Ultime segnalazioni

Amore e altre bugie





Genere: Romance

Autore: Tarryn Fisher


Olivia è bella, intraprendente e senza scrupoli. Nella vita e nell'amore. Quando scopre che Caleb, il suo ex fidanzato, ha perso la memoria non ha dubbi sul da farsi: ingannarlo e riconquistarlo, per riavvolgere il nastro della loro storia e tornare a prima che lei lo lasciasse, pur amandolo ancora. L'unico ostacolo al suo piano è la nuova fidanzata di Caleb, Leah, che farà di tutto per tenersi stretto un ragazzo speciale...


Fin dove vi spingereste per amore?
La risposta sembra ovvia: ovunque. Faremmo di tutto per amore, perfino mentire, e non provate a negare!
“Amore hai lavato qualcosa di rosso insieme alla mia maglietta preferita?”“No, mi prendi per incapace?”Bugia bianca, pur di non litigare per una stupida maglietta! E non ditemi nemmeno che non avete mai sbagliato bucato!
La protagonista del romanzo di Tarynn Fisher, “The opportunist” (L’opportunista) ha esagerato un po’, forse. Forse no. Sono indecisa. Che ne dite di leggerlo non appena sarà edito in lingua italiana e farmi sapere cosa ne pensate? Beh, il titolo non promette bene sulla buona fede della protagonista. Nell’attesa, vi parlo un po’ dei protagonisti e di ciò che hanno affrontato. Tranquilli, nessun spoiler all’orizzonte! Con il suo inchiostro virtuale, la Fisher ha dato vita ad un triangolo amoroso di tutto rispetto: vi anticipo sin da subito che ogni protagonista ha la propria versione da raccontare. La trilogia “Love me with lies” (tl: Amami con bugie) si arricchisce ad ogni capitolo. I tre in questione sono Olivia, Caleb e Leah. Questo primo volume è raccontato dal punto di vista di Olivia.
Olivia e Caleb si conoscono fin dai tempi del college, periodo durante il quale si innamorano e fanno coppia fissa. Fin qui nulla di eclatante, come non vi è grande novità nella scelta dei personaggi: lei studentessa modello, con l’intenzione di diventare un'importante avvocato e riscattarsi dal solito destino tragico – mamma morta per malattia e padre alcolista suicida – lui è la punta di diamante del basket, figo ovviamente, e con una schiera di ragazze che si prostrano ai suoi piedi. Almeno ci ha risparmiato il solito quarterback! Crescendo i due prendono strade separate e sin da subito ci viene detto che Olivia ha commesso qualcosa nel passato che li ha fatti separare. Ha mentito. Per amore. La cosa potrà sembrarvi un po’ banale, ma vi assicuro che la scrittrice è stata molto brava nel saper dosare il passato con il contagocce in modo da farmi incuriosire sempre di più. Il romanzo si apre con l’incontro tra i due, ormai adulti, dove troviamo un Caleb senza memoria. In seguito ad un incidente stradale ha perso tutti i suoi ricordi. Ed ecco che entra in gioco il terzo elemento: l’unica certezza che Caleb ha è la Rossa che le ronza intorno e dice di essere la sua fidanzata. Ed in effetti, Leah, questo il suo nome, è la sua fidanzata. Continuerà ad esserlo? Chi lo sa, beh io sì! L’ho letto tutto d’un fiato.
Dall’incontro tra i due vecchi amanti cosa ne nascerà? Per quanto tempo lui continuerà nel suo non-ricordo? Possibile che un sorriso, uno sguardo, un profumo non inneschi in lui la scintilla del ricordo di un amore importante come fu nel passato? E come vi dico sempre, non posso svelarvi altro!

Ho letto con molto piacere un romanzo apparentemente banale, ma ben strutturato: i tempi tra il presente ed il passato sono perfetti. Si va avanti di pari passo in modo da capire cosa ci nasconda la protagonista ed il perché di certe sue azioni passate. Cosa può aver fatto di così grave per esser stata lasciata? L’amore è al centro di tutto, ma dimenticatevi dosi di glucosio, perché si tratta di un amore sofferto e sofferente. Vi troverete nel culmine del dolore provato da Olivia e molto probabilmente la giudicherete un’egoista o forse la capirete, come ha fatto la sua amica Cammie. A volte, l’egoismo si mischia con l’amore così bene da formare una pozione inscindibile, tanto da non capire più dove finisca l’uno ed inizi l’altro. Un amore agognato, anzi oserei dire supplicato con gesti e premure da una lei che mai potrà esser guardata come l’altra. Un amore che si erge su bugie, che verranno svelate pagina dopo pagina. Un amore forte, ma tormentato da bugie e cose non dette e proprio quando pensavo di aver capito cosa sarebbe accaduto di lì a poche righe, mi sono ritrovata a sussurrarmi “Cavoli, questa volta l’autrice ti ha fregata!”. Ed è così che sono arrivata a restare di stucco per il finale amaro e doloroso, tanto da stare male. Vi direte, è solo pura fantasia! Facile a dirsi, ma dubito che riuscirete a non rimanere coinvolti dalle parole della Fisher. Verrete risucchiati e allora soffrirete in attesa del secondo volume. E quando avrete raggiunto l’ultima pagina, vi chiederò, di nuovo, cosa sareste disposti a fare per amore? A presto miei cari lettori! Lorena



Voto storia - 4 Bellissima




Genere: Romance


Autore: Tarryn Fisher



Leah Smith ha finalmente tutto quello che desidera. Ad eccezione che non è come lo desiderava. Il suo matrimonio sembra sempre di più un prestito che un impegno permanente e l'immagine per cui ha lavorato tanto per costruirla sta crollando dietro i suoi occhi. Con un nuovo ruolo è un passato pieno di segreti, Leah deve decidere quanto lontano è disposta ad andare per tenere ciò che ha rubato.

Carissime amanti della Fisher e non, per le "non (ancora)" vi consiglio di leggerla e lo diventerete, come è successo a me! Oggi vi parlo del secondo volume della serie “Love with lies”, “Red”. Spero lo traducano presto in lingua italiana, per il momento per chi può, godetevelo in inglese. ATTENZIONE SPOILER – Se non avete letto il primo volume. Questa volta la voce narrante è quella di Leah. La rossa. Chiara Cilli ed io, ci siamo schierate su fronti opposti: e voi chi avete scelto? Olivia o Leah? Posso dirvi che dopo aver letto questo secondo volume, temo che arriverete a pensarla come me: sono due pazze psicotiche ed è meglio lasciarle stare. Ahimè, Caleb non è dello stesso parere. Uomo avvisato, mezzo salvato. In questo secondo volume troviamo una Leah decisamente ossessionata, innamorata, ma bugiarda in egual misura. Dopo tutto, il titolo della trilogia doveva rispecchiare tutti e tre i protagonisti! Leah, però, non è solo una psicopatica alla pari della sua rivale, anzi. quando finirete questo capitolo penserete che forse lo sia di più, ma è anche una donna che soffre ed è profondamente umiliata dall’essere la seconda scelta, sempre amata a metà o forse per niente e si tratta di un dolore comprensibile solo da chi lo ha sofferto in prima persona. Sentirsi di non essere mai abbastanza, nonostante tutti gli sforzi, nonostante ci si doni al mille per cento, non deve essere una bella sensazione. La Rossa da’ voce a quelle tante donne che vivono un matrimonio infelice ma lo accettano pur di evitare che il loro uomo giri le spalle e vada via. Leah si attacca a qualcosa di molto importante, alla quale sa che Caleb non rinuncerebbe mai. Potete arrivarci facilmente visto com'è terminato il primo volume, ma non posso svelarlo! Già, perché sebbene la voce narrante sia la sua, la storia è comunque incentrata su Caleb: le due donne diventano sempre più complementari ma l’attenzione è tutta su di lui. Le scelte del protagonista hanno inciso e continueranno ad influenzare la vita di entrambe e di Noah, anche se non abbiamo ancora la fortuna di sentire i suoi pensieri e di leggere la sua anima. Tranquille, accadrà nel terzo e conclusivo volume. Tra Caleb ed Olivia è davvero finita? In questo secondo romanzo nuovi elementi e nuovi personaggi saranno inseriti, nuove bugie vedranno la luce del sole e tante altre verranno finalmente svelate. Scoprirete che la vita di Leah è stata tutt’altro che semplice e molte sue bugie e passi falsi verranno disseppelliti provocando una serie di eventi inarrestabili che porteranno ad un finale dotato dell’effetto “Devo assolutamente leggere come va a finire!”
Care lettrici, non sto più dalla parte di nessuna delle due, mi schiero dalla parte di Caleb e soprattutto dell’amore, perché è il vero motore di questo romanzo e della vita di tutti. Si ama, si resta feriti e si ama di nuovo; si perdona e si viene perdonati; si continua a mentire e si svelano segreti tenuti nascosti per troppo tempo; si dice addio e si dice arrivederci; si piange, si ride e ci si infuria; si vive ed è tutto merito dell’amore. Siete d’accordo?  A presto per il gran finale! Lorena.


Voto storia - 4 Bellissima



Genere: Romance

Autore: Tarryn Fisher


Caleb Drake non ha mai dimenticato il suo primo amore. Non quando si è sposato. Non quando lei si è sposata. Quando la vita all'improvviso diventerà un cerchio da chiudere Caleb dovrà decidere quanto lontano sia disposto a spingersi per riavere la distaccata e seducente Olivia Kaspen. Ma nella vita per ogni azione c'è una conseguenza e presto Caleb scoprirà che a volte l'amore arriva ad un prezzo insopportabilmente alto.


Care lettrici, sono arrivata al capitolo conclusivo di “Love with Lies”, della Fisher, per ora ancora in lingua Inglese. La recensione sarà molto breve, perché in questa parte conclusiva, intitolata “Thief”, verrà svelata ogni piccola cosa riguardante le vite dei tre protagonisti. Quindi ogni mia parola, potrebbe essere un antipatico spoiler. Solitamente le trilogie, o collane che siano, non mi piacciono granché, perché quando il brodo si allunga troppo tendo ad annoiarmi. Ma con la Fisher non ho avuto questa repulsione. Al contrario adesso mi ritrovo a dire e pensare “Ora come faccio senza Caleb?”
Il vero protagonista di questa serie è lui ed in questo gran finale rimarrete sorprese. L’epilogo è scontato, è vero, ma tutto il percorso intrapreso dall’autrice è così profondo e realistico da rapirti per tutti e tre i libri. Ho sofferto insieme ad Olivia, ho sperato insieme a Caleb ed ho finalmente scoperto cosa c’era nel suo regalo per Olivia! Ho atteso quella rivelazione pagina dopo pagina. Capite? La cara Tarynn è riuscita a frammentare l’intera storia, donando piccoli dettagli pagina dopo pagina e portandomi, quindi, a divorare i libri per ricostruire l’intero puzzle. Anche in quest’ultimo libro, i colpi di scena non mancano e mantengono vivo il racconto: persone dal passato tornano ad affacciarsi nella vita di Caleb, saprete la verità sull'anello di fidanzamento e la proposta di matrimonio non...proposta. Le emozioni sono sempre forti, che si tratti di delusione o allegria, felicità o tristezza, odio o amore: è tutto un garbuglio di sentimenti e non sono spiattellati con frasi banali, ma basta semplicemente leggere i dialoghi come fosse una chiacchierata tra persone reali e non di fantasia. Chiuderete il libro con la voglia di trovare un Caleb disposto a lottare per amore, fino allo stremo delle forze.  Care amanti dei libri in lingua originale, vi consiglio di non attendere le versioni in lingua Italiana e di precipitarvi alla lettura dei tre romanzi: The Opportunist, Dirty Red e Thief. Mi è sembrato di entrare in una stanza, accoccolarmi davanti ad un camino su un divano, un bicchiere di vino in mano e pronta ad ascoltare una storia vera. Maledettamente vera. Lorena.

Voto storia - 4 Bellissima

6 commenti:

  1. Ciao Lorena!
    Eh sì, la Fisher ti scombussola il cervello :P
    Tu sei #TeamOlivia o #TeamLeah???
    Io faccio il tifo per la mia sporca rossa ♥

    RispondiElimina
  2. Ciao Chiara! é il primo romanzo che leggo della Fisher..fantastica! Mi dispiace, ma io sono per Olivia! La rossa non mi è molto simpatica, anche se Caleb batte tutti a bastardaggine, non credi? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente?! Oddio, io Caleb lo vedo così debole xD
      Comunque è inutile: io sono la sola al mondo che tifa per Leah ahahahahahah chissà se cambierai idea, dopo aver letto il secondo... ihihihihih

      Elimina
  3. Sì, dai quello che ha fatto è praticamlente in linea con le due pazze!! Lho letto, il secondo. Poveraccia!! Però la cosa ha rinforzato il mio pensiero:lascialo andare e non perdere la dignità! Comunque un pianto amaro finora!!! Devo leggere il terzo, sperando vinca Olivia ihih

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dio li fa e poi li assembla xD
      Io pure devo leggere il terzo... ma mi sa che se ne parla l'anno prossimo T_T sicuramente lo leggerai prima di me: non dirmi niente! Anche se tanto è scontato che vince Livvie -_- io adotto Leah, ho deciso

      Elimina
    2. ahahah! buona adozione!! sto preparando la recensione del secondo e sto leggendo il terzo! non ti dico nulla e non vedo l'ora di finirlo, mi sta distruggendo!!! Comunque, fossi in lui, lascerei perdere le due pazze!!!

      Elimina