Ultime segnalazioni

The darkest night








Titolo: Black Rose
Autore: Sagara Lux
Serie: The darkest night
Genere: Dark-Romance
Data di pubblicazione: Luglio 2017

TRAMA

Mai desiderare quel che potrebbe distruggerti.

Lilian Leroy non ha mai desiderato di svegliarsi in una stanza non sua, in compagnia di un uomo completamente nudo che non ricorda nemmeno di avere incontrato. Non ha mai desiderato di finire coinvolta nei giochi di potere che legano suo padre a un misterioso uomo venuto dalla Russia.
Ma ha desiderato lui, Sergej.
Dal primo momento in cui lo ha visto.

Sergej non ha mai desiderato nulla per sé. Ha sempre e soltanto eseguito gli ordini, almeno finché non gli è stato chiesto di fare l'unica cosa che non avrebbe mai voluto: distruggere qualcuno.
Distruggere lei.

Tre uomini. Due donne. Una notte.
La più oscura di sempre. Quella che cambierà le loro vite.


LEGGI UN ESTRATTO

Lilian Leroy era giovane, ingenua. Anche se non sapeva nulla dei traffici del padre era pronta a difenderlo a spada tratta.
E tutto per amore.
Sollevai gli occhi su di lei, chiedendomi quante altre cose avrebbe potuto fare per amore. Io ne avevo in mente almeno un paio in quel momento. Una era sedersi sulle mie gambe e lasciarsi toccare da me. Un’altra era tradire la sua famiglia.
Lilian sospirò di nuovo, poi si tolse la giacca del completo, rivelando una camicetta anonima a collo alto che tutto nascondeva e tutto rivelava. Aveva i seni tondi, morbidi. Il tessuto candido le si stringeva intorno al corpo come avrebbero potuto fare le mani di un uomo.
O come avrei voluto fare io.
«Puoi tornare a guardare il tavolo, per cortesia?» sbottò imbarazzata.
Mi sfuggì una risata.
«Le mie attenzioni ti mettono a disagio?»
«Sei tu a mettermi a disagio.»
«Perché?»
Dalle gote il rossore le salì fino alle orecchie. Si schiarì la voce, ma ormai era troppo tardi. L’aria tra noi si era già fatta di puro fuoco.
«Perché hai già visto tutto di me» rispose a fatica, gli occhi bassi per non incrociare i miei. «Perché la scorsa notte mi hai toccata, assaggiata… E nonostante questo continui a guardarmi come se volessi dell’altro.»
«Forse io voglio dell’altro.» Tremò. Mi resi conto di avere osato troppo, così aggiustai il tiro. Abbracciai con le dita il bicchiere e lo accostai alle labbra. «O forse tra di noi non è successo quello che credi. Ci hai pensato?»
«A cosa?»
Sollevai gli occhi su di lei. La inchiodai alla sedia.
«Al fatto che potrei avere mentito.»
Si toccò il collo in uno stato di evidente disagio.
Le mancava il respiro; lo capivo dalla rapidità in cui le si muoveva il petto.
«Tu non mi hai mentito. Quando questa mattina mi sono svegliata nel tuo letto ero praticamente nuda. E poi…»
«E poi cosa? Continua.»
Deglutì e abbassò lo sguardo.
«Ho il segno dei tuoi baci addosso.»
Un brivido d’eccitazione mi irrigidì il corpo. Mi piaceva la piega che aveva preso quel discorso, ma forse gradivo ancora di più l’idea che quella mattina, dopo essere fuggita dalla mia camera ed essersi spogliata, si fosse guardata allo specchio. Completamente nuda.
E avesse pensato alla mia bocca sulla sua pelle.
Mi leccai le labbra. C’era qualcosa di allettante nel sapere che l’avevo marchiata e che chiunque l’avesse spogliata avrebbe potuto comprendere che era già stata mia.
«Dimmi una cosa, Lilian. Dove erano questi segni?»
Spalancò gli occhi e mi fissò incredula.
Non riuscii a resistere alla tentazione di fare scivolare una mano sotto il tavolo e sfiorarle una coscia.
«Li avevi per caso qui?»
Le sollevai la gonna e le accarezzai la parte più esterna della gamba; quella che si trovava rivolta verso di me.
«Oppure qui?»
Ruotai il polso e le sfiorai la piega tra inguine e coscia. Seguii il bordo delle mutandine. Erano di pizzo, molto sgambate. Si addicevano perfettamente al tipo di donna che era davanti a me in quell’istante: un involucro freddo, incapace di destare interesse. Un cuore pulsante, intimo e spregiudicato.
Aprì un poco le cosce e scivolò sul bordo della sedia.
Verso di me.
«Ancora più dentro?» le domandai sfidandola.




LEGGI IL PRIMO CAPITOLO








GIVEAWAY

a Rafflecopter giveaway

L'AUTORE




Sagara Lux crede nelle seconde occasioni, benché la vita non gliene abbia mai concesse.
Non ama parlare di sé, ma ama scrivere e dare a vita a personaggi capaci di colpire stomaco e cuore insieme.
Se volete, potete trovarla qui.
Facebook | Website | Amazon | Goodreads | Instagram | Youtube 

Buon pomeriggio, lettori. Finalmente, dopo una settimana con l'influenza, posso accingermi a scrivere la recensione di uno dei libri che mi ha tenuto compagnia, oltre al caldo naturalmente. Di che libro vi sto parlando? Del nuovo romanzo di Sagara Lux "Black rose", un Self Publishing che mi ha attratta sin da subito con la sua cover a dir poco eccezionale e dalla trama che ammalia già solo pronunciando il nome dell'affascinante protagonista. Tengo a dire che questo è il secondo romanzo che leggo di questa autrice e stavolta mi ha confermato, come anche con il primo libro, la sua bravura. Attratta dalle storie cupe, mi sono affrettata ad acquistare questa storia, sperando di non ritrovarmi davanti alla solita comunella e contenta di dirvi che l'ho divorato in poche ore. Ma torniamo a noi, vi racconto per quel che mi è possibile un po' di più su questo romanzo.
Lillian si sveglia una mattina frastornata, non ricordando cosa fosse accaduto la notte precedente. Appena inizia a guardarsi intorno scopre che quella è casa sua, ma non è la sua stanza. I suoi occhi cadono ai confini del letto dove si trova un uomo di spalle, tatuato e sconosciuto. Imbarazzata dalla situazione cerca di darsela a gambe, sfuggendo al contatto visivo con lo sconosciuto, ma prima che riesca a mettere piede fuori dalla stanza, lui le lancia una frecciatina in tono beffardo. 
Lilly scappa, mettendosi in salvo da quella strana situazione. Dopo aver messo in luce ciò che era accaduto la notte passata, ancora con qualche dubbio, si avvia a fare colazione. 
Ma prima che riesca ad entrare, trova suo padre con due uomini d'affari russi. Riconosce subito l'uomo che le dà le spalle e che a quanto pare è la guardia del corpo dell'imprenditore. Sa che non riuscirebbe a nascondere l'agitazione per la sua presenza e cerca di allontanarsi, ma non fa in tempo, perché suo padre le chiede di sedersi con loro. 
Tra una chiacchiera e altro, Lillian si ritrova a far da guida turistica per i due giovani, anche se chiaramente i due non sono entusiasti. 
E nei momenti di solitudine tra lei e lo sconosciuto, si trova in uno stato di eccitazione nuovo per lei. 
Lui, Sergej, si può definire sesso allo stato puro, ma è anche pericoloso. Eppure sono convinta che anche per noi sarebbe stato difficile stare lontano da quest'uomo. D'altronde, come si dice? Le donne vogliono il principe azzurro, ma poi scelgono sempre il pirata. 
Ed è così anche in questa storia. La profonda attrazione che c'è tra i due li fa avvicinare, anche se non dovrebbero. Sergej è un uomo pericoloso, ma oltre a questo c'è qualcosa che non va, segreti che devono essere rivelati. Cosa nascondono realmente i due uomini e cosa accadrà tra Lillian e Sergej? Passione, odio e forse sentimenti profondi sfoceranno in qualcosa di profondo e viscerale tra i due. Ma non sempre si ottiene ciò che si vuole. 

"L'amore è il più insidioso dei sentimenti. Offusca i sensi e la mente. Ti porta a fare cose folli e terribili, contrarie persino alla tua stessa natura."

È un romanzo che ho veramente amato, mi sono ritrovata ad amare questo protagonista già dal primo capitolo. Ogni capitolo tirava l'altro, trascinandomi verso il finale troppo presto. Lo stile della Lux è perfetto, scorrevole e sorprendente, fa in modo che il lettore non si stanchi mai di questa storia. 
Storia che consiglio vivamente e che sicuramente rileggerò perché l'ho davvero adorata. Ovunque voi siate, e-reader alla mano e leggete Black rose, perché un uomo come Sergej non può essere fatto scappare. Attendo con ansia il prossimo capitolo, curiosa di scoprire i nuovi avvenimenti. A presto.


Voto storia - 4 Bellissima








Titolo: White Shark
Autore: Sagara Lux
Serie: The darkest night #2
Genere: Dark-Romance
Data di pubblicazione: 23 Settembre 2017

TRAMA

“Mai fidarsi di chi non puoi controllare.”

Abigail Leroy è la donna che tutte vorrebbero essere. È bella, possiede un’intelligenza brillante ed è capo di un vero e proprio impero economico. Non ha mai esitato a prendere le decisioni più critiche, nemmeno nei momenti più difficili.
Finchè non ha incontrato lui, Dmitry.
E il suo mondo è crollato.

Dmitry è un uomo dallo sguardo di ghiaccio e dal fascino oscuro. Nasconde molti segreti e ha un unico obiettivo: la vendetta. Pur di ottenerla è disposto a sacrificare qualsiasi cosa: i suoi uomini, la sua ricchezza, la sua integrità. Lei.

Nella notte più oscura si combatte la battaglia più antica.
Il cuore contro la ragione. Il sangue contro l’amore. La vita contro la morte.


LA SERIE DARKEST NIGH


#1 Black Rose (23 luglio 2017)
#2 White Shark (23 settembre 2017)
#3 Green Snake (previsto 23 dicembre 2017)



LEGGI UN ESTRATTO

Quando l’avevo incontrata Abigail aveva le unghie lunghe, rosse come il sangue. La prima volta che l’avevo scopata mi ero sentito addosso le ferite dei suoi graffi per quasi una settimana. Ora era tutto diverso: dismesse le unghie finte, la vera Abigail era tornata alla luce insieme a tutte le sue debolezze.
Senza vestiti, senza trucco e senza abbellimenti Abbie era una donna asservita alle emozioni, che tentava disperatamente di mantenere il controllo su se stessa. Non ci sarebbe riuscita, perché nei suoi occhi lucidi – languidi – ero finalmente riuscito a scorgere il suo segreto.
«Deve esserti bruciato molto il fatto che ti ho scopata soltanto per avere la tua firma su un contratto.» Abbie serrò le labbra. Vidi lampi d’ira rendere i suoi occhi ancora più ostili e intriganti. «O forse il problema è un altro.»
Le scostai i capelli dal collo. Non mi sorpresi di trovarla sudata. E calda. Avvicinai il viso al suo, fino a sfiorarle una guancia e inalare il profumo della donna che era. Dell’eccitazione. Della rabbia.
«Ty lyubish’ menya» sussurrai.
I suoi occhi si spalancarono. Le sfiorai la mascella con le labbra, prima di tradurle le mie parole e sancire la sua sconfitta.
«Sei davvero innamorata di me.»







L'AUTORE



Sagara Lux crede nelle seconde occasioni, benché la vita non gliene abbia mai concesse.
Non ama parlare di sé, ma ama scrivere e dare a vita a personaggi capaci di colpire stomaco e cuore insieme.
Se volete, potete trovarla qui.
Facebook | Website | Amazon | Goodreads | Instagram | Youtube 

Buon inizio settimana, girls.
Avete già acquistato il secondo volume della serie "The Darkest Night", "White shark"? Il libro che ci introduce nel mondo di Dmitry, il Vor russo. 
Io l'ho letto praticamente in un pomeriggio. La storia della Lux ancora una volta mi ha tenuta incollata a quelle righe, con una bella dose di suspence. Premetto che nel primo romanzo il personaggio di Dmitry non mi ha fatto impazzire, lo vedevo troppo spavaldo, il re del mondo. Però qui ho capito chi si nasconde dietro a questa maschera da duro. Abbiamo terminato il primo capitolo con Sergej e Dmitry in volo verso casa e la povera Lillian in lacrime per la morte del padre. Ora però non c'è tempo di cedere alle lacrime, perché la giovane Lillian è in cerca di vendetta. L'unica persona che forse potrebbe aiutarla è proprio con lei in quella casa: Petyr Smirnov. Non si direbbe che ci si possa fidare di Petyr, ma per Lily è l'unica persona che potrebbe aiutarla, essendo sola.
In Russia, invece, Abbie è in attesa di Dmitry, per mettere fine alla sua prigionia. Solo che quando l'uomo farà ritorno, ritroverà davanti a lei la stessa persona che l'ha fatta innamorare. Un uomo spietato, pronto a tutto per avere ciò che vuole. Ecco perché metterà su un piano. Sergej, malgrado abbia disobbedito agli ordini, può sempre servire alla sua causa, quindi Dmitry lo metterà su un aereo diretto per Londra per avere spianata la strada verso Lillian, se il suo piano con Abbie non dovesse andare in porto. Dmitry però sa che piegare una donna come Abby non sarà facile, lei a quanto pare è l'unica che sa tenergli testa. Questo non lo fermerà, perché ad Abbie restano a disposizione sette giorni per cedergli le quote della Leroy. Mentre dall'altra parte l'anima di Sergej è in gioco per salvare la sua amata Lillian.

"L’amore rendeva fragili. L’amore non l’avrebbe salvata. La vendetta, invece, l’avrebbe resa invincibile."

Anche in questo capitolo la Lux ci ha tenute in sospeso capitolo dopo capitolo. Questa volta il romanzo si divide in quattro voci narranti tra Dmitry, Abbie, Sergej e Lillian, che ci condurranno durettamente nel mondo del Vor.
In questa nuova parte ci scontreremo con le due parti della medaglia, amore e vendetta. Tutto è ancora confuso per ora, per cui dobbiamo aspettare l'ultimo libro per sapere quali strade prenderanno i nostri amati protagonisti. Un romanzo carico di azione, pronto a sorprenderti quasi sempre, perché le mosse che faranno sono perlopiù inaspettate. Lo stile è incalzante e la lettura scorre velocemente. Ho adorato scoprire Dmitry e Abbie, non mi aspettavo di legarmi anche a loro, dato che nel primo romanzo avevo conosciuto un uomo freddo e una donna fantasma. Vi confermo, quindi, che anche questa volta questa serie ha superato di gran lunga le mie aspettative. Aspetto trepidante l'ultimo romanzo. Buona lettura.

Voto storia - 4 Bellissima





3 commenti:

  1. Ho adorato questa storia, non vedo l.ora di poter leggere i sequel *__*

    RispondiElimina
  2. Spero sia l'occasione per iniziare questa serie!
    Vi seguo come Ila Luna nel blog e Ilaria Lunanova su Facebook

    RispondiElimina
  3. salve partecipo volentieri
    fb carmen rossi

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...