Ultime segnalazioni

Boomerang Serie


Genere: New Adult

Autore: Noelle August 

Quando Mia si sveglia nel letto di un perfetto sconosciuto è ancora annebbiata dall’alcol e non riesce a ricordare nulla della notte appena trascorsa. Ma oltre a ignorare tutto di Ethan, il ragazzo che dorme al suo fianco, e delle ultime ore passate con lui, non sa che il taxi che condivideranno quel la mat t ina li accompagnerà incredibilmente nello stesso luogo: la sede di un sito di incontri, Boomerang, dove entrambi stanno per iniziare uno stage. Dopo la presunta not te di passione, quella che avrebbe potuto trasformarsi in una bella storia d’amore rischia di morire sul nascere: Mia e Ethan, oltre a trovarsi in diretta competizione per attirare le attenzioni dei capi e ottenere l’unico posto di lavoro disponibile alla fine dell’estate, scopriranno a proprie spese che l’azienda ha una politica molto rigorosa e vieta qualsiasi genere di relazione tra i suoi dipendenti. Riusciranno i due ragazzi – af famat i di successo ma forse anche desiderosi di innamorarsi davvero – a r imanere concentrati sul loro futuro, oppure la passione li trascinerà sotto quelle lenzuola dove tutto è cominciato?


Ciao amiche! Oggi torno per parlarvi di un nuovo libro pubblicato dalla Fabbri, "Non vorrei però ti amo" primo della seria "Boomerang", scritto da Noelle August pseudonimo con la quale si firmano le due autrici del romanzo scritto a quattro mani, Veronica Rossi e Lorin Oberweger. Mia e Ethan si svegliano nello stesso letto, dopo una presunta notte di passione senza però ricordarsi nulla. Quella mattina i due sembrano

inspiegabilmente piacersi, la loro mente non ha ricordi di quella notte, ma sembra che la memoria del cuore sopravvenga. Questo momento dura però pochissimo, perché quando scoprono di aspirare entrambi allo stesso posto di lavoro le carte in tavola cambiano immediatamente. Così si dichiarano guerra. Un amore che aveva tutti i presupposti per fiorire, viene bloccato e fatto morire prima di nascere... Ma si sa i sentimenti penetrano nell'anima delle persone senza chiedere il permesso, senza che i diretti interessati se ne accorgano, prendendo il sopravvento anche quando non si vuole provare nulla per quella persona, perché considerata il "nemico numero uno". Questo è quello che succede a Mia e Ethan, protagonisti di questa bellissima storia d'amore, tra baci dati di nascosto e pensieri ingarbugliati. Non avevo grandi aspettative quando ho iniziato a leggere questo romanzo, pensavo di iniziare la solita storia vista e rivista e invece mi sono dovuta ricredere.
Oltre a momenti di spensieratezza è riuscito a regalarmi sorrisi ed emozioni, quasi mi meravigliavo di me stessa quando mi accorgevo di leggere con un sorriso perenne stampato in volto. Ho divorato questo libro, nonostante questo periodo della mia vita non sia stato dei migliori, mi ha aiutato a distrarmi, a staccarmi per qualche momento dalla realtà. Cosa che tengo a precisare, perché amo essere completamente sincera, è che non ho apprezzato molto il modo in cui in ogni capitolo si alternavano i pensieri di entrambi i protagonisti... ma qui si parla di gusto personale e non di una pecca della mano delle autrici, che considero bravissime e di cui ho adorato particolarmente la scrittura scorrevole e frizzante. Un amore che nasce contro ogni indicazione, un amore vero, due
sconosciuti e soprattutto due semplici ragazzi che si ritrovano innamorati, senza ricordare però la loro prima notte insieme e quello che realmente è accaduto. Ho amato in particolar modo il protagonista maschile Ethan, perché contro ogni stereotipo viene descritto come un uomo che da valore ai sentimenti, perché per lui non conta solo il sesso e perché la sua gelosia l'ho trovata dolcissima. Anche il personaggio di Mia mi ha colpito particolarmente, soprattutto per la sua forza d'animo e per la voglia di crearsi un'avvenire da sola e non grazie al nome della madre. Ho letto di un amore nato contro ogni previsione e di due persone pronte a farsi guerra, che in realtà nascondeva un TI VOGLIO grande quanto il mondo. Un libro a cui non è mancato niente, tutto aveva il giusto dosaggio, dal romanticismo a quella vena di ironia che ho letteralmente amato e che mi ha permesso di rimare incollata alle parole di Noelle August fino all'ultima pagina e soprattutto con l'entusiasmo sempre vivo di scoprire come sarebbe andata a finire, e grazie alla maestria delle due autrici che hanno reso il romanzo incredibilmente reale. Siete alla ricerca di una lettura spensierata, che vi permetta di divagare per qualche ora, lasciando che la fantasia prenda il sopravvento? allora non vi resta che tuffarvi in "Non vorrei ma ti amo" perché è proprio quello che stavate cercando... una spumeggiante commedia romantica! Baci, Faby!


Voto Storia - Bellissima


Voto erotico - 2 Poco casto





Genere: New Adult

Autore: Noelle August 


2 Febbraio


Adam ha tutto ciò che si possa desiderare: è giovane, è sexy, e a soli 22 anni ha già fatto carriera. Ma le cose cambiano quando uno scandalo travolge la sua compagnia, Boomerang, che gestisce un famoso sito di incontri. Alison, figlia di un magnate - ed ex dell'Ethan protagonista di "Non vorrei però ti amo" -, invece ha tutt'altro problema: terminato il college, deve dimostrare al padre che merita un posto nella sua azienda. I loro destini però stanno per incrociarsi: per raggiungere l'obiettivo la ragazza dovrà riuscire a rilanciare proprio Boomerang... diventando il capo di Adam. Tra i due avranno la meglio l'attrazione e poi l'amore, o il desiderio di soldi e successo?


Salve, Readers.
Non so se conoscete la serie Boomerang di Noelle August, io ho avuto la possibilità di apprezzarla solo questa settimana e ne sono rimasta piacevolmente sorpresa. La novella di cui vi parlo oggi, "Se mi lasci ti licenzio", pubblicata da Fabbri editore, è il continuo di questa serie. Nel primo libro già conosciamo, anche se superficialmente, i protagonisti: Alison, ex di Ethan, e Adam, il capo di Boomerang.

"Il dolore è stata la scintilla che ha dato vita a Boomerang"


Adam è un uomo molto ambizioso. Oltre alla sua azienda di grande successo, ha progetti molto più grandi ma ha bisogno del padre di Alison per realizzarli.

 Per questo motivo i due protagonisti saranno costretti a lavorare a stretto contatto. Sarebbe tutto facile se non fosse che i due, prima di riconoscersi, si fossero piaciuti ad una festa in maschera. Dopo le presentazioni ufficiali, i nostri protagonisti cercano in tutti i modi di rimanere concentrati sul lavoro e non sulle emozioni che provano. Adam sembra avere un passato non felice, nonostante la sua giovane età, ma la vicinanza di Alison sembra fargli bene. Il padre di lei, però, sembra troppo interessato ad Adam e ai suoi segreti e ha bisogno della figlia per scovarli. Perché tutto questo interesse per il capo di Boomerang? Alison si lascerà usare dal padre per i suoi scopi?

"Il mondo mi sembrava così rumoroso-così pieno di conversazioni e di regole che non mi piacevano"

Parto dal presupposto che, dalla conoscenza che avevo di questi due protagonisti nel libro precedente, avevo già due diverse opinioni: Adam lo reputo un uomo con gli attributi, giovanissimo ha creato un'azienda e non smette di fare progetti per il futuro; Alison invece, se ricordate, è la donna che ha tradito Ethan. Ditemi quello che volete ma io il tradimento non lo giustifico per nessuna ragione al mondo. All'interno della novella viene data una spiegazione di cosa sia successo in realtà, ma nulla toglie che il tradimento si può prevenire parlando. Grazie a questa novella, però, ho avuto modo di migliorare la mia opinione su Alison. Nonostante l'errore commesso in un momento di sconforto, sembra avere dei principi e dei valori e non intende vendersi. Per quanto riguarda Adam non è solo un ragazzo che ha fatto fortuna, anche un uomo che ha alle spalle un passato che lo fa soffrire ogni giorno, che non trova pace né con la sua azienda, né con i suoi soldi, né con il surf. Mi ha fatto davvero molta tenerezza. Avrei voluto abbracciarlo molte volte durante la lettura. Ritroveremo qualche accenno a Mia ed Ethan, ancora innamorati come li avevamo lasciati nel primo libro. La scrittrice ha uno stile molto fresco, non annoia mai anzi, invoglia alla lettura facendoci affezionare ai suoi protagonisti. Vi consiglio di leggere questa novella e, per chi non l'avesse ancora iniziata, di non perdersi questa serie. Buona lettura.


Voto libro - 3 ½ Più che bello





Nessun commento:

Posta un commento