Ultime segnalazioni

Christmas Party



Genere: Romanzo rosa

Autore: Carole Matthews

Data: 24 Novembre 2016


Louise Young è una madre single, la cui priorità è occuparsi della figlia, Mia. Ha un buon lavoro in una grande azienda internazionale, di cui è piuttosto contenta. L’unico problema è il suo capo, che non sa tenere le mani a posto, ma Louise riesce comunque a gestirlo… Ciò per cui non ha davvero tempo è il romanticismo. Almeno fino a quando non incontra Josh Wallace, l’uomo che sta scalando i vertici della sua azienda. E che è presente anche alla festa di Natale organizzata per tutti i dipendenti. Louise in genere non ama partecipare a questi eventi mondani, ma per l’occasione ha sciolto i capelli, ha indossato un bel vestito ed è intenzionata a passare una serata divertente, complice un ottimo champagne. È del tutto ignara che intorno a lei qualcuno è impegnato in giochi troppo pericolosi per godersi la festa. Finché non si trova lei stessa coinvolta in quei giochi… E quella, allora, diventerà una notte da ricordare.



 Salve a tutti,
continuo la mia maratona di libri natalizi e questa volta mi sono unita alla scatenata banda dei dipendenti della Fossil Oil, protagonisti di “Christmas Party” di Carole Matthews, edito dalla Newton Compton. Pronti a partecipare alla festa di Natale aziendale più devastante e senza freni di sempre? Louise è una ragazza madre, giovane e con tante prospettive davanti a sé. Finalmente è riuscita ad ottenere un lavoro entusiasmante in una grande azienda, con concrete possibilità di carriera. E adesso che Natale è alle porte, si prepara a partecipare alle sua prima festa aziendale, un vero e proprio evento
mondano per tutti i dipendenti. Direte voi, cosa potrebbe mai chiedere di più? Si, certo, sembra tutto rosa e fiori per la nostra Louise, peccato che il suo ex l’ha lasciata da sola e con enormi debiti da pagare, perdendo la casa e costringendola a cercare rifugio sotto il tetto dei genitori con la dolce figlia Mia, unica ragione e priorità rimasta nella sua vita. E come se tutto ciò non bastasse, Tyler Benson, il suo capo a lavoro, coglie ogni buona occasione per palpeggiarla. Stanca di dover sfuggire ogni volta ai suoi subdoli tentativi, questa volta è decisa a non farsi mettere i piedi in testa e trasformarsi in una moderna Holly Golightly per la serata che l’aspetta e magari chissà, fare amicizia con i dipendenti e con l’affascinante Josh Wallace, colui che a poco a poco sta scalando le vette dell’azienda, un vero e proprio astro nascente delle vendite.

“Un calore delizioso mi invade. È passato tanto tempo da quando sono stata baciata da un uomo, soprattutto un uomo come Josh Wallace, e mi gira la testa. Poi ci ritroviamo sdraiati sul divano e io lo voglio. Lo voglio davvero tanto.”

E così, complice la magica atmosfera natalizia nell'incantevole quadro di Wadestone Manor, questa potrebbe rivelarsi una serata dalle mille sorprese per la nostra Louise. Kirsten ha ormai accettato da anni il suo ruolo di moglie trofeo di Tyler Benson, per lui esistono solo il suo lavoro, le donne (le altre) e la sua Mercedes, e non necessariamente in quest’ordine. Quella che si prospetta è l’ennesima noiosissima festa aziendale in cui scorreranno fiumi di alcool, sorrisi falsi nonché, magari, l’occasione per conoscere la nuova amante di suo marito. Il suo matrimonio è ormai arrivato ad un punto di non ritorno, Tyler non la vede neanche, troppo tempo dedicato al lavoro e troppo poco a sua moglie. Ma forse questa non sarà una festa come tutte le altre, perché qualcosa sta per stravolgere la vita di Kirsten, la sua vita monotona, piatta e senza prospettive. Per esempio l’arrivo di un ex mai veramente dimenticato. Nessuna donna merita di essere messa in un angolo, così tutto quello che serve è trovare il coraggio di ribellarsi e tornare ad amare.

“Di certo l’amore non era quello di cui parlavano tanto i romanzieri. L’amore non era correre mano nella mano lungo una spiaggia deserta, non era cenare a lume di candela, o fare sesso sfrenato ogni notte con una serie di orgasmi multipli che ti facevano saltare fino al soffitto e svenire in preda all'estasi. L’amore era tentare di mettere insieme dei pasti commestibili sera dopo sera incessantemente, e litigare riguardo ai bambini. Era faticare per pagare le bollette, controllare che la pittura non si scrostasse e tosare il prato. Era fare l’amore in tempi ristretti nel tran tran quotidiano e non certo passare tutto il giorno a letto in un oblio di piacere appagato. L’amore era fare tutte queste cose, e nonostante ciò essere migliori amici nella vita e sostenersi reciprocamente.”

Melissa è la moglie di Lance Harvey, presidente della Fossil Oil ormai prossimo alla pensione. Come Melissa ha ormai accettato da tempo, per Lance lei è una presenza così certa nella sua vita da essere del tutto trasparente, invisibile, come se la osservasse dal fondo della bottiglia di bourbon a cui è perennemente attaccato. Negli anni, è stato grazie agli amanti di turno che ha trovato il modo di colmare quel bisogno di protezione e passione che nel suo matrimonio è ormai scomparso da tempo. Ma ora le cose sono diverse, Melissa sente che qualcosa deve cambiare, non può continuare ad accettare ogni richiesta e bisogno di Lance, adesso deve pensare a cosa è bene per sé stessa, ritornare a vivere e magari passare più tempo coi suoi figli. Ma intanto bisogna presenziare alla festa di Natale aziendale, e molte novità e nodi al pettine verranno fuori. Cosa deciderà di fare Melissa? Sarà pronta a fare quel passo che da tanto tempo la spaventa? Se vi consiglio questa lettura? Assolutamente! Non ho mai assistito ad una festa aziendale come questa, ma a sentire la Matthews non sono inusuali scene del genere, se non peggiori a quelle che vengono raccontate qui, durante festeggiamenti come questi. È la serata del “tutto può succedere”, delle grandi rivelazioni e cambiamenti.
Riderete certamente, tiferete per queste donne così diverse per età e carattere ma così simili per la situazione in cui si trovano, nel cercare di tirare fuori quel coraggio che hanno dentro e lottare per se stesse, far vedere chi sono ed essere finalmente felici, e magari perché no, amare. In particolare, è stata la storia di Kirsten ad appassionarmi maggiormente, forse perché è stata quella dove la consapevolezza e la conseguente maturazione del personaggio sono venute fuori maggiormente. Di contrasto, ho odiato Tyler sin dall'inizio, così pieno di sé e viscido. Ma fortunatamente compariranno anche altri uomini che vi faranno capire che, là fuori, c’è ancora qualcuno per cui vale la pena lottare o semplicemente a cui dare una possibilità. Un solo avvertimento prima della lettura. Ricordate bene, niente di quello che appare è reale, fili invisibili legano persone all'apparenza lontane, tanti segreti si nascondono dietro le maschere di perfezione. Molti avranno bevuto troppo a fine serata, magari qualcuno finirà avvinghiato alla persona sbagliata e il giorno dopo si ritroveranno in ufficio con teste doloranti e facce imbarazzate. Ma è il bello del Natale, è il bello delle feste e dello strafare. Quindi correte e partecipate anche voi ai festeggiamenti più scandalosi di sempre!

Voto storia - 4 Molto Bella 




Nessun commento:

Posta un commento