Ultime segnalazioni

Giada - Un amore colpevole


Genere: Romanzi Rosa

Autore: Anna Chillon


Non ero pronta per lui, ma questo non gli importò.
Entrò come un tornado nella mia vita,
la stravolse spezzandomi il fiato
e mi rese donna,
a dispetto di tutto e tutti.
***
Il giorno del mio diciottesimo compleanno, spiando quel ragazzaccio condannato ai lavori socialmente utili, pensai che la vita stesse per sorridermi, lungi dall’immaginare cosa in realtà stesse per serbarmi. Qualcosa più grande di me mi avrebbe presto travolta, scossa alle fondamenta, gettando il mio corpo e il mio cuore in pasto a una persona con l’animo di un lupo selvatico. Per tutti sarebbe stato uno scandalo e una vergogna: nessuno avrebbe compreso, perché nessuno conosceva le molteplici verità che quel lupo era stato così bravo a celare.
Forse un cuore, seppur logoro, l’aveva anche lui.
E forse, se avessi lottato e ignorato le apparenze, prima o poi lo avrei scoperto.



Salve readers,
Finalmente è arrivata l'estate e il caldo non accenna a lasciarci respirare. Oggi mi sono lasciata incuriosire da un self di cui ho sentito molto parlare e non potevo lasciarmelo scappare. Il libro è di un'autrice già famosa, Anna Chillon, che questa volta ci regala un erotico contemporaneo: "Giada - un amore colpevole". Giada è una diciottenne che vive a Roma e ha una migliore amica, Zoe. Il suo obbiettivo è perdere la verginità al
più presto per entrare così nel mondo dei grandi. Quando scopre che i suoi genitori per due mesi non saranno a casa nei weekend a causa del lavoro, non può credere alle sue orecchie. Dopo aver conosciuto Simon, un suo coetaneo bello e sexy, decide che sarà lui a cui si donerà. Peccato che i genitori non hanno nessuna intenzione di lasciarla sola tutto il weekend, così chiedono ad un loro amico di famiglia, Vincent, di controllarla. Giada, nonostante sia cresciuta con l'amico del padre, da qualche anno sembrano non sopportarsi, ma non ha idea di quanto potrà diventare insopportabile con il suo ruolo di controllore. Dopo averle impedito più di una volta di perdere la sua verginità facendola arrabbiare non poco, Vincent scopre che, come lui, Giada trova sfogo nel dolore. Questo non farà che avvicinarli.

"Non ero pronta per lui, ma questo non gli importò.
Entrò come un tornado nella mia vita, la stravolse spezzandomi il fiato e mi rese donna, a dispetto di tutto e tutti."

Potrei dirvi altro ma non posso, perché non voglio che il mio racconto possa crearvi pregiudizi inutili come li avevo io all'inizio. A metà libro non sapevo cosa pensare, ero completamente confusa, ma leggendo fino alla fine sono riuscita a farmi un'idea. Questo libro non è la solita trama che si legge sempre, il genere è masochista e bondage. Non vengono affrontati questi temi nei minimi particolari ma abbastanza da farci intendere il buio che c'è in alcune persone e che solo con questi metodi riescono a vedere la luce. I personaggi principali sono ben descritti, l'autrice ha voluto raccontarci di realtà che non sono così ovvie nei libri come nelle società. Giada, una ragazza pura che sopravvive nella sua vita senza stimoli. Una ragazza che sta lasciando la sua spensieratezza per far fronte alle ombre della sua sessualità.

"«Smettila di trattenere il respiro.»
«Smettila tu di togliermelo.»"

Vincent è un uomo di quarantatré anni con un passato tragico che lo ha reso quello che è. Non è il classico bello ma ha fascino e carattere. Sa quello che vuole e sa ottenerlo con la prepotenza e l'arroganza.

"Mai mettere alle strette un cane selvatico, o non avrà pietà quando ti azzannerà al collo.”

In questo caso si incontrano due realtà molto diverse sul piano emotivo ma molto simili quando, in quei weekend di lussuria, le maschere cadono e ci si lascia andare alla bestialità. Ammetto che questo libro ci lascia con pensieri contrastanti: può sembrare strano che un uomo, dopo aver cresciuto una
bambina, possa vederla da adulta come oggetto del desiderio, ma è accettabile pensare che il desiderio non abbia confini di età, fisici o emotivi. In questo libro, come vi ho già accennato, vengono trattati argomenti molto crudi. La bravura dell'autrice è stata quella di farci entrare negli animi tormentati dei protagonisti senza affliggere il lettore. La Chillon non si preoccupa di mostrare per forza la bellezza per compiacere il lettore, proprio per questo il protagonista non viene mai definito bello come i classici protagonisti. Il suo stile fluido non si sofferma troppo nel buio di cui narra, ma non per questo lo abbellisce. Scrive quello che sente, quello che vuole e non perché snobba il lettore ma perché il suo libro è per un'élite e non scende a compromessi. Ammiro la bravura di questa autrice che è riuscita a regalare una storia fuori dal comune che coinvolge e abbatte molti pregiudizi. Vi consiglio di leggere questo libro per entrare in un mondo che è al di fuori della banalità. Non solo mi ha sorpreso, mi ha scandalizzata ma anche consapevolizzata. Buona lettura! Katia


Voto libro - 3 Bello

Voto erotico - 4 Molto Sexy




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...