Ultime segnalazioni

Un romantico matrimonio a Parigi


Genere: Romance

Autore: Charlotte Nash

26 aprile

Un viaggio alla scoperta dell'amore
Dieci anni fa Rachael non ha lottato per l’amore della sua vita, e adesso lui sta per sposare un’altra
Quando Rachael West riceve lo sfarzoso invito al matrimonio di Matthew e Bonnie, in cuor suo sa che non dovrebbe accettare. È ancora sconvolta per la morte di sua madre e, come se non bastasse, Matthew è l’uomo che le ha spezzato il cuore dieci anni prima, quando lei ha deciso di restare nella casa in campagna per prendersi cura della famiglia invece di seguirlo a Sydney. Assistere al suo matrimonio con un’altra significherebbe solo farsi altro male, eppure… L’invito è un tutto-compreso di una settimana a Parigi: hotel di lusso, visite guidate e biglietti aerei. Rachael non è mai stata fuori dall’Australia e Parigi è la città dei suoi sogni. Tutti, compresa sua sorella Tess, la spingono a cogliere l’occasione per cambiare aria. E così Rachael parte per la città dell’amore, che con la sua magia è persino in grado di farle dimenticare il motivo per cui si trova lì. Fino a quando incontra gli occhi di Matthew dopo così tanto tempo. Ma è giusto infrangere la felicità di un’altra donna per seguire il proprio cuore? Di sicuro, dopo questa settimana, niente sarà più come prima.
Una storia toccante e romantica
È sempre giusto seguire il proprio cuore?

Salve readers.
Oggi voglio parlarvi di una nuova uscita Newton Compton: "Un romantico matrimonio a Parigi" di Charlotte Nash.
Rachel ha passato gli ultimi anni a prendersi cura della madre malata e a mandare avanti la loro tenuta. Alla sua morte, però, si rende conto di non aver concretizzato nulla nella vita, avendo vissuto secondo i bisogni della donna che amava di più. Per lei ha rinunciato ai suoi sogni, al suo primo amore, di cui è ancora innamorata, senza mai pentirsene. 
Quando però si ritrova sola non sa cosa fare della sua vita. Un giorno, tra la posta ritrova un invito al matrimonio di Matthew, l'uomo che ha tanto amato. 
Tra molte titubanze decide di partire per Parigi, dove si svolge il matrimonio, per dirgli "addio" e voltare pagina con il passato. Riuscirà il suo piano ad andare in 
porto o il suo amore per Matthew resisterà anche ad un rito così importante?
Penso che la trama vi abbia intrigato come è successo a me. Ammetto che il pensiero che il primo amore resista ad anni di lontananza, essendo romantica, mi ha emozionato. Prima di parlarvi del libro voglio farvi conoscere meglio la nostra protagonista.
Rachel si è sempre occupata della madre. Dopo aver finito la scuola e scoperto che la madre era malata, senza un attimo di esitazione, decide di rimanere con lei. Abbandona il sogno di essere una giornalista e di trasferirsi a Sydney insieme al suo ragazzo, Matthew. Passano dieci anni da allora e quando sua madre muore si rende conto di essere rimasta in stand-by. Sa che gli anni passati non le possono essere restituiti e mai una volta, durante la lettura, abbiamo l'impressione che Rachel abbia desiderato lasciare la madre. Nonostante questo avvertiamo il peso della consapevolezza di una donna che non sa come sarebbe potuta andare la sua vita se fosse andata via. Si rende conto che ama ancora Matthew e per questo quando le arriva l'invito ad andare a Parigi, la cosa la turba non poco. All'improvviso si rende conto che la vita degli altri è andata avanti e non sa cosa fare della sua. 
Il suo smarrimento mi ha trasmesso molta tristezza. Aggrappata al ricordo della madre, non riuscendo a togliere le sue cose dalla casa. Decide così di partire per poter voltare pagina. È proprio questo viaggio a cambiare le carte in tavola della vita di Rachel. Conoscerà persone e sbocchi lavorativi a cui non aveva nemmeno pensato. Rivedere Matthew non è facile, ma si renderà conto che dieci anni cambiano le persone non per forza in meglio. 
Attraverso le pagine del libro sono riuscita a visitare Parigi. L'autrice ci permette di "vedere" le bellezze di questa città e ci permette di camminare per le strade insieme a Rachel, per questo motivo viene usato uno stile decisamente riflessivo e descrittivo. La nostra protagonista subirà una trasformazione che la porterà a cercare la sua strada anche se con il cuore a pezzi. 
Ci saranno tanti altri protagonisti da conoscere e da apprezzare, altri un po' meno, ma fa parte del nostro essere lettore non riuscire ad amare tutti. Specialmente chi non si comporta come vorremmo.
Non mancheranno colpi di scena che vi lasceranno sbalorditi. Ammetto che alcuni momenti avrei preferito uno stile più incalzante, poiché la curiosità mi stava divorando.
Chiunque ami viaggiare stando seduto in poltrona può dedicarsi a questo libro, fa davvero venire voglia di visitare non solo Parigi, ma anche la fattoria di Rachel. Buona lettura. 


Voto libro - 3 ½ Molto bello




Nei tuoi occhi c'è tutto


Genere: Romance

Autore: Penelope Ward

19 aprile

Tutto ciò che Allison desidera è diplomarsi per curare i bambini affetti da autismo. E non le importa se, per pagarsi gli studi, deve lavorare come cameriera in un ristorante: sa che aiutare gli altri è il suo destino, e pazienza se deve aspettare un po’.
Poi, un giorno, gli occhi azzurri di Cedric Callahan si fissano nei suoi. E Allison si convince che il destino le abbia riservato una magnifica sorpresa. Tanto inaspettata quanto travolgente.
Invece il destino non c’entra affatto. Perché Cedric ha pianificato con estrema cura quell’incontro. E ha pianificato anche il seguito… tranne innamorarsi di quella ragazza dolcissima. 
Perché l’ha voluta conoscere? E perché le farà credere che sia stato tutto casuale, anche quando l’amore e la passione saranno dirompenti? Ma non si può mentire all’infinito e, quando la verità verrà a galla, la vita di entrambi cambierà per sempre…



Salve lettrici.
Oggi vi parlo di "Nei tuoi occhi c’è tutto” di Penelope Ward.
Aspettavo questo libro da mesi, da quando ho scoperto che la CE Tre60 l’avrebbe portato in Italia. Adoro questa autrice che, romanzo dopo romanzo, mi ha convinta sempre di più della sua bravura e che questa volta ci porta nelle vite di Cedric e Allison. 
Allison lavora in un ristorante nella speranza di mettere da parte i soldi per pagare l’università. Da quando è morta la madre adottiva ha dovuto mollare, temporaneamente, il suo sogno di lavorare con i bambini autistici. 
Ma la sua vita cambia totalmente quando nel ristorante dove lavora entra Cedric Callahan. 
Cedric è di una bellezza rara. I suoi occhi azzurri sono una calamita per tutte e Allison 
non può fare a meno di sentirsi attratta da lui. 
Il loro incontro è un colpo fulmine. Attrazione fatale. Ma Allison non sa che Cedric aveva pianificato tutto. Lei è la sua missione. Cedric, però, non aveva messo in conto i sentimenti e quando i suoi occhi si posano su Allison ogni suo piano va in fumo.
L’amore lo travolge totalmente ma la verità non si può nascondere in eterno. 
La verità, prima o poi, verrà a galla e l’amore, quello che li lega, sarà più forte di tutto?
Insomma lettrici, che dirvi?
Potrei stare ore e ore a parlare di questa storia. Mi ha totalmente conquistata, sapete perché? 
Perché è reale. 
Allison e Cedric hanno pensieri, paure e timori. Tutto di loro mi ha fatto dimenticare di stare seduta su un divano a leggere. Mi sentivo parte della storia e sicuramente sentivo la loro storia su di me.
Inutile dire che il lavoro di Allison è stato sicuramente incisivo per me che, come lei, lavoro con una bambina autistica.
Ma non è stato solo questo.
Questo romanzo mi ha completamente stregato, esattamente come ogni scritto dell’autrice.
Niente di questa lettura si può definire scontata e, nonostante sia un romance, è ricco di colpi di scena. 
È una lettura che regala tantissime emozioni e che, con l’alternarsi dei POV, ci rende partecipe di ogni sfumatura.
Inutile ripetere quanto mi ha catturato la lettura e quanto Cedric, il protagonista, mi ha mandato fuori di testa. Mi sono innamorata. 
Ma non è solo Cedric a rendere questo romanzo così speciale.
Ogni personaggio che incontriamo ha una storia così bella, così ricca.
Non posso aggiungere molto altro, ma fidatevi lettrici, andrete pazze per questa storia. Non vi ho trovato un difetto e sono così felice di poterla recensire per voi. 
Ogni parola che leggerete non è a caso, alla fine tutto torna. 
E, una volta arrivata all’epilogo, mi sono resa conto che non ero pronta per dire addio a questi due protagonisti. Mi sono entrati dentro. 
La loro storia mi ha stravolto. Arrivare alla fine non è stato semplice grazie alle emozioni che mi ha trasmesso, ma la cosa più dura è stata dire addio a questa coppia. 
Il finale, poi, è un colpo al cuore, ma è senz’altro il finale perfetto per una storia così speciale. 
Il tema della famiglia verrà più volte affrontato, regalando a questa storia già perfetta qualcosa in più. 
Questo romanzo fa parte di una serie di volumi autoconclusivi e, se ricordate, ho amato tantissimo anche il primo. Nella recensione l’ho definito la migliore lettura dell’estate e adesso mi sento di dire che questa è la migliore lettura della mia primavera. 
La Ward si è conquistata un posto speciale nella mia libreria e le sue storie, sono sicura, non passeranno inosservate.



Voto libro - 5 Wow Meraviglioso










Il sentiero degli alberi di limone


Oggi vi diamo tutte il benvenuto nel viaggio che vi accompagnerà all'interno del romanzo in uscita per Newton Compton Editori: Il sentiero degli alberi di limone, di Nadia Marks. Il sentiero che state per leggere non è il classico blogtour, ma è un percorso che viaggia tra il filo sottile dell'esteriorità e dell'emotività, tra il presente e il passato, non lasciando indietro nulla. 

La continuità ci dà le radici; il cambiamento ci regala i rami, lasciando a noi la volontà di estenderli e di farli crescere fino a raggiungere nuove altezze.

Iniziamo con presentarvi quello che è il romanzo: 


Titolo: Il sentiero degli alberi di limone

Autore: Nadia Marks 

Editore: Newton Compton Editori

Pagine: 384

IN USCITA IL 26 APRILE 

In Grecia ci sono cinque parole per definire l’amore: venite a scoprirle... 

Il mio libro preferito dell’anno. Una commovente storia sul vero significato dell’amore, scoperto poco a poco insieme ai segreti di famiglia. BBC Radio 

Ricco di emozioni, risate e segreti. Sunday Post

Trama:
Anna non aveva mai neppure pensato alla possibilità che il matrimonio con Max potesse naufragare, fino al giorno in cui ha scoperto che lui l’ha tradita. Troppo sconvolta per un confronto, decide di seguire il padre, recentemente rimasto vedovo, in un viaggio nella piccola isola dell’Egeo dove è nato. Una volta arrivata sull’isola, la cordialità dei familiari e la bellezza del mare la travolgono, facendole riassaporare il fascino delle proprie origini che per tutta la vita aveva trascurato. Ma una scoperta casuale all’interno di un vecchio baule rivelerà ad Anna segreti di famiglia tenuti nascosti per oltre sessant’anni, un fiume di eventi dimenticati avvenuti durante la seconda guerra mondiale. Di fronte alle verità sepolte di famiglia, le vite di padre e figlia si capovolgeranno, e Anna comincerà a capire che, se vuole scendere a patti con il presente, deve innanzitutto comprendere il passato…

Il viaggio che potete visualizzare sul calendario qui di seguito, è un salto continuativo. Nella stessa giornata sarà possibile visualizzare l'articolo di un primo blog e saltare subito in un altro che vi presenterà l'articolo opposto. Viaggerete in Grecia e nella storia, viaggerete tra le donne e il loro coraggio, viaggerete tra la comunicazione non verbale e l'odore di ricette nuove, viaggerete sulle emozioni di ogni blogger. Siete pronti a partire?



Un albero il cui tronco si può a malapena abbracciare nasce da un minuscolo germoglio. Una torre alta nove piani incomincia con un mucchietto di terra. Un viaggio di mille miglia comincia con un solo passo.
Buongiorno lettrici del Confine,

oggi vorrei parlarvi di un romanzo di prossima uscita, edito Newton Compton.
Si tratta de "Il sentiero degli alberi di limone" di Nadia Marks, che, attraverso una narrazione che alterna presente e passato, ci racconta due storie d'amore emozionanti e particolari.

Siamo a Londra.

Anna, cinquantenne Italo-greca, in un confronto col marito, Max, viene a conoscenza del fatto che lui, da tempo, ama un'altra donna. La reazione di Anna è di estrema tolleranza, aspetta che la confusione, che il marito dice di provare riguardo il loro matrimonio, passi e si dissolva.
Nel frattempo si strugge e comincia a dubitare di se stessa.
Quando si presenta la possibilità di partire per un periodo con il padre, Alexis, e tornare sull'isola greca alla quale appartiene, Anna non perde tempo e accetta.
Non appena mette piede in suolo greco comincia a ritrovare se stessa.
Passa le giornate in pieno stile greco, rilassato e ozioso. Giornate fatte di sole, mare e passeggiate per il paese, dove incontra persone e fa nuove amicizie.
Una di queste amicizie, quella con il pittore, Nikos Varnavas, le fa tornare la voglia di dipingere, che aveva perso mentre stava col marito, e ritorna anche la voglia di sentirsi desiderata. E Nikos la desidera.
Si interroga sulla relazione che sta nascendo con l'uomo, e la vive col senso di colpa nei confronti del marito e del suo matrimonio.
Un giorno, in casa della zia Ourania, trova un fascio di bellissime lettere d'amore, sepolte in un baule.
Sono lettere d'amore che un giovane uomo scriveva alla sua amata, Ourania.
Anna è incuriosita da questa storia e si chiede come mai la zia, che è nubile, abbia rinunciato a tale amore.
Da qui, si fa un salto nel passato e si va nella Grecia degli anni trenta, quando una giovane Ourania e un altrettanto giovane Alexis(padre di Anna), cugini da parte dei padri rispettivi, si innamorano perdutamente.
La madre di lui li scopre e fa in modo che Alexis si allontani.
I due giovani si giurano amore eterno, si fanno delle promesse che tentano in tutti i modi di mantenere. Ma Ourania non raggiungerà mai Alexis, a causa di una tragedia familiare che le impone moralmente di rimanere sull'isola, e lo comunica all'amato via lettera. Alexis ha il cuore spezzato.
Ma vi sto raccontando veramente troppo e vi toglierei la scoperta degli avvenimenti più emozionanti.
Chissà come finirà tra Anna e suo marito, Max.
E tra Ourania e Alexis?

"Il sentiero degli alberi di limone" è il romanzo d'esordio di Nadia Marks.

E' un romanzo che parla di donne e d'amore, intrecciando la vite dei protagonisti tra presente e passato.
Mentre la storia che riguarda Anna e il marito non mi ha colpita granchè, la storia d'amore di Alexis e Ourania, mi ha emozionata tantissimo.
Infatti, secondo la mia visione, questa non rappresenta la sottotrama, ma è il fulcro del romanzo proprio.
Anche nella presentazione dei personaggi, ho la sensazione che quelli che conosciamo nel presente, abbiano meno spessore di quelli che danno vita alla storia del passato.
Lo stile dell'autrice è descrittivo, a volte troppo. Questo causa lentenzza nella lettura e, a volte, ne rovina la godibilità.
Sono particolarmente rimasta colpita dal mondo femminile che anima questo romanzo. Le donne che conosciamo, sono tutte donne di grande personalità, fatta eccezione per Anna, che ho trovato, sin troppo debole e tollerante.
Ourania, invece, è una donna forte e combattiva, che supera le barriere sociali del suo tempo e fa della sua vita, ciò che vuole. Rimane legata ad un amore a cui lei stessa ha dovuto rinunciare per un amore più grande forse, che è quello per la sorella Kalliopi.
Si, Ourania è l'eroina del libro.
Quindi vi invito a conoscerla e a conoscere la forza del suo cuore.
buona lettura, 

                                                     
voto libro - 3.5 Più che Bello




              Dietro ai personaggi

                                                tappa #6


 Kaliméra, amiche lettrici. 
Il saluto greco lo dobbiamo al romanzo che ho da poco finito di leggere grazie alla Newton Compton Editori. 
Si tratta de "Il sentiero degli alberi di limone" di Nadia Marks, un romanzo ambientato su un'isola della Grecia, dove attraverso ricordi del passato e momenti vissuti nel presente si intrecciano due storie d'amore veramente particolari.
La tappa del blog tour di oggi prevede l'analisi dei personaggi principali del romanzo.
A mio avviso i personaggi che hanno un ruolo fondamentale nel romanzo, a parte Anna e Max, sono Alexis e Ourania, in primo luogo, e poi, con una serie di apparizioni più o meno decisive, anche la sorella di Ourania, Kalliopi, la madre di Alexis, Aphrodite, e Nicos Varnavas, un artista taciturno e passionale.
Anna e Max sono una coppia affiatata, nonostante i lunghi anni di matrimonio. Professore universitario di Londra lui, artista romantica di origini italo-greche lei. Caratteri differenti, diametralmente opposti, che sono riusciti ad amalgamarsi bene dando vita ad un buon matrimonio sereno.
Ad un anno da un improvviso infarto, Max svela alla moglie di amare un'altra donna, una universitaria, e di essere confuso riguardo al loro rapporto.
Ho trovato Max il classico uomo in crisi di mezza età, che dopo una malattia che ha messo in pericolo la sua vita, ha cercato di sfruttare al massimo la sua seconda occasione. Il suo comportamento è tipico di questa tipologia di uomo e anche la sua confusione riguardo al futuro e al rapporto con la moglie non è da meno.
Dice ad Anna di essere innamorato di un'altra, ma non avendo certezze dall'altra parte, tiene legata a sé la moglie con la storia della confusione, le chiede del tempo per chiarirsi le idee, continuando a vivere sotto lo stesso tetto.
All'interno del romanzo non ha grande spicco, ma è sicuramente importante perché dà il via a tutta la vicenda.
Anna è una donna insodisfatta che non sa di esserlo. Rinuncia al suo sogno e alla sua arte per calarsi nel ruolo di moglie di un accademico. Alleva due figli e si occupa della casa, rientrando perfettamente nell'immagine della moglie ideale.
Dentro sé cova insicurezza e incertezze. Si sente inferiore al marito e si pente di non aver frequentato l'univesità al posto dell'accademia delle belle arti.
Il colpo di grazia che riceve nel momento in cui suo marito gli rivela il tradimento, non solo fisico ma anche sentimentale, è troppo grande per lei, soprattutto quando scopre che la donna che ha conquistato il marito è anche lei una professoressa. Il senso di inferiorità è davvero troppo. Quelle insicurezze che covavano sotto la cenere, prendono fuoco e tornano in superficie.
Il modo quieto con il quale accetta il tradimento e il conseguente periodo di riflessione che le chiede il marito, ci fanno capire quanto si senta disarmata.
Persino quando si ricorda chi era in passato, quando alza la testa e decide di lasciare il marito a Londra per andare col padre in Grecia nella sua isola natia, si nota la debolezza di fondo di una reazione quasi forzata.
Quando approda in suolo greco e ritorna ai luoghi a cui sente di appartenere, dove ha passato periodi sereni, Anna sembra tornare a essere se stessa, tanto da sentire il bisogno di ricominciare a dipingere. Vive questo bisogno e la conseguente soddisfazione di esso come un atto di ribellione, e l'accettazione della corte spudorata di un oste del luogo e di Nicos Varnavas, sono vissuti con una voglia primordiale assopita dal senso di colpa nei confronti del marito, ma soprattutto nei confronti del matrimonio in sé.
Fino alla fine, nonostante l'apparente ribellione, Anna è una donna debole e insicura che sceglie la comodità di una vita che non esiste più come era un tempo, piuttosto che l'avventura sconvolgente e passionale. Sceglie di essere moglie e uccidere l'artista.
I veri protagonisti del romanzo, però, sono Alexis e Ourania, rispettivamente padre e zia di Anna.
Nel romanzo, ad un certo punto, per mezzo di alcune lettere trovate da Anna in un vecchio baule della zia Ourania, si fa un salto indietro nel tempo.
Si torna nella seconda metà degli anni trenta, quando Alexis e Ourania sono giovani e spensierati.
Figli di due fratelli gemelli, i cugini sono cresciuti insieme e ad un certo punto si sono innamorati. Il loro amore, tenuto segreto per un bel po', viene scoperto dalla madre di Alexis e zia di Ourania, Aphrodite. La donna prende subito in mano la situazione. I due sono cugini e un'unione tra loro è impossibile agli occhi di Dio e della gente.
Aphrodite è il personaggio chiave di questa seconda trama del romanzo, perché è a causa sua se la storia prende la piega che ha preso, dividendo per sempre due anime affini.
Aphrodite non va giudicata per i suoi maneggi. Lei è la donna tipica del suo tempo e del luogo in cui vive. Mostra, anzi, grande coraggio e iniziativa in un mondo in cui donne come lei erano relegate al ruolo di fattrice e governante.
Alexis è un ribelle per il suo tempo. Ama la cugina e lotta per averla. Non si arrende fino a quando non è lei stessa a dirgli di rinunciare. E lui rispetta la decisione di Ourania, ma il suo cuore non dimenticherà mai l'eco di quell'amore.
È un uomo rispettoso del mondo femminile, come credo pochi in quel periodo storico. Quando dopo molti anni incontra Rosaria, la mamma di Anna, e se ne innamora, si dimostra essere quell'uomo d'un pezzo che è. Affronta tutto quello che deve affrontare, nonostante la guerra e il pericolo della situazione di Rosaria, ma questa volta non si lascia sfuggire l'amore.
Nonostante l'amore per Rosaria, non smetterà mai di amare Ourania e di rispettarla, tanto che per non ferire la prima donna che ha amato, non tornerà nella sua isola dopo la guerra, ormai sposato. Preferirà mettere radici in un altro luogo.
Ma il personaggio che ho ammirato in toto è Ourania.
Una ragazza passionale e ribelle. Vive durante un periodo storico particolare per le donne, ma lei esce fuori dal coro senza paura di rischiare la sua rispettabilità e dignità. Si innamora del cugino e lotta per stare con lui, sfidando la famiglia e le regole. Decide di continuare gli studi e diventare maestra, in un momento storico in cui, nella sua terra e non solo, poche erano le donne che proseguivano gli studi. Cambia addirittura isola e comincia a vivere da sola in una casa rispettabile che accoglie studentesse.
E poi compie l'atto più forte di tutti rinunciando all'amore per cui ha lottato, per cui il suo cuore ancora batte e il suo corpo ancora si strugge, e lo fa per un amore diverso e forse più forte perché più puro, lo fa per la sorella Kalliopi, che rimane paralizzata. La sorella Kalliopi, che è l'unica a comprenderla e ad appoggiarla quando sognava di raggiungere Alexis e sposarlo. Ouriana rinuncia ad Alexis per lealtà e riconoscenza nei confronti della sorella e comincia una nuova vita in cui ritaglia uno spazio per Kalliopi e la sua carrozzina.
Ourania conoscerà ancora una volta l'amore, un tipo d'amore più calmo, meno passionale e comunque lo perderà nel più tragico dei modi, eppure eccola lì, anziana e saggia, soddisfatta di una vita vissuta in solitudine amorosa, ma piena di amore al tempo stesso, l'amore di tutti i bambini a cui ha insegnato e che sono stati anche un po' suoi. Eccola lì, vecchia e rugosa davanti al suo antico amore rimasto vedevo, a guardarlo negli occhi e ritrovare la scintilla che era sempre rimasta accesa in entrambi.
Ecco, secondo me, i personaggi più riusciti in questo romanzo sono proprio loro.
Hanno uno spessore più consistente rispetto a tutti gli altri, rappresentano il fulcro di tutta la storia.
Aprono un cerchio d'amore che richiudono più di sessant'anni dopo, regalandoci momenti veramente emozionanti.


Quella piccola libreria in fondo alla strada


Autore: Camilla D'Amore 

Genere: Romance

10 maggio


Il ritrovamento di un diario avvicina Elise e Sefron, che attraverso la lettura rivivono insieme le storie nascoste tra le pagine ingiallite
Elise Evans vive a Mills, cittadina inglese non particolarmente eccitante, e sfugge alla noia e alla solitudine curando con passione il proprio giardino e lavorando in una libreria. Tutto cambia quando sul suo cammino incrocia Sefron Wyler, il nuovo vicino, schivo e taciturno. Basta uno sguardo, infatti, perché Elise e Sefron si riconoscano come simili. Avvicinarsi non sarà facile, ma ad aiutarli ci penserà un vecchio diario, che Elise trova per caso, nascosto sotto il pavimento della sua camera: leggendo quelle pagine i due ragazzi rivivranno le vicende di un amore bellissimo, sbocciato cinquant’anni prima all’ombra degli stessi alberi che ora separano le loro case. Un amore non fortunato, purtroppo, segnato da un infausto destino. È forse possibile che la storia di quei due amanti si ripeta? Nonostante il sentimento che sta nascendo tra Elise e Sefron, su di loro aleggia infatti lo spettro di un segreto. Un segreto che Sefron custodisce e che lo tormenta. Che ha interrotto la sua brillante carriera di violinista e lo costringe a vivere in una sorta di limbo. L’amore inaspettato che è sbocciato fra loro riuscirà a liberare Elise e Sefron da un passato scomodo e doloroso?
A volte basta uno sguardo per riconoscersi
Ci sono dolori nascosti in noi che solo un grande amore riesce a lenire

La gemella sconosciuta


Genere: Giallo e Thriller

Autore: Jane Robins 

31 maggio


Solo tu puoi salvare tua sorella.
Sei tu la gemella migliore…
Ne sei davvero sicura?


Callie e Tilda sono gemelle, eppure non si somigliano affatto. Callie è timida, goffa e impacciata. Tilda è un'attrice di successo, ambiziosa, carismatica. Ed è fidanzata con Felix, bellissimo uomo d’affari. Insieme sono la coppia perfetta, invidiata da tutti. Da quando c'è lui, Tilda si è perfino riavvicinata a Callie e ha ripreso a invitarla a casa sua a guardare vecchi film, come Delitto per delitto, il capolavoro di Alfred Hitchcock in cui due sconosciuti pianificano di uccidere l'uno la moglie dell'altro. All'inizio, Callie rimane affascinata da Felix, così gentile e premuroso. Poco dopo il matrimonio, però, si rende conto che Tilda è sempre più magra e passa il tempo rintanata in un appartamento ormai irriconoscibile, dove il suo allegro caos ha lasciato il posto alla precisione maniacale di Felix: tutto è nuovo e così ordinato da far paura. E poi nota i lividi sulle braccia della sorella, scopre gli antidepressivi nell’armadietto del bagno, assiste alle reazioni esagerate di Felix per questioni da nulla. Preoccupata, Callie cerca in Internet forum di sostegno alle vittime di uomini prevaricatori e violenti: le storie di quelle sconosciute le sembrano fin troppo familiari e Callie si convince che la sorella sia in pericolo. Deve proteggerla. Ma come, se Tilda per prima non vuole farsi aiutare? Proprio nel momento in cui ha l’impressione che la situazione stia precipitando, Callie riceve una proposta da una delle donne del forum, una proposta che potrebbe risolvere in un sol colpo i problemi di entrambe. Callie è sconcertata, non può accettare. Poi, però, Felix muore. E Callie capirà di aver commesso un errore imperdonabile…

Solo il tempo lo dirà


Autore:  Jeffrey Archer 

Genere: Narrativa Storica

26 Aprile


L'epica storia della vita di Harry Clifton inizia nel 1920, con le parole «Mi è stato detto che mio padre è stato ucciso durante la guerra». Harry non ha mai conosciuto suo padre Arthur, scaricatore del porto di Bristol, se non attraverso le parole dello zio Stan, che si aspetta che il ragazzo si unisca a lui nel cantiere navale dei Barrington, una volta finita la scuola. Ma grazie a un dono inaspettato Harry vince una borsa di studio in un prestigioso collegio, e la sua vita cambia per sempre. Diventato adulto, continua ad interrogarsi su suo padre, la cui morte non smette di tormentarlo e lo spinge a scavare senza sosta per scoprire una verità che appare sempre più sfuggente. È davvero figlio di Arthur Clifton? Perché sua madre gli ha mentito? E per quale motivo tutti si rifiutano di dirgli cos'è successo veramente? Ambientato tra il 1920 e il 1940, «Solo il tempo lo dirà», romanzo introduttivo della saga dei Clifton, conduce il lettore dalle banchine della classe operaia alle trafficate strade di New York City, dalle devastazioni della Grande Guerra allo scoppio del Secondo Conflitto Mondiale, in un viaggio al termine del quale il protagonista si troverà di fronte a un dilemma che non avrebbe mai immaginato di dover affrontare.

Aglio, olio e assassino


Autore: Pino Imperatore

Genere: Giallo e Thriller

29 Maggio

Peppe Vitiello, soprannominato "Braciola" per il suo fisico tondeggiante, è il sovrano incontrastato della trattoria Parthenope, sul lungomare di Mergellina, dove dispensa buoni piatti e battute di un'arguzia fuori dal comune. Fra le mura domestiche, invece, subisce le angherie di sua moglie Angelina, una donna burbera e dispotica che lo ritiene un buono a nulla e gli impedisce persino di avvicinarsi ai fornelli. L'ispettore Gianni Scapece è appena stato trasferito nel nuovo commissariato aperto vicino alla trattoria, è un tipo solitario e ama la cucina non meno delle donne. Tra una risata e un bicchiere di vino, Vitiello e Scapece diventano amici, al punto che Braciola è ormai il confidente preferito del poliziotto. Quando un uomo viene trovato morto in circostanze bizzarre - vicino al corpo sono disseminati, come in una sorta di rituale, alcuni alimenti - Scapece decide di utilizzare l'intelligenza e le conoscenze gastronomiche di Vitiello per risolvere il caso. Il killer, infatti, non solo ha voluto firmare il suo crimine, ma provoca l'ispettore inviandogli ogni giorno piatti da lui cucinati: impepate di cozze, fritture di pesce, caponate...


La felicità ha il colore dei sogni

Autore: Jean-Gabriel Causse 

Genere: Romance

17 Maggio


Un giorno, all'improvviso, i colori scompaiono dal mondo. In questa nuova realtà tutta in bianco e nero, una coppia a dir poco insolita si mette in testa di salvare l'umanità dalla tristezza e dalla depressione e si mette alla ricerca dei colori. 

Lui è Arthur, lavora in una famosa azienda che produce matite colorate da generazioni ed è un uomo affascinante e molto solo.

Lei è la sua vicina Charlotte, una famosa giornalista radiofonica cieca dalla nascita ed esperta di colori, proprio quelli che lei, però, non ha mai potuto vedere. 

Al loro fianco, una bambina con un dono misterioso, un tassista newyorkese e gli ospiti di una casa di riposo che somiglia molto più a una colonia estiva. 

E sulle loro tracce, una banda di pericolosi scagnozzi al soldo della mafia cinese...

La felicità ha il colore dei sogni è un romanzo divertente e appassionante. E dopo averlo letto non guarderete più i colori nello stesso modo.

Una capra sul tetto

Autore: Fleming Anne 

Genere: Romance

15 Maggio

Kid si è trasferita con i genitori a New York per prendersi cura dell'appartamento di un ricco parente (e del suo cane col nome da gatto, Cat). Il palazzo si rivela bizzarro sin da subito: si mormora che sul tetto viva una misteriosa capra e che porti sette anni di fortuna a chiunque la veda! Kid è così timida da non riuscire a rivolgere la parola a nessuno, ma per scoprire la verità sulla capra dovrà conoscere i nuovi e stravaganti vicini di casa: Jonathan, il pensionato che ha subito un ictus e cerca un modo diverso per comunicare; Kenneth P. Gill, appassionato di opera lirica e criceti; e Joff Vanderlinden, scrittore di fantascienza cieco che ama andare in skateboard. Per fortuna Kid incontra un nuovo amico, Will, che ha paura delle altezze e ha una nonna iperprotettiva, ma è pronto a indagare insieme a lei sulla leggendaria capra sul tetto. Un romanzo sulle piccole e grandi paure, pieno di personaggi imperfetti e umani che tutti vorremmo avere come vicini di casa.

Aria di neve: La prima indagine di Mycroft, il gatto detective


Genere: Giallo e Thriller

Autore: Serena Venditto

8 maggio 


Ariel è una ragazza italo-americana che ha girato mezzo mondo e ora vive nell'adorata Napoli. Lavora come traduttrice di romanzi rosa dai titoli immancabilmente profumati di agrumi e, dopo quattro anni di fidanzamento e due di convivenza, è appena stata lasciata da Andrea, l'uomo perfetto, ispettore di polizia e compagno dolce e premuroso. In lei si aggrovigliano sconforto, delusione, rabbia, ma soprattutto la fastidiosa sensazione di vivere in una di quelle storie melense e scontate che le consentono di pagare l'affitto.

È necessaria una svolta, qualcosa di tanto imprevisto quanto atteso. E così, facendosi coraggio, Ariel si mette alla ricerca di un luogo dove ricominciare da zero. Presto si imbatte nel coloratissimo e disordinato appartamento di via Atri, dove vivono altri tre ragazzi: Malù, sagace archeologa con una passione per i romanzi gialli, Samuel, rappresentante di articoli per gelaterie di origini sardo-nigeriane, e Kobe, talentuoso quanto sgrammaticato pianista giapponese. Un terzetto strambo e caotico cui si aggiunge la presenza fissa di Mycroft, uno stupendo gatto nero dagli occhi verdi che, coi suoi eloquenti miagolii, non ha bisogno della parola per farsi capire alla perfezione.

Ariel si sente subito a casa, e tra una chiacchiera in cucina, un concerto e una passeggiata in una Napoli infuocata di sole, le cose per lei riprendono a girare per il verso giusto, al punto che dimenticare Andrea sembra quasi possibile. Ma proprio allora un evento tragico che si consuma molto vicino ai coinquilini rimetterà tutto in gioco e sconvolgerà il microclima di via Atri. Un suicidio vagamente sospetto o un vero e proprio delitto della camera chiusa? Le "celluline grigie" di Malù non potranno che essere stuzzicate da questa sfida e l'archeologa-detective coinvolgerà tutto il gruppo nelle indagini, cui parteciperà anche Mycroft dando sfoggio della sua sottile, felina intelligenza.

Meghan. La sua vera storia


Genere: Biografia

Autore: Andrew Morton

8 maggio 


Il 19 maggio 2018, giorno delle attese nozze tra Meghan Markle e il principe Harry, secondogenito della mai dimenticata lady Diana, segna una data storica per la casa reale inglese. Perché in un colpo solo crollano tutti i taciti requisiti da tempo immemore richiesti a una sposa reale: vergine, aristocratica, protestante, anglosassone e bianca. Con una madre discendente di schiavi e un matrimonio fallito alle spalle, Meghan è anche la prima americana divorziata di colore a diventare duchessa reale. Una storia d'amore che fa sognare, pronta a superare in interesse quella tra Kate Middleton e l'erede al trono William, fratello di Harry. Dall'appuntamento al buio, organizzato da un'amica, il loro rapporto non ha fatto che crescere, e la curiosità intorno all'attrice hollywoodiana della serie Suits è esplosa. Le sue origini, i suoi segreti, le sue battaglie antirazziste e contro le differenze di genere, la sua ambizione e il desiderio coltivato sin da piccola di diventare la nuova Lady D, c'è molto da indagare e scoprire sulla giovane Meghan e la sua famiglia, così anomala per la corte inglese. Andrew Morton traccia la prima biografia completa di Meghan Markle, fino a risalire alle origini della sua famiglia. Basandosi su interviste esclusive a suoi amici, conoscenti stretti e famigliari e su un accurato lavoro di indagine, Morton consegna un ritratto totalmente inedito della vera Meghan e della sua relazione con Harry, e svela l'enorme impatto che la sua presenza avrà sulla dinastia Windsor.

Tutto il tempo del mondo


Genere: Young Adult

Autore: Sara Purpura

8 maggio

Anais Kerper è la ragazza che tutte vorrebbero essere. Bella, intelligente, di famiglia benestante. Ha al suo fianco il ragazzo ideale e davanti a sé un futuro radioso. Eppure, dietro questa patina di perfezione, lei sta andando in pezzi, incapace di ribellarsi a una vita che non le corrisponde affatto. Una vita di cui ha il pieno controllo solo quando, chiusa fra le quattro mura del suo bagno, cerca il dolore per sfuggire alla realtà.

Desmond Ward è un ragazzo difficile. Orfano da quando aveva sette anni, ha alle spalle un passato di continui abbandoni e un'anima rattoppata. Nera. Sporca. Marcia. Ma il destino sembra finalmente tornare a sorridergli il giorno in cui una facoltosa famiglia decide di prenderlo in affido, regalandogli così la possibilità di una vita diversa, e forse perfino il sogno di diventare un giocatore professionista di football.

Una volta giunto nella loro villa, però, conosce Anais, la sua futura sorellastra, stupenda e fragile. E, subito, quello che è stato il loro mondo fino a quel momento si sgretola. L'uno coglie negli occhi dell'altra il suo stesso tormento e l'attrazione si fa largo dirompente. Incontrollabile. E proibita. Ciononostante Des e Ana non possono smettere di cercarsi, desiderarsi, e amarsi, perché solo l'uno tra le braccia dell'altra, per la prima volta, capiscono cosa significhi vibrare e sentirsi vivi.

Ma il mondo "fuori" non si lascia mettere in un angolo, al contrario si fa avanti minaccioso e li costringe a chiedersi fino a dove sono disposti a spingersi per difendere il loro amore. Quella di Anais e Des è una scelta difficile. Un sì o un no che richiederebbero un istante per essere pronunciati. Ma "la vita è fatta di istanti. E di respiri impigliati in gola, e del cuore in fondo allo stomaco che li precede. E poi c'è il 'mentre': quell'attimo in cui decidi se essere felice o soffrire".

L'ultimo spartito di Rossini


Genere: Narrativa Storica

Autore: Alessandro Gallenzi

8 maggio


Scrivere un romanzo ispirato alla biografia di Gioacchino Rossini, nell'anno del 150esimo dalla sua morte, significa complicarsi meravigliosamente la vita. Perché la prima domanda che ci si pone di fronte alla pagina bianca è: cosa si può scrivere di un personaggio di cui si è già detto tutto? Che appartiene all'immaginario collettivo, non solo dei melomani? È stato, probabilmente, l'artista più famoso e osannato di ogni tempo, e già nel corso della sua esistenza. Per lui venne coniato il termine Rossinimania, riferito al periodo in cui si esibì a Vienna. Ogni angolo risuonava della sua musica, le cartoline con la sua immagine andavano a ruba, gli uomini erano vestiti alla Rossini, le donne sospiravano al suo passaggio, i ristoranti avevano piatti a lui dedicati. Una simile smania pervase le altre città in cui visse e lavorò. Tutti volevano frequentare quel musicista gioviale, dalla scrittura facile - compose il Barbiere di Siviglia in meno di due settimane - la battuta pronta, amante della buona tavola. E così viene ricordato ancor oggi: un ilare opportunista, un bon vivant. Ma, di fatto, smise di scrivere opere a 37 anni, dopo il meraviglioso Guglielmo Tell, se si eccettuano alcuni componimenti di musica sacra e strumentale. Cosa portò il musicista più famoso del mondo al silenzio?...

Il nido dell'Aquila: Attacco al potere nazista


Genere: Giallo e Thriller

Autore: Fausto Tinti

24 aprile

Nel 1937, in una birreria della periferia londinese, Paul si trova coinvolto in una rissa per difendere David, austriaco, da un giovane di idee fasciste. Tra i due nasce una profonda e fraterna amicizia, ma lo scoppio della guerra li porta su due fronti opposti. Paul prima in patria a dare la caccia alle spie naziste, poi in Francia con i partigiani. David al comando di un carro armato combatterà in Russia in Africa e nel Peloponneso. Uccideranno entrambi, David per salvarsi la vita, Paul per combattere l'orrore nazista. Le loro storie si intrecciano a quelle di milioni di altri, tra missioni segrete, intrighi internazionali, atti di eroismo e gesti disperati. Mentre la battaglia finale si avvicina e in uno dei rifugi più segreti dello stato maggiore nazista Hitler e i suoi gerarchi cercano di prevedere dove potrebbe avvenire lo sbarco delle forze alleate in Francia, la tragedia della guerra segna profondamente i due giovani soldati e l'amicizia che li lega diventa il simbolo di un futuro ancora possibile.

Il Canaro della Magliana


Autore: Antonio Del Greco e Massimo Lugli

Genere: Gialli e thriller

10 maggio 

La storia vera del Canaro della Magliana è rivista in forma di romanzo da Antonio Del Greco, il funzionario di Polizia che lo arrestò e lo fece confessare, e Massimo Lugli, il maestro del thriller italiano. Un racconto mozzafiato in cui realtà e finzione si intrecciano di continuo.
Roma, 19 febbraio 1988.
Un cadavere smembrato e carbonizzato viene rinvenuto in una discarica della Magliana, alla periferia della capitale. Il corpo presenta segni di orribili, raccapriccianti torture, e le indagini partono immediatamente, coinvolgendo la squadra mobile e Angela Blasi, una giovane ispettrice al suo primo caso nella sezione omicidi. L’inchiesta, per la polizia, si prospetta tutto fuorché semplice. Una volta identificata la vittima, infatti, le tracce portano a un insospettabile: il proprietario di una toeletta per cani…
La storia del feroce assassino scritta da chi lo arrestò e dal maestro del thriller italiano

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...