Ultime segnalazioni

Madame X


Genere: Erotic Romance

 Autore: Jasinda Wilder 

Il mio nome è Madame X.

Sono la migliore in quello che faccio. E tu farai bene a seguire le mie regole

Ingaggiata per trasformare gli inetti e ignoranti figli di uomini ricchi e potenti in uomini risoluti e sicuri di sé, Madame X è una maestra dell’arte del controllo. Con una sola occhiata può ridurti a un niente, o farti sentire come un re. Ma c'è solo un uomo che può reclamare il suo corpo.. e la sua anima. Sopraffatta ancora e ancora dalla sua squisita dominanza, X desidera e teme il suo desiderio in egual misura. E mentre lei desidera un cammino di vita differente, X non ha mai conosciuto niente e nessun’altro - fino ad ora…



C’era una volta una Bestia, di nome Caleb Indigo, e una Bella, di nome Madame X. Vivevano un po’ alla Cinquanta Sfumature, in un palazzo fiabesco sulla strabiliante isola di Manhattan. Cari lettori, oggi vi parlo di un nuovo romanzo di Jasinda Wilder disponibile al momento solo in lingua originale
(Inglese): “Madame X” . Il primo della trilogia omonima. A detta dell’autrice, gli altri due volumi usciranno entro il 2016, “Exposed” (tl: Esposta) ed “Exiled” (tl: Esiliata). 
Premetto che è il primo libro della Wilder che leggo. La prima pagina ho pensato “Wow!”, la seconda “Quindi??”, la terza “Ok, la storia quando inizia?” e poi la quarta “Ora lascio. Quanto descrive!!”. E poi è stato amore. Vero: descrive fino alla nausea, per i miei gusti ovviamente. Non solo nelle prime pagine. Sarebbe bello lasciare un po’ di spazio all’immaginazione del lettore o semplicemente dilungarsi un po’ meno sulla descrizione dei personaggi per rendere la storia più incalzante: la maggior parte sono più che ricchi e va da sé che indossino completi Armani, Rolex e Louboutin. Ma a parte questa mia personale critica, vi invito a scoprire questo romanzo pagina per pagina. Ne vale davvero la pena. Un “La Bella e la Bestia” in chiave moderna, dove la Bella è bella e la Bestia è intelligente, astuto, rude, possessivo, elegante, di buon gusto, ma a differenza della Disney è un figo alla Cinquanta Sfumature che proprio come il tenebroso Grey, lui non fa l’amore, lui…fa sesso. Diciamo che forse E.L. James ha lanciato il tormentone, gran parte degli autori inconsciamente finisce per utilizzare un po’ di quell’immaginario ormai collettivo del sesso rude e senza apparente sentimento. La grande differenza, però, tra i tanti romanzi letti finora e quello della Wilder sta nel fatto che sì descrive le scene erotiche in modo carnale, ma allo stesso tempo si sofferma anche e soprattutto sulle sensazioni e ancor di più sulle domande che la protagonista Madame X si pone. Ed è un crescendo: il risveglio della coscienza, la voglia di metter fine ad una prigionia che la logora. Un romanzo intriso di passione, dolore fisico e morale, mistero e confusione. Un romanzo che mi ha fatto tremare le gambe dalla paura, che mi ha fatto pensare “Eh no cavolo!” oppure “Ma che verme!!” ed ancora “Non lo fare!!!”. Insomma non sono riuscita a stare ferma sul divano nemmeno mezzo minuto! Complimenti all’autrice: merita l’attenzione del New York Times. La storia si svolge a New York, in un appartamento di un ricco palazzo a Manhattan. Un palazzo che nasconde segreti.  Madame X è una giovane ragazza che è stata ferita gravemente da un carnefice e che a causa di ciò ha perso oltre alla famiglia, anche la memoria. Non ricorda nulla. Nemmeno il motivo che l’ha resa “nessuno”. Non ricorda nemmeno il suo nome, perciò sceglie di chiamarsi come il titolo di un dipinto di Jhon Singer Sargent, da cui rimane affascinata. È stata salvata da Caleb Indigo, che si è preso cura di lei, insegnandole di nuovo a camminare, a parlare e rendendola nel tempo una donna forte, sicura di sé, capace di insegnare agli altri il galateo inteso come la necessità di sapersi muovere negli ambienti di cui fanno parte. La necessità di essere squali che mangiano i pesci piccoli. I suoi clienti sono figli di grandi imprenditori, che spendono cifre esagerate per rendere i loro figli, nullafacenti ed immaturi, dei veri e propri businessman. Gli spavaldi figli di papà sono le uniche interazioni sociali alle quali lei ha diritto. Madame X passa il resto delle sue giornate in compagnia del pilates, dello yoga, del tè, dei suoi libri e della finestra che si affaccia sulle strade di Manhattan e dalla quale si diverte, almeno all’inizio, ad indovinare chi siano e cosa facciano nella vita quegli estranei che corrono chissà dove come solo i newyorkesi sanno fare. Le sue giornate sono tremendamente organizzate e ciò le da’ un certo senso di sicurezza. Alcuni clienti iniziano ad innescare in lei la voglia di sapere, di conoscere. Primo fra tutti Jonathan: un ragazzo che diventerà una sorta di amico, dopo essersi arreso al fatto che non potrà mai conquistare la splendida proprietà di Caleb Indigo. Poi ci sarà la giovane lesbica
Georgina ed infine Logan. Ed eccoci all’antagonista di Caleb. E stop. Non posso rivelarvi altro. Posso però dirvi che Caleb è un uomo che sa quello che vuole e lo ottiene. Un uomo che adora fare sesso. Ne è ossessionato. Come lo è da Madame X: ad ogni incontro le ribadisce che lei è sua. Una Bestia che non ha scrupoli, ma che forse comincia ad averne nei confronti di una Madame X non più completamente soggiogata da lui. Come reagirà quando il cambiamento della sua Madame X diventerà irreversibile? Come risponderà alle provocazioni della sua..amata? Compagna? Donna? Partner notturna?  
Cosa rappresenti per lui Madame X è allo stesso tempo sotto gli occhi ma celato da qualcosa. Basta così! Non chiedetemi altro. Ogni frase potrebbe essere uno spoiler oppure un piccolo indizio e non voglio assolutamente rovinarvi il gusto di leggere Madame X. Il romanzo va assaporato riga dopo riga, mettetevi comode.  Caffè, tè o vino alla mano, cioccolata pronta sul tavolino e buona lettura. Vi farete domande ed alcune risposte non tarderanno ad arrivare, ma per alcune la strada è ancora lunga: quanti anni ha? Da dove viene? Perché Caleb è così ossessionato da lei? E Logan cosa vuole? Ma soprattutto vi chiederete fino alla fine del romanzo: chi è Madame X? (Lorena)

 

Voto storia - 5 Wow Meraviglioso

 Voto erotico - 5 Bollente 


Nessun commento:

Posta un commento