ha eccitato. E poi è fuggita, aprendo la caccia.
Banks non sapeva a cosa sarebbe andata incontro, ma quel che era certo è che non si era mai sentita così viva in vita sua.
Si sa, durante la Notte del Diavolo tutto è concesso. Ma cosa è davvero successo quella notte di sei anni fa?
Ora, Banks è riuscita a farsi strada nella casa di Gabriel Torrance e l'unica cosa che desidera è trovare Damon e cominciare a vivere quella vita che gli aveva promesso. Solo loro due, la loro famiglia.
Eppure sembra che Damon non voglia farsi trovare nemmeno da lei, l'unica donna che non l'abbia mai tradito. Kai, al contrario, stavolta non intende lasciarsi scappare ciò che non ha potuto ottenere sei anni prima.
Non gli interessa se Damon pensa che Banks sia sua, lui la vuole a tutti i costi. Sarebbe disposto anche a comprare un hotel, sposarsi, risparmiare la vita dell'uomo che vuole distruggerli... Ma quale legame stringe Banks a Damon, tanto forte da non permettere di abbandonarlo?

La Notte del Diavolo si avvicina di nuovo, Damon è in agguato a prendersi gioco di loro, e quale giorno migliore per tornare dai suoi amici che la loro notte preferita?
Mentre vecchi sentimenti tornano a galla e altri nuovi combattono per farsi spazio, i nostri Cavalieri con i loro piccoli punti deboli, dovranno indossare la maschera e alzare il cappuccio... La caccia ha inizio!

Lettori, come ero eccitata all'inizio, non potevo non esserlo anche alla fine! È superfluo dire quanto ami questa scrittrice. Ogni suo lavoro occupa un posto nel mio cuore, ma ovviamente questi Cavalieri si sono presi un bell'attico.
Aspettare è stata una tortura, soprattutto sapendo che avrei letto la storia del mio amato Kai, e adesso che l'ho finita la tortura ricomincia sapendo che dovrò aspettare un altro anno per poter leggere "Night Switch" che, udite udite, racconterà la storia di Damon e della donna che a quanto pare l'ha fatto finire in prigione: Winter.
Questa serie è una continua sorpresa. Quando pensi di averne compreso i meccanismi, ti ritrovi con un tassello in più che sconvolge di nuovo tutto. Ogni storia nasconde un particolare che, speriamo, porterà la pace tra i nostri Cavalieri e la donna che li aiuterà a trovarla.
Michael l'ha trovata in Erika.
Kai la troverà in Banks? E Banks troverà l'amore e la sicurezza che le sono sempre mancate, in Kai?
Conosciamo bene Kai, sappiamo che tra i quattro è sempre stato quello più chiuso, solitario, che affronta le cose da solo piuttosto che farle pesare sulle spalle dei suoi amici, che non ha mai confidato a nessuno i suoi segreti, né l'esperienza in prigione. Un uomo cresciuto sapendo di dover valutare ogni svolta prima di prendere una decisione, si ritrova a decidere della sua vita sulla scia dell'impulso, della rabbia e passione provocategli da Banks.
Banks che non ha mai saputo cosa significasse essere amata davvero, che ha dovuto nascondere se stessa, le sue forme, la sua testa, per farsi spazio in un mondo in cui le donne sono usate solo per il sesso.
Riuscirà, con Kai, a scoprire il calore dell'amore, la forza dell'amicizia, la soddisfazione di essere apprezzata?

Ciò che salta all'occhio durante la lettura è che "Hideaway" è molto diverso da "Corrupt". La vendetta è il traino di entrambe le storie, ma mentre nel primo libro i Cavalieri combattevano uniti per lo stesso motivo, stavolta le dinamiche sono cambiate: Michael deve prendersi cura di Rika, Kai vuole proteggere Banks, Will è in un limbo da cui nessuno sa come farlo uscire e Damon è il nemico.
I nostri protagonisti sono più maturi, più consapevoli di ciò che hanno già perso e che potrebbero perdere di nuovo, più cauti.
I tempi in cui l'unica cosa che contava erano l'alcol e le donne sono passati, adesso vogliono sicurezze, vogliono un luogo da chiamare casa, un lavoro per cui farsi rispettare e una donna che li ami incondizionatamente.
Ma riusciranno a mettere da parte le maschere e raggiungere questi obiettivi? O il passato e la ricerca di vendetta sono più forti?
Proprio per il cambiamento di prospettiva dei nostri protagonisti, anche la storia avrà un ritmo diverso. È un po' più lenta, calma, con improvvisi picchi di adrenalina e suspense, fino ad arrivare alla fine, in cui le cose da perdere sono tutte sul tavolo, in attesa di una scelta a stabilire la loro sorte: una caccia perfetta.
La storia è narrata sia da Kai che da Banks, per questo potremmo capire perfettamente le ragioni di entrambi, e ci sono anche flashback che ci portano alla Notte del Diavolo di sei anni prima, così da poter conoscere i trascorsi tra i due.
L'epilogo è da paura, lettori, e non vedo davvero l'ora di entrare nella testa di Damon, sperando che finalmente anche lui possa trovare un po' di pace. E da inguaribile romantica quale sono, sperando che lui e gli altri tre Cavalieri possano ricostruire quell'amicizia prima che le crepe diventino troppo profonde.
Che dirvi più, forse ho scritto anche troppo... Be', i Cavalieri vi attendono a Meridian City, speriamo possiate raggiungerli al più presto.
Baci.


 Voto storia - 4.5 Stupenda

 Voto erotico - 4 Molto Sexy


 

Nessun commento:

Posta un commento