Ultime segnalazioni

The Billionaire Boys Club


Genere: Romance

Autore: Jessica Clare

II Billionaire Boys Club è una società segreta che riunisce sei uomini ricchissimi, arrivati al successo con ogni mezzo possibile: i suoi membri si aiutano a vicenda, si consigliano investimenti vantaggiosi e giocano a poker per svagarsi. Proprio su suggerimento di uno dei suoi colleghi del club, Logan Hawkings ha deciso di acquistare un resort malmesso su un'isola delle Bahamas, per ristrutturarlo e trasformarlo in un hotel di lusso. A complicargli la vita ci pensano però un uragano e un'affascinante cameriera del Midwest. Bronte Dawson è finita sull'isola per una vacanza premio, a tutto pensava meno che a ritrovarsi bloccata nel bel mezzo di una catastrofe naturale con quello che crede sia il direttore dell'hotel. Logan, colto alla sprovvista, decide di tenerle nascosta la sua vera identità, ma le conseguenze di quella bugia non tarderanno ad arrivare...


Sono innamorata è ufficiale! Ho ancora gli occhi a cuoricino e la speranza che venga a bussare alla mia porta un Logan Hawkings, o che mi trovi anche io su un'isola e un uragano mi fa conoscere un bonaccio come lui! Ma la speranza è l'ultima a
morire. Ciao amiche, come si legge dal titolo oggi vi parlo di "Scommessa indecente", primo libro autoconclusivo della serie "Billionaire Boys Club" della bravissima Jessica Clare, portato in Italia grazie alla Newton Compton. Parto dicendovi che ho amato questo libro dall'inizio alla fine, fluido, semplice, romantico e armonioso. Dalla trama può sembrare il solito libro dove il riccone trova la sua adorata donna nei bassi fondi e da qui amore eterno, ma credetemi, è tutto tranne che questo. La storia parla di Bontië, una comune cameriera. Per caso, un giorno vince alla radio un biglietto per una vacanza per due in un villaggio turistico e tropicale. Dopo tanti rifiuti da parte delle sue amiche, decide di trascinarsi dietro la collega Sharon, che non si può dire che ami tanto la sua compagnia. Lei e l'amica passano dei giorni al villaggio, ma il tempo non è dei migliori e per la maggior parte del soggiorno sono costrette a stare rinchiuse in hotel. Durante l'ultimo giorno della loro vacanza, le ragazze sperano che il sole spunti tra le nuvole grigie, ma l'indomani non sorge presto perché a notte fonda un allarme scatta nell'albergo mettendo in allerta gli ospiti, in quanto è in arrivo un uragano e per questo devono sgomberare alla svelta l'isola, perché potrebbe essere pericoloso. Così le due ragazze alla svelta preparano i bagagli per darsela a gambe, ma il disordine di Sharon crea un imprevisto. Infatti, quasi vicine all'autobus che le porterà in salvo, l'amica non trova il passaporto per andar via. Bontië pensa che sia il solito disastro e per andar via alla svelta si dividono in cerca del documento. Bontië ritorna in camera, ma il disordine non aiuta, così si arrende per tornare al bus. Ma ecco che la sua strada cambia, perché il destino non vuole che Bontië abbandoni l'isola. Così, mentre si trova in ascensore insieme ad un uomo elegante, ecco che l'urgano si fa sentire, facendo saltare la corrente. Un allarme in lei scatta, la paura parte e inizia a temere il peggio. 

"<<Questo vestito ti sta benissimo, Brontë, ma non vedo l'ora di vederti senza. Tutti gli uomini qui presenti sono gelosi del fatto che questa sera verrai a casa con me. Il tuo sorriso è così incantevole che ogni volta che ridevi metà stanza si voltava a guardarti>>. Lei gli rivolse un sorriso ironico. <<Credo che questa sia solo la tua immaginazione>>"

Le ore passano, finché si accorge che lì, insieme a lei, c'è un uomo. Vista l'eleganza, crede si tratti del direttore dell'albergo, e l'uomo non fa niente per smentire questa ipotesi, facendosi passare per tale. Bontië ama la filosofia, e nel suo nervosismo trova attimiper citare grandi opere di filosofi importanti. L'uomo non si sbilancia, così oscuro, senza capacità di avviare una conversazione. Dopo alcune ore, finalmente riescono ad uscire dall'ascensore e capiscono che in fondo non è cosi male la compagnia che questo incontro causale ha portato loro. Visto che i bus sono partiti senza aspettare nessuno, trovano il rifugio perfetto in un sottoscala e, aggrappati l'uno all'altra, passano la notte nel calore reciproco. Logan pensa che lei sia strana, ma in fondo carina. Gli piace che citi filosofi e che sia diversa dalle ragazze che di solito gli girano intorno, sembra pulita, angelica, senza macchia. Ma sopratutto non è in cerca di soldi. L'indomani, al risveglio, c'è una brutta situazione perché l'eccitazione di Logan per la ragazza è evidente e Bontië sembra percepirla, così decidono di andare in cerca di qualcuno o qualcosa sull'isola. Tutto è devastato, l'uragano ha scatenato un putiferio. Ma qualcosa di buono è successo intanto, perché dopo giorni di pioggia finalmente è uscito il sole, e quale migliore occasione per non cogliere l'attimo e creare un sfida a Logan sopra un'isola deserta dove sono gli unici naufragi? Bontië coglie l'attimo e si gode finalmente il mare cristallino. Si spoglia rimanendo nuda e si immerge nell'oceano blu. E ora amiche, ditemi, quale uomo non accetterebbe una sfida del genere? Logan, attratto da lei, la segue, e tra i due finalmente sboccia la passione. Una passione unica, vera, che Logan non ha mai provato. Tutte le donne che ha conosciuto fino a quel momento puntavano solo ai suoi soldi. Lei no! Lei, Bontië, lo ha avvicinato pensando che fosse un semplice direttore, le ha concesso il suo corpo perché è lui a
piacerle. Le ore passano in fretta e l'attrazione, il feeling tra i due non fa che crescere. Ma ogni sogno ha un fine, perché dei soccorsi li traggono in salvo. Cosa succederà adesso sulla terra ferma? Il contatto con la realtà è qualcosa che Logan credeva di avere sotto controllo grazie al suo denaro, ma ha dimenticato che Bontië è diversa dalle altre. Non sarà un corpo senz'anima pronta al suo volere perché lui è miliardario. Questa è una storia che mi ha tenuta incollata tutta la notte finché non sono arrivata alla fine, ho amato il coraggio e la semplicità della protagonista. Ho AMATO lui (non per i suoi soldi), perché è un maschio alfa, prepotente, dolce, determinato e tanto altro. In alcuni momenti, forse è stata una vita con mancanza di affetti sinceri a parlare, ma ciò che ha fatto per avere ciò che vuole è ammirevole. Un romanzo dove dietro si nasconde una grande lezione di vita, dove "L'amore non si compra col denaro" e "I soldi non sono tutto". Può sembrare un cliché che abbiamo letto miliardi di volte, ma vi assicuro che non è questo il caso. La Clare ha saputo mettere del pepe, con intrighi e segreti. La cosa che mi è piaciuta molto è il fatto che si tratta di un libro autoconclusivo, e questo vuol dire che al prossimo capitolo troveremo un altro membro del Billonarie Boy Club, e vi svelo che correrò a leggerlo, perché se ho amato Logan non oso immaginare un altro membro cosa sia capace di fare, visto che le trame, oltre a svelarci che sono tutti miliardari, ci anticipano che ognuno nasconde un ché di curioso. Quindi lettrici sapete che faccio? Mi fiondo sul prossimo libro, che per mia fortuna è uscito in questi giorni. Vi consiglio di leggere la storia di Logan e Bontië, perché è davvero emozionante. Vi abbraccio tutte e ci vediamo al prossimo capitolo. Mary.


Voto storia - 4 Bellissima


Voto erotico - 3 Sexy











Genere: Romance

Autore: Jessica Clare


Il Billionaire Boys Club è una società segreta di sei uomini che hanno giurato di avere successo a tutti i costi. Sono tutti incredibilmente ricchi. Ma quando si tratta di amore, non hanno lo stesso successo che negli affari… Il magnate immobiliare Hunter Buchanan ha un passato oscuro, di cui porta ancora addosso le cicatrici. Per questo vive come un recluso nella sontuosa tenuta di famiglia. Hunter era disposto a rinunciare all’amore, fino a quando non ha visto una donna dai lunghi capelli rossi e dalla bellezza enigmatica e ha deciso di architettare un piano per conoscerla. Gretchen Petty ha bisogno di uno stipendio e di dare una svolta alla sua vita. Così, quando le si presenta un’occasione di lavoro in una ricca tenuta a New York, la coglie al volo. Ma se può trascurare le stranezze del suo nuovo incarico, non può invece ignorare l’aspetto del suo nuovo capo e il suo temperamento difficilmente controllabile. Hunter teme che il suo piano possa fallire prima ancora di iniziare, ma Gretchen gli dimostrerà che la vita può essere piena di sorprese...




Heilà, come va? Io abbastanza bene. In questi giorni, leggendo i libri della Clare, ho avuto come l'impressione di vivere in una ampolla. Questa settimana amiche ho continuato la serie "The billionaire boys club" con il secondo capitolo auto conclusivo: "Troppo bello per dire di no". Beh, amiche leggere questo libro è stato come rileggere una vecchia favola della Disney, solo riportata ai giorni nostri. Leggendo questa storia era come leggere "La bella e la bestia", solo in edizione revisionata. Sappiamo tutti che nella famosa favola c'è un brutto mostro e
la bella che ci ha fatto sognare, e ci saranno anche in questo romanzo. Per chi ha letto il primo capitolo della serie ricorderà sicuramente che nel Billionaire Boys Club sono tutti amici di vecchia data, amici che si sono promessi di aiutarsi l'uno con l'altro sempre. In questo nuovo capitolo troveremo Hunter, di cui non sappiamo molto, dato che nel libro precedente non abbiamo scoperto tanto di lui oltre che si era infatuato della bellissima Gretchen Petty. Se ricordate, Hunter inizia a spiare la ragazza, nascosto da qualche parte, dopo averla vista per caso ed essersi ripromesso che avrebbe fatto di tutto per averla. La storia si apre con Gretchen, una ragazza sempre pronta a lavorare pur di non chiedere del denaro agli altri. Come lavoro fa la ghostwriter e lavora in nero presso il negozio del suo amico Cooper. Gretc è stanca di scrivere stupidi romanzetti che parlano di cieli e astronauti e quando la sua editor le propone una strana offerta fatta alla casa editrice, tutto le sembra molto surreale. La proposta arrivata proponeva un lavoro di ghostwriter, con una paga che solo a pensarci su... beh, avrebbe potuto viverci per anni senza lavorare, ma la cosa strana è che per questo lavoro dovrebbe trasferirsi per un mese intero alla residenza Buchanan. Dio solo sa che quel posto è un sogno, ma la domanda è: perché vogliono proprio lei? In un primo momento Gretc lascia cadere la proposta, ma quando il suo amico mette in pericolo il suo lavoro al bar dichiarandole i suoi sentimenti, la ragazza sarà più che decisa ad accettarla, pensando che cambiare aria le farà bene. La Buchanan è una villa gigantesca e il lavoro che le viene assegnato è quello di leggere delle vecchie lettere e crearne un libro. Gretc pensa che un mese è più che sufficiente per lavorare, così per curiosità inizia a gironzolare per la casa in cerca di qualcuno e intenta a trovare il proprietario per presentarsi. Beh, amiche diciamo che il proprietario della bella dimora Buchanan lo trova. Il problema è che lo trova nudo e fresco di doccia. E OOOH SANTO CIELO! Volevo morire in quella parte. La descrizione di Hunter era così perfetta che anch'io ho dimenticato che era il mostro della favola, ma la nostra amica non scappa alla vista di quest'uomo meraviglioso il cui viso sfregiato lo porta a nascondersi.


"<<Mi rimetti al mondo>>. Era vero. Si sentiva vivo quand'era con lei. Nient'altro aveva importanza - la sua faccia, la sua solitudine - niente. L'unica cosa importante era ciò che Gretchen pensava di lui. Per la prima volta in vita sua, Hunter Buchanan era innamorato."


Hunter Buchanan ha portato lui stesso la ragazza in casa e non credeva che si sarebbe mai comportato male con lei, ma quando si trova Gretchen Petty a pochi metri da lui e pronta a scappare, ecco che scatta la sua nota malinconica e il suo disprezzo per sé stesso, così la allontana. I giorni scorrono lenti alla Buchanan, l'unica cosa che tiene compagnia alla povera Gretc è il silenzio e le noiosissime lettere. La sua vita non è mai stata, come dire, così calma. Pronta a riprovarci, Gretc fa di tutto per mettere la situazione in chiaro con Hunter. Tra i due l'attrazione è percepibile e si vede, ma il povero ragazzo crede che mai nessuno potrà amare una bestia orribile come lui, che nessuno può amare le cicatrici che lo raccontano. Ma la nostra Gretchen è diversa, non si aspetta il principe azzurro o il riccone che la mantiene. Lei vuole ciò che le fa battere il cuore, ciò che la fa vivere. Una storia d'amore dolce e sensibile, dove ho amato la tenerezza e la dolcezza di Hunter e anche la
caparbietà e l'allegria di Gretchen. Ho adorato le scene dove l'autrice parlava di rose per cui sembrava di vivere proprio in una fiaba e ho adorato come un'anima lacerata come il nostro protagonista sia stato portato alla luce grazie ad una semplice ragazza di periferia il cui modo di affrontare la vita è sempre stato umile. Amiche, credo che anche in questo romanzo Jessica Clare ha voluto dirci che infondo la bellezza non è tutto nella vita, che non bisogna mai smettere di lottare per ciò che si vuole, che in fondo le belle cose non succedono solo nelle favole o nei romanzi ma anche nella realtà. Tutto quello che bisogna fare è crederci! Vi consiglio questa storia meravigliosa e dolce in cui il passato di Hunter, per la sua adolescenza solitaria, vi farà emozionare. Vi saluto bellezze, al prossimo capitolo, che chi leggerà questo libro saprà già di chi parlerà. Mary


Voto storia - 4 bellissima 


Voto erotico - 4 molto sexy 







Genere: Romance

Autore: Jessica Clare

Dal 12 Luglio

Audrey Petty è sempre stata più responsabile e generosa di sua sorella. Audrey è bella, affidabile e degna di fiducia: sarebbe stata la fidanzata perfetta per Cade Archer, di cui è innamorata fin da piccola… Se non fosse che Cade è miliardario, frequenta altri ambienti, e Audrey è sicura che non si ricordi neppure di lei. Ma poi l’impossibile accade: il destino e la sua incasinata gemella si mettono in combutta e Audrey scopre che dovrà trascorrere un mese in compagnia di Cade nel suo rifugio dorato. A lei sembra un sogno che si avvera… fino a quando non si imbatte nel peggiore degli incubi: Reese Durham. Reese è un playboy ricchissimo e abituato a sedurre le donne per ottenere ciò che vuole: ci mette davvero poco a capire che Audrey è innamorata del suo amico Cade. È chiaro che questo segreto la rende ricattabile e nella posizione di dover accettare qualsiasi cosa lui le proponga, anche furtivi baci al buio o appuntamenti segreti nel bosco. E i sentimenti di Audrey verranno messi davvero alla prova…


Salve a tutte,
dopo "Scommessa indecente" e "Troppo bello per dire di no", eccoci arrivate al terzo capitolo della fortunata serie The billionaire boys Club di Jessica Clare, " E' l'uomo per me". Dopo Logan e Hunter, è il momento di Reese, un altro dei plurimiliardari ragazzi del club segreto che abbiamo cominciato a conoscere. L'insospettabile protagonista femminile è la dolce ed efficiente Audrey Petty, che conosciamo già in quanto organizzatissima assistente di Logan. Audrey è costretta a passare un mese con la sua sorella gemella Daphne in uno chalet in montagna, per aiutare la sorella a disintossicarsi dalla droga. Lo chalet appartiene a Cade, altro appartenente al club, di cui Audrey è innamorata sin da quando era una ragazzina. Parte convinta che finalmente Cade si accorgerà di lei e si prospetta scene d'amore, cuori e fiori con lui. Quando arriva allo chalet, però, ad attenderla c'è Reese in atteggiamenti inequivocabili con una ragazza in piscina. E' odio a prima vista. Mentre la ragazza se ne va via, Reese si ritrova costretto a rimanere con grande disappunto di Audrey, che lo riempie di insulti trasformandosi in un'arpia. Ma poi arriva Cade e si trasforma in una dolce fatina. Reese si accorge subito che Audrey è innamorata del suo amico e comincia a ricattarla con cose assolutamente impossibili per lei. Appuntamenti al chiaro di luna sulle rive del lago, bagni di notte e baci rubati. Audrey non può negare nulla a Reese perché non vuole che Cade sappia in questo modo del suo amore. Così tra un bacio e una nuotata, tra i due nasce una forte attrazione. Audrey sa che Reese è solo un playboy senza scrupoli e che lei è solo un'avventura, ma non riesce a trattenersi. Una sera Audrey va a cena fuori con Cade, tutto organizzato dalla sorella, in modo che lei possa rivelare il suo amore devoto al ragazzo. Durante la cena però, Audrey si rende conto di una cosa molto importante: Cade è ciò che ha sempre voluto, ma non è di lui che ha bisogno! Così corre a casa da Reese, ma scopre con tristezza che lui non è rimasto ad aspettare... Ancora una volta siamo al cospetto della scrittura brillante della Clare, che ha sfornato una serie che non stanca e regala sempre risate e sentimenti. Ogni libro è diverso dall'altro e le storie sono sempre nuove ed emozionanti. 

In questo episodio la Clare ci ribadisce il suo talento e ci dimostra di come sia vero il detto che "gli opposti si attraggono". Infatti non esistono persone più diverse tra loro come Audrey e Reese. Lei perfettina, organizzata, rigida nei suoi tailleur; lui impenitente playboy, inaffidabile e spaccone. Lei rotondetta con scarsa autostima, lui perfetto Dio greco pieno di sé. Eppure sin dal primo bacio Reese capisce quanto sia focosa e selvaggia Audrey sotto quei capelli sempre al loro posto e i suoi vestiti perfetti e abbinati. Ne rimane folgorato e si sente attratto da quelle forme rotonde e piene che lei invece sente come un difetto. Audrey apprezza l' uomo esuberante e focoso che è in Reese, gode del suo tocco e dei suoi baci, ma sa che non deve fidarsi, perciò lo tiene alla larga...fino al prossimo seducente incontro. Mi sono divertita tanto a leggerlo, questa è la verità. Le liti, le battute al veleno e i dispetti che si scambiano questi due me li hanno fatti adorare. Li adorerete anche voi, ne sono sicura. Per cui non indugiate oltre e lasciatevi prendere da Audrey e Reese.
A presto, un bacio.


Voto libro 4 - Bellissimo





Genere: Romance

Autore: Jessica Clare

21 Dicembre


In quanto erede al trono, la principessa Alexandra deve essere distaccata, impeccabile, attenta all’etichetta. E soprattutto non può mostrare le proprie emozioni. Mai. Di certo nessuno sospetta che abbia completamente perso la testa per una star di Hollywood! Quando però viene a sapere che il suo idolo, l’attore Luke Houston, girerà alcune scene del nuovo film proprio nel suo piccolo regno, Alexandra non sa resistere: sgattaiola via dal palazzo (e dai suoi obblighi) per dare un’occhiata. Ma quando sei una principessa è difficile passare inosservata, e Alex per poco non si ritrova braccata dai giornalisti accorsi sul set. Per sfuggire alla stampa, cerca riparo nel primo nascondiglio disponibile… finendo dritta dritta nella roulotte personale di Luke. E davanti all’uomo che le fa battere forte il cuore, accontentarsi di un’occhiata non sarà più possibile…

Care drogate di libri, buonasera!
Oggi vi lascio una piccola recensione su una novella della serie The Billionaire Club di Jessica Clare, uscita pochi giorni fa e che serve per introdurre il reale quarto volume che parlerà dell'aristocratico e ingessato Griffin Verdi: "Sempre più vicino" edito Newton Compton. Ci troviamo a Bellissime, una piccola monarchia arroccata tra le montagne europee. Qui incontriamo Alexandra, principessa e futura erede al trono di Bellissime. Compassata e altera, educata dalla nonna come la vera regina che diventerà. La nostra Alexandra però ha un debole per gli attori di Hollywood, in particolare per Luke Houston, che guarda caso sta girando il suo ultimo film proprio nel suo regno. Allora armata di parrucca e occhialoni per non farsi riconoscere dai sudditi e creare scandalo, va sul set per conoscerlo. In realtà il modo in cui i due faranno conoscenza sarà poco regale davvero. Luke infatti la trova nel suo camerino dove lei si è rifugiata per scappare ai fotografi, e la scambia per una escort mandata dal suo regista per allietarlo. Lui non ha proprio voglia di essere allietato, sta attraversando un periodo di stress emotivo, vuole smettere di girare pellicole di serie B, sente di avere il giusto talento per salire di livello, ha troppe grane per la testa. Così la scaccia via, ignaro di aver mandato a quel paese un'altezza reale. Vorrebbe poi nascondersi nel luogo più piccolo e remoto del pianeta quando la troupe viene invitata a cena a palazzo e lui scopre che era in realtà quella graziosa ma ingessata escort che ha maltrattato.
Inutile dire che ben presto tra i due nasce l'amore e che, nonostante l'etichetta che vige tra le altezze reali, i due finiranno per sposarsi, in barba alle regole rigide e alle malelingue dei vari nobili. Anche questa storia mi ha divertita molto. Assistere all'incontro-scontro tra due mondi così opposti come quello serioso e pieno di regole della principessa e quello patinato e luccicante dell'attore hollywoodiano è stato esilarante. Tipico dei racconti della Clare. Chiaro che non c'entra nulla col club dei nostri beneamati miliardari, ma serve da introduzione alla storia di Griffin e non mi è dispiaciuto uscire un pò dal club per conoscere questi due divertenti ed innamorati personaggi. Non è indispensabile leggerla per passare al quarto capitolo della serie, ma ve lo consiglio caldamente. Un bacio.


Voto libro 3 - Bello






Genere: Romance

Autore: Jessica Clare

12 Gennaio

In quanto membro della famiglia reale in un piccolo Paese europeo, la presenza di Griffin Verdi è assolutamente richiesta per il matrimonio del secolo. Il colto miliardario si sente fuori luogo in situazioni simili, quindi è tanto più necessaria una buona accompagnatrice… Ma sfortunatamente per Griffin, al momento sta con Maylee Meriweather, una donna bella e affascinante, ma che non sa nulla dell’alta società. La sua ignoranza dell’etichetta può creare notevole imbarazzo a Griffin, perché il suo denaro non può comprare la classe. Eppure attraverso gli occhi di Maylee, Griffin sta iniziando ad apprezzare le cose semplici della vita, anche se lei è la donna più complicata che lui abbia mai incontrato. Maylee è tutto ciò che Griffin non è, ma anche tutto ciò che lui vuole. Deve solo decidere di abbassare la guardia e fare un passo fuori dal suo mondo protetto...

Carissime amiche del Confine, eccoci qui un'altra volta insieme! Sono particolarmente contenta di raccontarvi di una lettura appena conclusa e che ho atteso molto. Si tratta di "Ho scelto di amarti", quarto appuntamento della serie Billionaire Boys Club Serie della fantastica Jessica Clare. Questa volta è il turno dell'aristocratico e ostico Griffin Verdi, costretto a partecipare al matrimonio della cugina Alexandra, erede al trono di Bellissime, paesino monarchico europeo, di cui Griffin è Visconte. In una novella che precedeva questo quarto appuntamento abbiamo conosciuto la compassata Alexandra che perde la testa per un attore americano, Luke Houston, e che decide di sposarlo mandando a quel paese l'etichetta. Griffin non ha rapporti stretti con la sua famiglia, ha una madre e un fratello che non sopporta e non vorrebbe tornare a Bellissime, ma è molto affezionato ad Alexandra e non può evitare questo viaggio. Già molto scontento per quello che dovrà affrontare, rimane scosso dal fatto che il suo assistente fidato, Kip, non può accompagnarlo. Lui è nulla senza il suo assistente, così chiede aiuto ai suoi amici del Club. Ci pensa Gretchen Petty, moglie dello scorbutico Hunter, a trovargli un assistente temporaneo ideale con l'intento di tirargli un brutto tiro, visto che tra i due non scorre buon sangue. La scelta cade sulla modesta e gentile Maylee Meryweather, già assistente di Hunter. Maylee è un dolce ragazza del sud, con pessimi vestiti, capelli ribelli, orribile accento marcato e pochissimo tatto. Quanto di più lontano dall'ideale di Griffin. Tra i due sono subito scintille. Griffin è terrorizzato dalla rozza ragazza dagli abiti in poliestere e la ferisce in qualsiasi momento con i suoi commenti taglienti ed inappropriati. Maylee, dal canto suo, accetta a denti stretti il caratteraccio del "Signor Griffin" perché a lei servono i soldi da mandare alla sua famiglia e perché "una Meriweather non scappa mai davanti alle difficoltà, le affronta a testa alta fino alla fine". Inoltre è affascinata da tutto quello che la circonda in quel magnifico paesaggio da favola che è Bellissime.
Pian piano però le cose cambiano, Griffin non può non rimanere abbagliato da tanta gioia e gentilezza, Maylee è davvero un concentrato di bontà e allegria e il Visconte alla fine cerca di avvicinarsi a lei perché ne è totalmente affascinato. Ma saprà tenere a freno i suoi giudizi sulla povera ragazza? Saprà dire la cosa giusta al momento giusto, lui che non è avvezzo ai contatti umani e che rifugge qualsiasi tipo di socializzazione? Lo scopriremo solo leggendo. E vi assicuro che sarà uno spasso leggere questo nuovo capitolo della serie. Griffin è un personaggio veramente esilarante col suo sarcasmo e il suo comportamento compassato e rigido davanti a tutto. Maylee è l'eroina in disgrazia che non molla e ci conquisterà con la sua candida sincerità. Il linguaggio è leggero e l'autrice fa molto uso del tono ironico che caratterizza molto i suoi libri. Si legge in un pomeriggio e non si smette di sorridere per via delle situazioni divertenti, a volte comiche. Io ho anche riso ad alta voce prendendomi le occhiatacce di chi mi stava attorno. Sono sicura che leggendo, noterete che si fa riferimento ad un comportamento un po' strano da parte di Jonathan, che sarà sicuramente il protagonista del romanzo #5 della serie, che io non vedo l'ora di leggere. Vi auguro di trovare il tempo per proseguire nella lettura di questa serie, anche questa storia, come le precedenti, merita un pomeriggio dedicato. Buona lettura quindi, un bacio.



Voto libro 4 - Bellissimo





Genere: Romance

Autore: Jessica Clare

15 Marzo

Jonathan Lyons. Playboy, milionario, avventuriero, viva una vita spericolata. Quando viene a sapere che il suo mentore, Phineas DeWitt, teneva un diario segreto che conduce a un artefatto leggendario, Jonathan si mette alla ricerca. È un'impresa eccitante, ma c'è un ostacolo che gli fa girare la testa: Violet, la figlia di DeWitt. Lei ha quello di cui Jonathan ha bisogno. E non ha intenzione di concederlo all'uomo che le ha spezzato il cuore.
Violet è il punto debole di Jonathan: la ama ancora nonostante si siano lasciati dieci anni prima. Ma Violet ha ricordi molto amari legati alla loro storia. Non lo ha mai perdonato per averla abbandonata. Quando le attenzioni di Jonathan iniziano a farsi pressanti, rischia di innamorarsi di nuovo di lui. E non può fare a meno di domandarsi se è davvero lei ciò che vuole o soltanto quello che nasconde.


Ciao a tutte,
questo fine settimana ho letto per voi, e soprattutto per me, l'ultimo romanzo della fortunata serie di Jessica Clare: The Billionaire Boys Club. " L'amore è un gioco" è dedicato al silenzioso e riservato Jonathan Lyons, membro del segretissimo club che abbiamo già imparato a conoscere nei precedenti romanzi della serie. Jonathan è il proprietario della Lyons Motors, è un uomo bellissimo, ricchissimo e riservato. Le donne si buttano ai suoi piedi ma lui non è interessato all'articolo. Per soddisfare i suoi "pruriti" paga un'agenzia di escort che gli procura ciò di cui ha bisogno, senza coinvolgimenti di nessun tipo perchè l'unico coinvolgimento emotivo che Jonathan ha avuto è avvenuto dieci anni prima e da allora non si è più ripreso.

La sua amata Violet lo ha abbandonato all'età di 19 anni in Grecia, quando lui aveva preso parte agli scavi archeologici del professor DeWitt, padre della ragazza.
Jonathan l'ha lasciata andare via e ha lasciato che lei portasse il suo cuore con lei.
Proprio la sua passione per l'archeologia e la presunta scoperta di Atlantide lo portano di nuovo sulla strada di Violet, ormai donna, ma sempre bellissima. Violet aveva conosciuto Jonathan a 19 anni, quando aveva seguito il padre in Grecia per aiutarlo nelle sue ricerche, ma anche per avere l'opportunità di passare un pò di tempo con lui. Il prof DeWitt infatti non è un padre modello e ha sempre ignorato la figlia. E' un uomo dedito alla ricerca e per quello farebbe di tutto, anche distruggere la vita amorosa della figlia. E' proprio quello che fa quando convince Jonathan a lasciar andare Violet, inventandosi che lei aveva già trovato un altro e si era sposata. Quando si rincontrano dopo la morte del professore, grazie ad una sua macchinazione architettata per sopperire ad un errore che aveva commesso quando li aveva divisi, Jonathan e Violet fanno subito scintille. Lui è devastato dalla forza del sentimento che ancora prova, lei è ancora furiosa perchè lui 10 anni prima non l'aveva seguita e anche per un altro piccolo motivo che scoprirete leggendo.
Non c'è mistero sull'amore che Jonathan prova per Violet, glielo confessa quasi subito. Lei lo respinge perchè non si fida più di nessuno. La Violet che Jon ha conosciuto non esiste più e lei ha paura che lui possa essere innamorato dell'idea di lei.
Il nostro milionario non perderà tempo nella sua missione di riconquista e, complice involontaria, la caccia al tesoro organizzata post mortem da DeWitt, i due si ritroveranno a viaggiare gomito a gomito e a riscoprire la forza del loro amore che non è mai scemata. Come sempre la penna della Chase ci regala un'altra storia meravigliosa, emozionante e divertente.
Non spreco tempo nel menzionare la grandi qualità narrative della scrittrice in questione, chi di noi non la ama? Chi di noi non conosce i milionari del segretissimo club? Ci ha regalato un'altra avventura unica e sexy, in cui i protagonisti si amano e si odiano, si sbranano e si mangiano a vicenda persi nella passione. Umorismo e sentimento, risate ed emozioni. Chase è sinonimo di garanzia di una lettura di qualità. Aspetto con trepidazione l'avventura che mi porterà da Cade, ultimo membro del club a non aver trovato l'anima gemella, sperando anche che la Chase trovi un modo per non mettere fine alla serie. Mi si spezzerebbe il cuoricino. Andate a leggere di Jonathan e Violet, amiche.
Buona lettura.


Voto libro 4 - Bellissimo


Voto erotico - 4 Molto sexy




Genere: Romance

Autore: Jessica Clare

Data: 3 Maggio 2017

Lusso, potere, amore, sesso.
Benvenuti al Billionaire Boys Club.


Kylie è la make-up artist delle stelle, e sa cosa significa essere messi in secondo piano. Specialmente se a farlo è la sua famosissima datrice di lavoro, la popstar Daphne. È per questo che è stupita e felicissima quando una sera, a una festa, attira l'attenzione di un uomo fantastico. Ma quando Daphne decide che vuole per sé il bellissimo miliardario, Cade Archer all'improvviso per Kylie diventa intoccabile.
Cade conosce Daphne da anni, e si è sempre chiesto se potesse essere la donna giusta per lui, anche se lei non l'ha mai degnato di uno sguardo. Ma una notte rovente con Kylie ha cambiato tutte le carte in tavola. Allora perché Kylie all'improvviso lo sta evitando? Per fortuna Cade è deciso ad avere ciò che vuole, e farà di tutto per dimostrare a Kylie che anche lei può avere tutto ciò che desidera...



Salve amiche,
per l'ennesima volta mi accingo, con molto piacere, a recensire l'ultimo romanzo della serie " Billionaire Boys Club" di Jessica Clare. Trattasi de " L'amore non esiste" , il cui protagonista è il ricchissimo filantropo Cade Archer, che finalmente riuscirà a liberarsi dall'ossessione di salvare la sua fidanzatina del liceo Daphne dalle droghe e dalle dipendenze dovute ad una vita sopra le righe. Il romanzo comincia proprio con la rockstar Daphne, che come sapete è la sorella di Audrey e Gretchen, che sta organizzando il suo tour americano. Lo staff è in cerca di una truccatrice tanto brava quanto paziente, che riesca a passare sopra i capricci della prima donna. A questo compito risponde Kylie, una ragazza con una infanzia davvero difficile, cresciuta da una nonna che le rinfacciava di essere solo un peso. Kylie ha bisogno di lavorare per tenere in una casa di cura, per persone affette da Alzahimer, proprio quella nonna che ha segnato la sua esistenza in una maniera così profonda. Tanto che la ragazza non riesce a lasciarsi andare nei rapporti amorosi proprio per timore di diventare un peso per la persona amata. Kylie è comunque forte e piena di vita, ha la sua buona dose di insicurezze dovute alla sua taglia 50, ma riesce a sentirsi bene con sè stessa in ogni caso. Proprio durante il tour incontra
il bellissimo Cade, andato a trovare Daphne per controllare il suo stato di salute e cercare di riprendere la loro storia d'amore da dove era stata bloccata otto mesi prima, quando la rockstar aveva finalmente acconsentito a disintossicarsi. Quando arriva, Cade avrà una brutta sorpresa, Daphne non solo è ubriaca e sotto effetto di droghe ma lo ignora proprio, lasciandolo a guardarla da lontano con triste amarezza e profonda delusione. Di questi sentimenti che annegano lo sguardo dell'uomo, se ne accorge Kylie che cerca di rincuorarlo come può. Questo gesto colpisce nel profondo Cade, che aveva già notato la procace truccatrice e ne era rimasto affascinato. Da qui una serie di vicende avvicina e poi allontana i due ragazzi, non ultima Daphne che decide di volere finalmente Cade senza però sottostare alla condizione di disintossicarsi questa volta per sempre. Cade è ormai stufo di Daphne, capisce che ha perso i migliori anni della sua vita dietro ad un'ossessione per questa ragazza problematica, a cui vuole bene ma che non ama più. Ora il suo cuore è colmo dei sorrisi di Kylie, dei suoi occhi grandi e gentili, dei suoi modi semplici e affascinanti. Ragazze, finalmente la Clare ha deciso di dar pace al cuore del povero Cade, che è sempre apparso negli altri episodi della serie, sempre coinvolto nei casini di Daphne. Se conoscete il mio amore per i milionari di questi romanzi, sapete già che il mio riscontro altro non può essere che positivo. E non solo perchè seguo la serie da tempo, ma proprio perchè l'autrice è bravissima in tutto quello che scrive. Non un volume dei sette e sotto tono. La lettura è scorrevole e mai noiosa, i dialoghi divertenti, sensati e pieni di ironia. I personaggi sono tutti diversi, ognuno con una sua caratteristica ben precisa e non scimmiottano stereotipi di genere. Abbiamo Cade, bellissimo dal cuore enorme. Cresciuto in povertà, diventato ricco per ingegno e grazie al supporto degli amici del club segreto, non dimentica le sue radici e si dedica alla filantropia, aiutando interi popoli sottosviluppati grazie ai macchinari ospedalieri che produce. Kylie, ragazza dalla bontà infinita e dal dolce sorriso, non è la classica sventola, tutt'altro. Una prorompente taglia 50 ( evviva!!) che ha vissuto sentendosi un peso, non apprezzata, non amata, ma che non si tira indietro quando c'è da donare amore. Si incontrano per caso, si ritrovano quasi per destino e rimangono insieme per la vita. Ragazze, correte a leggere " L'amore non esiste", sapete che il 19 Maggio arriva l'ottavo volume della serie, quindi non aspettate oltre.
Buona lettura.



Voto libro 4 - Bellissimo

Voto erotico - 3 Sexy






Genere: Romance

Autore: Jessica Clare

19 maggio


Hunter e Gretchen stanno finalmente coronando il loro amore, ma il loro matrimonio potrebbe non essere il giorno da favola che hanno tanto sognato...
Qualcuno vuole rovinare il futuro di Gretchen il giorno prima del gran giorno. Può fidarsi di Hunter, l'uomo a cui ha dato il suo cuore? E può davvero contare su sua sorella Daphne (la persona meno affidabile del mondo!) perché la aiuti a salvare il salvabile? O questo matrimonio è destinato ad andare in frantumi prima ancora che Gretchen e Hunter riescano ad arrivare all'altare?



Ciao a tutte,
eccomi di nuovo qui puntuale a recensire un altro episodio, ahimè l'ultimo, della serie "Billionaire Boys Club" di Jessica Clare. Questa volta non si tratta di nessuna nuova coppia, ma una già conosciuta e amatissima. La novella infatti ci racconta ancora di Hunter e Gretchen, questa volta alle prese con il loro matrimonio. E' una novella cortissima davvero, appena 100 pagine, con la quale l'autrice ci introduce alla nuova serie "Billionaires and Bridesmaids" che spero uscirà presto in Italia. La storia principale ci racconta di una Gretchen esaurita
e stressatissima che vuole a tutti i costi organizzare un matrimonio perfetto per sentirsi all'altezza di Hunter. Niente va come deve andare ma Hunter la tranquillizza con la sua dolcezza e mostrandole che il suo cuore appartiene a lei, che non esiste nessun essere più perfetto per lui. La sotto trama riguarda Daphne e il suo recupero, così come l'avevamo lasciata nell'ultimo volume della serie. Adesso Daphne è uscita dalla riabilitazione e ha un personal trainer che si occupa di lei e che la mantiene sulla retta via, il bellissimo e integerrimo Wesley. Grazie a lui, la rock star ritrova se stessa e il rapporto con le sorelle, e finirà per innamorarsi di questo bellissimo uomo pieno di segreti. Era ora, diciamocelo, che Daphne trovasse pace. Nonostante sia un personaggio negativo all'interno di alcuni romanzi della serie, ho sempre sentito una profonda empatia nei suoi confronti. Inoltre conosceremo le damigelle, future protagoniste della serie prossima, e cominceremo ad intuire qualche dinamica tra le coppie Damigelle/ Testimoni. Nonostante sia breve, ho provato molto piacere nel leggerla. Hunter è da sempre il mio milionario preferito e non c'è bisogno di spiegare il perché. Lo stile è sempre quello della Clare, vivace e ironico, con dialoghi brillanti e situazioni divertenti. Devo dire che mi sento davvero triste per la fine di questa serie, sono troppo affezionata ai personaggi e ho sempre aspettato con impazienza l'uscita dei vari volumi. Spero di rileggere qualcosa di loro nella nuova serie; che volete, sono una sentimentale! Forza! Andate a leggere la conclusione e aspettate insieme a me notizie su questa fantastica autrice. Buona lettura.




Voto libro 3  e mezzo, stupendo










Nessun commento:

Posta un commento