Ultime segnalazioni

Non so chi sei, ma io sono qui


Autore: Becky Albertalli

Genere: Narrativa contemporanea


Simon ha diciassette anni e un amore segreto per Blu, un ragazzo conosciuto on line con cui intrattiene un'intensa, tenera corrispondenza. Il loro rapporto è al sicuro finché un'email non finisce nelle mani sbagliate: quelle di Martin, il bullo della scuola, che ora minaccia di rivelare a tutti lo scoop dell'anno… a meno che Simon non l'aiuti a conquistare Abby, la ragazza di cui è innamorato ma che non lo degna di uno sguardo. Per proteggere il suo amore, Simon dovrà affrontare per la prima volta la paura di uscire dal guscio che ha costruito intorno a sé, trovando il coraggio di rinunciare alle proprie sicurezze per fare spazio alla bellezza e alla libertà di essere se stessi. Email dopo email, il sentimento per Blu cresce, e così la voglia di conoscersi e di far conoscere agli altri chi è davvero.

Da un punto sotto lo stomaco parte un formicolio che si diffonde struggente, meraviglioso e quasi insostenibile.

Non ho mai avuto una percezione così esatta del battito del mio cuore.

Blu e la sua scrittura verticale, e la parola "amore" ripetuta ancora e ancora.

Salve a tutte,
Oggi vi parlerò di un romanzo che ho letto per caso e tutto in una notte, "Non so chi sei, ma io sono qui" di Becky Albertalli, edito dalla Mondadori.Mi è saltato all'occhio per caso e come tutte le cose che non progetti si è rivelato una sorpresa, tanto che non l'ho messo giù se non alla fine, leggendolo tutto d'un fiato in una notte che mi riusciva difficile dormire.

"Non so chi sei, ma io sono qui" è la storia di Simon, un ragazzo dolcissimo con un intelligente senso dell'umorismo e una bella vena ironica. Simon non è il più popolare ragazzo del suo liceo, ma ha tanti amici e non vive i drammi che di solito segnano la vita dei ragazzi della sua età. Almeno apparentemente. Simon infatti è omosessuale, ma nessuno lo sa, nè lo sospetta. L'unica persona a cui ha confidato il suo intimo segreto è Blu, un ragazzo che non conosce fisicamente, ma con cui intrattiene uno stretto rapporto fatto di mail. Di lui sa soltanto che condivide la sua stessa omosessualità e lo stesso liceo. Pian piano, Simon comincia a provare sentimenti importanti per Blu e Blu lo ricambia, ma non ha il coraggio di incontrarlo di persona. Questo rattrista Simon, che non si perde d'animo e comincia a vedere Blu in ogni ragazzo della sua scuola. Nel frattempo è costretto a sottostare al ricatto di un suo compagno, Martin, che è venuto in possesso di alcune delle mail che Simon ha scambiato con Blu e lo ricatta per ottenere che Simon gli spiani la strada con Abby, la ragazza per cui ha una cotta e di cui Simon è intimo amico. Simon è costretto a sottostare al ricatto perché non vuole che tutta la scuola conosca la sua identità sessuale, nè che Blu venga tirato in mezzo, perché ha paura di perderlo. Nonostante il tema trattato, che è delicato e attuale, il romanzo non risulta pesante. Simon vive tutta la faccenda con la spensieratezza tipica della sua età, non è tormentato dalla vergogna per la sua sessualità, anche se vuole tenerla per sè. Come succede spesso, ha il timore del giudizio altrui, dei suoi amici stretti, della sua famiglia, ma non ha paura di fare coming out, aspetta solo il momento giusto perché vuole sentirsi sicuro, vuole essere certo perché, come dice, ci sono cose da cui non si può tornare indietro. Questo romanzo non ci presenta solo una storia ma un percorso di crescita emotiva, di maturazione attraverso le esperienze e le situazioni. E' fresco, giovane, spensierato e, nonostante questo, profondo e introspettivo. Mi sono affezionata a Simon e ai suoi amici mentre la matassa della storia si dipanava davanti ai miei occhi, ho apprezzato il messaggio di base che nasconde e il modo in cui gli amici si rivelano VERI AMICI. Non posso fare altro che consigliarne la lettura perché colpisce con il suo linguaggio semplice e la sua spontaneità, regalando belle emozioni.
Buona lettura.



Voto libro - 4 ½ Più che bellissimo





Nessun commento:

Posta un commento