Ultime segnalazioni

Il tempo delle seconde possibilità


Autore: Patrisha Mar

Genere: Romance

26 Agosto


Stefano Solari è un pubblicitario dalla promettente carriera, ma è anche un uomo che ha perso se stesso e che ha un disperato bisogno di rimettersi in gioco e dimenticare. Complici un viaggio di lavoro, un romanzo di Jane Austen e la magica Irlanda, Stefano incontra Caitlin Murphy, la giovane guardiana di un faro, che, nonostante le difficoltà della vita, ha imparato a credere nel destino e nelle seconde possibilità. Fra loro nasce una tenera amicizia, e dopo qualche mese lei viene invitata a Milano, ma proprio quando i due cominciano ad avvicinarsi, il passato di Stefano torna con prepotenza a bussare alla porta, scombinando ancora una volta i suoi piani.
In un’altalena di emozioni, rimpianti, dolore e speranza, Stefano e Caitlin vi accompagneranno in un indimenticabile viaggio alla ricerca del vero amore e della felicità, perché tutti hanno diritto a una seconda possibilità.


Care ragazze, questa sera non vedevo l'ora di parlarvi del libro di Patrisha Mar che ho finito di leggere nel pomeriggio, “Il tempo delle seconde possibilità” edito dalla Newton Compton. L'ho adorato, letteralmente!
È un libro romantico, dolce, profondo, pieno di atmosfera, in questo devo dire che l'ambientazione lo ha aiutato molto. Si svolge perlopiù in Irlanda, posto stupendo che spero un giorno di visitare. Vedere come il nostro protagonista Stefano le scogliere di Moher, bere una Guinness al Temple's Pub di Dublino, ammirare le isole Aran e respirare la magia che questa magnifica terra ci regala. 
Stefano è un rampante pubblicitario che da Milano approda in quest'isola per via di un incontro di lavoro e con l'occasione, restituire il libro di Jane Austen che è passato di mano in mano attraversando diversi luoghi grazie alla bizzarra idea di Caitlin Murphy, la proprietaria del suddetto libro. Caitlin è guardiana di un faro e ragazza positiva e saggia che crede nelle seconde possibilità. I due non potrebbero essere più diversi eppure fra loro si instaura un legame profondo fin da subito, che li spiazza e li coinvolge. Cercano di passare più tempo possibile insieme, tempo nel quale si aprono l'un l'altra e si raccontano quanto la vita li abbia segnati nel corpo e nell'anima. Hanno un carattere e un temperamento quasi opposti, ma mai come in questo libro, ho visto descrivere quanto le diversità siano punti di incontro e di partenza verso un imprevedibile percorso comune. Il loro percorso è destinato a durare un giorno, un mese, una vita? L'uno è la seconda possibilità per l'altra? È stato bellissimo fare insieme a loro questo viaggio così ricco di spunti per riflettere, così pieno di speranza e amore, di riscatto verso la vita che ti prova in modi che a volte non riesci a comprendere fino a quando un mondo nuovo ti appare davanti agli occhi e ciò che ti è sembrato perfetto fino a quel momento ti appare quasi estraneo. È soprattutto Stefano, che dopo una grande delusione d'amore, deve compiere questo percorso di introspezione personale, grazie anche alla presenza di Caitlin, segnata da un evento cruento che le ha lasciato cicatrici nel volto e nel cuore. Cicatrici che a Stefano non disturbano, anzi, la fanno apparire ancora più bella ai suoi occhi, perchè la straordinaria personalità di Caitlin le fa sembrare quasi un particolare imprescindibile. Non è una storia facile, Stefano torna a Milano e Caitlin prosegue col suo progetto di aprire un b&b presso il faro che gestisce. Nei mesi di lontananza non perdono i contatti, ma è soprattutto il pensiero dell'altro che li lega. A lui manca lei moltissimo e così decide di invitarla a Milano
per decifrare ciò che prova nei suoi confronti e lei accetta l'invito perchè ha bisogno di vederlo, di capire se per il sentimento che ormai prova c'è un futuro. Così sembra essere, finchè Stefano non rincontra Alissa, la donna che gli ha spezzato il cuore e che lo manda in confusione nonostante la presenza di Caitlin. Cosa succederà? Chi, Stefano, riconoscerà essere l'amore della sua vita? Caitlin, che lo capisce, cerca di dargli spazio tornando in Irlanda, perchè sa che la scelta di Stefano deve essere fatta con consapevolezza e sarà definitiva. Stefano è un po' tutti noi, nel senso che a volte abbiamo bisogno di toccare il fondo per risalire verso nuove vette, grazie anche a persone che credevi di non incontrare mai, grazie a quell'imprevedibilità che la vita ci riserva e agli eventi che ci fanno provare un dolore sordo che ci cambia. Piacerebbe anche a me incontrare un personaggio come Caitlin, un'anima pura capace di vedere dentro i nostri occhi ciò che a noi spesso è celato, che con le sue parole ci rasserena e ci sprona infondendoci fiducia. Ringrazio la Mar per aver caratterizzato così bene queste due figure, per avermi permesso di entrare in questa storia così ben articolata, che racchiude degli spunti di riflessione che mi sono davvero piaciuti. Il perdono guarisce anche la ferita più profonda? Me lo sono chiesta spesso. Oggi, attraverso le parole di Caitlin, posso azzardare a dire di sì, sebbene la rabbia spesso ci porti a non crederlo. Questo libro mi è entrato nel cuore e di diritto nella raccolta dei miei libri preferiti. Vi ho convinte a leggerlo? Mi auguro di sì perché merita davvero!



Voto libro - 4 e mezzo, Stupendo




Nessun commento:

Posta un commento