Ultime segnalazioni

Nel buio della mente


Genere: Thriller

Autore: Paul Tremblay 

 Urla strazianti svegliano John Barrett nel cuore della notte. Quando si alza, l'occhio implacabile di una telecamera lo segue fin nella stanza di Marjorie. E, come ogni notte, John si chiede se abbia fatto bene a dare in pasto la sofferenza di sua figlia quattordicenne a un'emittente televisiva. Ma non aveva scelta. Da ormai un anno, Marjorie mostra i sintomi di un grave disturbo mentale e finora nessuna terapia si è rivelata efficace. Perciò John si è lasciato convincere da padre Wanderly che la ragazza non sia affatto malata, bensì posseduta da uno spirito demoniaco. E sempre padre Wanderly lo ha messo in contatto con un regista, interessato a documentare le varie fasi dell’esorcismo e disposto, in cambio, a pagare tutte le spese e le ingenti parcelle mediche che si erano accumulate nel corso dei mesi. Suo malgrado, John ha accettato. Forse la fede arriverà là dove la scienza ha fallito e, in ogni caso, di certo Marjorie non può peggiorare…

Sono passati quindici anni, eppure tutti ricordano molto bene l'ultimo episodio della Possessione, il controverso reality show che si era concluso con tre morti e un'unica sopravvissuta: Merry Barrett, che all'epoca aveva appena otto anni. Eppure nessuno è davvero sicuro di cosa sia realmente successo. Per alcuni, è stata solo una messa in scena. Altri pensano che il vero folle fosse John Barrett e che sia lui il colpevole della strage. Per fare luce sulla vicenda, la giornalista Rachel Neville decide di intervistare Merry Barrett. Però, più Merry va avanti nel suo racconto, più Rachel si rende conto che ricostruire quella tragedia è come inoltrarsi lungo un cammino costellato di inganni, segreti e tradimenti. Un cammino in cui a ogni passo si rischia di perdersi negli oscuri recessi della mente umana…

 Salve lettori!
Oggi sono qui per parlarvi di un romanzo che mi ha colpito davvero tanto e che non dimenticherò facilmente: "Nel buio della mente", thriller psicologico edito da Nord lo scorso 26 Gennaio e scritto da Paul Tremblay. John Barrett ha da poco perso il lavoro e inoltre, da circa un anno, la figlia quattordicenne Marjorie mostra i sintomi di un grave disturbo mentale a cui ancora nessuno dei medici è riuscito a dare un nome. Tante sono le cure che Marjorie ha provato, ma nessuna
di queste ha avuto risultati. John decide quindi di tentare un’altra strada rivolgendosi a Padre Wanderly. Quest’ultimo vedendo Marjorie afferma che la ragazza non è malata, ma posseduta da un demone e propone a John di mettersi in contatto con un’emittente televisiva disposta a creare una sorta di reality chiamato “La Possessione” iniziando a raccontare la vita della famiglia Barrett per poi concludersi con l’esorcismo della ragazza. In cambio il regista è disposto a pagare tutte le spese mediche accumulate nell'ultimo anno, rimaste insolute. Per John si palesa quindi una possibilità per risollevare le finanze della famiglia e contemporaneamente aiutare la sfortunata figlia. Decide quindi di accettare l'offerta, tutta la troupe televisiva invade la casa e ogni strano avvenimento viene ripreso. La voce narrante del libro è Merry, sorella minore di Marjorie che all'epoca dei fatti aveva solo 8 anni.  Il libro si apre con una Merry oggi 23enne intervistata da Rachel Neville, una giornalista che sta scrivendo un saggio sulla storia di Marjorie. Insieme ripercorrono ciò che è accaduto 15 anni prima.  Ma quello che Merry ricorda è davvero reale? O i suoi ricordi sono stati contaminati dagli innumerevoli libri e film appartenenti alla sua collezione su possessioni ed esorcismi? I capitoli del presente si alternano a quelli del passato, raccontati sempre in prima persona dalla piccola Merry. E’ sorprendente il modo in cui si percepisce il terrore che prova, coinvolta in una storia molto più grande di lei. "Nel buio della mente" è un libro che non riesco proprio ad etichettare. La trama è ben costruita e molto scorrevole con descrizioni dettagliatissime che mi hanno permesso di immaginare perfettamente cosa accadeva in casa Barrett. Quello che mi ha colpita di questo libro è il fatto che il lettore non riesce ad avere la certezza di quello che accade veramente, rimane sempre indeciso su ciò che legge. Ho avuto dubbi anche sulla stessa Marjorie! Insomma è davvero posseduta o è tutta una finzione?

“A dire il vero sono posseduta, solo che a possedermi è qualcosa di molto più antico e più fico di Satana.” “Ieri mi sono svegliata e, anche se non so perché, conoscevo questa storia, come se fosse qualcosa che avevo sempre avuto in testa. Le storie sono così, a volte. Anche quelle vere.”

Insomma cosa dire su "Nel buio della mente"? Il mio giudizio è senza dubbio positivo, il libro riesce a essere estremamente coinvolgente e appassionante dall'inizio fino all'eccellente e inaspettato finale; un'opera praticamente obbligatoria per gli amanti del genere thriller/horror.  A breve inoltre arriverà una trasposizione cinematografica prodotta da Robert Downey Jr. quindi affrettatevi a leggerlo prima di avere spoiler indesiderati! Alla prossima, Giusi.

Voto storia - 4.5 Bellissima 



 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...