Ultime segnalazioni

Il problema è che ti amo


Genere: Narrativa Contemporanea

Autore: Jennifer L. Armentrout

Dal 7 luglio 2016


Per quattro anni, Mallory Dodge ha cercato di dimenticare il passato. Circondata dall'affetto dei nuovi genitori adottivi, ha cercato di convincersi di non avere più bisogno di rendersi invisibile per sopravvivere. Ma, nonostante ciò, il silenzio è ancora lo scudo che la isola e la protegge dal mondo. Ecco perché era terrorizzata all'idea di frequentare l'ultimo anno di liceo in una scuola pubblica, dove sarebbe stata costretta a uscire dal guscio. E di certo non si sarebbe mai immaginata che tra i suoi nuovi compagni ci sarebbe stato anche Rider Stark, l'unico raggio di sole nella sua infanzia da incubo, il ragazzo che in più di un'occasione l'aveva salvata dalla violenza del padre affidatario. Così come non si aspettava che Rider sarebbe stato così diverso… e affascinante. Col suo atteggiamento arrogante e la pessima reputazione, Rider è il classico soggetto da cui una brava ragazza come Mallory dovrebbe stare alla larga. Eppure, sotto quella maschera da sbruffone, lei riconosce ancora il suo eroe di un tempo, sempre pronto a difenderla. Ma il tempo trascorso lontano da Mallory ha lasciato profonde cicatrici nel cuore di Rider, che rischia sempre di più di restare invischiato in una rete di cattive compagnie. Così, quando sarà Rider ad avere bisogno di lei, Mallory riuscirà a far sentire la propria voce e a battersi per il ragazzo che ama, o la paura la farà tacere per sempre?




Salve tesorini!
Vi scrivo oggi in anteprima la recensione dell'ultimo libro di una delle mie scrittrici preferite. È uscito a maggio in inglese con il titolo "The problem with forever". Avete capito, parlo dell'ultimo della Armentrout che esce il 7 luglio in italia, edito dalla Nord. Chi non ama la Armentrout e i suoi personaggi maschili? Figaccioni, sensibili, imperfetti, innamorati. La amiamo tutti. E la amerete anche stavolta con il suo "Il problema è che ti amo". Mallory ha un sacco di parole imbottigliate dentro di lei, ma ha seri problemi a tirarle fuori. Il motivo è serio e risiede nella sua infanzia in una casa famiglia con responsabili che definirò solo mostri, per non dire troppo.
Dopo quattro anni con dei genitori adottivi amorevoli, riesce finalmente a rompere un po' il guscio e decide di voler provare a frequentare l'ultimo anno di liceo. È una prova verso se stessa e un modo per ripagare le persone che le hanno salvato la vita.
Nonostante il terrore puro di non riuscire a dire neppure un "ciao", il primo giorno arriva. Qualcosa succede, ma non è quello che lei si sarebbe mai aspettata. Perché lui è lì, proprio vicino a lei. Il ragazzo che era il suo eroe, la sua ancora, il suo amore durante l'inferno in casa famiglia: Rider. Come preannunciato, Rider è bello. Anzi, è proprio un gnocco da paura. È intelligente. È dolcissimo. E quando la vede, non riesce a credere ai suoi occhi. Quattro anni passati ad angosciarsi senza sapere se lei stesse bene e poi eccola lì, con i suoi capelli rossi, le sue lentiggini e la sua incredibile bellezza. Che si sforza di parlare con gli sconosciuti. Che si sforza di andare avanti, di migliorarsi. Ritrovarsi è come toccare il sole. Abbagliati, si riscaldano e si beano della luce che vedono nell'altro. Ma quando il sole rivelerà le ombre più cupe nascoste in ognuno di loro, farà male. Brucerà. Dipenderà da Mallory e Rider riuscire a superare la paura di farsi male per iniziare a vivere davvero. 

" Per sempre. Credevo che non esisteva. Era una parola che mi terrorizzava e mi perseguitava da bambina. Ma ora so, in mille piccoli modi, che è reale e che non mi spaventa più"

Che dire? L'ho letto in un giorno. Con la sua solita bravura la Armentrout tocca temi molto delicati e li presenta per ciò che sono, terribili e anche devastanti. Ma non sempre questo implica il restare bloccati, impantanati nel fango del proprio passato. Con il suo libro lei ci mostra ancora una volta la realtà, ma permeata della speranza che con la forza di volontà una persona non solo cambia se stessa, ma è in grado di cambiare gli altri. Si può cambiare il mondo se hai la volontà di farlo. Vorrei poter citare tutto il libro ma lascerò che ve lo leggiate senza ulteriori spoiler.


Voto storia - 5 Meravigliosa




2 commenti:

  1. Non vedo l'oraaaa!!! Luglio ti aspetto con ansiaaaa xD

    RispondiElimina